Loading

Alison's New App is now available on iOS and Android! Download Now

Fondamenti Teorici del Commercio Internazionale

In questo corso online gratuito, imparate le teorie coinvolte nelle Fondazioni teoriche del commercio internazionale.

Publisher: NPTEL
In questo corso gratuito online, imparate i modelli e i concetti coinvolti nelle Fondazioni teoriche del commercio internazionale. Studiare la definizione del commercio internazionale e l'effetto moltiplicatore. Si discuterà la mobilità dei fattori, che si riferisce alla libera circolazione dei fattori di produzione come il lavoro e il capitale, attraverso i confini nazionali. Incrementa le tue competenze commerciali internazionali studiando questo corso completo.
Fondamenti Teorici del Commercio Internazionale
  • Durata

    4-5 Oras
  • Students

    241
  • Accreditation

    CPD

Descrizione

Modules

Risultato

Certificazione

View course modules

Description

In questo corso gratuito online si introduce al mondo del commercio internazionale e delle sue teorie. Esplorerai il fatto che la globalizzazione è descritta come il processo attraverso il quale le economie regionali, le società e le culture sono diventate integrate attraverso una rete globale di comunicazione, trasporto e commercio. Oltre a questo, il fatto che l'approccio laissez-faire all'export e alle importazioni consenta alle forze di mercato di determinare le relazioni commerciali come alcuni paesi ritengono che i programmi governativi portino all'inefficienza si discuterà anche. Scoprirete che la privatizzazione è definita come trasferimento di proprietà e gestione di un'impresa dal settore pubblico al settore privato. Sarete introdotti al concetto di mercantilismo che è una teoria del commercio che tiene conto che una ricchezza di un paese è misurata dalla sua azienda di tesoro che di solito significa il suo oro. Il libero scambio si riferisce a uno stato di cose in cui il governo non cerca di determinare ciò che i suoi cittadini possono ottenere da un altro paese, o quello che possono produrre e vendere in un altro paese.

Il corso inizia introducendo le classificazioni delle barriere all'internazionalizzazione e i vantaggi della globalizzazione. Poi si discuterà la legge del vantaggio comparativo, che si riferisce alla capacità di un paese di produrre un bene o servizio particolare a un costo di opportunità minore rispetto a un'altra parte. Esplorerai il fatto che un paese che pratica il neomercantilismo tenta di gestire un surplus di export per raggiungere un obiettivo sociale o politico. Riconoscete che Adam Smith ha sostenuto che un paese ha un vantaggio assoluto nella produzione di un prodotto quando è più efficiente di un altro paese nel produrre quel prodotto. Secondo quanto riportato da Ricardo I s Theory of Comparative Advantage, ha senso che un paese si concentri sulla produzione di quei prodotti che produce in modo più efficace e importano le merci che produce in modo meno efficiente. Questo avviene anche se questo significa acquistare beni di altri paesi che avrebbe potuto produrre in modo più efficiente. Scoprirete che la teoria del vantaggio comparativo suggerisce che il commercio è un gioco a somma positiva in cui tutti i paesi che vi partecipano realizzano guadagni economici.

Prossimo, imparerai che la teoria del ciclo di vita del prodotto internazionale afferma che la localizzazione del sito produttivo per alcuni tipi di prodotti si sposta attraverso i loro cicli di vita, che consiste in quattro fasi. Guadagnerai intuito sul fatto che la teoria di Heckscher-Ohlin prevede che i paesi esporteranno merci che fanno uso intensivo di quei fattori che sono localmente abbondanti, e importano prodotti in breve fornitura. Si capirà poi che il moltiplicatore del commercio estero si basa sul presupposto che le esportazioni e gli investimenti siano indipendenti dalle variazioni del livello di reddito nazionale. Tuttavia, in realtà, non è così. Un aumento dell'export non sempre comporta un aumento del reddito nazionale. Ti verrà insegnato che una politica commerciale è un termine ombrello che descrive le normative e le politiche che dettano come le aziende e gli individui in un paese condugono il commercio con le aziende e gli individui in un altro paese. Noterete che un sussidio all'esportazione è una politica di governo che viene utilizzata per favorire l'esportazione di merci e scoraggiare la vendita di merci sul mercato interno attraverso pagamenti diretti, prestiti a basso costo, agevolazioni fiscali per gli esportatori e la pubblicità internazionale finanziata dal governo. Infine, si studierà la teoria del commercio di mercantilismo, le tariffe, la mobilità dei fattori e l'effetto moltiplicatore. Questo corso interesserà gli studenti di business, o quei professionisti del commercio internazionale. Perché aspettare? Inizia questo corso oggi e diventa esperto di commercio internazionale.

Inizio Corso Ora

Careers