Loading

Module 1: Design e Modelling the Global Supply Chain

Note di Apprendimento
Study Reminders
Support
Text Version

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Ciao e benvenuto a “ Modelling and Analytics for Supply Chain Management ” e noi, come abbiamo accennato in precedenza, siamo nella settimana finale. E nella prima lezione di questa settimana, avevamo parlato della prima fase nella progettazione della rete di supply chain per una filiera globale. Cosa abbiamo accennato nella classe precedente? Nella classe precedente abbiamo accennato che proprio come il marketing, tutte le catene di fornitura oggi sono catena di approvvigionamento globale perché si sta cercando di procurarsi dalla fonte più economica e dal economico, piuttosto direi, dalla fonte affidabile più conveniente. Ecco, ecco perché, e si vede l'Africa prima, le aziende non erano troppo desiderose di procurarsi dall'Africa diverse dai depositi minerari. Ma gli straordinari, le aziende hanno capito che l'Africa è una fonte molto grande per le materie prime oltre che con l'oceano che circonda l'intero continente africano, è disponibile anche il trasporto idrico oltre che economico. Così, sempre più aziende si rivolgono verso l'Africa per la fornitura di materie prime. Così, nella prima fase della lezione precedente, abbiamo parlato di come tassazione o di approfittare della tassazione, meno tassazione piuttosto, in certi paesi, ripeto, approfittando della tassazione minore in alcuni paesi come si sta costruendo una filiera. Ti abbiamo dato l'esempio di una società chiamata High Corp e ti abbiamo dato l'esempio che la High Corp ha un cliente, la High Corp ha una fabbrica in Svezia, scusa, la Francia, la High Corp ha una fabbrica in Francia e c'è anche un cliente in Francia. Ma se mandate direttamente i prodotti qui, questo significa che siete direttamente in vendita. Quindi, vendere significa, bisogna pagare le tasse. Allora, cosa fa l'azienda? No, non lo invia attraverso questa via. Invece quello che fa è che fa un trasferimento materiale - cum in un paese chiamato Belgio e dal Belgio, viene inviato al cliente come vendita. Ora il Belgio ha pochissime tasse. Quindi, in sostanza, il Belgio è ora il fulcro o il centro per il commercio di supply chain come per questo diagramma. Come per questo diagramma, il Belgio diventa il centro per il commercio. Così, ora possono facilmente dire che il Belgio può essere sviluppato come hub. Il Belgio può essere sviluppato come hub e questo hub è stato sviluppato principalmente a causa del vantaggio fiscale, a causa del vantaggio fiscale. Allora, questa è la prima cosa che abbiamo imparato. E se si accorge che questo è di nuovo il primo passo per costruire una filiera globale. Vedi, questo avrebbe dovuto essere all'interno del paese ma sta andando in un altro paese. Così, questo sta accadendo. Quindi, ora, il nostro lavoro oggi è continuare con questo modello. Così, ora faremo un altro esempio, questa volta l'esempio cinese dall'Asia. (03.53) Che cos' è? Ci faccia vedere. C'è una società con sede in Cina, società con sede in Cina, che ordina alcuni macchinari della High Corp Sweden. High Corp è l'azienda in Svezia. Quindi, c'è un'azienda con sede in Cina che ordina alcuni macchinari dalla Svezia. Ora, ma questa High Corp Svezia non produce il prodotto in Svezia, questa High Corp procura macchinari da una società di fornitori in Cina. Questa High Corp produce macchinari da una società di fornitori in Cina ma la società di fornitori in Cina ottiene il prodotto fabbricato da un'azienda manifatturiera locale di proprietà di alcuni singoli. Quindi, idealmente l'azienda manifatturiera locale può spedire direttamente alla compagnia clienti, entrambi localizzati in Cina. Ci faccia vedere. Cerchiamo di capire di nuovo questo esempio. C'è un'azienda cliente in Cina. La società cliente chiede alla Svezia di approvvigarsi, la società svedese chiede al suo fornitore in Cina di fornire il materiale. Il fornitore in Cina chiede a un produttore cinese di fabbricarlo. Così, un cliente in Cina che vuole comprare ordinare alla Svezia ma la Svezia non la fabbrica. La Svezia chiede al fornitore cinese di fornirlo. Anche questo fornitore cinese, ora questa società di fornitori, la società svedese chiede all'azienda fornitori di fornirlo, ma questa società di fornitura è solo un commerciante. Non sta fabbricando nulla. Così, chiede a un produttore cinese solo di fabbricarlo. Allora, quale dovrebbe essere il flusso logico? Il flusso logico, se ci si accorge, il flusso logico dovrebbe essere questo produttore cinese che fabbricherà, inviandolo alla società di fornitori. La società fornitore la rimanderà all'agenzia svedese, la High Corp e la High Corp la rimanderanno al cliente in Cina. Ma succede così? Non può mai succedere. Sarebbe una cosa stolta prendere il prodotto intorno a tutti questi luoghi. Allora, che fai? Logicamente, dovresti solo inviarlo a questo cliente. Ma questo non è fatto; perché; a causa delle tasse. (06.35) Allora, che si fa? Ma internamente in Cina hai i controlli alle frontiere e il prodotto, se spostato tra distretti o province, devi dichiarare. E tu dovrai pagare le tasse lì. Quindi, un prodotto che si sposta da una provincia all'altra, una provincia all'altra, si paga cosa? Stai pagando; stai pagando le tasse locali. Proprio come l'India qualche tempo fa, paghi le tasse locali. Allora, che modello abbiamo? Qui era il mio cliente, ha ordinato alla Svezia. La Svezia ha chiesto a un fornitore di fornire chi è in Cina. Questo fornitore è solo un agente, quindi questo fornitore lo fa fabbricare in Cina. Quindi, idealmente, il prodotto dovrebbe muoversi in questo modo ma è stolto. Allora, che cosa dovrebbe fare? Dovrebbe muoversi in questo modo direttamente da questo locale cliente lì, non si può fare perché ci sono così tanto le tasse locali che saranno in perdita. Allora, che fai? (07.42) Questo è quello che si fa. Questo è il modello che c'era, insomma questo è il, quello che stavamo mostrando nel diagramma. Ecco un'azienda cliente che ordina all'azienda svedese. Questa azienda svedese chiede a un fornitore di rifornarsi, questo fornitore chiede a una fabbrica cinese di fabbricarsi. Quindi, idealmente, dovrebbe andare direttamente al cliente, ma ha molte tasse. Quindi, quello che stiamo dicendo è che non dovrebbe andare per quella strada. (08.20) Così, i prodotti vengono spediti a Singapore dalla Cina e poi rispediti in Cina. Allora, ecco il tuo prodotto, quindi ecco il tuo cliente in Cina, cliente in Cina. Ecco il tuo produttore cinese. Che stai facendo? Lo spediamo a Singapore e da Singapore viene rinviato al cliente in Cina. Che cosa è Singapore? Nessuna tassa o molto, molto meno tasse. Nessuna tassa o molto, molto meno tasse. Quindi, questo è un altro modello. Qual è la differenza tra il modello precedente e questo modello? Modello precedente, il tuo paese manifatturiero e il paese cliente era lo stesso, ma il produttore era la stessa azienda. Qui il produttore non è la stessa azienda. Il produttore è un outsourcing, esternalizzato. Quindi, l'azienda outsourcing non lo sta inviando direttamente al cliente; l'azienda outsourcing lo sta inviando ad hub a Singapore. Il titolo della merce sta cambiando e da Singapore, sta cambiando, rimandato in Cina. In questo modo, cosa sta accadendo? Tutta la tassazione tra i clienti società, azienda manifatturiera al cliente, tutte le tasse, siete spariti. Quindi, questo è un altro modo di guardarlo. (10.07) Questo è il diagramma. Il cliente ha ordinato alla Svezia, la Svezia ha chiesto a un fornitore di fornirlo, il fornitore ha chiesto a un'altra fabbrica di terze parti di produrre invece di spedire direttamente, invece di spedire direttamente al cliente, no, no, no, viene inviato a Singapore e da Singapore viene inviato in Cina. Quindi, questo di nuovo che vedete è un, come stiamo menzionando, è un hub. E Singapore è conosciuta per essere l'hub globale. Ecco, ecco come sono costruite le catene di approvvigionamento globali che prendono il vantaggio fiscale. (11.04) Prendiamo USA. Un cliente statunitense ordina un prodotto dalla Svezia. L'High Corp può ottenerlo consegnato dal proprio impianto di produzione in USA; si dispone di una struttura di fabbricazione, si assume. Ma questo significherà una tassazione diretta e le vendite saranno riscosse proprio come il primo modello che non è deducibile e non rimborsabile. Quindi, hai un prodotto High Corp, High Corp può ottenerlo consegnato dalle proprie unità manifatturiere ma che sarà in vendita diretta e quindi non deducibile e non rimborsabile. (11.45) Così, fondamentalmente che è la rappresentazione diagrammatica. Quindi, è un'azienda cliente, ordine in Svezia. La Svezia chiede a questa High Corp US di fornire, è possibile fornire direttamente. Questo è USA. Questa zona è statunitense, questa è la Svezia. La Svezia è in rialzo, USA è questa zona. (12.21) Perché guarda che cosa sta accadendo, per via del non deducibile, a causa della tassa sulle vendite non deducibile e non rimborsabile in USA, il prodotto sarà di passaggio dalla fabbrica statunitense all'Europa e da lì torna ai clienti statunitensi. Questo significherà un elevato costo di trasporto e la liquidazione dei clienti, ma ancora il costo è inferiore all'imposta sulle vendite dovuta in Europa, come stavo menzionando. Quindi, non inviarlo direttamente; inviarlo in Europa e dall'Europa, rimandalo. Questo è un altro modello. Quindi, si vede ovunque, quindi qui si vede non un hub come tale ma qui si vede, la sua catena di approvvigionamento viene progettata facendo attenzione al vantaggio fiscale. Quindi, catena di approvvigionamento globale; ce l'ha? Quindi questo è il, come dicevamo, questo è il primo passo per progettare la filiera globale. Guarda i tassi di tassazione in tutti i paesi. Chiaro? (13.27) Andiamo al prossimo. Modificatelo, come dicevamo, il prodotto andrà dal fornitore ad un qualche paese in Europa e da lì sarà spedito indietro. Vai in Europa, da lì è spedito indietro. Quindi, si vede, tutto questo si fa per approfittare solo della tassazione in diversi paesi. È come il tuo mercato azionario. (14.04) Ora, lo stiamo modificando ulteriormente. Lo stiamo modificando ulteriormente. Cosa stiamo facendo? Stiamo dicendo che non c'è bisogno di mandarlo in Europa, molto vicino a casa abbiamo un hub che è in Messico e poi lo spediamo in Messico, dal Messico lo rimanda agli USA, dalla fabbrica lo manda in Messico, dal Messico lo rimanda agli USA. Così il Messico è un hub, il Messico è un hub. Ora, perché questo? Vedi, voglio spendere 5 minutes qui su questo. Vedi, questo Messico, l'America affronta qualche problema di afflusso di persone dal Messico in USA perché il Messico è un paese povero, così l'osmosi si presenta da una regione di bassa concentrazione che va in una regione di concentrazione superiore. Così, le persone provenienti dal Messico vanno in USA e che hanno le sue dimensioni socioeconomiche. Quindi, gli USA stanno cercando di fare qualcosa in merito. Per dirla con clemente, gli Usa vogliono fermare questo afflusso di persone dal Messico agli USA in cerca di una vita migliore. Quindi, US è capito che se si può fornire reddito. Perché fare, perché la gente lascerà le proprie case e andrà in un paese sconosciuto, terra sconosciuta, perché non si ha soldi per nutrirsi. Ecco perché si va in cerca di lavoro, in cerca di una vita migliore dove poter nutrire la propria famiglia. Quindi, se potete fornire quella struttura in Messico, le persone non verranno in USA, le persone saranno felici di vivere lì ed è per questo che c'è un enorme sforzo statunitense per mettere in atto investimenti in Messico e portare, generare reddito per le loro popolazioni in modo che queste persone non si spostino verso gli USA. E questo è il motivo per cui l'America sta costruendo lotti e lotti di business hub in Messico, in modo che la gente ci lavori lì. E con un accordo, con le dovute discussioni e trattative, il Messico si è alquanto trasformato in un paese molto meno tassativo. Così, molte aziende cercheranno di avere hub di business in Messico. E questo ha senso, perché è molto vicino agli USA, proprio accanto agli USA. Quindi, il costo del trasporto diventa molto - molto trascurabile; così, il Messico come un business hub; ecco perché il Messico come hub di business sta crescendo tremendamente. Così, si vede progettare la catena di approvvigionamento globale, qui non è stato dato a voi. L'America ha sviluppato questo hub perché lo hanno sentito nel loro interesse di nazione, interesse socio - economico ma in termini di supply chain vedrete il Messico come un hub è economicamente global design, ovunque il Messico come hub è molto, molto benefico. Così, si vede, progettando globale, la supply chain globale progettando e tutti, tutti hanno i loro modi di guardare le cose. Ora, guarda un altro aspetto. (18.03) Vedi, abbiamo detto che vogliamo progettare questa filiera globale, vogliamo progettare questa filiera globale e ovunque questo, questo, questo, questo, questo, questo, questo, che, ovunque questo, questo, questo, questo. Questa è la catena di approvvigionamento globale. E abbiamo detto che in base al vantaggio fiscale stiamo progettando che stiamo dicendo che questi due sono fuori, questi due sono dentro, fuori, dentro, dentro, dentro. Quindi, secondo questo, hai progettato porzioni della filiera. Allora, che cosa hai fatto? Hai effettivamente cancellato la linea verticale. Li hai cancellati. Allora, che cosa è successo? Vedi solo cosa è successo? La vostra catena di approvvigionamento è ormai diventata molto magra e snellente. A causa di vantaggi fiscali hai rimosso determinate possibili località della tua supply chain. Questo è uno. Ora, torna al modulo di rischio che abbiamo studiato. In base a, quindi, in primo luogo quello che è accaduto, la vostra catena di approvvigionamento è diventata molto magra. Come è diventato lean? Basato su modellismo matematico, il vantaggio fiscale è uno. Ora, si guarda la parte di rischio che abbiamo studiato in uno dei moduli; è il modulo precedente; settimana precedente, modulo precedente. In base al rischio improvvisamente ci accorgiamo che anche questo è un problema, perché questo comporta ancora una qualche guerra in uscita. Quindi, ora ti resta con, diciamo, solo questo. Quindi, la tua supply chain diventa ulteriore lean. Allora, cosa stiamo cercando di fare? Stiamo provando ora a portare tutti i bit e i pezzi insieme, tutti i bit e i pezzi insieme e poi modellare la filiera globale. Così, prima abbiamo avuto il sistema soffiato completo. Abbiamo rimosso in base alla modellazione, abbiamo rimosso i paesi di svantaggio fiscale in base al modulo di rischio che abbiamo appreso nelle lezioni precedenti, in base al rischio abbiamo rimosso alcuni altri elementi della filiera, altri nodi della filiera che abbiamo rimosso, andato. Quindi, una catena di approvvigionamento in questo processo sta diventando molto, molto magra oltre che basata su una logica matematica solida, giustificata in base alla logica matematica del suono, ecc. ecc. Ecco, questa è la parte magra di essa; quella è la parte lesa della filiera che così fino ad ora quello che abbiamo coperto. (22.16) Abbiamo detto che per una supply chain globale abbiamo detto che per una lezione globale di supply chain numero 1 è, prima progetta l'intera catena di fornitura. Numero 2, che cosa farà? Prima progettare l'intera catena di fornitura, quindi basata sul vantaggio fiscale, in base al vantaggio fiscale eliminano i nodi, alcuni nodi, alcuni punti, alcuni fornitori. Poi basato sui rischi, eliminare i nodi. Primo design, poi eliminare, eliminare. Allora, ora cosa avremo? Avrete qualcosa come un design che somigli a questo. Chiaro? Quale sarà il nostro prossimo lavoro? Ora, porteremo in tutte le componenti dei costi e rivediamo da questo, ancora da questo, di nuovo da questo che uno verrà eliminato. E in definitiva, arriveremo con una filiera globale. Così, nella lezione successiva come primo passo a questa scatola fino ad ora è chiaro. Abbiamo progettato per la prima volta l'intera catena di fornitura, o disegnare, non direi design, facciamo prima disegnare, il diagramma teorico, l'intera filiera basata sul vantaggio fiscale, eliminiamo; basandosi sui rischi, eliminiamo, eliminiamo questi nodi, eliminiamo questi nodi. Ora, abbiamo una filiera molto più magra e sottile. Ora, appliceremo, di nuovo appliceremo modelli matematici qualunque cosa abbiamo imparato, tutte quelle porzioni che ora appliceremo e poi ancora lì vedremo che alcune cose verranno eliminate. Alcune cose verranno eliminate. E poi saremo in grado di progettare finalmente la filiera. Così, come passo successivo, come primo passo nella, a questa direzione, quello che dovremo fare è, dovremo guardare questo diagramma ora costituisce la base. Bisognerà guardare a qualcosa di chiamato traslazione che ci occuperemo nel prossimo modulo. Ci occuperemo del prossimo modulo. Quindi, subito, finiremo qui. Allora, che cosa abbiamo imparato? Abbiamo imparato come primo passo verso l'offerta globale, progettando la filiera globale dell'offerta, abbiamo imparato a progettare la filiera che si prende cura del vantaggio fiscale e portando dal modulo precedente abbiamo imparato ad eliminare alcuni nodi della filiera in base ai rischi. Poi il nostro prossimo passo sarà avere questo modello, dopo l'eliminazione ha questo modello, ora applicare tecniche matematiche e snellare ulteriormente il modello per ottenere la filiera globale. Il primo passo per applicare i modelli matematici sta sviluppando un modello di trasbordo che faremo nella lezione successiva. Grazie!