Loading

Module 1: Risk Analytics in Supply Network Design

Note di Apprendimento
Study Reminders
Support
Text Version

Rischi e Supply Chain Disruptions

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Ciao e benvenuto a “ Modelling e Analytics for Supply Chain Management ”! Siamo nella settimana 11 e la prima porzione della settimana 11, oggi discuteremo “ risk analytics in supply network design ”. Ora, noi tutti apprezzeremo l'importanza e la rilevanza dei rischi; il rischio c'è in ogni sfera di attività aziendale, sia marketing, sia finanza, sia esso le tue operazioni, sia HR, ovunque ci sia un rischio. Ora la supply chain non fa eccezione a tanta rischiosità. Ora, ipotizza che ci sia una struttura di produzione nel Sud Est asiatico e che improvvisamente ci sia un terremoto, cosa accadrà, tutta la vostra linea di produzione si fermerà, la vostra intera linea di produzione si fermerà e che impatterà la disponibilità del prodotto finale nel mercato mondiale che si trova nel mercato globale. Quindi, se c'è una qualsiasi interruzione della supply chain, l'impatto si avverte non solo localmente, ma perché tutte le aziende ora fabbricano in un unico cluster e poi vendono i prodotti globalmente. Quindi, la vostra rischiosità in un unico cluster ostacolerà la commercializzazione e la disponibilità del prodotto in tutto il mondo. Quindi la rischiosità della filiera è qualcosa che non si può ignorare e quindi qualsiasi modellazione nella filiera deve costruire nella parte rischiosa. Ovvero per qualsiasi attività, dovremo analizzare e capire e cercare di misurare qual è la rischiosità di questa proposizione. Come, ad esempio, potreste avere o potreste voler costruire una linea di rifornimento che arriva dalla parte alta dell'Asia o anche dal lato occidentale dell'Asia passando per l'India. Sto solo citando che l'Afghanistan parte sto cercando di concentrarmi. Quindi, vuoi costruire una linea di rifornimento attraverso l'Afghanistan verso l'India. Teoricamente va bene perché la distanza geografica se si taglia corto, se si taglia l'Afghanistan poi la distanza geografica sarà minimizzata. Quindi, quando la tua distanza geografica è minimizzata, se un'unità di distanza, se si converte in un'unità di costo, questo significa che anche il tuo costo si sta riducendo al minimo. Meno distanza, meno costo di trasporto. Ma poi, è sicuro? Qual è la rischiosità di spostare i prodotti attraverso i vostri prodotti, spostando i prodotti attraverso la vostra catena di approvvigionamento da un paese o attraverso un paese chiamato Afghanistan. Ci sarà un rischio molto, molto alto. Quindi, si vede, capire la rischiosità è molto, molto importante. Questo è un aspetto. Secondo aspetto come dicevamo nel, proprio all'inizio, c'è un terremoto, è accaduto lo tsunami. Il disastro della centrale di Fukushima è accaduto, quindi tutti questi hanno un cuscinetto sulla supply chain. Quando è accaduto lo tsunami, la tua intera linea di rifornimento che ha racchiuso il Giappone, le porzioni dell'India, ecc ... tutto è stato fermato. C'è una grande tempesta che è accaduta in India nel Bengala Occidentale alcuni anni fa, circa un decennio tornato chiamato Aila. Forti piogge insieme a una pesante tempesta che ha lavato le zone di Sundarban, la più grande foresta di mangrovie del mondo e l'intera abitazione è stata molto, molto disturbata. Ci sono voluti anno, non giorni, non mesi. Ci sono voluti anni perché la situazione diventasse normale. Cosa è successo? Il bacino di Sundarban o il delta del Sundarban non il bacino; il Sundarban, la zona di mangrovie è nota per rifornire il miele di migliore qualità e che il miele è richiesto o viene utilizzato dagli utenti domestici oltre che dalle case farmaceutiche per i farmaci manifatturieri. La zona di Sundarban è nota per fornire pesce per intero Bengala Occidentale, porzioni di Bangladesh, parte nord - orientale dell'India. Quindi, l'intera filiera del pesce è stata dirompente e dirompente per il momento ma ci sono voluti anni per diventare normali perché l'abitazione umana è stata totalmente dirompente durante l'Aila. Quindi, quello che vogliamo dire è la rischiosità nella supply chain può accadere da molti angoli. Uno è il paese come tale, il dominio paese, la situazione politica in un paese, il secondo è il disastro naturale. Se, se siete a conoscenza, qualche anno fa, molti di voi potrebbero essere stati giovanissimi allora, ma c'è stato un massiccio terremoto a Taiwan e il vostro Ericsson, procurato tutti i loro chip da una pianta di Taiwan. Cosa è successo? Quella pianta si è danneggiata e i tuoi interi chip che venivano forniti a Ericsson, l'intero collegamento di fornitura è stato totalmente distrutto e Ericsson non si è mai alzata mai da quell' enorme battuta d'arresto e dopo alcuni anni, il Sony Ericsson, quel marchio è morto in India. Quindi, vedi, se la supply chain viene interrotta, crea un problema tremendo. Ora, se si, se si torna indietro se si vede la guerra del 1971 tra India e Pakistan, cosa ha fatto l'India? L'India ha praticamente bloccato l'area portuale del Pakistan, il porto di Karachi e altre zone del Pakistan, cosa significa? Il tuo alimentatore è bloccato. Così, la nazione deve arrendersi. Quindi, questo è quello che vogliamo dire, che se il vostro collegamento di fornitura viene bloccato, se la vostra supply chain si interrompa, allora, è molto, molto difficile tornare alla normalità e la maggior parte delle aziende che hanno subito uno shock a catena di approvvigionamento o una interruzione della supply chain, molti di loro non potrebbero tornare alla normalità e sono morti. Così oggi, noi, il nostro lavoro è quello di dare un po' di quantitativo o un numero a quel rischio catena di approvvigionamento. Ad esempio, se si sta cercando di costruire una catena di approvvigionamento dall'Europa all'India, qual è la rischiosità delle diverse vie possibili in quella filiera? Diciamo che dalla Germania si cerca di inviare qualche prodotto in India. Può arrivare tramite più modalità di trasporto via via 1, può arrivare tramite più modalità di trasporto via via 2, può arrivare tramite più modalità di trasporto utilizzando il percorso 3. Quindi, ora dobbiamo capire qual è il profilo di rischio di ognuno di questi percorsi e poi la filiera sarà finalmente costruita. La sede aziendale prenderà una decisione quale via di utilizzo. Ma questo non significa, ora ecco una cautela, che torneremo più avanti in seguito. Diciamo che ci sono 3 percorsi possibili e si decide che la strada 1 è la più economica, meno rischiosa, ecc. ecc. Ma questo non significa che tu stia zitto via via 2 e route 3 del tutto. C'è qualche piccola quantità di movimento di prodotto che utilizza l'itinerario 2 e la via 3 anche, solo per garantire che la rotta incausa 1 si inceppi o ci sia un problema con la rotta 1, la via più economica e meno rischiosa, poi almeno non hai chiuso il tuo percorso 2 e route 3. C'è una linea, quindi puoi pompare i tuoi prodotti usando loro. Quindi, questo è il modo in cui in sostanza facciamo la mappatura del profilo di rischio nella supply chain. Ci occuperemo di esso ora. (09.03) Così, cercheremo di capire in questa settimana i tipi di rischi, poi mapperemo il profilo di rischiosità del paese, mapperemo il profilo di rischio di possibili vie internazionali e poi, progetteremo il piano di rotta basato sul profilo di rischio. Quindi, passiamo al primo che sono i tipi di rischi. (9.30) Ora, se vedete il, questo è quello di cui parlavo, rischi in, basta darvi una breve introduzione sul rischio. I rischi nascono a causa di diversi motivi; in primo luogo la carenza di parte, i problemi di produzione e le altre modifiche apportate dai clienti nell'ultimo minuto. Ripetere; i rischi nascono a causa di una carenza di parte, problemi di produzione e altre modifiche apportate dal cliente nell'ultimo minuto. Prendiamo l'esempio della carenza di parte, c'è un'azienda in India, di cui avete sentito parlare, sono molto note per le piastrelle del pavimento manifatturiero e le piastrelle per i bagni, ecc., ovvero HR Johnson, che comunemente chiamiamo Johnson tiles. Ora, le piastrelle Johnson, diciamo che state costruendo una casa, avete acquistato un particolare design, colore, ecc., particolare dimensione, design, colore di una piastrella per il vostro bagno e per il vostro soggiorno. L'hai acquistato oggi e il lavoro di costruzione sta andando avanti, la gente sta mettendo le piastrelle sul pavimento e dopo un mese, una volta che il lavoro è quasi finito, poi improvvisamente ti rendi conto che, quel particolare colore, design e dimensioni di piastrelle, hai bisogno di una scatola in più o di un pacchetto in più di tessere simili. Quindi, torna lo spacciatore e cosa dirà il dealer? Che no, quel design di pacchetto, il colore non è più disponibile. Poi sei andato via, dici, perché, l'ho appena acquistato un mese indietro, perché non c'è, ecc. Il dealer solleva le sue mani e dice che no, scusa, non c'è. Quindi, i rivenditori di rivenditori gli solleva la mano. Ma poi, la questione è il tuo problema non è risolto, la tua camera è mezza fatta, il tuo bagno è mezzo fatto, hai bisogno di uno o due più pacchetti di piastrelle che non sono disponibili. Questa è una carenza di parte. Ora chiederà il mio perché? Perché Johnson non è manifatturiero? Vedi, quando succede la produzione, succede in modo continuo e continuo. Così, quando quel particolare e Johnson non ruotano, non continuano il design a lungo, per la paura dell'imitazione. Così, ogni 7 giorni, cambieranno il design; cambieranno il colore e un nuovo prodotto, arriverà il nuovo design. Quindi, non ripetono il vecchio design. Quindi, non otterrete le piastrelle che richiediamo per la porzione incompleta del vostro edificio perché il design non si sta ripetendo. In un certo senso, è una carenza di parte. Questo è un aspetto dal lato cliente del lato della supply chain. Anche nel lato manifatturiero, alcuni pezzi di ricambio, se non disponibili, la macchina interrompeva il funzionamento. Dica che la sua produzione si ostacola. Ecco, questa è la tua parte di carenza e problemi di produzione. La terza, ordina le modifiche da parte del cliente. Questo è molto, molto comune per i prodotti industriali, molto, molto comune. Una è la modifica dell'ordine, la seconda è la modifica della pianificazione della consegna. Ad esempio, un ponte ferroviario si sta costruendo su un fiume, attraverso, si trova con, si collega da una città all'altra e il ponte attraversi un fiume. Quindi, ha determinate date, fase 1, fase 2, fase 3. Ora, a seconda di questo, questa società di costruzioni ferroviarie ha chiesto ai gru e ai forkasca e ai montanti e ai pinze, ecc. di essere portati in modo che la costruzione possa iniziare e ci sia un ritardo. Improvvisamente la nota va dalla ditta di costruzioni che non invia i tippers e i dumpers; non inviare subito le gru, lo invii dopo 15 giorni. Allora, che cosa è successo? Hai avviato la catena di approvvigionamento ma si blocca. Da qualche parte in fondo la linea, è bloccata; i tuoi camion si tengono a metà strada. Quindi, tutto, la tua intera catena di fornitura viene dirompente. Questa è anche una perturbazione, ora, poi l'ordine cambia, ordini 500 pezzi di un prodotto molto costoso, improvvisamente dici no, mandami 400. A causa delle relazioni commerciali, nessuno può addebarsi una pena. Allora, mandami 400, cosa è successo? Al back end di lavorazione sono iniziate le lavorazioni per 500 unità; alle spalle la costruzione di 500 unità è iniziata. Ma improvvisamente dici 400. Ecco, questi sono i problemi, i rischi associati alla supply chain. Si è stimato che, si verifica una perdita media di oltre 250 milioni di dollari nel cap market a causa di questa e di una riduzione media del 10% nei prezzi azionari, del 92% di riduzione del rendimento delle attività, del 7% di vendite più basse, di vendite decisamente inferiori perché il prodotto non è disponibile, il 11% di aumento dei costi e il 14% di aumento dell'inventario. Sicuramente, se vado e ho bisogno di 5 scatole di piastrelle e il negozio ha solo 4 scatole, cosa faccio? Io non compro, torno. Quindi, cosa succede a quelle 4 scatole? Continuano a rimanere, continuano a rimanere nel, come magazzino. Così, succede un aumento del 14% dell'inventario fisico a causa di questi temi nella supply chain. (15.24) Secondo questa particolare organizzazione Crisis Management International, è un'organizzazione molto conosciuta e reputata, aziende che avevano, questo è ciò di cui parlavo. Le aziende che avevano prolungato la interruzione della supply chain di 10 giorni o più hanno avuto il seguente impatto; non pensano a mesi, solo giorni. Le aziende che avevano prolungato le interruzioni della catena di fornitura di 10 giorni o più hanno avuto il seguente impatto, 73% chiuso. Immagina, solo a causa di 10 giorni di interruzione della supply chain, il 73% delle tue aziende è chiuso che è l'impatto della interruzione della supply chain. Ecco perché io dico, insomma, Ericsson, come stavamo dando degli esempi, se il mobile non è nel mercato, i clienti passeranno immediatamente e quando i clienti passeranno a un brand concorrente, è molto difficile riportare questi clienti, riportare questi clienti da quel particolare brand al vostro brand; è molto difficile. Allora, cosa succede alla fine della giornata? Tu muori. Così, il tuo business muore. Ecco, questo è quello che succede, 73% chiuso perché non si potevano fornire le cose sul tempo. Prendi l'esempio classico, vedi perché chiudi? Questo è, questo è qualcosa che lo farà, continuate a pensare lo sono, solo perché 10 giorni non ho fatto l'inventario, perché chiudo, ma questo è molto vero. Immagina una cosa semplice e semplice, è estate calda e vai in un particolare, sei fuori per lavoro, sentirti molto assetato. Quindi, cosa fai, vai in un negozio più vicino e mi dici, Thumbs Up. Questa persona dice, Sir Thumbs Up non è disponibile. Poi dici: dammi una Coca - Cola, dice che una Coca-Cola non è disponibile. Now Thumbs Up è un marchio Coca-Cola. Quindi, in sostanza, quello che voglio dire sono entrambi non disponibili. Allora cosa fai? Lei dice, cosa è disponibile, quale bevanda di colore nero è disponibile? Dice, Pepsi hai; Pepsi è lì. Ora, potreste essere un po' sorpresi o potreste argomentare che Pepsi e CocaCola sono concorrenti. Quindi, per logica e per business, si scelgono entrambi, questi marchi non sono disponibili nello stesso negozio. Se Pepsi c'è, i marchi Coke non ci saranno, se ci sarà Coke, i marchi di Pepsi non ci saranno. Ma non è sempre il caso di negozi molto piccoli; mantengono tutti i tipi di cose. Allora, che fai? Tu dici che mi dai una bevanda di colore nero, questa persona dice, Pepsi hai; Pepsi è lì, compri Pepsi e torni. Che cosa significa? Che si tratta di una vendita persa per Coca Cola. Questo è quello che voglio dire, 73% chiuso, primo punto o ha avuto un notevole impatto a lungo termine. Perché 73% chiuso? Perché non si è in grado di fornire in tempo; perché le bottiglie di Coca Cola non c'erano, i clienti sono passati a Pepsi. I clienti non continueranno a cercare le bottiglie di Coca Cola da un negozio all'altro. Quindi, la non disponibilità di prodotto anche per un'ora significa abbastanza pubblicità, buona o cattiva, per la vostra organizzazione; pubblicità negativa. Ora il 43% non recupera mai abbastanza per riprendere gli affari, erano lì solo su nome, erano solo lì e di quelli che non si sono mai recuperati, solo 29% erano ancora operativi nei prossimi 2 anni che significa che altri hanno chiuso. Quindi, si vede che è l'importanza dei rischi della catena di approvvigionamento, guardando ai rischi della catena di approvvigionamento. Il, quali sono le cause principali? (19.24) Meteo, 51% minuti di interruzione, vi abbiamo appena dato l'esempio di Tsunami. Vi abbiamo appena dato l'esempio dell'Ailas dei Sundarbani. Si stima che un enorme habitat di fauna selvatica fosse andato a causa dell'Aila della tempesta e non ci fosse alcuna stima, nessuno poteva farlo perché i Sundarbani, la zona di mangrovie ha una cosa da 3 rune. I funzionari del dipartimento forestale vanno anche solo fino al primo cerchio, il primo raccordo o il primo anello, secondo e terzo anello, nessuno va; è denso. Allora, quello che è successo lì, quanti danni, no, nessuna idea e quelli non erano i giorni di drone che si otterrà per avere una vista aerea. Così, era andato; così il maltempo gioca havoc. Il terremoto gioca a havoc. Il fallimento IT è un altro, 41% chiuso a causa di un guasto IT. Immaginate di acquistare da Amazon, certe cose e un prodotto molto diverso arrivano a casa vostra, una volta, accettate, seconda volta che capita, vi irritate, annoiate, terza volta che succede, vi arrabbiate e decidono di non comprare mai da Amazon e continuate a postare lo stesso, nel portale di Amazon. Per ogni prodotto, in fondo scrivi; peggior consegna. Quindi, quello che voglio dire è il fallimento IT è un grande problema, grande rischio nella supply chain. Dimensione sbagliata, messa nel tuo pacchetto; colore sbagliato, mettilo nel tuo pacchetto; articolo sbagliato nel suo insieme, mettilo nel tuo pacchetto; destinazione sbagliata inviata; quindi, cosa? Il fallimento IT è un grande - grande rischio nella supply chain. La perturbazione della rete di trasporto, sicuramente, questi sono molto comuni in particolare nei paesi in via di sviluppo e in alcuni altri paesi del sud - est, in questa parte del mondo. Qualsiasi problema, la rete di trasporto viene disturbata perché a volte ci sono agitazioni dove poi la gente ferma il, intendo il sistema di trasporto per qualche tempo finché non c'è azione e si ottengono e si risolve. Ecco cosa, le interruzioni della rete di trasporto di rete sono una questione. In Bangladesh, stagione delle piogge che, è un esempio, il secondo esempio, nella stagione delle piogge del Bangladesh, la maggior parte delle vostre distribuzioni di trasporto e rete vengono totalmente distrutte. Perché la maggior parte dei fiumi sono allagati e quando sono allagati tutte le linee ferroviarie sono sparite, inondate tutte le strade sono sott'acqua. Quindi, praticamente la tua supply chain è molto, molto a rischio a causa di disastri naturali. La natura e il trasporto sono molto - molto in questione e l'ultimo abbiamo già discusso, terremoto e tsunami, 21%. Ecco, queste sono le principali cause di interruzione della supply chain. (22.46) Dove si è verificata la perturbazione? 61% nel fornitore Tier 1, 30% al Tier 2 e 9% al Tier 3 o inferiore. Così, si vede 61% fornai a perturbazione a livello Tier 1 e Tier 1 è il principale, si fornisce alla fabbrica. Lì se c'è una perturbazione, poi tutto è andato. Si vede che c'è un effetto ripple che continua. Ora si può dire perché il 61% è in Tier 1 e solo il 9% al Tier 3? Poteva essere il contrario anche intorno. 9% al Tier 1 e 61% al Tier 3, perché sono le persone che vi riforniscono in definitiva, se rimanete indietro, sono i fornitori. Quindi, il rischio lì significa più rischio dovrebbe esserci. Il 31% dovrebbe essere al Tier 3 e solo 9% al Tier 1, sono stati invertiti, è così? La risposta è no. Vedi, l'abbiamo, l'hai imparato nella supply chain che Tier 1 fornisce i componenti più importanti alla fabbrica. Il livello 2 fornisce i secondi componenti più importanti o il Tier 2 può essere esaminato anche per la fornitura di quei componenti che sono richiesti da Tier 1. Quindi, sono anche molto, molto importanti. Il livello 3 sono di nuovo componenti minori che vengono forniti a Tier 2 per fabbricare, assemblare, fabbricare e poi inviarlo a Tier 1. Quindi, quello che voglio dire è che per il momento in cui si scende al Tier 3 i tuoi prodotti diventano molto, molto semplici e perché i prodotti sono semplici, possono essere acquistati nel mercato locale ad un prezzo dignitoso, a un prezzo minore. Quindi, anche se c'è una perturbazione per una determinata catena di approvvigionamento, il Tier 3 non ha problemi perché Tier 3 può facilmente procurarli dal mercato. Ecco quindi che qui si verificano le interruzioni della catena di approvvigionamento. (25:05) Ora, così come abbiamo fatto cenno, dobbiamo individuare i rischi. Identificazione del rischio, ora ci sono in realtà 4 tipi di rischi, rischi finanziari, strategici, rischiosi e di rischio operativo, se si categorizza, tutto il rischio arriverà sotto queste categorie. Rischio cambio, non si conosce il partito in un altro paese e viceversa, anche altri partiti non ti conoscono. Entrambi li conosci solo, entrambi li conosci solo per nome e per il paese. Quindi l'unico modo che si può hedge contro tale rischio è di avere un disegno di legge di scambio. Quindi, vai alla tua banca locale, invia i documenti e prendi i soldi. Quell' azienda lì in un'altra contea fa anche lo stesso, va alla banca locale, sottopone i documenti e remora i soldi. Altrimenti non si conosce. Quindi, ma questo è un rischio, è un rischio finanziario. Rischi strategici, problemi a lungo termine, problemi a lungo termine; rischi pericolosi, rischi di pericolo, penso che abbiamo parlato della filiera chimica, molto - molto pericolosa. Dove anche se ci fosse una fuoriuscita in gasdotto, sistema, molti danni sarebbero fatti alla comunità umana, alla razza umana; quindi, rischi di pericolo, e un altro rischio è il vostro rischio operativo; rischio operativo significa il rischio associato al giorno di svolgimento dell'attività. Ad esempio, il servizio ferroviario che si interroga. Ora uno, vedi, la perturbazione del servizio ferroviario avverrà a causa di tre cose, una è la natura fatta male. Che cosa è la natura fatta perturbare? Questi sono rischi operativi, l'ultimo punto. Cos' è la natura fatta dirompenti? La natura ha fatto dirompenti è la nebbia in inverno nella capitale nazionale dell'India, Delhi. Nebbia in inverno, treno, nessun treno, la visibilità è zero. Quindi, nessun treno può muoversi; così la natura ha reso il rischio operativo. Secondo è il rischio operativo provocato dall'uomo, improvvisamente c'è un sciopero del lavoro o uno sciopero dei lavoratori, quindi i veicoli non si muovono. Terzo è il rischio operativo generato dal sistema. Ad esempio, la tua azienda utilizza camion di medie dimensioni; l'altra azienda utilizza solo camion di piccole dimensioni. Quindi, c'è un problema di incompatibilità, quindi il rischio operativo che può avere molti danni al prodotto, lotto di, qualche rischio di furto, ecc. Quindi, rischio operativo; ora, questa è, questa lezione fermeremo la lezione qui e nella prossima sessione di lezione partiremo con questi e cercheremo di quantificarle in modo da sapere come misurare un tale rischio e arrivare con un punteggio totale di rischio. Quindi, ci fermeremo qui per oggi e continueremo con questo nella prossima classe. Grazie!