Loading

Module 1: Analytics Selection di fornitore

Note di Apprendimento
Study Reminders
Support
Text Version

Metodo di clustering

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Welcome to course “ modelling and analytics for supply chain management ”! Siamo nella settimana 2, modulo 4. Abbiamo iniziato con quelle che sono le tecniche di modellismo grazie alle quali possiamo selezionare i fornitori. Ora, abbiamo discusso che quando stiamo chiamando una gara, poi molti fornitori sono in bidding. Ora, mentre bidding, chiediamo ai fornitori di dare certe informazioni, come a quale prezzo stanno citando, quali sono i loro difetti di parti milioni, qual è il loro valore Cpk, quanto forse, forse anche quanto costa la distanza della loro fabbrica dalla nostra base produttiva. Quindi, chiediamo ai fornitori di arredare determinate informazioni. E in base a quell' informazione, stiamo classificando i fornitori o stiamo privilegiando o preparando una lista di fornitori prioritari. E poi selezioneremo i fornitori. E in quel modo abbiamo imparato il metodo LP, abbiamo imparato il metodo di abilitazione e abbiamo imparato il metodo di classifica. Abbiamo anche appreso che questi tre metodi possono darci tre diversi tipi di priorità di selezione dei fornitori. Come, un metodo può dare il fornitore 1 come miglior fornitore; un altro metodo può dare il fornitore 2 come miglior fornitore. Ora, perché questo sta accadendo? Perché i criteri che abbiamo applicato per la selezione dei fornitori sono diversi. In metodo LP, stiamo usando pesi uguali per i criteri, nel metodo di abilitazione, stiamo dando loro qualche abilitazione su una scala da 1 a 10, in modalità di classifica non siamo in grado di dare un rating ai fornitori perché i fornitori potrebbero essere nuovi, non abbiamo mai lavorato con loro prima, quindi non possiamo dare loro un punteggio. Allora, cosa stiamo dicendo? Stiamo solo dicendo, il fornitore A è meglio del fornitore B, il fornitore B è migliore del fornitore C. Così, sicuramente il mio rating o la mia prioritizzazione potrebbero differire. Quindi, dobbiamo stare molto attenti a quale metodo stiamo applicando per la selezione dei fornitori, varierà dalla situazione alla situazione. Ora, ti abbiamo lasciato con un problema e quel problema era, supponiamo che ci siano 10 fornitori che sono abbastanza bravi, significa che li abbiamo privilegiati, li abbiamo messi serialmente, in ordine di loro merito e S1, S2, S3, S4 fino a S10 abbiamo 10 fornitori. Ora, cosa vogliamo fare? Stiamo dicendo che guardare la mia organizzazione richiede tanti prodotti, ogni volta che non possiamo andare a fare questo esercizio, quindi, cosa faremo? Tutti i fornitori che sono abbastanza bravi, li raggrupperemo, li raggrupperemo in Gruppo A, Gruppo B, Gruppo C. Gruppo A, acquisteremo costosi prodotti da loro, Gruppo B, acquisteremo i prodotti a medio prezzo da loro e il Gruppo C, acquisteremo i prodotti meno costosi come le penne, le matite e le cancellerie d'ufficio e le attrezzature da ufficio da loro. Così, avremo gruppi di fornitori, alcuni fornitori del Gruppo A, alcuni nel Gruppo B e alcuni nel Gruppo C. E poi quando arriverà il momento di acquistare possiamo prelevare qualsiasi fornitore da quel determinato gruppo e chiedergli il prodotto, chiedergli la fornitura dei materiali. Allora, come fare? Quindi, praticamente quello che stavo dicendo è che devi scoprire così, diciamo che questo è un gruppo, ci sono alcuni fornitori, questo è un altro gruppo, ci sono pochi fornitori e questo è un altro gruppo, dove ci sono ancora pochi fornitori. Quello che stiamo dicendo è come raggruppare i fornitori, questa è la mia domanda. Ecco quindi che e questo è il Gruppo A, questo è il Gruppo B e questo è il Gruppo C. Così, come raggruppare i fornitori e poi ogni qualvolta l'ordine arriva chiederò a un gruppo a un gruppo, o ai fornitori di un gruppo di darmi il prodotto. Quindi, i metodi precedenti erano classificatori di singoli fornitori, ora stiamo dicendo, lasciateli mettere sotto gruppi. Allora, come fare? Quindi, ora spostiamoci. Consideriamo la tabella che abbiamo utilizzato per il metodo di rating e ranking lineare. Ok, per il tuo recap rapido, questo era il tavolo che abbiamo usato. Sette fornitori hanno citato, cioè i prezzi che hanno citato, il valore dell'indice Cpk, i difetti parti per milione, questo è quello che la loro quotazione è stata E se ricordate di aver normalizzato anche i valori. Quali sono stati i criteri che utilizzavamo se si ricorda, se i criteri erano, se l'obiettivo era min, l'obiettivo può essere max cioè l'obiettivo di massimizzazione, l'obiettivo può essere la minimizzazione. Quindi, basandosi su di noi abbiamo usato le formule come min, se i criteri sono min, poi hj minus Fij diviso per rj. Se i criteri erano max allora Fij minus Lj diviso per intervallo. Allora, queste erano le formule che avevamo usato. Ora, quindi, dopo aver ricavato i valori normalizzati da questa matrice, questo fino a questo siamo stati regolarmente a fare; metodo LP, metodo di valutazione, metodo di classifica, abbiamo fatto. Quindi, una volta ottenuto questo, ora, quello che facciamo è fare un'analisi del cluster, facciamo un'analisi del cluster. Cosa è l'analisi del cluster? Raggruppa i valori insieme in base all'omogeneità, in base alla distanza euclidea. Ora, quale cluster useremo? Useremo il clustering K-Means. In K - significa clustering, possiamo specificatamente dire che vogliamo tre cluster; vogliamo due cluster; vogliamo quattro cluster. Cosa sono i cluster? Gruppi! Ecco, per questo problema avevamo accennato che vogliamo raggruppare i fornitori in Gruppo A, Gruppo B e Gruppo C. Così, quanti ammassi stiamo guardando? Quindi, stiamo guardando tre cluster. Quindi, facciamo un clustering K-Means, specifichiamo il numero di cluster ad essere tre, e quale software possiamo utilizzare SPSS che è di nuovo un pacchetto software statistico molto diffuso. Possiamo utilizzare SPSS per questo scopo. Ora, quindi, specificeremo in SPSS che utilizzano il clustering K-Means. Ora, il momento che specifichiamo in SPSS che usano K-Means clustering mi chiederà quanti cluster voglio. Quindi, specificerò che ho bisogno di tre cluster. Se la tua organizzazione vuole raggruppare i fornitori in Gruppo A, B, C e D, allora quanti cluster specificherà? Verranno specificati quattro cluster. Quindi, lo faremo, chiederemo al, chiederemo al sistema di specificare il numero di cluster. Ora, una volta specificato il numero di cluster, daremo anche un comando per citare l'appartenenza al cluster. Cos' è questa appartenenza al cluster, arriveremo un po' dopo. Allora, che cosa abbiamo detto? In SPSS, andremo, faremo clustering K-Means, specificeremo il numero di cluster ad essere 3 e precisiamo anche per citare l'appartenenza al cluster. Una volta fatto questo, questa era la mia matrice normalizzata originale, basata su K-Means, basata su KMeans clustering, basata su K-Means clustering, questa è l'appartenenza al cluster che ottengo. Che cosa significa? Quel fornitore 1 è in mem cluster, è nel cluster 3, il fornitore 2 è nel cluster 2, il fornitore 3 è di nuovo in cluster 3, il fornitore 4 è nel cluster 1, fornitore 5 cluster 1, fornitore 6 cluster 1, fornitore 7 cluster 1. Quindi, si tratta di S1, S2, S3, S4, S5, S6 e S7. Allora, che cosa stiamo dicendo? Quel fornitore 1 è nel cluster 3, il fornitore 2 è nel cluster 2, il fornitore 3 è nel cluster 3, fornitore 4 nel 1, 5 nel 1, 6 nel 1, 7 nel 1. Quindi, quello che stiamo vedendo, che noi, se voi, se ora possiamo farlo ora accanto a questo allora quello che vedrete è che, fatemi cancellare questo e poi vi mostrerò. Allora, quello che stiamo vedendo è che abbiamo, questo è il cluster 3, quanti fornitori? S1 e S3, due fornitori. Questo è il cluster 2, quanti fornitori? Unico fornitore. Questo è il tuo cluster 1, quanti fornitori? 1, 2, 3, 4, questo è quello che otteniamo ora, concordati? Il cluster 3 ha 2 fornitori in essi, il cluster 2 ha 1 fornitori e il cluster 1 ha 4 fornitori. Così, abbiamo i nostri ammassi. Ma la domanda è quale cluster è A categoria, quale cluster è categoria B e quale cluster è categoria C. Questo significa, quale cluster acquisteremo gli articoli costosi, che cluster acquisteremo gli articoli a medio prezzo e quali cluster acquisteremo gli articoli a meno prezzo che non abbiamo ottenuto da questo tavolo. Abbiamo ottenuto solo quale fornitore ricade in quale cluster, ma quale cluster è migliore dell'altro, che non abbiamo ottenuto. Quindi, fino a questo è chiaro? Allora, cosa abbiamo fatto? Abbiamo normalizzato i punteggi dei fornitori come quelli precedenti, e poi abbiamo solo applicato K - significa clustering e dato alla macchina il loro ordine di avere tre cluster. E ora abbiamo la mappatura che il fornitore sta cadendo in quale cluster. E abbiamo appena dimostrato che usando i diagrammi, quale cluster, quale fornitore. Ma resta la domanda che il cluster è buono, che è migliore e che è meglio in termini di, per decisione presa di mira. Se vedete abbiamo appena organizzato il tavolo, tutti i fornitori sotto cluster uno li abbiamo messi insieme, tutti i fornitori sotto cluster due li abbiamo messi insieme e tutti i fornitori sotto cluster tre li abbiamo messi insieme. Quindi, in sostanza abbiamo riorganizzato il tavolo, nient'altro. È il diagramma che ho disegnato; questa è solo la stessa rappresentazione in formato tabellare. Ora, quello che dobbiamo fare è ottenere il punteggio medio di ciascuno dei cluster e il cluster con il punteggio più alto è il miglior cluster. Ripetere. Ottenere il punteggio medio di ciascuno dei cluster e il cluster con il punteggio più alto è il cluster migliore. Allora, cosa vuoi dire con questo? Quindi, questo è il mio cluster, ottenere il punteggio medio di questo cluster, ottenere il punteggio medio di questo cluster e ottenere il punteggio medio di questo cluster. Il cluster con il punteggio medio più alto è il cluster migliore. Allora, come facciamo a ottenere la media? Noi totali le righe, totale le righe e poi qualunque valore di sommità che stiamo ottenendo, troviamo e che deve essere diviso per quattro. Ecco, qualunque valore stiamo ottenendo sommatoria che deve essere diviso per il 1 perché c'è solo il 1 di valore. Qui qualunque cosa stiamo ottenendo il valore della sommità, che deve essere diviso per non 3, 2 membri ci sono nel cluster, quindi 2. Quanti iscritti? Media, media è semplice, totale diviso per 4, questo diviso per 1 e questi due membri ci sono, così divisi per 2. Così, questo ci darà il valore medio. Questo è il mio punteggio medio, il punteggio medio di C1 1,8 medio di cluster 2 è 2 e la media del cluster 3 è di 1. Allora, chi è il mio miglior cluster? Il mio miglior cluster è S2, il mio miglior cluster. Quindi, il cluster A o il miglior cluster è solo un fornitore è sdraiato in quel cluster, cioè il fornitore 2. Il prossimo miglior cluster è questo con 4 fornitori con un punteggio medio di 1,8. Quindi, il cluster migliore, il cluster A è il cluster 2 con un solo membro. Il prossimo miglior cluster è il cluster 1 con 4 membri o con 4 fornitori e il terzo migliore è il cluster 3 con 2 membri. Quindi, per articoli importanti, per articoli costosi, andremo al fornitore 2, per i prossimi potremo andare in qualsiasi di questi 4 e per le necessit d'ufficio, uso quotidiano a penna, matita, carta, cancelleria d'ufficio, inchiostro, cartuccia, ecc. andremo a questi fornitori, andremo a questi fornitori. Quindi, ora è chiaro? Allora, qual è la differenza? I metodi precedenti mi dicevano per la classifica individuale e qui abbiamo ottenuto una classifica di gruppo, una classifica saggia del cluster. Quindi, questo è un altro metodo, quindi quando vogliamo un gruppo, andremo per questo metodo. Questo è un altro metodo. Questo è quello che abbiamo scritto. Ora, abbiamo un punto, ora che abbiamo deciso sulle classifiche dei fornitori, è corretto avere tre fornitori come abbiamo accennato a questo è fatto per salvaguardare. La domanda ora è un po' diversa, cioè la seconda fase che stiamo arrivando per l'analitica di selezione dei fornitori. Quello che stiamo dicendo, quello che stiamo dicendo è che diciamo che abbiamo ottenuto S5 come miglior fornitore, S7 come secondo miglior fornitore e S2 come terzo miglior fornitore. Quindi, miglior fornitore, secondo miglior fornitore e terzo miglior fornitore. Chi sono io? Io sono la fabbrica, sono il produttore. Quanta materia prima ho bisogno? Ho bisogno di 10.000 kgs di materie prime. La logica della supply chain dice che dovrei distribuire questi 10.000 kgs di materia prima tra questi tre fornitori perché dovrò conservarli. Perché domani se acquisterò tutto dal fornitore 5 e domani fornitore 5 per qualsiasi motivo non è in grado di fornirmi, allora il fornitore 7 e il fornitore 2 non mi forniranno, perché non ho nessun rapporto di affari con loro. Quindi, dovrei acquistare una certa quantità a partire dal 5, una certa quantità da 7 e una certa quantità dal fornitore 2. E il mio fabbisogno totale è di 10.000 kg. La domanda è, la domanda è: come faccio a distribuire questo 10.000 kgs tra questi tre fornitori, questa è la mia domanda. Hai capito? Ora, si dirà che è molto semplice. Fare un rapporto di 5 è a 3 è a 2, qualcuno dirà perché il 5 è a 3 è a 2? Perché non 4 è a 3 è a 3? Qualcuno dirà perché non 6 è a 2 è a 2? Qualcuno dirà perché non 7 è a 2 è a 1? Quindi, ci sono un sacco di domande e tu come analista dovrai essere molto giustificato in come e perché stai facendo, qualunque cosa tu stia facendo. Allora, hai capito la mia domanda? Ho classificato i fornitori, ho 10.000 unità di materie prime da acquistare, come distribuirò che 10.000 unità tra A, B e C. È chiaro? Ora, portiamo in certi criteri. Supponi il tuo fabbisogno annuale per una parte aziendale è di 100.000 pezzi, hai shortquotato 3 fornitori per fornire il prodotto, come decidi su quanto quantità da acquistare e da chi? Questo era il problema; questo è quello che abbiamo iniziato con. Questo può essere ottenuto attraverso la programmazione degli obiettivi, comunemente noto come problema di programmazione di gol o di GBP. Il problema precedente con cui abbiamo iniziato era un problema di programmazione lineare o un LPP. Questo è il mio problema di programmazione o GPP. Ora, considerate una situazione in cui ci sono tre fornitori e data la natura della filiera, bisognerà acquistare una certa quantità da tutti, questo appena accennato. Ovviamente acquisterai di più dal miglior fornitore, un po' meno dal fornitore migliore e un po' meno dal buon fornitore, quindi, buono, migliore, migliore. L'azienda, ora questo è ciò che è importante. Allora, come si fa? L'azienda ha 3 criteri per dare priorità ai fornitori. Questi sono prezzi, difetti PPM e questi ultimi sono due, questi due sono di quelli precedenti questi sono prezzi, difetti PPM e distanza dalla base del fornitore. Il comp, e ora ok, quindi, stiamo mettendo in 3 criteri di prezzo, difetti e distanza. Ora, l'azienda ha fissato le seguenti priorità, l'azienda ha fissato le seguenti priorità. Quali sono queste priorità? Il prezzo è la mia prima priorità, i difetti secondo importante e distanza dalla base sono la terza priorità o terza priorità. Ora, come avevamo chiesto, i fornitori ci hanno arredato alcune informazioni, e se notate la quotazione di un fornitore A è il 40, i difetti sono questo, la quotazione dei fornitori B è di 60, i difetti sono molto meno, ecco perché si addebitano un prezzo più alto. Ora, l'azienda ha i suoi valori ideali. L'azienda dice che il prezzo ideale dovrebbe essere rupie 40, i difetti ideali dovrebbero essere solo 3,4, Sei Sigma e non voglio un fornitore molto lontano, poi le incertezze nelle consegne aumentano. Quindi, la distanza dalla mia base dovrebbe essere di 5, questo è l'ideale. Ma i fornitori stanno citando il valore ideale? Il fornitore A sta citando un prezzo di 40 €, il fornitore B sta citando 20 rupie più del valore ideale e il fornitore C sta citando anche 20 rupie più del valore ideale. Quindi, è e questo è ciò che accadrà nella realtà. In realtà non è teoria, qualunque cosa proponiamo non accadrà nello stesso modo in cui ci proponiamo. Quindi, in realtà qualunque cosa tu voglia, le tue dimensioni di mercato e le dinamiche ti porteranno via dall'ideale. Se ricordate il metodo LP della selezione dei fornitori, cosa c'era? Il punto ideale era lì con un valore e vedevamo fino a che punto sono dall'ideale. E quello più vicino all'ideale, abbiamo selezionato che come miglior fornitore, la stessa cosa c'è. Quindi, il valore ideale rimarrà, solo che tu, potrai nev, ci saranno deviazioni dal valore dell'idea, ci saranno deviazioni dal valore dell'idea. Ora, prendiamo questa situazione, il mio prezzo ideale è di 40 rupie. Quanto è il mio fabbisogno annuale? 100.000 pezzi, o centomila pezzi di materiale. Allora, qual è il mio budget ideale? Il mio budget ideale è di 40 rupie in. Quindi, questo è il mio budget ideale, cosa accadrà? Questo importo è il mio budget ma i fornitori mi citano 40, 60 e 60. Quindi, che cosa accadrà? Il prezzo che pago, il prezzo che pago forse più di 40, 00.000, più di 40, 00.000 o il prezzo che effettivamente pago per acquistare da questi fornitori saranno meno di 40 lakhs. Sto ripetendo di nuovo. Che cosa sta accadendo? Il mio prezzo ideale che vorrei comprare a sono 40 rupie, quanto mi serve – 1, 00.000 pezzi? Allora, qual è il mio budget totale, bilancio ideale, 40, 00.000 rupie? Ma quanto sto effettivamente pagando? 40 rupie se compro dal fornitore 1, quanta quantità sto comprando? X1. 60 rupie se compro dal fornitore 2, quanta quantità sto comprando? X2. E altri 60 rupie se compro dal fornitore 3, quanta quantità sto comprando? X3. Quindi, se lo guardi, questo 40, la mia spesa totale, la mia spesa totale è di 40 X1 più 60 X2 più 60 X3. Ora, questa spesa totale, questo totale spendi forse più di 40,00,000 o questo totale spendi forse meno than40,00,000. Quindi, non può essere uguale. Per renderla uguale, cosa sto dicendo? 40,00,000, se è più di 40,00,000 da P 1 quantità, se questo è di più, se questo è più than40,00,000, se questo è più di 40,00,000, diciamo che è il 41,00,000, diciamo che questo è il 41,00,000. Così, questo 40 più 1, 00.000, questo 40 più 1,00,000. Allora, qual è il mio obiettivo? Devo minimizzare questo extra che sto pagando. Sono stato in grado di spiegare? La mia spesa totale, spesa effettiva sarà di 40 X1 più 60 X2 più 60 X3, X3 è la quantità acquistata. La mia spesa ideale is40, 00.000. Quindi, questa spesa totale potrebbe essere più della mia spesa di bilancio ideale. Supponiamo di aver speso 41, 00.000 rupie. Quindi, 40, 00.000 sono le mie spende di bilancio ideale e 1, 00.000 rupie sono extra che sto spendendo. Allora, qual è il mio obiettivo? Il mio obiettivo è minimizzare questa spesa extra, questo minimizza 1, 00.000 che è il mio obiettivo, chiaro? Ora, se sto spendendo meno, questo può accadere anche. Cerchiamo di guardarlo ora. Passiamo attraverso di esso, in realtà il prezzo ideale di 40 non può essere raggiunto. Quindi, il fondo complessivo di acquisto supererà il 4,00,000, quindi 10.000, per una certa quantità P1, per una certa quantità P1 o essere inferiore a rupie 4,00,000 di una certa quantità n1. Quindi, il valore di acquisto totale può essere di 4,00,000 più p1 o 4,00,000 meno n1. Così, possiamo scrivere il lato destro dell'equazione come 4,00,000 più p1 meno n1. Ora, p1 e n1 non possono mai succedere insieme. Quindi, questo è il mio lato destro dell'equazione. Così, mentre si parlava di 40 X1 plus 60 X2 plus è uguale a, se si sta mettendo a segno uguale a segno, dovrebbe essere 4, 00.000 più p1 meno n1. Quindi, se il lato è 41, 00.000, quindi diciamo che questo è 4,10,000, questo p1 è in realtà 10.000 e n1 è 0. Il nostro obiettivo è minimizzare questa spesa extra, il nostro obiettivo è minimizzare questa spesa extra. Quindi, minimizzare p1. Stessa cosa vale qui i difetti 3,4 difetti per milione, i difetti del fornitore A 22750 divisi per milione in X1 e fornitore B questo, fornitore C questo. Quindi, praticamente di nuovo qui se si vede che questa è la mia equazione. I difetti possono essere più o i difetti possono essere meno. Il nostro obiettivo è quello di minimizzare i difetti in eccesso, quindi minimizzare p2. p2 è l'importo con cui i difetti superano i difetti ammessi desiderati. Allo stesso modo, per la distanza, stessa cosa, può superare e può essere inferiore alla mia distanza minima desiderata. Quindi ancora, dobbiamo ridurre la distanza in eccesso. Quindi, il mio obiettivo è di nuovo minimizzare p3. E dobbiamo dare una quantità minima di ordine a tutti i fornitori. Così, ognuno dovrebbe ottenere un quantitativo minimo di ordine di 2000 unità, che viene dato qui quantità minima di ordine di 2000 unità. Quindi X1 maggiore di uguale a 2000, X2 maggiore di 2000 e X3 superiore o uguale a 2000. Utilizzeremo la programmazione di obiettivi lessicografici, Excel o qualsiasi altro software può essere utilizzato. Usiamo un software chiamato LiPS 1.11.1 questo è facilmente reperibile. Si tratta di una sorta di software open source, qualche tipo ho citato perché è ancora in costruzione. Quindi, ora se vedete questa è la mia formula di programmazione degli obiettivi. Abbiamo tre obiettivi, date le priorità minimizzare p1, p2 e p3. E questo è il vincolo di bilancio, questo è il vincolo dei difetti e questo è il vincolo di distanza. La domanda totale è di 10.000 unità e ogni fornitore dovrebbe ottenere un minimo di 2000 unità, superiore a 2000. E siccome questo è lessicografico dovremo scrivere il modello in questo modo, minimizzare p1, p2, p3. Usiamo lo stesso il software, basta scrivere una semplice equazione di programmazione lineare e poi diamo priorità e quello che vediamo in questa matrice è che X1 che è vedremo fornitore che è X1 6000, vediamo X1 6000, X2 2000 e X3 2000. Quindi, in sostanza, il fornitore 1 fornirà 6000 unità, il fornitore 2 fornirà 2000 e il fornitore 3 fornirà 2000 unità. Ora, quello che vogliamo, quindi, in sostanza quello che vogliamo dire è questa programmazione di gol ci racconterà esattamente come distribuire la mia intera domanda tra i fornitori. Così, domani nessuno mi può mettere in discussione, perché ho dato al fornitore 1 più numero di unità, perché aver dato al fornitore un numero minore di ordini pari a 2. Questo è particolarmente utile quando le materie prime che si acquistano sono molto, molto costose o devono essere importate o pochissime sono disponibili in quantità minore sul mercato. Poi il cambio di quantità d'ordine più leggero può rendere un fornitore molto ricco o può rendere un fornitore un po' meno ricco. Quindi, inutilmente non si vuole assumersi la responsabilità di rendere ricco un fornitore. Quindi, nessuno dovrebbe chiedersi perché abbia dato più quantità di ordine, qual è la base per dare a un fornitore una quantità di ordine particolare. Quindi, la programmazione degli obiettivi ti aiuterà a ricavare matematicamente quel livello di quantità d'ordine, che dovresti dare ai fornitori. Con questo concludiamo la sessione di questa settimana. Grazie!