Loading
Note di Apprendimento
Study Reminders
Support
Text Version

Calcolo Spazio di archiviazione

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Ciao e Benvenuto! Oggi siamo alla settimana 8 di questo modulo di “ Modelling and Analytics for Supply Chain Management ”. Ora il nostro lavoro oggi è quello di guardare al calcolo dello spazio di magazzino, più precisamente, il calcolo dello spazio per l'area di storing che è per le racchette. Nella settimana precedente avevamo calcolato lo spazio richiesto per la zona di scarico di carico che viene chiamata come area di sosta. Poi in continuazione impareremo il calcolo dello spazio o la formula per un modulo che è lunghezza modulo, larghezza modulo e altezza del modulo. Oggi impareremo come calcolare lo spazio per un determinato magazzino che è il calcolo dello spazio di archiviazione. Ora, questo è un semplice problema matematico, i calcoli dovevano essere fatti con contatore come unità e vi ho dato la nomenclatura anche 1 pollici è uguale a 0,0254 metro, 100 perché le dimensioni di differenza arriverete in un magazzino, alcuni casi 4 centimetri dovrete ottenerlo per convertirsi in metri, quindi l'ho dato in alto. Ora, se si vedono queste sono le informazioni che si richiedono: qual è la dimensione di un astuccio, qual è la dimensione di un pallet, così scritto all'inizio si può capire che la dimensione di un pallet questa è la zona in cui si può adattarsi a quanti cartoni sono in quella zona; altezza ammissibile del pallet che è pallet più beni. Quindi, la lunghezza in ampiezza in altezza ti dà il volume totale che un pallet può memorizzare. E questo è il volume della confezione. Così, si può facilmente scoprire quanti cartoni un pallet può conservare, un può capire che il pallet ha una lunghezza e una larghezza e questo è l'altezza ammissibile del pallet, quindi questo è il volume, lunghezza larghezza ampiezza, il volume di pallet può reggere e questo è di nuovo il volume di un cartone. Quindi, il volume del pallet diviso per il volume della confezione è uguale al numero totale di cartoni che può reggere. Ora, per esempio la tua soluzione arriva a 15,26 numeri di cartoni, quindi quanti cartoni tenete? Si terranno 15 cartoni, non possono reggere più di 15. Ora, qui assumiamo un volume compatto che significa che questo è il volume ogni prodotto rimasto, a destra o in centro si inserirà in quel volume; potrai modificare ulteriormente i calcoli prendendo interi numeri in ogni fase del calcolo che sia per la lunghezza, l'ampiezza, l'altezza, ecc. Quindi, che non esca solo, non sporge un astuccio, non deve sporgerne il volume ammissibile del pallet. Ora, l'inventario medio è EOQ entro il 2 che è il tuo 40, 00.000 unità; 40,00,000 unità è il tuo inventario medio; media significa massimo meno diviso per 2. Ma in qualsiasi momento, quanti beni stanno arrivando? Ovvero 40, 00.000 cartoni moltiplicati per 2. Perché questo è il massimo che arriva, la media si divide; la media è questa; cosa è massimo? Questo, quindi la media è di 40, 00.000, quindi quello che è massimo no. di cartoni? Quindi, 80,00,000, quindi quanto spazio dovrai conservare dal numero semplice di 4,00,000 quanto spazio dovrai conservare? Bisognerà mantenere lo spazio di 80, 00.000 cartoni, perché la media è la metà bisogna mantenere lo spazio per tutti i cartoni numero massimo di cartoni, perché 80, 00.000 cartoni entreranno nello stesso momento. Oppure in qualsiasi punto del tempo 80, 00.000 cartoni possono entrare con o senza preavviso. Ora, arrivando al calcolo del modulo, larghezza della navata per questo è tutto ciò che abbiamo imparato larghezza del corridoio 4.000 mm, sdoganamento tra pallet 200 mm numero di pallet in un modulo 4, larghezza del rack di ferro, clearance superiore al pallet, magazzino corre a 50 capacità, l'altezza di impilamento è di 4 moduli. Quindi, in sostanza questo è ciò che abbiamo già calcolato quando abbiamo calcolato l'area del modulo, la lunghezza del modulo, l'altezza del modulo, la larghezza del modulo, quindi con questo procederemo. Così, prima abbiamo scoperto il volume della confezione come avevamo parlato di lunghezza, ampiezza, altezza e questo è il volume per la vostra comprensione; abbiamo dato notazioni a, b, c, d ovunque in modo da poter facilmente comprendere in modo semplice questo è il volume della confezione. Questa è l'area del pallet, lunghezza pallet, larghezza, altezza questo è il volume di pallet ammissibile, quindi qual è il nostro prossimo passo, volume di pallet diviso per volume di cartone, cosa vi darà? Vi darà il, vi darà il numero di cartoni, numero di cartoni in un pallet. Quindi, questo è questo. E abbiamo citato il numero minore di cartoni dovrebbe esserci, questo è tutto quello che abbiamo discusso in giro per numero di cartoni in un pallet. Ora, in media l'inventario è di 4,00,000, quindi l'inventario totale 8,00,000, quindi numero totale di pallet richiesto questo tanto, perché questo è il numero totale di pallet perché questo è il totale che avete già ottenuto quanti cartoni possiamo tenerci in un solo pallet. Quindi, il numero totale di pallet richiesto è questo, quindi arrotondare il numero totale di pallet richiesto è necessario richiedere un'altra cifra più prossima, presente la capacità di esecuzione 50%, quindi bisognerebbe avere il permesso per il 100. Quindi, i pallet reali richiederne la capacità del 100 è questo tanto; la semplice aritmetica, classe 5 aritmetica. Larghezza modulo conosciamo i calcoli, larghezza del corridoio 2 pallet e clearance, quindi questo ti darà la larghezza del modulo più, più, più. Di nuovo lunghezza del modulo, hai appena calcolato larghezza del fascio di ferro, lunghezza dei pallet 2 pallet, sdoganamento tra i pallet 3 clearance, quindi la lunghezza del modulo è questa più questa più questa e l'area del modulo è la precedente. Di nuovo l'altezza del modulo, abbiamo appena imparato a calcolare l'altezza del pallet, la clearance del pallet e la larghezza del fascio di ferro, quindi l'altezza del modulo è questo plus questo più questo è questo tanto. Ora, semplici calcoli numero totale di pallet in un modulo, qual è la tua altezza di impilamento 4 ci assumiamo solo 4 pallet di questo tipo possono essere conservati in 1 modulo, numero totale di pallet in 1 modulo più sovrapposti di pallet effettivi richiesti al 100 di capacità che abbiamo già calcolato questo, numero totale di moduli di sovrapposizione richiesto dividiamo questo portandolo al prossimo numero maggiore e la superficie modulare dei moduli è 26,23 come calcolato da y abbiamo già ottenuto questo. Questo è semplice aritmetico, nessun bisogno di panico. Quindi, area per il numero di storage dei moduli di impilamento richiesto in area, quindi questa è la mia area richiesta per lo scopo di memorizzazione. È solo semplice richiesta aritmetica solo quando hai questi numeri prendere un pezzo di penna e carta e calcolarlo da solo, in seguito su di te guarda queste slide se hai fatto un errore di look dove hai sbagliato. Una parola di cautela, la vostra soluzione e la mia soluzione potrebbero non eguagliare per un motivo che è che ho considerato volume; abbiamo considerato il volume come un totale per la stucchiatura in cartone e nei pallet. Si potrebbe prendere per ciascuno uno che si potrebbe prendere convertirlo alla successiva cifra più alta, quindi la tua area richiesta per lo storage sarà molto di più. La domanda è come si ridurrà questa zona richiesta per la conservazione? Ancora come abbiamo accennato abbiamo consegne regolari anche a volte hanno 2 3 consegne al giorno, quindi la quantità totale fisicamente immagazzinata nel magazzino scenderà. 2 consegne al giorno e 2 in uscita, 2 dispacci al giorno sicuramente il tuo spazio di magazzino alla fine del che è richiesto è di 0. Quindi, cercate di progettare un buon sistema di distribuzione, in modo che la consegna diventi molto liscia e di conseguenza lo spazio di magazzino richiesto è molto meno. Ora, quindi qual è l'esito di apprendimento di questo percorso di location di magazzino e modelli di calcolo dello spazio approcci qualitativi e quantitativi alla selezione della location di magazzino che abbiamo fatto e abbiamo calcolato lo spazio richiesto per le selezioni di location di magazzino. Ora, una domanda che rimane ancora dentro il magazzino, all'interno del magazzino ho calcolato questo spazio, ho calcolato questo intero spazio, come organizzare i prodotti? Quale prodotto deve essere conservato davanti? Quale prodotto deve essere conservato in mezzo? E quale prodotto deve essere conservato alla fine? Ci sono altre analisi per essa, chiamate analisi FSN, analisi ABC, analisi XYZ che imparerai nelle decisioni di inventario. Allora, qual è il nostro obiettivo? Il nostro obiettivo è fin dalla località di magazzino dal momento in cui il magazzini è un centro di costo, il nostro obiettivo è avere modelli matematici, che abbinino o contribuiranno a far scendere in gran parte il mio costo di magazzino. A quel inseguimento abbiamo scoperto modelli che ci aiutano a localizzare il magazzino quello che è al minor costo di location, con quello in mente abbiamo scoperto lo spazio di archiviazione richiesto e lì di nuovo abbiamo detto che se la tua consegna, se ricevuta in consegna è correttamente sincronizzata allora non ci sarà materiale nel magazzino teoricamente e che teoricamente è quello che abbiamo chiamato come sistema giusto nel tempo sistema JIT. Quindi, teoricamente se il materiale dentro e fuori è sincronizzato, non ci sarà alcun obbligo di magazzino per un sistema produttivo continuo. Quindi, questo è il modo matematico per giustificare come io si sincronizzerà quando arriverà materiale in e va materiale in modo che il mio costo di magazzino diventi davvero minimo. Ora, quindi questo è se si vede questa è la parte matematica del warehousing ma una parte o ci dimentichiamo che non è tale legata al modellismo matematico ma come stiamo menzionando che è come mettere in scena i beni, come tenere la merce, racchetta, ecc.; quindi se vedete, dicevamo di ABC, XYZ, FSN, ecc. Ora, se vedete e dicevamo solo che questo sarà il movimento veloce, questo sarà il movimento lento, rallentando lo spostamento e questo è il non muoversi, vedere ma come faccio a decidere che la prossima domanda che arriva è di nuovo molto cruciale diciamo che sappiamo che i prodotti in movimento veloce saranno tenuti proprio davanti perché si muoveranno, ma qual è la logica che c'è dietro? La logica alle spalle è, se i prodotti in movimento veloce sono tenuti qui, allora il lavoratore passa tutto il suo tempo a camminare e a venire davanti per la spedizione, camminando in arrivo davanti per la spedizione che non è propriamente. Perché deve andare tante volte fino alla fine, quindi la sua produttività diminuisce; quindi qual è il mio obiettivo nel decidere su quale prodotto ottenere quanto immagazzinare area,? Quale deve essere l'obiettivo; massimizzare il profitto o no, minimizzare i costi? No, ripetendo; quale dovrebbe essere la logica dietro l'allocazione di questi tanti metri quadrati di spazio per F (merci veloci); metro quadrato minore per questo. Uno è il tuo EOQ, quanti prodotti hai ricevuto, quindi ha un'area di memoria richiesta, se hai ricevuto 1 unità lakh, 1 unità lakh in lasciaci dire cubo 10 metri è il volume, così tanto spazio che hai richiesto per F. Questo è il modo più semplice, la quantità o lo spazio che avete stanziato per F (merci veloci) è in realtà una funzione dell'EOQ. Quanta quantità di merci in movimento digiuno (F) che hai ricevuto o riceverai normalmente in un punto in tempo per ogni consegna di spedizione a rischio? Così, EOQ, EOQ di rapido spostamento EOQ di muoversi veloce è in realtà il fattore determinante per determinare quanto spazio si richiede per i fast muoventi. Ma, c'è un altro problema che la questione è che avete appena ora vi abbiamo detto quanta distanza il lavoratore si sta muovendo verso il basso, muovendo verso il basso, quanta distanza, quindi qual è l'altro approccio? L'altro approccio è quello di minimizzare la distanza di camminata che è il vostro obiettivo di programmazione lineare (LP); minimizzare la distanza di camminata. Poi si può moltiplicare per numero totale di unità prese e quanti metri si stavano camminando, numero totale di unità spostate moltiplicate per quanti metri si sta camminando e che deve essere minimizzata. Quindi, questo è un altro modo con il quale si può decidere su quanta area si richiede per ogni particolare segmento, ma ripetere e sto ripetendo di nuovo quest' area che si richiede per un segmento è in definitiva depennata da quanta merce si sta ricevendo a un tempo dal produttore. Ora a questo proposito, lasciate che vi dica anche certe cose che sono molto pertinenti alle operazioni di magazzino potrebbero non essere direttamente legate alla modellazione come tale ma poi molto - molto importante, vedere tutto il mondo, magazzini come abbiamo accennato all'inizio, magazzini enormi sforzi per ridurre lo spazio dei magazzini e infine rimuoverli insieme. Quindi se avete un sistema con cui il materiale in è uguale al materiale, allora qual è l'esito? Il tuo risultato non è magazzini, ma avere questo materiale in è uguale a materiale che ti richiede? Si richiede una tecnica di previsione tremendamente bella e affettiva non solo previsione, non solo previsione del tempo, alcune previsioni della quantità, ma anche previsione per il momento della vendita, non solo previsione della quantità ma anche previsione del momento della vendita. Così solo quando si possono ottenere questi dati da 2, previsione accurata o quantità e il tempo, non solo, allora è possibile trasmettere queste informazioni alla propria fabbrica e possono sincronizzarsi lì la produzione e inviarla. Quindi, in sostanza allora non ci sarà bisogno di magazzino, che cosa richiederà allora? Richiederemo qualcosa che chiamiamo una stazione di docking incrociata, richiederemo qualcosa di chiamato che attraversi la stazione di docking. Qual è un'idea di base di una stazione di docking incrociata? Idea di base di una stazione di docking cross è che non memorizza nulla; non immagazzina nulla per cui vedrete che ora - a - giorni, la maggior parte delle aziende sta cercando di sincronizzare la loro domanda con la domanda da parte sua. Sincronizzate lì la produzione e la consegna con la domanda dal mercato ed è per questo che farete che la maggior parte di questi luoghi incroci i centri di docking sono praticamente al di là dell'autostrada, magari appena accanto all'autostrada arrivano alcuni camion vuoti da 2 e semplicemente mescolando la merce come tale non è richiesto alcun magazzino. Così, la prossima grande cosa che arriverà, nella modellazione del magazzino non è la decisione di location di magazzino, ma la prossima grande cosa che arriverà in ambito di modellismo di magazzino sta localizzando il centro di docking incrociato, non le decisioni di location di magazzino, localizzando i centri di docenza incrociate, quindi c'è il tuo obiettivo è quello di sincronizzare il tempo e decidere sulla location, dato ovviamente il costo, la distanza la richiesta tutto, ma soprattutto il tempo di sincronizzazione. Quindi, anche se abbiamo imparato la modellazione per il magazzino et cetera ma assicurate che i giorni arriveranno quando dovremo guardare alla modellazione per i centri di docking incrociati. Questo è un altro aspetto che volevo dirvi. Ancora, cosa è il docking incrociato? Sono solo prodotti che vengono prodotti in una zona e poi deve essere portato sfuso e poi spostato in piccoli - piccoli numeri a diversi concessionari, diversi distretti, diversi distribuzionisti ogni cosa. Articolo precedente Il modello di cross docking uno è stato io portare questo tanto da queste 2 località qui è un dock cross e altri 2 arrivano prodotti sono portati da queste 2 decisioni, quindi questi camion prendono il mio prodotto e vanno, questi camion prendono il mio prodotto e vanno e questi camion prendono questo prodotto e vanno via, ma poi ad avere una tale traversata deve esserci uguale domanda in tutto il paese o almeno più o meno uguale in modo che il costo sia sufficiente ma questo è in teoria solo questo non è fattibile. Quindi, la cross docking praticamente ora si intende, si tratta fondamentalmente di una stazione di sfuso di rottura, lampadari che arrivano a frenare la mole e a darla a più distribuutori che è essenzialmente la funzione di un magazzino. Quindi, ora stiamo dicendo che invece di magazzini avremo qualcosa come le stazioni di docking incrociate e che la stazione di docking cross non sarà sotto nessuna ombra, sotto qualsiasi tetto sarà proprio accanto ai camion dell'autostrada che entreranno e si sposterà appena, l'intero concetto di terminal camion in arrivo in precedenza è stato chiamato come un hub di trasporto, oggi dovremo essere guardati come un punto di modellazione per progettare centri di docking incrociati. Quindi, questo è praticamente quello che dovremo guardare in futuro e ti dico che i giorni non sono lontani quando dovrai rimodellare le cose in questo pannello. Così, con questo concludiamo il modulo di warehousing. Quindi, quello che abbiamo se notate, quello che abbiamo imparato fino ad ora è una volta che avete fatto una corretta previsione selezionate i vostri fornitori, una volta selezionati i vostri fornitori allora il prodotto deve essere trasportato dove, al vostro magazzino, nel recente concetto sono i centri di docking incrociati. In alcuni casi i centri di docking incrociati, possiamo utilizzare gli stessi modelli, utilizzati anche per il deposito. Ecco, questo è lo schema di cose che abbiamo completato fino ad ora. Ora, quello che succede qui la parte sottostante è il tuo inventario, prossimo dovremo approfondire gli altri aspetti del design della supply chain, che raccoglieremo nelle settimane successive quello che arriveremo ora se lo vedi che arriverà è il trasporto secondario di nuovo il trasporto secondario e quest' intera cosa deve essere ora progettata come un modello e in che cosa arriverà? I tuoi rischi entreranno, quindi tutte queste cose ora faremo. Quindi, vi abbiamo praticamente preso in considerazione la struttura della modellazione per l'intera filiera, abbiamo selezionato fornitore, abbiamo fatto la modellazione del trasporto, abbiamo fatto la modellazione di location del magazzino, così abbiamo e abbiamo toccato anche la modellistica di magazzino che il professore Kunte Ghosh ha condiviso con voi. Quindi, vi abbiamo praticamente dato l'intera struttura di modellazione dei componenti. Ora, passeremo per una progettazione completa di modellazione saltata della filiera accoppiata a rischi e accoppiata con tanti altri temi nella supply chain che ci occuperemo nelle settimane successive. Grazie!