Loading
Note di Apprendimento
Study Reminders
Support
Text Version

Considerazioni Climatiche e Obiettivi Fisiologici del Design

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Considerazioni Climatiche, Obiettivi Fisiologici del DesignBuongiorno, benvenuti a questa nuova lezione sulle Considerazioni climatiche eObiettivi di Fisiologia del Design per il corso online sull'Architettura Sostenibile.E, sono il vostro docente Dr. Avlokita Agarwal, assistente professore presso Dipartimento diArchitettura e Pianificazione IIT Roorkee. Nella lezione precedente abbiamo visto comeprocedere con la progettazione di edifici sostenibili e abbiamo visto i fondamenti diedifici green, quali sono le diverse componenti e come si va a progettareedifici green o edifici sinfonicamente sostenibili.Oggi partiremo con il contenuto tecnico, dove il primo passo versoprogettando che avevamo già individuato era quello di comprendere il clima di un luogo, il contesto climatico. Oggi vedremo come capire come definire il clima di un luogoe poi attraverso il design come rispondiamo a questo clima.(Fare Slide Time: 01.27)Quindi, cos' è il design responsive design o il design bio? Abbiamo già visto le definizioni. Sappiamo che questi sono i disegni che impiegano strategie di progettazione che sonoappropriate per il contesto del sito per il punto di vista climatico. Principalmente sottolinea l'utilizzo di tecnologie che sono ottimali per il consumo di energia. Siamosoprattutto a parlare delle strategie di progettazione passive che ci aiutano a ridurre la domanda erendono l'intera struttura, la dotazione di energia dell'involucro efficiente.(Fare Slide Time: 02.04)Per cominciare dobbiamo innanzitutto identificare e comprendere le zone climatiche. Ora, questo mondozone climatiche sono date come per la classifica climatica di Koeppen e come per Koeppen sla classificazione climatica sono in gran parte divise in 5 zone climatiche di cui 4 sono presentiall'interno del nostro paese India.Così, è tropicale, secca, temperata, fredda e polare. La classificazione del clima polare non c'èe abbiamo in India tutti i 4, anche se per l'India come per ECBC abbiamo diversoclassificazione delle zone climatiche e seguiamo in larga misura queste zone climatiche e le considerazioni sul designdi conseguenza. (Riferirsi Slide Time: 02.43)Così, le 5 zone climatiche che prendiamo sono secche calde che è in gran parte la parte occidentaleche è principalmente la parte del deserto e si estende leggermente sotto. Poi abbiamo caldo umidoche è in gran parte la regione costiera del paese. Abbiamo composito che è principalmentela regione centrale nord del paese.Abbiamo temperato che è presente in sacche molto limitate nel paese questa regione èdove Bangalore è così, Bangalore si qualifica per cadere nella zona climatica temperata.E poi abbiamo a nord che è in gran parte nella parte settentrionale del paese. Ecco, questi sonoi 5 climi che sono definiti in cui il nostro intero paese è stato diviso. (Riferirsi Slide Time: 03.45)Vediamo queste classificazioni climatiche e come sono state classificate per rientrarein ognuna di queste categorie. Quindi, quello che stiamo soprattutto guardando è, stiamo osservandole temperature medie di summers così come gli inverni e la variazione diurna. La variazione diurnaè la differenza tra il giorno e la notte. Il massimo alla differenza minimaè la variazione diurna. Stiamo osservando l'umidità relativa che è anchedipendente dalle precipitazioni.Quindi, qual è la quantità di precipitazione che il luogo sta ricevendo impatta come si comporterà l'umidità relativa, ma non sono gli unici criteri, non è l'unico motivoperché l'umidità relativa di un luogo varierebbe. Può variare anche a causa dell'altitudine, a causa dell'altitudine del terreno. Quindi, montagne molto alte possono anche essereavere deserti, mentre potrebbero comunque ricevere qualche pioggia. Quindi, ecco che cosastarebbero guardando e poi la condizione del cielo che impatta la radiazione che viene ricevuta. (Riferirsi Slide Time: 05.05)Così, passiamo su ognuno di questi climi che si trovano nel nostro paese e guarda come questi parametrivariano per ognuno di questi climi. Quindi, prima di tutto parliamo di caldo seccoclima. Ora, questo clima secco caldo come abbiamo già visto si trova nella parte occidentale delnostro paese che è deserto come le condizioni. Quindi, stiamo parlando di città come Jaipur,Jaisalmer, stiamo parlando della regione di Kutch che cade in clima caldo caldo. Quindi, in gran partel'ovest di Aravalis è quello che stiamo vedendo come caldo secco.Ora, in clima caldo caldo le temperature estive sono molto alte. Quindi,summer midday temperature le temperature più alte sono all'interno della gamma da 40 a 45che è una temperatura molto elevata. Nelle notti d'estate le temperature scendono e lìè una vasta gamma diurna che stiamo osservando, ma sono ancora all'interno della gamma da 20 a30 gradi centigradi. Quindi, la gamma diurna è molto alta, stiamo osservando un intervallo diurnoda 15 a 20 gradi centigradi.Così, nei dati in e quando le temperature sono di circa 45 ° grado, nel tempo notturno noipotremmo avere ancora una temperatura in calo intorno ai 25, 27 gradi centigradi. Quindi, quello è un grande intervallo diurnoche, di solito guardiamo in climi secchi caldi. Se si guardano gli inverni, le temperature di middaypossono variare da 5 a 25. Così, in inverni estremi le temperaturepossono cadere fino a molto vicino a 0.Così, 5 gradi e in inverni moderati possono anche andare in alto a 25 ° gradocentigradi. Mentre nelle notti invernali le temperature possono cadere, possono arrivare molto vicine a 0. Quindi, possono variare tra i 0 ai 10 che se seguite le notizie meteo, voivedreste che le temperature più basse nelle pianure sono spesso in queste città di Churu,Jhunjhunu, Silchar che sono prevalentemente regioni secche a caldo.Così, questo è ciò che sembrerebbe il profilo di temperatura in un tipico clima secco caldo. L'umidità relativamedia è molto bassa da 25 a 40% quasi tutto l'anno. Così,durante tutto l'anno, abbiamo un'umidità molto bassa e questo perché la precipitazione èanche molto bassa le precipitazioni annue sono piuttosto basse che sono meno di 500 mm all'annoche è compreso il periodo monsone.Così, che è molto basso, c'è scarsità di acqua; il tavolo delle acque sotterranee è anche moltobasso che va in questa regione. La vegetazione è meno e l'ambiente complessivo è piuttosto secco. Sesi guarda la condizione del cielo; vediamo che è cielo nuvoloso con radiazioni solari molto alteche provoca molta glita. Quindi, c'è una intensa radiazione solare e il cielo limone.Così, rende la condizione ancora peggiore. Quindi, abbiamo alta temperatura, bassa umidità, bassaprecipitazione e radiazioni molto elevate; questo di solito classifica il clima secco caldo.Per le date condizioni ambientali del clima secco caldo che abbiamo appenadiscusso ci sono alcuni obiettivi fisiologici che possono essere molto chiaramente identificati.Quindi, se si guarda a questa temperatura estiva che è molto alta da 40 a 45 gradi. Noisappiamo automaticamente che l'obiettivo fisiologico del design sarebbe quello di abbatterele temperature dell'aria ambiente, le temperature della barra secca.Quindi, dobbiamo cercare di ridurre questa temperatura dell'aria ambiente fino a circa 25 - 30gradi centigrade.centigradi. Ora t Ecco quello che abbiamo visto quando, parlavamodi comfort termico nella lezione precedente e stavamo osservando i limiti del comfort termico, allora questa temperatura deve essere abbattuta da al circa20 gradi centigradi. Questa è la differenza che stiamo guardando.In inverni d'altra parte potremmo aver bisogno di aumentare leggermente questa temperatura daintorno ai 15 gradi centigradi. Quindi, aggiungendo calore in inverni o riducendo. Quindi, entrambi questi obiettivipossono essere raggiunti riducendo il trasferimento di calore durante le piume estreme. Così, inestati estremamente calde, il trasferimento di calore dall'esterno all'interno dovrebbe essere limitato eviceversa negli inverni. E la massa termica dell'edificio avrà un ruolo più ampio da giocarein questo. L'altro obiettivo fisiologico qui sarebbe quello di ridurre la quantità di radiazione solare direttache viene ricevuta dall'edificio. Così, come possiamo ridurre la quantità di radiazioni solari dirette diventa una preoccupazione maggiore,uno degli obiettivi fisiologici. Un altro, se possiamo gestirlo attraverso il design ècancan facciamo qualcosa per abbracciare l'ambiente. Quindi, l'umidità relativanormalmente bassa deve essere mantenuta tra 40 a 60%. Quindi, se vogliamoaumentare l'umidità c'è un modo, c'è una misura di design attraverso la quale possiamoaumentare leggermente l'umidità.(Fare Slide Time: 10.48)Vediamo il caldo clima umido, se si guarda al caldo clima umido questole temperature estive sono comprese tra 30 e 35 notti estive sono da 25 a 30.Dove possiamo vedere che la variazione diurna non è molto grande e le temperature sonoanche non molto elevate. Sono leggermente calde, più calde della fascia confortante, manon sono estreme come abbiamo visto in caso di clima secco caldo. Anche negli inverni noncadono troppo bassi.Così, sono tra la fascia confortante. Quindi, da 25 a 30 e le notti invernali sarebbero da20 a 25; quindi, difficilmente ogni variazione diurna. Ora questo è per la loro vicinanza al corpo idricoche è mare. Ecco, questi sono tutti in gran parte le zone costiere di cui si parla. Quindi, rimangono più o meno alle stesse temperature, ma la cosa problematicaqui è l'umidità molto alta.Ora, a causa di questo altissimo raffreddamento evaporativo non è possibile. E, siamonon, non possiamo guardare il raffreddamento evaporativo come opzione, in alternativa. Anche la precipitazione annuale è molto - molto alta, è più di 1200 mm all'anno. Quindi, quasidurante tutto l'anno ci sarebbero un gran numero di giorni che riceverebberoprecipitazioni. Se si guarda alle condizioni del cielo, è la maggior parte dei tempi che si sovrappone tra il 40 e il 80% di copertura cloud e che provoca uno sguardo estremamente sgradevole chelimiti; inoltre blocca il calore a causa della copertura nuvolosa.Così, questo è ciò che il clima umido caldo è e a volte diventa molto difficile dagestire l'una condizione climatica umida molto più delle condizioni climatiche climatichea caldo a causa dell'elevata umidità. È più facile umidificare che deumidificare uno spazio. Quindi, questa umidità è una caratteristica problematica qui. Per le condizioni climatiche date,se guardiamo all'obiettivo fisiologico, potremmo dover ridurre leggermente le temperaturedi circa 5 a 8 gradi centigradi non molto; non molto altro,ma l'obiettivo principale sarebbe quello di abbattere l'umidità.Così, come portare le condizioni ambientali all'interno della gamma di comfort; vedrei comepossiamo farlo e se guardiamo alle condizioni del cielo, vorremmo comunque sciareperché le temperature sono un po' alte e questo glando, questo sguardo sgradevole è spessomolto duro da gestire. Quindi, l'obiettivo sarebbe quello di tagliare sulla radiazione diretta solare. Il clima composito è un clima che sperimenta gli estremi di entrambe le stagioni, entrambi i climi, tutti e tre si arrampicano piuttosto.(Fare Slide Time: 13.54) Così, abbiamo l'estate, le alte temperature di mezza giornata che vanno dal 32 al 43. Quindi, èvicino a quello che l'hot dry climates sperimenta intorno al 45. Quindi, i climi compositi avranno anchetemperatura, temperature massime estive simili a climi secchi caldi e le temperature minime invernalimolto vicine a quello che vedrei in climi freddi. Noiarriveremmo al clima freddo, ma la temperatura invernale è in calo molto bassa.A differenza del clima secco caldo l'umidità è varia, è in una stagione così certa, sta diventandoestremamente secca prevalentemente durante le stagioni invernali e durante i monsoni è piuttostoalto 50 - 95% di umidità è presente anche in clima composito. Insieme a quelc'è una precipitazione annuale che varia tra 500 a 1300 mm all'anno,clima composito è una grande area se ricordiamo la mappa dell'India con zone climatichemostrata proprio nelle slide iniziali di questa presentazione. Quindi, c'è una grande variazione nella precipitazioneche viene ricevuta nella zona composita.Così, durante i monsoni la precipitazione va molto alta. Così, il clima composito riceve3 stagioni distinte, estati, monsoni e inverni e le condizioni variano in ognuna diqueste stagioni che sono le cause problematiche. E, le condizioni del cielo sono di nuovovariabile che perché sperimenta tutte le 3 stagioni. Ora, l'obiettivo fisiologicoper il clima composito diventa molto difficile. Gli obiettivi fisiologici variano anchecon stagione a stagione in estati è un clima secco caldo, negli inverni è un clima freddoe a monsoni, durante i monsoni è un clima umido caldo. Quindi, gli obiettivi fisiologiciper il clima composito variano di stagione in stagione e sono gli stessi deirispettivi climatizzati di cui ho appena parlato. Quindi, è uno dei climi più caldi dell'accordocon, quando si parla di clima composito. (Riferirsi Slide Time: 16.06)Il clima temperato o moderato è di gran lunga il clima più confortante perché le temperaturevanno ampiamente all'interno dei più vicini alla fascia di comfort come possiamo vedere. Quindi,le alte temperature estive sono circa da 30 a 34 mentre le notti d'estate sono assolutamenteconfortanti. Se guardiamo alle temperature del giorno invernale, rientrano anche nell'intervallo di comfort. Ora, questo intervallo di comfort non è come per l'ASHRAE 55 come definito da ASHRAE55.Questo è leggermente superiore a quello, ma rientra nell'intervallo di comfort definito dall'indice estivotropicale che è stato sviluppato in base alle risposte dei soggetti indiani. Le temperature della notte invernalesono anche molto vicine alla gamma comfort, molto bassa diurnavariazione. Ora, l'umidità relativa è leggermente alta su un lato superiore da 60 a 85%. Ele precipitazioni annue sono superiori a 1000 mm all'anno che non sono troppo elevate.E le condizioni del cielo sono soprattutto chiare, ma in estate è un cielo sovrastato. Perché, diquesta comoda gamma di temperature che possiamo vedere nel clima temperato o moderato. Gli obiettivi fisiologici in un clima moderato non sono finalizzati versoin aumento o in diminuzione della temperatura dell'aria ambiente. La combinazione di temperaturae umidità è anche tale da rimanere in gran parte confortante.Così, l'obiettivo fisiologico è quello di evitare qualsiasi aumento di calore o perdita di calore e mantenere iinfissi alle stesse condizioni ambientali all'aperto per gran parte dell'anno, quasidurante tutto l'anno; salvo pochi giorni nell'anno che sono estremamente caldi o che sono estremamente caldi solo quello. Quindi, l'intento è l'obiettivo fisiologico durante qualche partedell'anno è quello di tagliare su questa radiazione solare diretta e ridurre l'aria ambientetemperatura indottrinabile.(Fare Slide Time: 18.23)Il clima freddo è prevalentemente freddo e le alte temperature di midday d'estate diminuisconoall'interno della fascia confortante mentre le temperature notturne dell'estate possono anche prendere freddo. Quindi,stiamo guardando intorno ai 4 ai 11 gradi centigradi che fa freddo. Quindi, le notti estivepossono anche diventare estremamente fredde e che si traduciano in una variazione diurna molto elevata. Siamotutti in cerca di temperature medie invernali che possono essere sub 0 che possono essere menodi 0 e stiamo osservando temperature notturne invernali che sono più basse.Così, stiamo osservando condizioni climatiche estremamente fredde, le condizioni di temperatura quie l'umidità relativa sono estremamente basse. Quindi, questi sono due tipi di climi freddi che noistiamo guardando; stiamo guardando al freddo freddo e stiamo osservando umidi freddi. Quindi,ci sono alcune parti del paese. Ad esempio, l'area di Leh Ladakh che fa freddo, mentre se guardiamo il nordest; se guardiamo al lato Arunachal Pradesh o Assam.Così, che è prevalentemente umido freddo. Quindi, molte precipitazioni sono ricevute in quella zona,ma rimane ancora molto fredda.Così, questi sono due tipi di climi all'interno del freddo che stiamo osservando, quando siamoa parlare di clima freddo nel nostro paese. Quindi, abbiamo precipitazioni annue per secco a freddo,è molto bassa meno di 200 mm all'anno che è la stessa dell'asciutto caldo. Così, il dry dry will ha le stesse precipitazioni e umidità mentre le temperature vanno molto in alto e incoldfredde, vanno molto basse, in umido umido la precipitazione annuale è moderata checirca 1000 mm all'anno è.Così, e le condizioni del cielo sono per secco, di solito è un cielo limpido mentre per il freddo umidoè di solito un cielo sovrastato. Ora, se si considerano gli obiettivi fisiologici per il clima freddo, possiamo molto vedere che perché le temperature vanno così basse; l'intentoè l'obiettivo è quello di portare un bel po' di calore. Quindi, aumentando l'esposizione solare, l'esposizione dell'involucro dell'edificio inventa la radiazione solare e portando moltodi calore diretto, la luce diretta del sole è ciò che l'obiettivo fisiologico del clima freddo è.Dobbiamo aumentare la temperatura dell'aria ambiente degli interni. Ora, come facciamo ache? Abbiamo capito, che clima secco caldo è o che clima freddo è ciascuno diquesti e abbiamo anche ragionevolmente capito le condizioni climatiche. Ora, come facciamo araggiungere il comfort termico all'interno dell'edificio? Così, molte ricerche sono state effettuate suquesto e ci sono una varietà di strumenti a nostra disposizione.Uno strumento di questo tipo che abbiamo guardato ieri nella lezione precedente era o quello digrafico psicometrico. Lì traccieremmo la temperatura del bulbo secco, la temperatura del bulbo bagnato, l'umiditàtutti insieme e vedrei dove siamo per quanto riguarda il comfort, il comfort termico. Guarderemmo qui un grafico psicometrico interattivo.(Fare Slide Time: 21.51) Questo è un grafico psicometrico interattivo e lo trovi all'indirizzo che èmostrato qui nella barra degli indirizzi. Se si guarda questo grafico psicometrico, è possibile caricarequalunque file si desideri controllare. Quindi, caricate dal file, qui ho usato il file meteodi Jaipur per mostrarvi un esempio, qui stiamo osservando il modello di comfort ASHRAE 55.Così, questa zona comfort che possiamo vedere qui è, mostrandoci la zona comfort dove abbiamo visto ieri che è varia da PMV minus 0,5 a PMV più 0,5 e questa èla zona comfort. Quindi, e queste griglie mostrano effettivamente il numero di ore come distribuito suil grafico psicometrico. Quindi, questo è il clima totale, questo è il dato meteorologico totale di Jaipurche viene mostrato sul grafico psicometrico. Ora, se muovo questo punto questo è il puntoche voglio capire.(Fare Slide Time: 23.14)Quindi, supponiamo di essere in un punto che ha una temperatura a bulbo secco di 25,7 gradi centigradie umidità relativa di circa 50%. So che sono nella fascia di comfort. (Riferimento Slide Time: 23.31)Se muovo questo punto up, se vado oltre la zona comfort e se sono su un lato leggermente superioreora, ho una temperatura di bulbo secco di 29 gradi centigradi e un'umidità relativa diintorno al 75%. So che sono fuori dalla zona comfort, ma come faccio a creare un ambiente confortante.Così, questo grafico psicometrico interattivo mi mostra chiaramente che, se mi va bene insieme adeumidificazione. Sarò in grado di portarla giù all'interno della zona comfort o se solodeumidifica poi alsoanche, posso portarla giù alla comfort zone. Se voglio solo raffreddare alloraalsoanche, posso portarla giù alla comfort zone.Ora, se si vede quanto fare, devo deumidificare; stiamo osservando un'umidità relativadi circa 80% qui 70, 75, 76% e se devo portarla nella zona comfort, devo deumidificare di circa 30%. Quindi, devo riportarlo aintorno al 50% per portarlo all'interno della zona comfort. D'altra parte, se vado più in alto. (Riferimento Slide Time: 24:44)Così, la temperatura è ulteriormente aumentata a quella temperatura e umidità di circa 70per cento, qui guardiamo il 65% di umidità. Anche dopo aver deumidificatosolo deumidificazione, potrei non essere in grado di portarla all'interno della zona comfort. Perportandolo all'interno della zona comfort, dovrò guardare il percorso di raffreddamento piùdeumidificazione qui.(Fare Slide Time: 25:15)Quindi, a seconda di dove questo punto è qual è la condizione ambientale, potremmoguardare le diverse strategie a nostra disposizione. Ora dal grafico psicometrico, possiamo solo guardare le variazioni di temperatura e di umidità che è quello con cui possiamo giocare. Qui ci mostra anche il livello di abbigliamento proposto e ci mostra anche il tasso metabolicoche sta assumendo. Quindi, si assume un livello di abbigliamento di un clo di portata e un tasso metabolicoche è per un'attività sedentaria.(Fare Slide Time: 25:55)Ora, se torniamo ad un altro strumento che lo sta portando avanti da grafico psicometrico,uno abbiamo la classifica climatica. Ora, se guardiamo a questo grafico climatico biografico, moltodefiniamo chiaramente, ci racconta molto chiaramente la zona comfort dove su questo asse abbiamola temperatura, la temperatura del bulbo secco e l'umidità relativa. Questa zona comfort è moltosimile a quella che ASHRAE 55 definisce e come per quello che abbiamo visto sul grafico psicometrico. Ora, se siamo al di sopra di questa zona comfort, dove la temperatura è aumentata qualeè quello che stavamo vedendo in grafico psicometrico proprio ora.Ci sono diverse strategie che possono essere impiegate. Qui si parla dibisogno di vento. Quindi, se siamo da qualche parte tra questa zona, potremmo essere; potremmo esserebisognosi di vento per portarlo nella zona comoda qui. Se siamo da qualche parte qui, siamoabbastanza umidi qui anche noi avremmo bisogno di vento. Se guardiamo una zona che è sottoquesto, dove le temperature sono più basse di 20 solari è necessaria. Quindi, dobbiamo aggiungereradiazione più bassa ci servono sempre più radiazioni. Qui, abbiamo bisogno di vento,qui abbiamo bisogno di sole che sia ciò che così, il bisogno di sole è in aumento mentre andiamo qui. Se sappiamo; se andiamo verso questo lato dove l'umidità relativa è minore, è qui cheavremmo leggermente bisogno di più vento e di umidificazione. Questo è quello che viene dagrafico bioclimatico. Un altro strumento molto interessante che, scopriremmo non solo conoscere;ciò che serve dal punto di vista ambientale, ma ci racconta anche come fare che attraverso il design di buildingpossiamo usare il tavolo di Mahoney. Mahoney's table, sono un set ditabelle di riferimento che vengono utilizzati in architettura e ci aiutano nella progettazione di un edificio responsive al clima.(Fare Slide Time: 28:21)I parametri che consideriamo qui sono la temperatura dell'aria. Umidità, precipitazioni evento e usando questi, confrontiamo le condizioni di comfort e valutiamo il clima. Sulla basedi questo gli indicatori sono decisi e il clima è valutato come umido o arido e viene fornita una raccomandazione di progettazione schematica. (Riferirsi Slide Time: 28:49)Guardiamo a queste tavole di Mahoney; potreste aver guardato queste foto Mahoney's tablequalche volta durante i vostri primi corsi. Per valutare qualsiasi sia il clima, dobbiamo inserirei valori per la posizione, la longitudine, la latitudine, l'altitudine. Insieme a quella per la temperatura dell'aria, abbiamo bisogno del minimo medio mensile e mensile medio eda quello possiamo calcolare la gamma.(Fare Slide Time: 29:18)Vediamo i dati climatici di Jaipur. (Fare riferimento Tempo di scorrimento: 29:27)(fare riferimento al tempo di scorrimento: 29:28) (fare riferimento al tempo di slide: 29:32)(fare riferimento Tempo di slide: 29:35)Quindi, se si guarda ai dati climatici di Jaipur, dove viene data la temperatura media del driverper ogni mese. Possiamo scoprire le temperature massime cheper gennaio sono 22,1 e il minimo si dice 11 qui. Possiamo inserire questi valori. Quindi,mensile medio massimo è stato di 22,1 e 11 qui. Così, per ogni mese come quello, riempiamo diquesti minimi medi medi e mensili medi.conosceremmo la gamma mensile che è la differenza di questi due. Quindi, noiabbiamo 11,1 qui che è la fascia media mensile. Possiamo avere le temperature più alte e le temperature più basse, il più alto di tutti i massimi mensili medi. Quindi, arriveràda qualche parte a maggio, giugno, luglio e mensile medio basso. Così, il più basso di tutti i minimi medimensili che saranno qui, avremo una media media annuale di mediache sarà la media delle medie di ogni mese. E, ci saràun intervallo mensile medio che sarà la media di tutti gli intervalli medi mensiliche arriveremo qui.Ecco come riempiremo i dati per la temperatura dell'aria. La stessa cosa che facciamo per l'umidità relativa. Quindi, mensile medio massimo e mensile medio per ogni mese.La media e poi sulla base di questa media che arriviamo qui; quindi, diciamo per Jaipurche abbiamo guardato, abbiamo un'umidità che si aggira intorno al 100 e al 20. Quindi, abbiamo un'umidità mensile di massimo di circa il 100 eminimo di circa 20%, la media è di 60. Così, per questo 60 medio il gruppo di umiditàè da 50 a 70 che è il gruppo di umidità 3.Così, riempiamo queste due tavole, questa è la chiave per riempire qui il gruppo di umidità.AgainAgain, abbiamo questi dati per le precipitazioni e le precipitazioni totali, l'annuale precipita totalevento prevalente che è la direzione primaria e queste direzioni secondarie per ognuna diquesti mesi. Questo è il tavolo 1 per il tavolo Mahoney. Una volta, abbiamo fatto che c'è una chiaveda avviare con la tabella 2. Ora nella tabella 2 possiamo scrivere il massimo medio mensile come quello cheabbiamo nella tabella 1. E possiamo scrivere il minimo medio mensile che abbiamo intavolo 1 di nuovo.Una volta che abbiamo quello, possiamo scrivere per il gruppo di umidità dato. Quindi, suppi e anche noiabbiamo la temperatura media annuale. Quindi, supponi che la temperatura media annuale in caso diJaipur si arrivi a dire, 24,6 gradi centigradi. Quindi, ho una temperatura media annualedi 24,6 gradi che potremo calcolare se avremo gli interi annidati. Quindi, guardando la temperatura media annuale 24,6 che è al di sopra di 20 gradocentigradi e abbiamo il gruppo di umidità che abbiamo identificato come gruppo 3 qui.Così, possiamo osservare il range di comfort di giorno e di notte. Così, a gennaio il limite superiore sarebbe29, il più basso sarebbe di 23 per il giorno e per la notte sarebbero 23 e 17 qui. Quindi,da questo tavolo, possiamo davvero riempirci per ogni mese. E, whenell dobbiamocalcolare lo stress termico durante il giorno; quello che dobbiamo vedere è, se il mensile mediomassimo che è 22,1, se lo si confronterà con lo stress termico della giornata. Se si tratta di è sdraiato tra i limiti di comfort per il giorno in alto tra quelli superiori e quelli più bassi. Se èsuperiore a quello allora scriviamo H che è stress caldo caldo, se è inferiore a questo allora noiscriviamo freddo. Quindi, qui vediamo che 22,1 sono meno di 23 così, scriviamo a freddoStesso facciamo per minimo mensile che è 11 e lo confrontiamo con questo intervallodi temperature notturne. Quindi, se si trova tra questi due, è O se è superiore a 23 cheè il limite superiore è H e se è minore di questo è C. Così, vediamo che per un posto diclima secco caldo come Jaipur anche il gennaio è in realtà un mese freddo. Poi, analizziamo gli indicatoribasati su questa chiave. Quindi, questa chiave deve essere usata per riempire questo.Ora, stiamo guardando i dati di gennaio, a gennaio abbiamo lo stress termico di C abbiamogruppo di umidità del 3. Quindi, se guardiamo a questo, abbiamo lo stress termico durante il giorno come Ce questo implica che, abbiamo l'indicatore come A3. Così, ticchettiamo l'indicatore che èdato qui. Quindi, abbiamo; se abbiamo C si arriva automaticamente a A 3. Per altro mesesupponga, abbiamo H così, posiamo i gruppi. Quindi, abbiamo le precipitazioni, abbiamo lo stress termicodurante il giorno e la notte e abbiamo il gruppo di umidità, abbiamo anche la gamma media mensile. Insieme possiamo scoprire quali indicatori sono applicabili.(Fare Slide Time: 35:34)Una volta fatto, andiamo avanti e ci siamo totali. Quanti H 1s ci sono, comemolti H 2s ci sono, H 3 e A 1, A 2 e A 3 e come questo avremo questi totalenumero di indicatori. Una volta, abbiamo quegli indicatori, possiamo andare a scoprire la strategia . Quindi, questi vengono dati supporre così, può essere molto convenientemente letto supporre, noiabbiamo A1, 3 indicatori ci sono; nel caso abbiamo 3 indicatori, stiamo osservando questo.Quindi, se A 1 è 3 0 o 1, stiamo osservando ampie aperture di circa 40 a 80%. Questo èqual è la strategia proposta, stiamo anche guardando da 0 a 2 per A 1 pareti luminose a breve tempolag è la strategia per i muri. Così, così per ognuno questo è che ho appena riempito questi numeri di, ma otterreste dei numeri corretti, se compilate correttamente la tabella di Mahoney.