Loading
Note di Apprendimento
Study Reminders
Support
Text Version

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Benvenuto cari studenti siamo nella lezione 14, abbiamo già coperto le basi delle operazioni GISe GIS; come vengono memorizzati i dati, come memorizziamo gli attributi? Così, ora, siamo inle applicazioni che abbiamo coperto le basi del GIS. Così, oggi analizzeremo l'analisi di retein GIS.
Quindi, gli argomenti che andremo a coprire oggi stiamo per introdurre quella che è una rete, anche se avevamo già visto o intendo come una rete può essere codificata in GIS, come possono essere memorizzati i dati? Analizzeremmo i concetti di connettività di rete, vedrei il
diversi tipi di riassunti delle caratteristiche di rete, si tratta di complessità, connettivita '. Quindi,come riepilogare una rete, quindi per identificare il percorso più breve, se abbiamo una rete aidentificare il percorso più breve.
Ora, vieni su tutta l'applicazione di questo percorso più breve nel tuo Google I medio routefinder, diciamo ogni volta che viaggiate in una città e date la vostra origine edestinazione troverete il percorso più breve, o il percorso a distanza di tempo più breve o potetescopri il percorso a distanza di causa più breve in rete.
Così, uno di tale algoritmo che intendo opere per scoprire il percorso più breve è l'algoritmo di Dijkstra s, in cui si può trovare il percorso più breve in una rete. Un altro problema di percorso più breveI medi di cui una persona avrebbe dovuto visitare n numero di nodi, in un determinato numero, in una determinatarete possono essere risolti utilizzando un approccio viaggiante di tipo salesman. Ecco, questi sono i concetti cheandiamo a toccare oggi.
Così, vediamo cosa è una rete. Quindi, una rete è un'aggregazione di link e nodi ed èmolto facile codificare i dati per i link inseriti i dati per i nodi e si possono creare attributi per i linkcosì come i nodi. Così, nell'arco GIS noi generalmente per i link lo chiamiamo archi e ogni arcolo avrebbero in verticale. Quindi, l'ordine in cui ci si trova è digitalizzato mostrerebbe la direzionedell'arco. Quindi, altrimenti possiamo anche dare qualche indicazione per le indicazioni in una retee rivisiteremo questo mentre si discute ulteriormente.
Nodi, ora i nodi sono l'endpoint degli archi e sono i punti dove nei diversiarchi sono collegati tra loro. Così, possiamo denotare una vera e propria città o la rete di una città intendoche è collegata attraverso strade, ferrovie o altra forma di rete di trasporto. E, possiamostabilire questa rete in GIS utilizzando archi e nodi, possiamo rappresentare tali reti in GISutilizzando archi e nodi.
Ora possiamo anche fare una caratterizzazione della rete possiamo fare un'analisi di accessibilità, sealcune aree sono non servite dalla rete, possiamo identificarlo e possiamo fare unacaratterizzazione della complessità della rete in una determinata area urbana.
Ora, possiamo anche scoprire i percorsi più brevi tra l'inizio e il punto finale. Questialgoritmi di ricerca del percorso più breve o in visita n numero di nodi, nel modo più ottimale possono essere utilizzati, nella determinazione del corridoio più breve, in caso di evacuazione di emergenza avia e pianificazione dei veicoli. Quindi, questi sono alcuni dei settori applicativi in cui possiamo utilizzare le reti.
Ora, vediamo come sono collegate le reti e come lo rappresentiamo? Rappresentiamola connettività di rete della rete utilizzando una matrice di connettività. Quindi, questa sarebbe una matrice simmetricadiagonalmente, perché intendo i numeri del nodo sarebbero collegati a ciascuno
altro. Quindi, intendo questo tu avresti i diversi nodi come colonne verticali e come righe euseresti i numeri, probabilmente un valore di impedenza o la distanza per viaggiare o il costo perscopri la connettività in rete.
Ora, questa è fondamentalmente una matrice quadrata e conterrebbe il livello dell'arco come colonna e come voci di riga. Quindi, questa matrice indica che, se sono collegate da arco quei nodi il Isignificano l'intersezione di queste 2 colonne e le righe avrebbero un valore di 1 e 0 altrimenti, incaso non sono connesse. Ora, questa connettività tra i diversi nodi può essere diordine diverso.
Quindi, parliamo di qual è la connettività di primo ordine? Quindi, questi sono nodi che sono direttamentecollegati tra loro da archi. Quindi, tali nodi o tale connettività sono noti come connettività di primo ordine. Ora, abbiamo un altro termine che è noto come connettività di secondo ordine dovenei nodi sono collegati da 2 archi con un ulteriore nodo in tra di essi. Quindi, si avrebbeI media 2 nodi collegati tra loro, attraverso qualche altro nodo perché sono alcuni altri nodi.
Così, chiamiamo un secondo ordine di connettività. Ora, come avevamo già detto che questa connettivitàmatrix, dovessimo dire che si tratta di una matrice quadrata.
(Riferimento Slide Time: 06.53)
Così, lo ha è una matrice simmetrica ed è una matrice quadrata. Ora, il riepilogo delle caratteristiche della retepuò essere dato e abbiamo una serie di misure per caratterizzare le reti. Ilprimo tra loro è noto come l'indice di gamma, che dà la complessità di una rete eabbiamo l'indice alfa, che ci dà il grado di connettività, avevamo parlato della connettività di primo ordine, avevamo parlato della connettività di secondo ordine. Così, l'indice alfaci dà il grado di connettività.
Quindi, una rete connessa meglio sarebbe 1 dove questi valori di gamma e alpha fornisconoriepilogo della connettività di rete e dove questi valori sono più grandi. Quindi, c'è un minoreI medio edit in questa particolare slide, per g si prega di leggere la gamma e per un piacere lo legga come alfa, siè qualche problema tipografico a causa di alcuni font nel computer. Quindi, mentre si vaattraverso questa lezione si prega di leggere g come gamma e a come alfa.
Ora, queste reti sono generalmente rappresentate attraverso la teoria dei grafi e lì abbiamo un graficoche è noto come grafico planare, che rappresenta reti in cui non esistonoarchi o spigoli o link. Come potrete chiamarlo intendo in diverse terminologie GIS olibri che potreste arrivare in diversi termini, ma tutti significano lo stesso.
Ora, abbiamo questi grafici planari, che ha n numero di nodi e il massimo possibilenumero di link che può avere è 3 in n meno 2 numero di link. Ora, potrebbero esserci anche i grafi non planari diche sono 3 dimensionali. Ad esempio, possiamo avere una rete di trasportoche varia il collegamento massimo è dato da n in n meno 1 diviso per 2.
(Riferimento Slide Time: 09.11)
Ora, la misura della connettività è data da una misura una misura c, che è nota comenumero di circuiti che esistono all'interno di una determinata rete. Ora, ogni circuito ha un nodo di avvio eche è lo stesso del nodo n. E, quindi, è un loop chiuso che comprende un loop chiuso.
Quindi, se abbiamo un circuito che è minimamente connesso intendo rete che è minimamenteconnessa, in quel caso non avremmo alcun circuito ok.
Così, il numero di circuiti può essere calcolato sottraendo il numero di archi, che è richiestoper connettere minimamente una rete dal numero osservato di archi in rete. Quindi, tupuoi calcolare il numero di circuiti in una rete. Quindi, ecco come si calcola, dove l è il numerodi archi e n è il numero di nodi. Quindi, intendo dire che è possibile calcolare il numero di circuitiper mezzo di differenziazione l meno n plus 1.
Ora, è possibile vedere che viene utilizzata l'analisi del percorso meno costo per me significa che il percorso meno accumulativoè scoperto. Insomma possiamo usare questa analisi del percorso meno costo per esplorare il percorso meno costin una data rete. Quindi, in questo richiediamo un raster di origine, avremmo un raster di costo, noi
avrebbe una misura a distanza di costo e avremmo un algoritmo, che elaborerebbe tuttiquesti diversi input in un'emissione del percorso di costo più breve.
Così, in questo particolare grafico, in questa particolare immagine, si può vedere che si tratta di un raster dovei centroidi sono sostanzialmente i nodi e questi centroidi sono collegati tramite link. Quindi, questo linkche va in orizzontale o verticalmente è noto come collegamento laterale. E, il link che unisce icentroidi di elementi diagonalmente collocati è noto come il collegamento diagonale. Ora, in caso di raster di originesi è l'unico raster di origine e il raster di destinazione avrebbe i valori di cella. E, gli altri valori delle celle non avranno altri dati.
Così, puoi identificarti in un raster che dà la posizione di quei punti di griglia, dove la tua origine èe dove la tua destinazione è dove utilizzi è il tuo punto di partenza e dove è il tuo punto di fine.Ora, la cella di origine è un punto finale potrebbe essere un'origine o una destinazione come abbiamo parlatocirca. Così, possiamo calcolare il percorso di costo accumulato vedremo un esempio come possiamocalcolare il percorso di costo accumulato. Intendo dire che questo percorso di costo viene calcolato alla cella di origine o allacella di origine più vicina. E, possiamo scoprire le distanze se 2 o più celle di origine sono presentipresenti, possiamo scoprire il tuo percorso alternativo dalla sorgente alla destinazione intendo.
Ora, possiamo anche scoprire il costo e le implicazioni di costo della traversata tra 2 nodi èregistrato come raster di costo. Quindi, in questa analisi stiamo parlando di un modello di dati raster, ma noipossiamo anche fare un'analisi simile utilizzando un modello di dati vettoriale. Quindi, in questo caso per il costo abbiamo un raster di costo. Quindi, il raster di costo è o ci sono un costo per viaggiare attraverso nodi diversi opotrebbe anche essere un impedenza o un costo di penalità o impedenza di muoversi attraverso ogni cella.
Così, se vorreste muovervi attraverso le diverse vie in una rete potrebbe offrirediverso tipo di resistenza. Quindi, vedremo, quali sono i diversi tipi di impedenze oresistenza offerte dalle reti? Quindi, ci sono tre caratteristiche ad un raster di costo. Quindi, il costoper ogni cella è una sommatoria dei diversi tipi di costo. Ad esempio, il costo di costruzione o il costo di funzionamento, o il costo potenziale di una sorta di impatto ambientale che potrebbe accadere,
a causa dell'inquinamento o per qualche altra ragione. Così, è possibile scoprire il costo potenziale come il costo ambientale.
Così, come si sta viaggiando da una località a una destinazione. Quindi, la costruzione della stradacomporterebbe alcuni soldi ci sarebbero delle spese operative perché bisognamantenere la strada. Quindi, anche questo intendo dire che incorrerà qualche costo e ci sarebbepotenziale costo in termini di inquinamento o altri impatti così, che deve essere contabilizzato.Così, possiamo riassumere ciascuno di questo costo e scoprire qual è il costo di traversata da ogni nodo al'altro nodo.
Così, possiamo lavorare il costo effettivo o possiamo anche elaborare il relativo costo, che sonofondamentalmente classificati e comporta una coperta di fattori di costo. Può essere di vario tipo Ifattori medi che potrebbero essere cioè utilizzati per l'elaborazione del relativo costo. Così, possiamo classificareil costo relativo per il costo relativo possiamo classificare i valori tra diciamo da 1 a 5, 5 essendo il valore di costopiù alto o potrebbe essere in una scala diversa tutte insieme. Così, possiamo classificare questi valori,possiamo scoprire il costo relativo.
Così, quello che possiamo fare è standardizzare il costo. Se sappiamo che il costo aggregato intendo lasomma di costo su diversi link come avevamo parlato di costo di costruzione, costo di esercizio,costo di manutenzione o costo ambientale. Così, possiamo aggregare tutti quei costi su tutti i linke possiamo standardizzarlo, possiamo prendere la sommatoria di quello e possiamo dividere il costo dipercorrendo tra 2 nodi divisi per il costo totale di attraversamento di ciascuno di quei nodi.
Così, questo ci darà il relativo costo. Quindi, viene generalmente utilizzato quando si cerca di intenderecodice intangibile, valori che non si possono misurare. Come dire, supponiamo estetica o intendoqualche tipo di fattori intangibili, come le tue risorse culturali o diciamo che supponi di avere un habitatdi fauna selvatica. Quindi, voglio dire che tendiamo a lavorare il costo relativo. Da allora è molto difficile quantificarequesto tipo di fattori intangibili.
Ora, i fattori di costo possono essere ponderati per importanza relativa di ogni fattore. Così, possiamo ancheavere un meccanismo che facciamo apporvare qualche tipo di pesi in base all'importanza relativadei diversi fattori di cui abbiamo parlato. Quindi, probabilmente intendo salvaguardare il
L'habitat della fauna selvatica potrebbe essere l'obiettivo principale. Quindi, ci si può attribuire una pesatura superiorerispetto a probabilmente estetica o qualche altro costo. Quindi, è possibile avere diversi pesiper i diversi fattori. E, il raster di costo viene compilato valutando e sommandosu tutti questi diversi fattori di costo.
Così, facciamo raster di raster per ognuno di questo fattore di costo e il modo in cui geniamo il costo compositoraster è moltiplicare ognuno di questo fattore di costo da esso è peso. E poi quello che facciamo è sommaup di tutti i singoli raster che ti danno il raster di costo finale. Quindi, intendo dire che possiamo elaborare la somma localeche è il costo che intendo sommato costo per percorrere ognuna delle celle dalateralmente o diagonalmente come avevamo visto.
Così, si basa sulla rappresentazione della cella di collegamento del nodo. Un nodo rappresenta una cella, e un link e questocome abbiamo visto è laterale o è diagonale e connette il nodo ad esso è la cella adiacente. Il
link laterali connette le celle ad esso sono vicini immediati e il collegamento diagonale connette gli elementi dell'angoloo i vicini di angolo da un determinato punto. Ora, questa distanza se siamotraversate in direzione laterale, dovrebbe viaggiare a 1 di distanza di cella e se viaggiamodiagonalmente dobbiamo viaggiare 1,414 o che equivale alla radice 2.
Insomma il centroide tra 2 cellule. Quindi, che si può risolvere intendo dire che si può calcolare chee si può lavorare il centroide tra 2 celle. Così, in questo caso in questa particolare equazionesi può vedere che abbiamo prodotto di I media delle C 1 e C 2, dove C 1 è il costovalore a cella i e C j scusa C i e C i e C j diviso per 2 dove C j è il valore di costo alla cellavicina. Così, possiamo lavorare fuori sia la distanza media che media al link o possiamoscoprire la distanza diagonale.
Così, possiamo vedere questo particolare raster di costo. Così, abbiamo assunto un raster di costo. Così, in questo casoquesta matrice ha 4 di 4 elementi. Così, potete vedere questo top a destra 4 elementi sono ingrandito ine intendo dire che ha dimostrato da questa particolare rappresentazione allargata. Quindi, la distanza trale celle lateralmente collegate sono sommate dei valori della particolare distanza di collegamento.
Quindi, supponga che questo valore sia 2 e questo valore sia 1. Così, il laterali il tuo costo di traversare questi 2 nodi, il centroid di questo pixel al centroide di questo pixel sarebbe 2 più 1 che è 3 divisoentro il 2 che è 1,5, ma quando attraversiamo il collegamento diagonale diciamo che stiamo attraversandoquesto collegamento diagonale tra 5 e 1. Quindi, quello che facciamo è somma di 1 più 5, che funziona a6 diviso per 2 è da 3 a 1,414, che arriva a un valore di 1 4,2.
Quindi, per questo collegamento diagonale è possibile vedere questo valore è 4,2. Quindi, analogamente questo collegamento diagonale ha un valore di costodi 2,1 e analogamente i collegamenti laterali hanno tutti valori diversi. Quindi, ora si sacome calcolare la distanza di costo del collegamento laterale o diagonale.
Così, possiamo fare la stessa cosa in questa particolare matrice. Così, prima avevamo detto di avere la fonteraster. Quindi, il raster di origine abbiamo detto che la fonte e la destinazione avrebbero valori e glialtri elementi avrebbero valori nulli. Così, potete vedere che in questa particolare la vostra matrice ola rappresentazione raster.
Quindi, hai il raster di costo che è il costo di traversare attraverso i tuoi link laterali o attraversoi tuoi link diagonali. Così, si può elaborare il raster di costo della corte e poi come avevamo visto noiavevamo calcolato il costo per questo particolare settore. Intendo questi 4 pixel; abbiamo fatto questo pertutti i pixel ora. Per tutti gli elementi in questo dato raster abbiamo calcolato i costi lateralitraversando il laterale in una moda laterale e in diagonale.
Così, da lì si può lavorare se questa è la tua origine e destinazione, puoi elaborare la distanzaper passare alla cella successiva in una moda cumulativa. Così, puoi scoprire la rotta
che significherebbe avere il costo minimo in questa rete data ok. Quindi, è possibiletraverso come questo. Quindi, se attraversate da qui a questo avete un valore di 6,7. Insomma il valoredi 4 si aggiunge a questo. Quindi, avrebbe un valore di 10,7, ma se attraversate lungo questa lineaprobabilmente questo vi darà il percorso meno costo.
Ora, abbiamo diversi tipi di output di operazioni di misura a distanza di costo. Quindi, la prima uscitapotrebbe essere un raster di costo meno accumulabile e la successiva uscita è il raster di direzione, èche mostra la direzione del percorso meno costo per ciascuna cella. E, la terza uscitapotrebbe essere un raster di allocazione che mostra l'assegnazione delle celle alla cella di origine su basedella misura della distanza di minor costo.
Ora, il quarto tipo di output medio, che possiamo avere dalla misura della distanza di causa è il raster di percorso più corto, che mostra il percorso meno costo da ciascuna cella ad una cella di origine. Così, da
il nostro esempio precedente, intendiamo noi abbiamo questo, intendo instradare la via minimale se stiamo viaggiandoda c a a o c a b, possiamo percorrere questa via e per la distanza minima, distanza di costo.
Ora, si ottiene la distanza minima di costo dopo che ogni percorso viene valutato. Ora, possiamo usare un algoritmo e algoritmo diDijkstra e algoritmo dato da Dijkstra ed è un algoritmo iterativo, che iosignifica che abbiamo un metodo e in sostanza l'abbiamo iterato molte volte per arrivare all'ottimale. Quindi,i passi coinvolti includono l'attivazione delle celle adiacenti alla sorgente e compone il costoa queste cellule. Il secondo passo di questo metodo è che la cella avente la distanza minima o meno di costoè scelta dai nodi vicini, intendo dire se si ha una lista di celle attive la distanza minima di costoè scelta ed è la distanza è il valore assegnato al raster di output.
Ora, il passo successivo quello che facciamo è cercare di scoprire le celle adiacenti alla cella sceltavengono attivate e poi abbiamo aggiunto all'elenco delle celle attive, e la cella a costo più basso sarebbe
scelto e si tratta di cellule vicine vengono poi attivate. Quindi, ogni volta che stiamo riattivando una cella, una cellaè accessibile alla fonte e quello che siamo noi intendo cercare di identificare percorsi alternativi, e iointendo cercare di scegliere il percorso meno costo, e accumuliamo il costo, e rispettiamo i pesidei percorsi alternativi possibili e il percorso meno costo è conservato.
Così, allora quello che facciamo è dopo aver elaborato il percorso meno costo che viene nuovamente assegnato alla cellariattivata. Quindi, questo processo è iterativo e continuerebbe fino a che le tue tutte le cellenel tuo raster di output verranno assegnate con l'ultimo costo accumulativo alla cella di origine.
Ora, vediamo questa particolare rete abbiamo questo primo diagramma sulla tua sinistra dove tuhai i valori di età o il link puoi dire le impedenze di collegamento. Quindi, quali sono i pesi? Quindi, percorrendo da B a A il costo è di 3 € e dal travaglio dalla tua D a A abbiamo il costo come5. Quindi, la tua A 2 B è collegata e travolgente da A a B avrebbe un costo di 3. Quindi, quello che noifacciamo siamo basati sulle direzionalità, cerchiamo di identificare il costo così come la direzione escopriamo il costo aggregato o il costo accumulativo.
Così, lo facciamo per l'intera rete e possiamo vedere che quale è il percorso più breve possibiletra dire link D e link F.
Ora, parlando di un altro metodo di problema del trasporto quando siamo da visitare diciamopiù nodi in una determinata rete, abbiamo un algoritmo che è noto o viaggiandosalesman s algoritmo. Quindi, è un problema di instradamento di rotta in cui intendo dire che il venditore avrebbeinizio da 1 nodo e avrebbe attraversato tutti i nodi selezionati in una determinata rete, ma deve tornare al nodo originale.
Così, il nostro obiettivo di implementare questo problema viaggiatore di salesman è che vogliamo identificareil percorso, variando il valore ci sarebbe un valore minimo totale di impedenza totale o minimo costo totale. Ora, è un metodo euristico questo viaggiatore che viaggia i problemi di salesman è soluzione è un metodo euristicoe iniziamo la ricerca iniziale utilizzando uno strumento casuale e esegue questo processo esegueuna serie di soluzioni ottimali localmente. E, scambiamo le fermate e cerchiamo di scoprire se c'è una riduzione dinell'impedenza cumulativa.
Ora, questo processo iterativo si concluderebbe, quando non c'è miglioramento non c'è cambiamento nel valoredel tuo impedenza cumulativo, scambiando le fermate intendo in un nostro passo precedente noiabbiamo scambiato le fermate. Così, ogni volta che si vede che tra 2 iterazioni successivenon c'è miglioramento in termini di valore impedenza o valore di costo, possiamo fermare l'iterazionee possiamo creare uno strumento con un minimo impedenza cumulativo o minimo, iosignifica sempre che potrebbe non darti la soluzione migliore.
Così, uno dei metodi che ti dà i migliori risultati possibili è un algoritmo di ricerca Tabuper me significa scoprire connettività tra n numero di nodi. Il vincolo della finestra temporalepuò anche essere aggiunto che, si desidera completare questo nodo entro qualche tempo o all'interno diun ritardo di tempo determinato, quantità minima di ritardo di tempo, è possibile ancheapporzione del vincolo finestra temporale.
Così, allora quello che farà; lo farà sarà lei che cercherà di scegliere i link, che variando il tempo di viaggiosono i meno. Quindi, che sarebbe in grado di completare questo intero tour o viaggiare all'interno diche prevedeva il tentativo di frame.
Ora, abbiamo un sistema di funzioni lineari con attributi adeguati per il flusso di oggetti equeste funzioni o reti lineari potrebbero essere una pista ciclabile, oppure un flusso di rete di un fiume o di un corso di drenaggiopotrebbe essere una linea ferroviaria, o qualche corridoio di transito pubblico, o una strada. E, noipossiamo creare una topologia in cui le linee si incontrerebbero alle intersezioni e noi le linee dovrebberonon avere lacune. In caso contrario, gli errori si presenterebbero nella tua analisi, perché la connettivitàè una cosa molto importante in questa particolare rete.
Quindi, ogni volta che si cerca di digitalizzare le reti per fare un'analisi di rete si haper vedere che, non ci sono sovrapposizioni o scarti mentre si sta digitalizzando. Così, è possibile ancheapporzione di direzione, alcuni link potrebbero essere una strada per strada. Quindi, è possibile apporvi il turnimpedenza anche perché si sa, se si desidera viaggiare una svolta prendere una piega destra o una sinistra
girate, dovreste voler dire negoziare un sacco di veicoli attraverso il che intendo in quello durante quel processo di svoltao se si prende la piega u.
Così, questo ritarderà il tuo viaggio e impedirà il tuo movimento. Quindi, intendo dire che possiamo avere un impedenzanon solo per i link, ma possiamo anche avere un impedenza anche per i nodi. Quindi,questi dati sarebbero aggregati e creiamo una vera e propria rete stradale mondiale. Quindi, queste geometriedi nuovo sono definite da due punti due punti finali.
Così, possiamo significare scoprire l'impedenza di collegamento in un contesto urbano in un contesto urbano e possiamo trovareil costo di traversare un link. Quindi, potrebbe essere una misura semplice come scoprire la lunghezza, iosignifica contabilizzazione di questo costo in termini di lunghezza fisica, che è una misura affidabile, iosignifica che puoi misurare che attraverso il GPS o il tuo software genererebbe quei punti, se
sono le linee di digitalizzazione su un'immagine di riferimento del geo dicono un'immagine ad alta risoluzione satellitare o un foglio di topo.
Così, saresti in grado di scoprire le distanze esatte tra questi nodi. Quindi, questa lunghezzapotrebbe essere una misura di misura di costo affidabile. Insomma possiamo avere la velocità su un link epotrebbe essere utilizzato per calcolare l'impedenza di collegamento dalla lunghezza così come la velocità sul link.Quindi, potrebbero esserci diversi tipi di tempo di viaggio di collegamento. Quindi, intendo dire che possiamo scoprire il tempo di viaggiodirezionale, intendo il tuo se viaggi 2 nodi in direzione diversa se il tempo di viaggio èuguale o diverso potrebbe essere diverso nella maggior parte dei casi.
Così, possiamo inserire questi dati intendo il tempo di viaggio direzionale separatamente. Quindi, abbiamo quando noistiamo avendo la topologia delle reti, abbiamo quelle colonne come da nodo e da nodo.Così, possiamo creare due colonne come da e da e da e da. Così, possiamo identificare i nodiil nodo di origine e il nodo di destinazione e possiamo avere un valore, il tempo di viaggio direzionalevalore e dall'altra estremità che viene dal nodo 2 al nodo da nodo, possiamo avere un altro valore di tempo di viaggio.
Così, questo tempo di viaggio dipenderebbe dal giorno o dalla settimana o dalla stagione o in diverse località. Quindi, voglio dire che possiamo includere questo tempo di viaggio e intendo in un contesto diverso in cuipotremmo avere cioè un corridoio in un modo o in due vie. Così, possiamo attribuire questo tempo di viaggio. Allora, quando stiamo facendo qualche analisi di rete come avevamo parlato del viaggiatoreviaggiatore, intendo il tuo algoritmo o parlavamo di algoritmo di Dijkstra.
Quindi, non ci siamo solo includere l'impedenza di collegamento, ma includiamo anche il termine impedenza infare i calcoli. Così, potete vedere che possiamo valutare il costo di un collegamento utilizzando una funzione di distanza, che vi darebbe l'impedenza di collegamento, possiamo scoprire il costo di committenza, noipossiamo scoprire la lunghezza della coda, possiamo scoprire il ritardo all'incrocio probabilmente dovuto ai segnali,che ci darà l'impedenza di turno. Quindi, tutti questi possono essere contabilizzati e aggregati in una funzione di costoper accedere ad un particolare link.
Così, una ricapitolazione di ciò che avevamo coperto in questa particolare lezione avevamo parlato di reti. Avevamo parlato di connettività di rete, avevamo visto alcuni indicatori perriepilogare le caratteristiche di rete, abbiamo individuato i percorsi più brevi utilizzando un algoritmo di Dijkstra s. E, poi, avevamo visto un problema di parrucchiere viaggiante e come può essereimplementato e può essere applicato in un contesto urbano.
Così, la maggior parte dei software di tipo qgis, arcinfo e altri software del software hanno questi algoritmi costruitiin, e puoi ideare la tua applicazione media basata sul percorso più breve o usandoun approccio da parrucchiere viaggiante.
Così, grazie.