Loading

Module 1: Cinetica chimica

Note di Apprendimento
Study Reminders
Support
Text Version

La tariffa di una Reazione

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Questo video descrive la velocità di una reazione e come calcolare il tasso di scomparsa dei reagenti o l'aspetto dei prodotti.La velocità di una reazione è definita come il rapporto di variazione della concentrazione di un reattante o di un prodotto e il cambiamento nel tempo.In altre parole, la velocità di reazione è rappresentata come “ (Ci – Ci-1) / (ti – ti-1) ”.Le unità per la concentrazione sono in moli per litro o molare.E il tempo è in secondi, quindi le unità per la velocità di una reazione sono molari al secondo.Per esempio, consideriamo una reazione chimica in cui abbiamo 1 mole di A reagisce con 1 mole di B per formare 1 mole di prodotto C.In questa reazione abbiamo due reagenti cioè A e B e un prodotto C.Facciamo ipotizziamo che all'inizio dell'esperimento che il tempo sia t = 0, la concentrazione di reactant A = 1 molare e la concentrazione di reactant B è 0,5 molare.Al tempo t = 0 la concentrazione del prodotto C è 0 poiché non ci sono ancora prodotti formati.A tempo, t = 10 s, concentrazione di reactant A diminuita a 0,9 molari e B a 0,45 molari mentre la concentrazione del prodotto C è di 0,01 molari.Il tasso medio di reazione rispetto al reattante A alla fine del 10 seconds non è altro che la differenza nella concentrazione di reactant A al tempo t = 10 s e t = 0 s diviso per la variazione nel tempo, pari a 10 seconds meno 0 seconds.Il tasso di reazione rispetto al reactant A è rappresentato come “ Tasso o RA rA ” è uguale a concentrazione al tempo t = 10 sec che è 0,9 molare meno concentrazione al tempo t = 0 sec che è 1 molare diviso per 10 seconds meno 0 seconds.Così, il tasso di reazione rispetto a A, RA rA = -0,1 M/10 s pari a -0,01 M/s.Il segno negativo associato al tasso di reazione indica la scomparsa di una specie. Da qui il tasso di reazione rispetto al reattante trasporta sempre un segno negativo mentre i prodotti portano un segno positivo.Allo stesso modo, il tasso di reazione rispetto al reattante B alla fine del 10 seconds, RB rB = (0.45-0.5) M/( 10-0) s.Tasso rispetto a B, RB rB = - 0,05 M/10 s che è - 0,005 M/s. La velocità di reazione rispetto al prodotto C, RC rC = (0.01-0) M/10 s pari a + 0,001 M/s. Dal momento che il prodotto è in continua evoluzione come procede la reazione, abbiamo un segno positivo associato alla velocità di reazione per il prodotto C.Per una reazione in cui “ un moli di A ” reagisce con “ b moli di B ” per formare “ c moli di C ” e “ d moli di D ”, il rapporto tra il tasso di reazione rispetto ai reagenti e i prodotti è rappresentato come (-1/a) numero di moli di reattante A nel tasso di reazione rispetto all'A. È uguale (-1/b) numero di moli di reattante B nel tasso di reazione rispetto a B.È uguale a (+ 1/c) numero di moli di prodotto C nel tasso di reazione rispetto a C. Abbiamo + segno qui perché il prodotto C sta comparendo come progredisce la reazione.È uguale a (+ 1/d) numero di moli di prodotto D nel tasso di reazione rispetto al D.