Loading

Module 1: Modulo 10: Turismo - Retail Travel Sales

Note di Apprendimento
Study Reminders
Support
Text Version

Le agenzie viaggi di vendita al dettaglio

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Turismo - Introduzione al Vendite Retail Travel Sales
Agenzie di viaggio al dettaglio

Introduzione
Gli agenti di viaggio al dettaglio sono l'intermediario di viaggio più importante. Si comportano come sbocchi di vendita per fornitori e grossisti da cui ricevono commissioni per qualsiasi vendita effettuata. Si comportano anche come consulenti di viaggio, consigliano le persone su quando, dove e come viaggiare.

Sviluppo storico
Si consta comunemente che Thomas Cook sia stato il primo agente di viaggio. Cook iniziò a impacchettare i tour domestici nella sua nativa Inghilterra nel 1841. Nel 1850 iniziò a offrire tour d'Europa e nel 1866 offriva tour degli USA. Nel 1872, scortò un gruppo di viaggiatori in tutto il mondo. Questo viaggio si dice che abbia ispirato il romanzo di Jules Verne Intorno al mondo in 80 giorni.

Le prime agenzie di viaggio negli Stati Uniti sono iniziate a comparire nei primi anni del XX secolo. Inizialmente, le agenzie di viaggio erano scrivanie in alberghi che erano serviti dal facchino dell'hotel. Gli operatori ferroviari fornirebbero l'hotel con i biglietti e gli hotel riceveranno una commissione per ogni biglietto venduto. Alla fine degli anni ' 20, le compagnie aeree iniziarono anche a fornire queste scrivanie con biglietti e fornirò un 5% commissione.

Mentre i viaggi aerei si ampliarono, le agenzie di viaggio iniziarono apparendo in hotel americani e in alta strada. Tuttavia, il il collegamento tra compagnie aeree e agenzie di viaggio è stato così forte che, fino al 1959, le agenzie di viaggio dovevano essere sponsorizzate da una compagnia aerea al fine di operare legalmente.

Sviluppo storico
A seguito della seconda guerra mondiale si è registrato un enorme aumento del numero di agenzie di viaggio negli Stati Uniti e in Europa. Un'economia globale in ripresa e l'accresciuta accessibilità economica dei viaggi aerei hanno fatto un enorme aumento del numero di viaggiatori d'affari e di piacere. Dato che il numero dei fornitori di servizi e delle rotte di viaggio aumentava in modo tale la domanda di agenti di viaggio. I Viaggianti ora ritenevano di non avere né il tempo né la competenza per fare i propri accordi di viaggio e cercarono il consiglio degli esperti.

A seguito della deregolamentazione del settore aereo statunitense nel 1987, il numero di agenzie di viaggio nel paese è raddoppiato. Allo stesso modo, la deregolamentazione delle compagnie aeree nell'UE nel 1993 ha notevolmente aumentato il numero delle agenzie di viaggio. Tuttavia, il retail internet ha fortemente influenzato i viaggi agenzie negli ultimi anni. Molti piccoli viaggi indipendenti le agenzie chiudono i loro uffici mentre le agenzie più grandi sono ridimensionando le loro posizioni al dettaglio.

Regolamenti agenzie di viaggio Governative
Non è necessaria alcuna istruzione formale per diventare un agente di viaggio. Tuttavia alcune agenzie preferiscono che i propri dipendenti abbiano delle qualifiche. Molte università offrono lauree e certificati in turismo e ospitalità.

Gruppi di lavoro come l'Institute of Certified Travel Agents (ICTA) e The American Society of Travel Agents (ASTA) offrono anche certificati.

Regolamenti agenzie di viaggio Governative
Per aprire un'agenzia turistica in Europa, una società deve ottenere una licenza di viaggio al dettaglio. Negli Stati Uniti il processo è molto più complicato. Un'agenzia può o non può aver bisogno di una licenza, a seconda delle leggi dello Stato in cui intendono operare. Tuttavia, tutte le agenzie di viaggio devono essere certificate da quattro associazioni industriali al fine di operare legalmente. Le associazioni di settore sono gruppi che rappresentano gli interessi delle aziende del settore turistico. Le imprese che richiedono la certificazione sono le seguenti:
Airline Reporting Corporation (ARC)
International Airlines Travel Agent Network (IATAN)
Cruise Lines International Association (CLIA)
National Railroad Passenger Corporation (Amtrak)

Regolamenti agenzie di viaggio Governative
Ogni industria è composta da società che vendono un servizio di viaggio particolare. L'ARC rappresenta gli interessi delle compagnie aeree nazionali. I membri di IATAN sono fatti di compagnie aeree internazionali. Le rappresentazioni di CLIA rappresentano le navi da crociera e AMTRAK rappresenta gli interessi dell'industria ferroviaria americana. Normalmente, un'agenzia applicherà per primo un certificato ARC. Una volta che un certificato ARC viene rilasciato gli altri di solito seguono come questione di tempo debito. Può richiedere fino a due anni di essere accreditati dal CRA.

Regolamenti agenzie di viaggio Governative
Per ricevere un appuntamento ARC un'agenzia deve:
essere aperti per gli affari e vendere attivamente biglietti aerei. Prima di ricevere l'approvazione, i biglietti sono pre - acquistati dalle compagnie aeree e poi venduti ai clienti. Dopo che l'approvazione è stata concessa, le commissioni sono ricevute retroattivamente.
essere gestito da qualcuno con un minimo di due anni ' esperienza in vendita biglietti e l'esperienza di un anno in emissione di biglietti.
essere visibile dalla strada, chiaramente identificato come agenzia di viaggio e facilmente accessibile al pubblico.
avere un bond minimo di 20.000 dollari e una riserva di cassa di almeno 25.000 dollari. La riserva in contanti è necessaria per sostenere l'attività mentre sono in attesa di accreditamento.
essere attivamente coinvolto nella promozione dei viaggi.

Inverti
Il reddito degli agenti di viaggio al dettaglio proviene dalle commissioni pagate dai fornitori e dai grossisti di turisti. Una commissione è una percentuale della vendita totale. Il viaggiatore non paga per i servizi di un agente di viaggio. Piuttosto, il fornitore di servizi o grossista sostiene il costo della provvigione. Quando l'industria dei viaggi è stata regolata negli Stati Uniti e in Europa l'organo di governo di ogni Stato / paese ha deciso quale percentuale di ciascuna vendita verrebbe pagata come commissione.

Dato che la deregolamentazione, i fornitori di servizi e i grossisti possono negoziare i tassi di provvigione con ogni agenzia di viaggio. Spesso, i grossisti del tour offriranno alle agenzie un tasso di commissione progressista, cioè la percentuale di aumento della provvigione insieme al numero di pacchetti venduti. Tali accordi contribuiscono a motivare gli agenti di viaggio a vendere prodotti per una determinata società.


Inverti
In media, quasi il 60% del reddito medio delle agenzie di viaggio proviene dalle commissioni per i viaggi aerei. La commissione media ricevuta dalle compagnie aeree è il 10%. Le linee da crociera offrono un tasso medio del 16% di commissione. Gli hotel di solito offrono l'11% di commissioni mentre il tasso medio per le società di autonoleggio è dell ' 8%. I tassi delle commissioni da parte dei pacchetti turistici sono ovunque dall ' 11% al 22% a seconda dell'accordo tra il grossista e l'agenzia turistica.

Customer Protection e Liability
Gli agenti di viaggio devono ricordare che possono essere legalmente ritenuti responsabili delle loro azioni nel gestire i propri affari. Poiché gli agenti di viaggio sono considerati "consulenti di viaggio" piuttosto che gli agenti prenotazioni, possono essere ritenuti responsabili della qualità del loro consiglio. Agenti devono prendere in considerazione l'età e la salute del cliente quando raccomandano un viaggio.

Gli agenti di viaggio devono inoltre far conoscere ai clienti il ruolo dei grossisti / operatori turistici durante la vendita di vacanze. Situazioni si sono manifestate dove un cliente acquista un pacchetto turistico attraverso un agente di viaggio e prima della vacanza il grossista del tour va in bancarotta. Corti hanno stabilito che quando il cliente non è a conoscenza dell'esistenza del grossista, il dettagliante è responsabile della perdita del cliente . Le agenzie possono proteggere stesse avendo a che fare con grossisti rispettabili, acquistando Assicurazione, spiegando i ruoli degli intermediari e di avere viaggiatori che firmi un disclaimer.


FINE DELL'UNITÀ:
Agenzie di viaggio al dettaglio