Diffraction e interferenze di onde sonore da due origini
Loading

Module 1: Diffrazione acustica

Note di Apprendimento
Study Reminders
Support
Text Version

Diffraction e interferenze di onde sonore da due origini

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

XSIQ
*

Fisica - Diffraction e interferenza di onde sonore da due fonti

Diffraction e interferenza di onde sonore da due fonti

Considera la situazione in cui due altoparlanti rivolti verso la stessa direzione sono
a due metri di distanza. Gli altoparlanti sono in fase, cioè, stanno producendo
esattamente la stessa frequenza e i loro movimenti sono esattamente sincronizzati
l'uno con l'altro. I due altoparlanti sono sorgenti separate di onde sonore che
diffrerta all'apertura altoparlante e poi in modo costruttivo e distruttivo
interferire l'uno con l'altro. Considera una linea tracciata perpendicolarmente da
nano tra gli altoparlanti. Se un osservatore fosse in piedi in qualsiasi momento
questa linea, sarebbe una distanza uguale da uno dei due oratori. Pertanto,
visto che gli altoparlanti sono in fase, le compressioni di entrambi gli oratori
arrivare simultaneamente alle orecchie del listener, e poi mezzo ciclo in seguito
sarebbero arrivate due fazioni rarefactions. Da qui si verificherebbe un'interferenza costruttiva
e un tono rumoroso si sente. Punti in cui si verificano interferenze costruttive
denominati punti antinodal [ 1 ]. La serie di questi punti si chiama antinodal
linee come mostrato.

A entrambi i lati della linea centrale antinodal si trova una serie di punti dove
si verificano anche interferenze costruttive. Se l'osservatore è più vicino a uno
vivavoce piuttosto che da un multiplo di una lunghezza d'onda, due compressioni
arrivare contemporaneamente all'osservatore. Questa è, un'interferenza costruttiva
si verificherebbe. Ad esempio, al punto C sul diagramma l'osservatore è quattro
lunghezze d'onda da altoparlante 1 ma tre lunghezze d'onda da altoparlante 2. Questo è,
La Difference_ _Path è una lunghezza d'onda. La differenza di percorso [ 2 ] è la
differenza a distanza dall'osservatore a ciascuno degli altoparlanti. Per
interferenze costruttive da effettuare:

Tra le linee antinode si trovano le linee nodali. Questi segnano la serie di punti
dove si verificano interferenze distruttive. Pensare a questo in termini di
variazione di pressione, questi sono i punti in cui una compressione da una
oratrice arriverebbe allo stesso tempo come una rarefazione prodotta dalla
altro oratore. Il punto D è un punto nodale [ 3 ]. È di 3 1/2 lunghezze d'onda da
altoparlante 1 ma 3 lunghezze d'onda da altoparlante 2. Le onde sonore cancellano e si
sarebbe quindi silenzioso in questo punto. Per interferenze distruttive a
si verifica:

È necessario avere una consapevolezza degli effetti di alterare alcuni aspetti di questo
set - up. Ad esempio, se la frequenza del segnale di output viene aumentata
le linee nodali sarebbero più vicine. Se l'osservatore è più lontano da
gli altoparlanti, la separazione nodale è maggiore. Se gli oratori sono più vicini
insieme, l'aumento della separazione nodale.

Precedente | Avanti

Collegamenti:
------
[ 1 ] http://alison.com/#
[ 2 ] http://alison.com/#
[ 3 ] http://alison.com/#

Notification
You have received a new notification
Click here to view them all