I circuiti AC
Loading

Module 1: Circuiti

Note di Apprendimento
Study Reminders
Support
Text Version

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

XSIQ
*

Fisica - Circuiti AC

Circuiti AC

Molti circuiti utilizzano l'elettricità a corrente alternata. AC [ 1 ] sta per alternare
corrente. Vuol dire che la corrente scorre in un modo attraverso un circuito per metà
un ciclo, poi in direzione opposta attraverso il circuito durante il
altra metà del ciclo. L'altra differenza da notare è che a Washington
circuiti rimasti i valori di tensione forniti (e quindi di solito correnti)
costante quando il circuito è in funzione. In circuiti AC, la dimensione della
la tensione applicata e la corrente variano in forma di funzione sinusoidale come mostrato
nel grafico seguente.

L'elettricità trasmessa alle nostre case è nel modulo AC. Noi comunemente
fare riferimento a questo come offerta da 240volt. Il valore citato è fuorviante in quanto
implica che la tensione abbia una tensione costante, cosa che non fa. In realtà
la tensione varia tra + 339 volt e - 339 volt come illustrato in precedenza. Il
direzione delle variazioni correnti due volte per ciclo. Dato che l'offerta ha un
la frequenza di 50 hertz, il periodo per un ciclo è pari a un cinquantesimo di un secondo
o 0.02 secondi.

Quando ci riferiamo a questo come "fornitura 240volt", stiamo effettivamente citando il
Tensione CC che consegnerebbe la stessa quantità di energia. Il valore di 240 volt
si chiama "equivalente DC equivalente" al nostro segnale AC (che in realtà varia
tra +339 volt e -339 volt). Per calcolare questo equivalente DC
implica dividere la tensione di picco (Vpeak) per la radice quadrata di due. Da qui
il nome RMS [ 2 ] (radice quadrata media) è dato a questa etichetta.

Il Vrms è un approccio più utile da utilizzare quando si descrive l'elettricità
trasmesso a casa tua. Se si lavora con i valori RMS delle correnti AC
e le tensioni allora tutte le formule che si applicano ai circuiti DC possono essere
utilizzato. Questo perché si sta effettivamente lavorando con i valori 'equivalenti DC'.


Precedente | Avanti

Collegamenti:
------
[ 1 ] http://alison.com/#
[ 2 ] http://alison.com/#

Notification
You have received a new notification
Click here to view them all