Loading

Module 1: Coleridge This Lime - Tree Bower, My Prison

Note di Apprendimento
Study Reminders
Support
Text Version

Conclusivi commenti

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

XSIQ
*

Inglese - Osservazioni conclusiva

Osservazioni conclusiva

Che cosa ha imparato Coleridge durante il processo di scrittura della poesia? Lui
ha imparato che la bellezza della Natura è disponibile in ogni area naturale, no
importa quanto piccolo.

Effettivamente ciò che impara Coleridge da qui è una lezione che la bellezza di
La natura è disponibile in ogni "PLOT" (l.61), e che ogni area naturale, no
importa quanto piccolo, è in grado di risvegliare un senso di "LOVE E BEAUTY"
(ll.61-64). Questa realizzazione, a sua volta, porta a Coleridge riflettendo su
il processo stesso di questa poesia:

"e a volte"
Tè bene essere a manto di promis va bene,
Che potremmo sollevare l'anima, e contemplare
Con viva gioia le gioie che non possiamo condividere ' (ll.64-67)

Da qui, la poesia si muove nel suo ritmo sistolico, per concentrarsi su Carlo, come
Coleridge immagina che lui e Charles possano vedere lo stesso rook
al momento attraversa il volto del sole che cala e quindi, di nuovo, sono unificati
nel presente momento:

" quando l'ultima torre
Beats il suo percorso dritto lungo l'aria del cielo
Homewards, la sanguino! che deemetta la sua ala nera ....
... aveva attraversato la gloria dilatata del possente Orb,
MENTRE TU STAI IN PIEDI "GAZING" ...
.......................... e ha avuto un charme
Per te, il mio dolce Charles, a cui
NESSUN SUONO È DISSONANTE CHE RACCONTA LA VITA." (ll.68-76)

Anche un rook può essere bello, e il poema finisce su una nota di riconoscerta
la bellezza della vita stessa.

Precedente | Avanti