Loading

Extraordinary Savings! 🥳 25% off all PDF Certs & Diplomas Ends in : : :

Claim Your Discount!

Module 1: Introduzione a Emerging Technologies

Study Reminders
Support
Text Version

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Management Information System Prof. Saini Das Vinod Gupta School of Management Indian Institute of Technology, Kharagpur Module - 09 Emerging Technologies Internet of Things Part - II Lecture - 43 Internet of Things Part - II Bentornato ancora una volta! Così, continueremo con 'Internet of Things' in questa sessione. Nella precedente, di cui avevamo discusso, avevamo parlato di internet delle cose architettura, avevamo parlato di quali sensori sono, quali attuatori sono, e avevamo anche discusso di alcuni esempi.
(Riferimento Slide Time: 00.40) Quindi, in questa sessione, ci muoveremo avanti con gli esempi e poi discuteremo della tecnologia IOT, quindi, classificando i dispositivi IOT per applicazione. Ora, nella sessione precedente, abbiamo visto applicazioni di IOT nell'assistenza sanitaria, nelle smart city, nell'approvvigionamento idrico residenziale. Quindi, i dispositivi IOT hanno applicazioni in variabili che abbiamo visto, quindi intrattenimento, fitness, orologi intelligenti, bande di mano, per location e tracking ovunque, i dispositivi IOT hanno un ruolo molto importante.
Allo stesso modo, nell'assistenza sanitaria abbiamo visto molto ruolo dei dispositivi IOT. Qui di nuovo costruiremo e costruiremo l'automazione, quindi controllo accessi, controllo della luce e della temperatura, la manutenzione predittiva dell'ottimizzazione dell'energia. Quindi, se ci sono ad esempio i sensori IOT in costruito in dire dispositivi come il vostro frigorifero o il vostro sistema di illuminazione a casa.
E, se ci sai che ci sono i sensori rilevano che c'è qualche problema e magari il tuo frigorifero ti andrà a sapere in, ci sarà qualche difetto nel tuo frigorifero a dire un giorno o due, qualche problema con il frigorifero, ti darà automaticamente un avvertimento, in modo che tu possa andare avanti e prevederà il problema in anticipo, in modo da poter andare avanti e cercare di ripararlo prima che in realtà fallisce.
Allo stesso modo, nella produzione intelligente anche i dispositivi IOT hanno un ruolo molto importante da giocare come si conosce nell'ottimizzazione dei flussi, nel tracciamento dell'inventario in tempo reale, nel tracciamento degli asset, nella sicurezza dei dipendenti molto importante, e ancora una manutenzione predittiva.
(Riferimento Slide Time: 02.32) Quindi, spostando altre applicazioni di dispositivi IOT abbiamo già capito che abbiamo discusso di smart city, quindi di e-meter residenziali, smart street lights, rilevamento di perdite di gasdotti, telecamere di sorveglianza, controllo del traffico di controllo centralizzato e integrato. Così, abbiamo visto alcuni di questi esempi prima.
Di nuovo in automotive, infotainment, sostituzione del filo, ancora una manutenzione predittiva, si sa, prima che l'automobile vada effettivamente, si sa, si rompe davvero come si potrebbe andare avanti e fare un, si sa, prevederebbe in anticipo che l'automobile si spezza.
Quindi, puoi prendere misure per ripararlo prima che irrompe forse sai mentre stai viaggiando. Così, ora, vedremo un altro video molto interessante che parlerà dell'applicazione di IOT in diversi aspetti in una determinata smart home. Quindi, andiamo avanti e guardiamolo.
(Riferimento Slide Time: 03.54) (Riferimento Slide Time: 04.01) (Rinvio Slide Time: 04.10) (Rinvio Slide Time: 04.18) (Rinvio Slide Time: 04.37) (Rinvio Slide Time: 04.48) (Rinvio Slide Time: 04.55) (Rinvio Slide Time: 05.06) (Rinvio Slide Time: 05.15) (Rinvio Slide Time: 05.21) (Rinvio Slide Time: 05.25) (Rinvio Slide Time: 05.29) (Rinvio Slide Time: 05.33) (Rinvio Slide Time: 05.40) (Rinvio Slide Time: 05.40) (Rinvio Slide Time: 05.42) (Rinvio Slide Time: 05.42) (Fare Slide Time: 05.42) (Fare Slide Time: 05.42) (Fare Slide Time: 05.42) (Fare Slide Time: 05.42) (Fare Slide Time: 05.42) (Fare Slide Time: 05.42) (Fare Slide Time: 05.42) (Fare Slide Time: 05.42) (Fare Riferimento Al Tempo Di Scorrimento: 05.40) (Fare Riferimento Al Tempo Di Slide: 05.40) (Fare Riferimento Al Tempo Di Scorrimento: 05.40) (Fare Riferimento Al Tempo Di Scorrimento: 05.42) (Fare Riferimento Al Tempo Di Scorrimento: 05.42) (Fare Riferimento Al Tempo Di Scorrimento: 05.42) (Fare Riferimento All'Ora Di Slide Time: 05.43) (Riferimento Slide Time: 05.44) (Riferimento Slide Time: 05.49) (Rinvio Slide Time: 05.51) (Rinvio Slide Time: 05.59) (Rinvio Slide Time: 06.15) (Rinvio Slide Time: 06.21) (Rinvio Slide Time: 06.31) (Rinvio Slide Time: 06.39) (Rinvio Slide Time: 06.45) (Rinvio Slide Time: 06.48) (Rinvio Slide Time: 06.50) (Rinvio Slide Time: 06.55) (Rinvio Slide Time: 07.00) (Rinvio Slide Time: 07.06) (Rinvio Slide Time: 07.06) (Rinvio Slide Time: 07.06) (Rinvio Slide Time: 07.06) (Fare Slide Time: 07.06) (Fare Slide Time: 07.06) (Fare Slide Time: 07.06) (Fare Slide Time: 07.06) (Fare Slide Time: 07.06) (Rinvio Slide Time: 07.06) (Rinvio Slide Time: 07.00) (Rinvio Slide Time: 07.00) (Rinvio Slide Time: 07.00) (Rinvio Slide Time: 07.00) (Rinvio Slide Time: 07.00) (Rinvio Slide Time: 07.00) (Rinvio Slide Time: 07.00) (Fare Scorpere Il Tempo Di Scorrimento: 07.00) (Fare Scorrimento Tempo: 07.00) (Fare Scorrimento Tempo: 07.06) ( Orario: 07.11) (Riferimento Slide Time: 07.13) (fare riferimento a ore di scorrimento: 07.22) (fare riferimento orario: 07.32) (fare riferimento orario: 07.39) (fare riferimento orario: 07.50) (fare riferimento tempo di scorrimento: 08.07) (fare riferimento tempo di scorrimento: 08.22) (fare riferimento tempo di scorrimento: 08.32) (fare riferimento tempo di scorrimento: 08.35) (fare riferimento tempo di scorrimento: 08.36) (fare scorpere Tempo: 08.59) (fare scorrere tempo: 08.59) (fare riferimento Tempo di scorrimento: 09.08) Quindi, spero che tu abbia guardato questo video. Questo è il mio preferito. Auguro la vita che tu sappia possa essere così organizzata ed è così che IOT renderebbe la tua vita organizzata e semplice. Ma ovviamente ci sono questioni legate alla privacy. Se ogni aspetto della tua vita viene monitorato ci potrebbero essere problemi legati alla sorveglianza e alla privacy che forse non ti piacciono. Ne discuteremo.
Ma sì, l'arrivo di IOT ha permesso di sapere che ci dà l'opportunità di rendere la nostra vita molto più semplice e molto più snellente rispetto a quello che era prima.
Così, vedete come in un particolare IOT domestico può determinare tutto da ciò che è in stock nel vostro frigorifero. Può anche richiederti di conoscere cose che sono fuori stock, in modo da poter ordinare in anticipo. Se le luci sono spente, ti darà un avviso, in modo che tu possa occuparli.
Così, ogni vita è snellita e si risolse tantissimi colli di bottiglia. Quindi, questo vale non solo per una famiglia, questo vale per qualsiasi setup in cui IOT sia distribuito come un imbottigliatore di unità di manifattura potrebbe essere risolto, nelle strozzature della supply chain potrebbe essere risolto. Quindi, ovunque IOT ha il potenziale per rendere la nostra vita molto più sfumata e molto più snellente.
(Riferimento Slide Time: 11.00) Ora, abbiamo parlato molto delle applicazioni. Parliamo un po' dell'ecosistema IoT. L'ecosistema IoT include tutti i componenti e i giocatori che consentono ai governi e ai consumatori di connettersi ai propri dispositivi IoT. L'ecosistema include core che sono hardware, software, connettività, standard e servizi applicativi e servizi di supporto.
Allora, quali sono i diversi ruoli nell'ecosistema IoT? Abbiamo produttori di chip, provider SIM, fornitori di moduli, operatore di rete. Ovviamente, l'operatore di rete si trova a te che conosci il nucleo di IoT perché la rete si trova a essere la spina dorsale del sistema IoT.
Il fornitore di apparecchiature di rete ha un ruolo molto importante. Una macchina per il servizio di assistenza alla macchina ha un ruolo molto importante, perché più macchine o dispositivi potrebbero interagire in un sistema IoT.
Integratore di tutti questi ha un ruolo molto importante. Sensore e servizio di azionamento del servizio di azionamento, va senza dirlo molto importante perché i sensori e gli attuatori sono i dispositivi core. Sai quando diciamo le cose che in realtà facciamo riferimento a sensori e attuatori.
Gli sviluppatori di app come hai visto nel caso di soluzioni gnarus avevano un'app che poteva controllare l'intero sistema IoT. Gli utenti hanno un ruolo molto importante perché sono i sapori che sono alla fine dei benefici del sistema IoT. Le organizzazioni di sviluppo standard perché l'IoT è uno sviluppo molto recente nel mondo della tecnologia e ci sono determinati standard legati alla conoscenza dell'home automation IoT, relativi alla privacy in IoT.
Quindi, ci sono certi standard. Quindi, queste organizzazioni di sviluppo standard sono anche all'interno di un ruolo molto importante da giocare nel sistema IoT perché, se questi standard non ci sono allora i fornitori di servizi IoT tutti saprebbero non aderire a nessun standard o a qualsiasi benchmark. Quindi, questo potrebbe creare molta discrepanza e molti di voi conoscono dei problemi. Un sacco di questioni potrebbero venire colte legate alla mancanza di standardizzazione.
Gli organi di regolamentazione, sono anche molto importanti. Perché? Perché da quando ci sono questioni legate a voi conoscono questioni normative, questioni di privacy, potrebbero esserci questioni legate alla violazione del diritto d'autore. Ne parleremo in una slide successiva. Quindi, anche gli organi di regolamentazione hanno un ruolo molto importante, per giocare per risolvere eventuali controversie o problematiche che possono sorgere tra le parti all'ecosistema IoT Così, queste sono note per riepilogare questi sono alcuni dei giocatori importanti o i ruoli importanti nell'intero sistema IoT, senza di loro l'intero sistema IoT si sgretolerebbe.
(Riferimento Slide Time: 14.19) Ora, muoviti sulle tecnologie IoT chiave. Quindi, hardware di corso, è molto importante. Software e algoritmi sai quanto sono importanti. Rete come abbiamo detto è la spina dorsale dell'intero sistema IoT. Elaborazione dati e archiviazione dei dati. Quindi, tutti questi 5, sono le 5 tecnologie chiave o abilitanti abilitanti di un sistema IoT. Ora, discutiamo di questi nel dettaglio.
(Riferirsi Slide Time: 14.49) Hardware o cose, quindi hardware o cose che conosci sono molto importanti grazie a che conosci il nome stesso suggerisce internet delle cose. Quindi, non si può minare l'importanza dell'hardware o delle cose. Così, prima del 2010 questo parla dell'evoluzione dell'hardware o delle cose. Quindi, prima del 2010 avevamo generalmente tag di identificazione a radiofrequenza e alcuni sensori e attuatori.
Ma alcuni di questi sensori erano molto grandi erano inefficienti non sono stati in grado di catturare i dati in base ai requisiti. Così, in un periodo di tempo ci fu un'evoluzione da 2010 a 2020, abbiamo visto più sensori intelligenti. E sensori intelligenti che abbiamo discusso in precedenza. Così, abbiamo visto più sensori intelligenti e abbiamo visto tinier e sensori più economici e attuatori perché come i gadget che sapete prima avevamo dei computer super computer. Oggi abbiamo piccoli laptop, quindi abbiamo dei piccoli tablet.
Quindi, le cose stanno diventando più piccole di giorno in giorno. Ecco, ecco perché i sensori dovrebbero diventare anche tinieri così, che possono inserirgli in qualsiasi piccolo dispositivo. Quindi, stanno diventando tinieri allo stesso tempo che stanno anche diventando più convenienti. E oltre il 2020 sappiamo che è il mondo della nanotecnologia. Così, le nanotecnologie e i nuovi materiali sono saliti. Così, gradualmente c'è un passaggio da internet delle cose a internet delle cose di nano.
Allora, le cose sono diventate così piccole che sono questi che conosci sensori e attuatori in realtà sono diventati così piccoli che possiamo chiamarli nano cose. Quindi, c'è un turno da IoT a IoNT in termini di hardware.
(Riferimento Slide Time: 16.39) Ora, passando a software e algoritmi. Gli oggetti si affidano al software per comunicare efficacemente tra loro e per consegnare funzionalità e connettività migliorate che avete visto quando abbiamo discusso dell'architettura IoT.
Il focus dello sviluppo del software si sta spostando verso l'intelligenza distribuita dall'utente e la macchina a macchina e macchina alla collaborazione umana. Quindi, questo è il crux di IoT. C'è macchina per la collaborazione della macchina, c'è macchina per la collaborazione umana e che viene facilitata dal software orientato e orientato all'obiettivo.
Quindi, l'evoluzione di IT come segue. Prima pre 2010 avevamo database relazionali orientati all'IoT. Così, abbiamo parlato di database, database relazionali nel modulo 2 quando avevamo discusso di DBMS nelle organizzazioni e di come vengono memorizzati i dati. Quindi, i database relazionali orientati all'IoT erano lì prima del 2010 e avevamo discusso che RDBMS ha molti limiti.
Quindi, l'altro che conosci software e algoritmi che sono entrati in scena dal 2010 al 2020 è stato il middleware dei sensori. Il middleware ha di nuovo un ruolo molto importante perché forniscono la connessione tra oggetti diversi. E infine, oltre il 2020 c'è un passaggio verso un obiettivo orientato e orientato all'utente facile da distribuire il software IoT. Ecco, questa è l'evoluzione del software e degli algoritmi nei sistemi IoT.
(Riferimento Slide Time: 18.20) La terza tecnologia riguarda le tecnologie di rete. Così, abbiamo ripetuto più volte fin dall'inizio di questa sessione che la rete è la spina dorsale dell'IoT perché tutto l'architettura si affida alla rete, alla rete di comunicazione.
Così, nel corso degli anni, la tecnologia di rete si sta spostando verso una comunicazione senza fili senza fili che consente un dispositivo più flessibile alla distribuzione delle applicazioni. Quindi, se c'è molta complessità e se c'è molta rigidità con relazione per conoscere il dispositivo di applicazione del dispositivo, diventa molto difficile. Pertanto, vi è un passaggio graduale verso un dispositivo più flessibile e non ossessivo per la distribuzione delle applicazioni.
Quindi, l'evoluzione è la seguente. In precedenza era rete di sensori prima del 2010, 2010 in poi si conoscono queste reti per diventare flessibili c'è un passaggio verso reti autonome, auto - organizzanti e auto - riparazioni, il che significa che se c'è che si conoscono le reti sono una specie di conosci ad hoc in natura e possono organizzarsi in base al requisito.
E allo stesso tempo, se c'è se rilevano che c'è un problema in uno dei nodi della rete che la rete può auto - riparare. Non ha bisogno di troppo di un intervento umano. Quindi, le reti che vengono dispiegate dal 2010 in poi stanno gradualmente diventando autonome e naturalmente stanno diventando auto - organizzanti e di auto - riparazioni. Ecco, questa è l'evoluzione nelle tecnologie di rete.
(Riferimento Slide Time: 20.03) Ora, passando all'elaborazione dei dati. L'elaborazione dei dati ha subito un massiccio passaggio dal 2010 al 2020. Perché? Perché prima del 2010 in generale si sa che non avevamo troppi dati in arrivo. Quindi, l'elaborazione dei dati seriali e paralleli era sufficiente. Un'elaborazione dati seriale è dove avviene l'elaborazione dei dati uno dopo l'altro, parallelo è dove possono accadere contemporaneamente, ma questo non è stato sufficiente.
Poiché come si sa sempre più dispositivi sono iniziati ad essere collegati a internet, quindi ci sono arrivate le sorti del problema di sapere una quantità enorme di dati che deve essere elaborato Così, l'elaborazione dei dati seriali e paralleli non è stata in grado di far fronte quindi, tra il 2010 al 2020 c'è stato uno spostamento verso l'elaborazione dei dati consapevole del contesto.
L'elaborazione dei dati consapevole del contesto non elabora tutti i dati che arrivano elabora solo dati selezionati. Così, permette ai sensori e ai dispositivi di consegnare informazioni rilevanti ad un utente basato su dati specifici del contesto. Quindi, tutti tanti dati che stanno arrivando e tutto il rumore che sta arrivando attraverso i sensori non devono essere elaborati che siano ridondanti.
Quindi, in base a dati specifici di contesto quali la posizione dell'utente, il clima e le condizioni fisiche, i sensori e l'utente conosce l'elaborazione dei dati di contesto utilizzati per consegnare informazioni rilevanti in base al contesto degli utenti. Ad esempio, se l'utente la posizione dell'utente, si verrebbe presi in considerazione per elaborare i dati non tutti i dati in arrivo. Dire se il cliente l'utente è a casa in un negozio dipartimentale, parco o museo, quindi il contesto o lo sfondo dell'utente sarebbero presi in considerazione.
Quindi, ci sarebbe una sorta di tecnologia di elaborazione delle immagini che tenga in considerazione lo sfondo dell'utente e che verrebbe presa in esame nella trasformazione in esame. E, ma, però, si è osservato che anche non era sufficiente.
Quindi, oltre il 2020, c'è un enorme spostamento verso l'elaborazione dei dati cognitivi. L'elaborazione dei dati cognitivi ottimizza l'elaborazione dei dati utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico per percepire, prevedere e infer e imparare attività un ambiente di base environ basato sul feedback degli utenti.
Così, l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico sono stati utilizzati per intuire le attività di previsione e di infer, e in base al feedback degli utenti l'elaborazione dei dati sarebbe migliorata. Quindi, l'elaborazione dei dati cognitivi ha un ruolo molto importante dell'intelligenza artificiale e dell'apprendimento automatico che renderebbe la lavorazione molto più efficiente. Così, vediamo che c'è un passaggio dall'elaborazione dati seriale e parallela al trattamento dei dati consapevoli e alla fine alla elaborazione dei dati cognitivi.
Quindi, qui condividerei vorrebbe condividere un altro video che parla del fatto che si parla di nuovo del ruolo di IoT, in un'automazione domestica, e di come l'intelligenza artificiale possa essere usata per prendere in considerazione il contesto che è la casa in cui si trova l'utente.
E per poter imparare che è che si sa dire il video mostra se si osserva con attenzione che prima una musica suonava, ma in base agli utenti si conosce livello di BP, livello di pressione arteriosa e altri parametri di salute è stato sentito da lei conoscere il sistema IoT che l'utente richiede una musica molto più rilassante per rilassarlo.
Perché lui è che sai che è teso. Quindi, questo è il sistema IoT di sistema quindi passa a una musica più rilassante. Quindi, ecco dove l'elaborazione dei dati cognitivi ha un ruolo molto importante. Quindi, si prega di osservare questo video.
(Riferimento Slide Time: 24:30) Than il tuo medico, il tuo prossimo frigorifero potrebbe sapere di più sulla tua dieta rispetto al tuo medico.
(Riferimento Slide Time: 24:42) (Riferimento Slide Time: 24:47) Quanti oggetti hai che siano connessi a internet? Circa un decennio fa probabilmente l'avresti detto uno o forse due se fossi un early adopter della tecnologia degli smartphone.
(Riferimento Slide Time: 24:51) (Fare Slide Time: 24:56) Ma oggi ho un computer ben fatto, ho un personal computer, ho un tablet, ho uno smartphone, ho una console per videogiochi, ho un lettore multimediale, ho una smart TV, ho anche un frigorifero intelligente.
(Riferimento Slide Time: 24:59) (Fare Slide Time: 25:05) Ora, estendere questa tendenza verso l'esterno e cosa otteniamo. Ebbene si stima che entro il 2020 ci saranno 50 miliardi di oggetti connessi a internet.
(Riferimento Slide Time: 25:10) Ora, cioè miliardi con un "B".
(Riferimento Slide Time: 25:15)
È anche stimato dall'ufficio di censimento statunitense che in quel momento ci saranno 7,6 miliardi di persone in vita. Quindi, questo significa, che per ogni persona ci saranno 6,6 oggetti connessi a internet.
(Riferimento Slide Time: 25:22) (Riferimento Slide Time: 25:26) (Fare Slide Time: 25:31) Parliamo di un mondo blankettato con miliardi di sensori. Questi sensori stanno prendendo informazioni da veri e propri oggetti fisici che sono nel mondo e caricandolo su internet.
(Riferimento Slide Time: 25:35)
È un mondo in cui il tuo ambiente si trasforma mentre cammini attraverso di esso perché la tecnologia di cui potresti non essere nemmeno consapevole sta monitorando ogni tua mossa.
(Riferimento Slide Time: 25:40)
È un mondo che sta cambiando costantemente tutto intorno a noi grazie a questi sensori e internet e lo chiamiamo internet delle cose.
(Riferimento Slide Time: 25:46) (Fare Slide Time: 25:52) Facciamo passeggiare nel soggiorno del futuro.
(Riferimento Slide Time: 25:58) Ora, immediatamente questa stanza ti identifica e si tinge in un profilo basato su cloud di preferenze come il controllo del clima, la musica, l'illuminazione e il decoro.
(Riferimento Slide Time: 26:04) Ha avuto una lunga giornata al lavoro? La stanza sa basare l'app del calendario sul tuo telefono e i biosensori che rilevano lo stress attraverso la pressione arteriosa e la frequenza cardiaca.
(Riferimento Slide Time: 26:09) (Riferirsi Slide Time: 26:14) Così, si spegne la chitarra da surf rockabilly che di solito ascolta e passa ad una musica classica più rilassante.
(Riferimento Slide Time: 26:19) (Fare Slide Time: 26:21) Dai sensori ambientali esterni e magari anche indossati all'interno del tuo abbigliamento stesso, sa che stava nevicando prima.
(Riferimento Slide Time: 26:26) Così, il controllo del clima inizia a manovrere il caldo in anticipazione mentre si cammina attraverso la porta.
(Riferimento Slide Time: 26:31) (Fare Slide Time: 26:35) Ora, sul lato software stiamo parlando di algoritmi così sofisticati, potrebbero essere in grado di prevedere ciò che si desidera prima di sapere anche di volerlo.
(Riferimento Slide Time: 26:40) (Riferimento Slide Time: 26:45).
Così, quando cammini al frigorifero ti racconta non solo quello che c'è dentro, ti racconta cosa puoi fare con la roba che hai già.
(Riferimento Slide Time: 26:49)
E ti sta già raccontando cosa c'è dentro e qual è il pasto perfetto in base al tuo umore, al tuo livello di attività e magari anche al tuo piano di perdita di peso per alcuni di noi.
(Riferimento Slide Time: 26:55) Come per quanti oggetti potrebbero essere connessi a internet? Beh considera questo.
(Riferimento Slide Time: 27:00) (Riferirsi Slide Time: 27:05) L'ultima versione di protocollo internet, IPV6, crea indirizzi più potenziali di quelli che ci sono atomi sulla superficie della terra.
(Riferimento Slide Time: 27:11) (Riferirsi Slide Time: 27:16) Così, vivremo in un mondo completamente pieno di sensori, con dati che ci reagiscono, cambiando ogni momento dipendente dalle nostre esigenze. Non ti chiederò più; ehi, qual è il tuo colore preferito? Qual è la tua musica preferita? Vi chiederò, qual è la vostra realtà? (Fare Slide Time: 27:22) (fare riferimento a Tempo di slide: 27:26) (fare riferimento Tempo di slide: 27:31) So cosa è il mio quando entro in casa mia come il mondo reagisce a me, ma come ti reagisce questo è più che la filosofia, è più che tecnologia, sta alterando la realtà come la conosciamo. Ed è tutto regolato da internet delle cose.
(Riferimento Slide Time: 27:36) Quindi, tornando indietro. Hai osservato che conosci entro quest' anno che sono 2020 e oltre, quindi in media ogni singolo individuo sarà collegato a 6 punto avrà 6,6 oggetti connessi a internet. Quindi, quello era stato previsto prima.
Ora, quindi se tanti dispositivi sono collegati a internet lì che ci sono molti vantaggi, allo stesso tempo potrebbero esserci molte problematiche legate alla privacy dei dati, alla raccolta dei dati, all'archiviazione dei dati e all'elaborazione dei dati ed è per questo che abbiamo visto questo passaggio dall'elaborazione dei dati verso l'elaborazione dei dati cognitivi.
(Riferimento Slide Time: 28:44) Quindi, spostati su di voi sapete questi abbiamo discusso delle tecnologie. Ora, arrivando ai mercati IoT, si osserverebbe che l'internet globale di questo particolare grafico mostra che l'internet globale delle cose mercato tra due; quindi, il 2018 è stato di 190 miliardi di dollari USA mentre, nel 2026 si prevede di andare fino a 1102,6 miliardi di dollari USA.
Così, CAGR del 24,7% nel periodo di previsione. Si osserva qui un CAGR del 24,7 che è enorme. Quindi, c'è un enorme potenziale per l'IoT nei mercati globali nei prossimi anni.
(Riferimento Slide Time: 29:36) Così, IoT ha un sacco di benefici. Penso che, si sa, oggi abbiamo discusso molte applicazioni; abbiamo discusso le tecnologie di oggi. I benefici e le sfide dell'IoT ci occuperemo nella prossima sessione su IoT, dove ci concentreremo interamente sui benefici delle sfide di questa particolare nuova evoluzione o di questa nuova tecnologia.
(Riferimento Slide Time: 30:04) Ora, vorrei sottolineare che questo in questa particolare lezione ho parlato di due articoli molto importanti o di riviste, giornali. Uno è 'Internet of Things: Applicazioni, investimenti e sfide ' che vedete qui per le imprese che nel 2015 è stata pubblicata in Business Horizon Journal.
E l'altro è 'Internet of Things: Convenienza vs. privacy e segretezza ', pubblicato anche nello stesso diario nel 2015, nello stesso anno. Quindi, questi due articoli sono molto insidi. Per favore se possibile, scaricateli e passateli nel dettaglio per capire meglio di internet delle cose.
Con questo vorrei concludere questa sessione. Grazie!! E ci vediamo nella prossima sessione, dove discuteremo dei benefici e delle sfide legate ad internet delle cose!
Grazie ancora una volta!