Loading

Alison's New App is now available on iOS and Android! Download Now

Module 1: Introduzione a Emerging Technologies

Study Reminders
Support
Text Version

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Management Information System Prof. Saini Das Vinod Gupta School of Management Indian Institute of Technology, Kharagpur Module - 09 Emerging Technologies Cloud Computing Parte - II Collezione - 41 Cloud Computing Parte - II Salve, quindi siamo in module-9! E nella lezione precedente avevamo discusso di Cloud Computing. Quindi, noi di questo particolare modulo, infatti, si parlerà di "Tecnologie emergenti" come avevo già accennato. Così, avevamo iniziato con 'cloud computing' e nella sessione precedente, avevamo discusso delle differenze tra architettura di cloud computing e architettura di calcolo tradizionale.
E avevamo anche parlato dei vantaggi del cloud computing rispetto al computing tradizionale. Avevamo anche discusso dei vari modelli di servizio cloud. Così, oggi dediceremo questa intera sessione ai modelli di distribuzione cloud.
(Riferimento Slide Time: 01.07) Quindi, quali sono i diversi modelli di distribuzione cloud? La prima è la nube pubblica. In essenza, il cloud pubblico è quello che si sa ogni volta che viene menzionata la parola cloud computing, il cloud pubblico è essenzialmente una vera rappresentazione di ciò che il cloud computing è.
Così, il pubblico nei servizi cloud pubblici viene reso su una rete che, è aperta all'uso pubblico. È davvero una struttura condivisa che consente a più clienti di utilizzare le risorse fornite.
Discuteremo di ulteriori dettagli su ciascuno di questi modelli di distribuzione nelle slide successive. Per andare avanti con i diversi modelli di distribuzione cloud, il modello successivo è relativo al cloud privato. Quindi, una nube privata è molto diversa da quella che è una nube pubblica, perché è operata unicamente per una singola organizzazione. Potrebbe essere gestito internamente o da un terzo e ospitato internamente o esternamente.
Ma, la differenza maggiore tra un cloud privato e un cloud pubblico è che il cloud pubblico è condiviso i servizi sono condivisi tra più client, mentre in cloud privato l'infrastruttura cloud è disponibile solo per una singola organizzazione o un singolo client. Quindi, andando avanti c'è la terza categoria di modello di cloud deployment che riguarda il cloud ibrido che potrebbe essere una combinazione di una sorta di combinazione di nuvole private e pubbliche, a volte anche da diversi fornitori di servizi.
Quindi, il cloud pubblico potrebbe essere fornito da un determinato provider di servizi, mentre il cloud privato potrebbe essere fornito da un provider di servizi totalmente diverso che è anche uno scenario molto fattibile. Passando davanti alla quarta categoria è la cloud community che è un setup di infrastrutture di calcolo condiviso come un cloud pubblico, privato o ibrido utilizzato da una specifica community di utenti, questo è molto importante.
Il termine community cloud stesso suggerisce che questa particolare nuvola è disponibile per l'utilizzo da parte di ma si conosce una comunità di utenti con determinati specifici interessi specifici in mente, come ospedali, banche, comunità di ricerca. Così, potrebbero avere le loro nuvole di comunità per uno scopo specifico. Ecco, questi sono i quattro diversi modelli di cloud deployment che studieremo nel dettaglio nelle sessioni successive, lato, slide.
(Riferimento Slide Time: 03.57) Così, per iniziare con il cloud pubblico. Questa è una nuvola; questa infrastruttura cloud viene provisata ad uso aperto da parte del grande pubblico. Può essere di proprietà, gestita e gestita da un'organizzazione accademica o di governo aziendale o da una loro combinazione. Esiste nei locali del cloud provider. Quindi, una nube pubblica esiste nei locali del fornitore di servizi come potete vedere in questo particolare diagramma qui.
Quindi, questo suggerisce che qui abbiamo l'infrastruttura cloud pubblica e può essere condivisa. Quindi, è disponibile per più individui. Qui vediamo più individui. Qui vediamo un'impresa ci potrebbero essere più imprese che si avvalgono dei servizi di questa particolare nube pubblica.
Nell'impostazione pubblica, i fornitori di risorse computing e storage sono potenzialmente grandi, ovviamente, deve essere perché deve essere condiviso tra più client multipli. I link di comunicazione possono essere ipotizzabili per essere implementati su internet pubblico, e il cloud serve una pool diversificata di clienti e possibilmente attentatori.
Perché questo è menzionato? È abbastanza possibile che tra i vari pool di clienti che si avvalgono dei servizi di una nube pubblica, ci potrebbero essere due concorrenti, o ci potrebbe essere che tu conosca alcuni attentatori o hacker che ci sono con l'intento malintenzionato.
Si avvalgono dei servizi del cloud pubblico per poter, insomma, intrufolarsi in particolari organizzazioni di dati e di elaborazione e per rubare o hackerare lì, si sa, la rete o la loro infrastruttura.
Quindi, questo è possibile con il cloud pubblico se adeguate misure precauzionali non sono prese dal fornitore del servizio. Quindi, ne parleremo in dettaglio nelle slide successive.
(Riferimento Slide Time: 06.09) Ora, esempi di cloud pubblico sono Amazon Web Services, Microsoft Azure, Google Cloud Platform. Quindi, tutti hanno i loro servizi di cloud pubblico. Ora, di nuovo questa è una rappresentazione della nube pubblica di cui abbiamo appena parlato.
Quindi, ci sono più utenti che potrebbero essere individui o più aziende. E, sono tutti servizi disponibili di una particolare nube pubblica fornita da un determinato fornitore di servizi. Quindi, diversi tipi di servizi potrebbero essere disponibili da enti diversi qui.
(Riferimento Slide Time: 06.34) Spostamento su vantaggi del cloud pubblico. Quindi, la maggior parte di quanto ho accennato all'inizio della sessione che un cloud pubblico è una rappresentazione tipica di voi sa di cloud computing, quello che per il cloud computa computing sta per. Pertanto, la maggior parte dei vantaggi sono già stati discussi quando parlavo dei vantaggi del cloud computing per sé complessivi.
Quindi, alcuni di loro ancora per ribadire un basso costo up-front per migrare verso il cloud, ovviamente, perché il cliente non ha bisogno di avere alcuna infrastruttura sul suo locale. L'infrastruttura si trova interamente con la nube pubblica che c'è già e ora deve essere designata solo al cliente.
Quindi, la designazione assume una certa quantità di tempo diverso da quello non richiesto per impostare l'intera infrastruttura. Quindi, l'up-front che conosci il tempo di setup così come il costo entrambi sono minimali.
Quindi, stiamo coprendo qui i primi due punti. Il tempo richiesto e i costi sono assolutamente minimi perché abbiamo discusso di sapere che il cloud pubblico non richiede alcuna infrastruttura. Quindi, viene trattato più di un opex piuttosto che di un capex. Quindi, entrambi i costi così come il tempo necessario per impostare l'infrastruttura sono minimi.
Ancora più economico del cloud privato; ne abbiamo già parlato. Quindi, perché andiamo su una paga per uso o una paga come si va alla base. Quindi, la quantità che si consuma, si paga solo per quello e non il resto rispetto a una nube privata. Lo scenario che riguarda il cloud privato discuteremo in una slide successiva.
E infine, scalabile, quindi perché si sta semplicemente avvalendo dei servizi di un fornitore di servizi è scalabile e le risorse illimitate sono disponibili su richiesta. Così, dato che la tua domanda aumenta o diminuisce, sai di poter procurare risorse come per il tuo requisito del cloud. Quindi, è scalabile. Ecco, questi sono i vantaggi del cloud pubblico.
(Riferimento Slide Time: 08.36) Ora, arrivando agli svantaggi. Passiamo un po' di tempo su di loro. Le posizioni del carico di lavoro sono nascoste dal client. Ciò che questo significa è un provider può migrare ad un abbonato migrare un carico di lavoro degli abbonati potrebbe essere l'elaborazione di dati, ovunque in qualsiasi momento. Quindi, significa che si sa in qualsiasi momento o i dati di un determinato cliente possono essere migrati in qualsiasi località a seconda del costo, a seconda di quelle particolari limitazioni normative geografiche e di diversi altri fattori.
Quindi, questo è uno svantaggio perché come cliente potrebbe non essere a conoscenza di dove i carichi di lavoro delle tue organizzazioni sono memorizzati sul cloud. Quindi, questo potrebbe essere uno svantaggio a meno che il provider non abbia offerto alcune politiche di restrizione della localizzazione che sono rare.
Il secondo svantaggio nasce da multi tenancy, perché una singola macchina è condivisa con i carichi di lavoro di concorrenti o avversari ci potrebbe essere il rischio molto rischio legato all'affidabilità e alla sicurezza. Così, come avevamo accennato, è abbastanza possibile che i vostri carichi di lavoro siano condivisi con i vostri avversari che possono avere in mente un intento malintenzionato.
Quindi, potrebbero sapere a sua volta sapere prendere atto dei servizi di un hacker, e potrebbero cercare di hackerare l'infrastruttura dei dati o dell'organizzazione della propria organizzazione al fine di impegnarvi alcune attività malevoli. Allo stesso tempo se ci potrebbe essere anche un rischio di affidabilità. Quindi, a causa di multi tenanza ci potrebbero essere certi problemi, visto che ci sono più clienti che conosci i servizi potrebbero anche essere inaffidabili a volte.
Il terzo punto qui, terzo svantaggio è relativo agli accordi restrittivi di livello di servizio predefinito. Ciò che significa è che si conoscono gli accordi di livello di servizio predefinito di cloud pubblico specificare promesse limitate che i provider fanno agli abbonati. Così, i provider fanno solo limitate promesse agli abbonati, e gli abbonati devono attenersi a questo. Non possono chiedere più servizi perché i fornitori di servizi cloud di servizio pubblico hanno in genere una serie di accordi di livello di servizio che sono standardizzati.
Quindi, livello standardizzato di serie di accordi di livello di servizio a disposizione di tutti gli abbonati. Generalmente gli SLA personalizzati sono difficili da ottenere. Quindi, ovviamente, i clienti hanno a che fare con alcuni accordi di livello di servizio predefinito che potrebbero essere un problema se vogliono accordi di livello di servizio specializzati da parte di un provider.
Infine, una limitata visibilità e controllo sui dati sicuri riguardanti la sicurezza, ovviamente, ne avevamo discusso anche in precedenza. Ma, il problema diventa ancora più intenso perché i dettagli dell'operazione del sistema provider e del software sono di solito considerati informazioni proprietarie e non sono divulgati agli abbonati. Quindi, gli abbonati non hanno molte informazioni sui loro dati o sul software che il provider sta utilizzando o le operazioni di sistema del provider.
Così, più o meno gli abbonati sono lasciati al buio. Quindi, lì, c'è un controllo limitato e anche una visibilità limitata. Inoltre, se si sa come sottoscrittore si desidera smettere di usufruire dei servizi di un provider e si vorrebbe forse avere la propria su applicazioni premesse o si desidera passare ad un altro provider, è molto difficile per lei verificare che i propri dati che risiedevano con il particolare provider di servizi siano stati completamente cancellati.
In questo modo è possibile creare un problema perché i tuoi dati potrebbero rimanere nei sistemi provider, e forse non ne è nemmeno consapevole che possa dare origine a molti problemi perché questo può portare a un furto di dati, a un uso improprio dei dati, ai dati appropriati dei dati e i tuoi dati possono andare nelle mani di entità non autorizzate. Quindi, questo è qualcosa che deve essere curato.
(Riferimento Slide Time: 13.04) Ora, abbiamo parlato di dettagli sui vantaggi e gli svantaggi del cloud pubblico cloud privato. Quindi, passando al cloud privato, l'infrastruttura cloud viene provisita per un utilizzo esclusivo da parte di un'unica organizzazione; contrariamente a quella in caso di un provider di cloud pubblico, dove l'infrastruttura cloud potrebbe essere condivisa da più parti o più client. Qui è previsto un uso esclusivo da parte di una singola organizzazione comprendente più consumatori.
Quindi, potrebbero esserci più unità aziendali all'interno di una particolare organizzazione, e tutti potrebbero essere disponibili i servizi di una particolare nube privata. Ma il servizio cloud privato è a disposizione di una sola organizzazione unica. Può essere di proprietà gestita e gestita dall'organizzazione, da un terzo o da una loro combinazione. E, può esistere su o fuori sede. Potrebbe anche esistere fuori sede.
Questo è esattamente ciò che viene rappresentato in questo particolare diagramma qui. Quindi, per favore, date un'occhiata a questo. Ora, questa particolare nube privata non può essere accesa da nessun' altra persona diversa da questa impresa. Così, o così qualsiasi unità di business residente all'interno dell'azienda può avvalersi dei servizi del cloud privato, ma nessuno dall'esterno può.
Quindi, alcuni esempi popolari di cloud privati sono Eucalyptus molto popolare, Amazon Virtual Private Cloud, VMware Cloud infrastructure Suite, centro dati ECI di Microsoft data center. Quindi, tutti hanno i propri servizi cloud privati dedicati.
(Riferirsi Slide Time: 14.51) Muoversi così si tratta di una cosa molto interessante che voglio discutere qui, punto interessante, contrario alla credenza popolare, il cloud privato può esistere off locali e può essere gestito da un terzo. Generalmente abbiamo la percezione che le nuvole private risieda all'interno di una organizzazione aziendale, ma potrebbe anche esistere una nube privata anche fuori sede, e potrebbe essere gestita da un terzo.
Pertanto, due distinti scenari di cloud privati esistono come segue. Cloud privato in loco che si applica alle nuvole private implementate presso i locali del cliente, ovviamente, in loco così all'interno dei locali del cliente. E in outsourcing - il cloud privato che si applica alle nuvole private dove il lato di servizio è esternalizzato ad una società di hosting. Quindi, qui si tratta di outsourcing, ma comunque si tratta di un cloud privato perché è disponibile per l'utilizzo solo da un'unica organizzazione.
(Riferimento Slide Time: 16.01) Dunque, si tratta di una rappresentazione diagrammatica di ciò che abbiamo discusso riguardo ad una nube privata in loco. Qui vediamo il cloud privato risiede all'interno dei locali dell'organizzazione. E questo è il perimetro di sicurezza dell'organizzazione, e vedere il perimetro di sicurezza del controllo dell'abbonamento controllato dall'abbonato. E vediamo che qualsiasi terzo partito dall'esterno non è in grado di accedere al cloud privato.
(Riferimento Slide Time: 16.32) Ora, in arrivo su cloud outsourcing - privato di cui abbiamo appena discusso. Outsourcing - il cloud privato ha due che hanno due perimetri di sicurezza. Uno implementato dal sottoscrittore cloud come vediamo qui; uno è implementato dal sottoscrittore cloud ed è disponibile all'interno del, si sa, i locali appena fuori dai locali delle organizzazioni, e l'altro perché questo è esternalizzato, è disponibile all'interno della struttura dei cloud provider. Quindi, questo è un parametro di sicurezza.
E i due parametri di sicurezza, uno che è all'interno della struttura degli abbonati e l'altro che si trova all'interno della struttura dei cloud provider, entrambi sono uniti da un link di comunicazione protetta che vediamo qui. Questo è il link di comunicazione protetta. La sicurezza dei dati e dell'elaborazione dipende dalla forza e dalla disponibilità di entrambi i perimetri di sicurezza, e naturalmente, del link di comunicazione protetta.
Quindi, la sicurezza dei dati si affida a entrambi. La sicurezza del perimetro all'interno del cloud ci fornisce la struttura e il perimetro all'interno della struttura degli abbonati così come la sicurezza del collegamento di comunicazione. Ora, questo è molto importante perché se qui c'è un problema ci sarebbe un esso potrebbe essere compromesso molto facilmente.
(Riferimento Slide Time: 18.00) Ora, muoversi su vantaggi di cloud privato ovviamente come abbiamo visto il cloud privato è disponibile per un solo servizio a un solo cliente. Quindi, è che ha una sicurezza potenzialmente forte da minacce esterne. Esso, non può essere compromesso da altri che si avvalgono anche degli stessi servizi. Quindi, ha molta più sicurezza sia in cloud che in outsourcing - cloud privato, ovviamente, il cloud privato in loco ha molta più sicurezza rispetto al cloud outsourcing - privato come abbiamo visto prima.
(Riferimento Slide Time: 18.34) Ora arrivando a svantaggi di cloud privato, gli abbonati richiedono competenze IT soprattutto in caso di cloud privato in loco perché all'interno dei locali l'organizzazione deve mantenere il proprio setup di cloud privato e deve mantenere anche il perimetro di sicurezza. Pertanto gli abbonati richiedono nelle competenze IT di casa.
Ora, significativo per l'alto costo up-front per migrare nuovamente verso il cloud in caso di cloud privato in loco perché si deve nuovamente impostare l'infrastruttura all'interno della propria dipendenza di rete dei locali in caso di cloud privato onsite è altamente dipendente dalla disponibilità di rete all'interno dei propri locali, ma tutti questi non sono rilevanti per le nuvole private esternamente.
Ma il problema maggiore rispetto al cloud outsourcing - privato è come abbiamo accennato nella slide precedente, ci sono rischi per la sicurezza che sono successivamente significativamente più elevati rispetto a quello in caso di cloud privato in loco. E anche lì ci sono modei costi di up-front significativi per migrare nel cloud.
Quindi, perché anche se è completamente esternalizzato, ci sarà da mantenere il link di comunicazione tra la tua organizzazione e il provider cloud provider, devi anche mantenere una certa sicurezza nei tuoi locali. Quindi, di conseguenza questi sono tutti gli svantaggi del cloud privato. Alcuni di loro si riferiscono interamente al cloud privato in loco, e il resto sono rilevanti per il cloud outsourcing.
(Riferimento Slide Time: 20.14) Spostamento in arrivo sulla terza categoria di cloud, il cloud della community del modello di distribuzione. Quindi, si tratta di un'infrastruttura cloud che viene provisata ad uso esclusivo da parte di una specifica comunità di consumatori provenienti da organizzazioni che hanno condiviso preoccupazioni.
Quindi, le preoccupazioni condivise potrebbero essere una missione particolare che si sta perseguendo, potrebbe essere un requisito di sicurezza, potrebbe essere dovuto a determinati requisiti di policy o forse a condizioni di conformità che si desidera far parte di una certa comunità e avvalersi dei servizi di quella community cloud.
Può anche riguardare persone con particolare interesse, ad esempio, una organizzazione sanitaria insieme potrebbe avere conosciuto alcuni ospedali insieme potrebbero avere una nube di comunità dove poter intercambiare o scambiare informazioni, il gruppo di banche o istituzioni finanziarie potrebbe avere una nube di comunità.
Quindi, ne abbiamo già discusso prima. Così, le nuvole di comunità possono essere di proprietà gestite e operate da una o più delle organizzazioni della comunità o di un terzo, e un terzo del tutto, o forse qualche combinazione di esse.
E può esistere su o fuori sede. Ora, alcuni esempi popolari sono Microsoft Government Community Cloud che viene utilizzato dai governi per condividere di conoscere alcune delle loro migliori pratiche. Open Cirrus, Open Cirrus è una nube di comunità che riguarda la comunità di ricerca.
Così, ha un sacco di abbonati come lo sapete chi insegue alcuni sforzi di ricerca congiunti come ci sono alcuni giocatori IT molto grandi che sono membri di questo; Intel c'è; HP ne fa parte; poi ci sono università che fanno parte di Open Cirrus, la Carnegie Mellon University per esempio è una che fa parte di Open Cirrus anche se è mantenuta anche da loro. Così, questa nube di comunità è utilizzata per la missione così mission critical research projects.
Ora, arrivando al cloud di comunità on-site, questa nube di comunità è fatta di una serie di organizzazione di partecipanti. Ogni organizzazione partecipante può fornire servizi cloud di consumo di servizi cloud o entrambi. Almeno un'organizzazione deve fornire i servizi cloud e ogni organizzazione implementa un perimetro di sicurezza.
Così, come abbiamo accennato in precedenza che si sa se c'è una loophole in una qualsiasi delle organizzazioni che stanno implementando il cloud che l'intera nuvola può essere violata da un soggetto malintenzionato. Pertanto, ogni organizzazione deve essere molto attenta quando l'organizzazione decide di implementare un perimetro di sicurezza. E poi la cloud community outsourcing è di nuovo completamente esternalizzata ad una terza parte.
(Riferimento Slide Time: 23.15) L'ultima categoria di modello di distribuzione cloud di cui discuteremo oggi è legata al cloud ibrido. Un cloud ibrido è una combinazione di due o più nuvole, dove ogni nube costituente è una delle cinque varianti. Perché cinque varianti? Ne parleremo nella prossima slide.
Le nuvole ibride possono cambiare nel tempo con le nuvole costitutive che aderiscono o partono, quindi questo potrebbe essere un grosso problema con le nuvole ibride, perché se oggi lì il cloud ibrido è costituito da una nube privata e da una nube pubblica. Se l'organizzazione decide di sapere che l'organizzazione richiede molta più sicurezza possono passare totalmente al cloud privato e così il cloud ibrido ora diventa un cloud privato o potrebbe essere viceversa.
Così, le nuvole ibride sono generalmente volatili e cambiano nel tempo, che crea alcune problematiche legate alla gestione delle nuvole ibride. Alcuni esempi popolari di nuvole ibride sono Microsoft Azure è in grado di ibridare cloud, VMware vCloud è un cloud ibrido. Ecco, questa è la rappresentazione diagrammatica di una nube ibrida dove questa nube ibrida è costituita da una combinazione di un pubblico e di una nube privata.
(Riferimento Slide Time: 24:41) Così, nella slide precedente, abbiamo accennato che un cloud ibrido potrebbe essere una combinazione di una qualsiasi di queste cinque categorie di nuvole. Quindi, si sa che potrebbe essere una combinazione di una o più di queste cinque categorie di nuvole che abbiamo discusso nella slide precedente. Quindi, potrebbe essere un cloud pubblico, un cloud privato in loco, cloud - privato esternalizzato, cloud di comunità in loco o cloud community outsourcing. Quindi, ogni possibile combinazione su questi cinque potrebbe essere una nube ibrida.
(Riferimento Slide Time: 25:18) Ora, parliamo di alcuni esempi di nuvole ibride. Quindi, alcuni scenari o si conoscono esempi in cui il cloud ibrido diventa molto utile. Il primo un sito e-commerce si affida alle forze di vendita nel cloud pubblico per gestire le funzioni di gestione delle relazioni con il cliente, utilizzando anche un cloud privato per testare e costruire nuovi prodotti analitici in base ai dati.
Così, osservi che conosci il sito di e-commerce si affida a così sai quando si usa per conoscere una nuvola per costruire alcuni nuovi prodotti analytics che non ha voluto rivelare ai suoi concorrenti o condividere con gli altri è molto forse potrebbe essere una fonte di vantaggio competitivo per l'organizzazione; in questo scenario utilizza un cloud pubblico. Per ma per le operazioni di giorno generico al giorno per gestire le sue funzioni CRM utilizza un cloud pubblico.
Allo stesso modo, se così tutti questi esempi parlano di conoscere scenari simili. Quindi, qui un produttore di parti si affida a una nube privata per raccogliere e analizzare miliardi di punti di dati che arrivano dai sensori IoT, ma ha anche bisogno di abilitare i clienti sul cloud pubblico per vedere aggiornamenti di stato in tempo reale che dipendono da quel dato dei sensori.
Quindi, i dati giornalieri che si conoscono dati in tempo reale che arrivano costantemente a scorrere costantemente attraverso il sistema possono essere gestiti attraverso un cloud pubblico. Ma se avete bisogno di raccogliere e analizzare alcuni dati che provengono dai sensori IoT è l'organizzazione si affida a una nube privata per questo.
Allo stesso modo, gli altri due l'ultimo il secondo ultimo parla di un fornitore di assistenza sanitaria che di nuovo ha bisogno di una combinazione di cloud privato e pubblico in uno scenario particolare. E la quarta un'organizzazione di ricerca per la difesa svolge una missione di ricerca della difesa critica utilizzando un cloud privato, ma utilizza anche un cloud pubblico per abilitarne le quotidianità operative.
Così, in generale si sa quando le organizzazioni utilizzano una combinazione di cloud pubblico e privato, il cloud pubblico viene generalmente utilizzato per i dati operativi quotidiani o operativi, mentre il cloud privato viene utilizzato per alcune mission critical you know data analysis research o molto confidenziale dati del paziente, dati dei clienti e così via che non dovrebbero essere compromessi ad ogni costo.
(Riferimento Slide Time: 28:03) Così, vantaggi e svantaggi del cloud ibrido. I vantaggi sono la razionalizzazione informatica dell'IT, perché da quando c'è un privato e una nube pubblica molta manodopera non è tenuta a mantenere la sola nube privata. C'è una quantità adeguata di sicurezza perché c'è molti di voi sanno che i dati più critici risiedono all'interno del cloud privato. Flessibilità, sì, perché è possibile spostare alcuni dati o alcuni processi verso il cloud pubblico e il resto può essere sul cloud privato, quindi c'è flessibilità.
Il cloud bursting è possibile perché si sa se si desidera scalabilità ad un certo punto nel tempo, si dice che c'è molta elaborazione o molta gestione dei dati che deve essere accaduta in un determinato momento, quindi il cloud bursting è possibile perché c'è il cloud pubblico privato, e si può avvalersi automaticamente dei servizi del provider di servizi aggiuntivi del provider di servizi a costo extra.
E la razionalizzazione dei costi, ancora perché è una combinazione di cloud pubblico e privato. Le nuvole private in generale sono costole, ma visto che c'è una combinazione di cloud pubblico e privato c'è la razionalizzazione dei costi. Svantaggio in arrivo a svantaggi li abbiamo discussi anche in precedenza. Il cloud ibrido potrebbe essere molto volatile, quindi, è in generale complesso da gestire e gestire.
(Riferimento Slide Time: 29:29) Finalmente, dopo aver parlato dei quattro modelli di distribuzione cloud, quale modello di distribuzione cloud sceglieresti per la tua organizzazione? Ciò dipende da determinati parametri organizzativi o da variabili dipendenti dall'organizzazione come il tuo potere di spesa.
Quindi, se si pensa che si sa di non avere troppo potere di spesa si è un avviamento molto nuovo che si vorrebbe avvalersi dei servizi del cloud, è sempre meglio andare avanti con il cloud pubblico se non si hanno dati molto critici, dati dei clienti o qualsiasi altro dato.
Poi, ma se si richiede molta sicurezza, si consiglia sempre di andare avanti con il cloud privato. Altri parametri che determinano la scelta di un modello di modelli di distribuzione cloud sono affidabilità, competenza IT in house. Quindi, se hai competenze IT in-house e vuoi sicurezza e affidabilità, potresti preferire un cloud privato su una nuvola pubblica. Possibilità di raffiche di cloud; preferite sempre un cloud pubblico. Flessibilità, di nuovo vorreste andare e magari volendo andare dentro per un cloud ibrido un'urgenza da distribuire.
Quindi, se si ha l'urgenza di distribuire, si suggerisce sempre di andare avanti con il cloud pubblico perché le distribuzioni cloud private in generale potrebbero richiedere un periodo di tempo molto più lungo rispetto a quello di una distribuzione del cloud pubblico. Ecco, questi sono alcuni dei parametri molto essenziali contesto specifici o specifici di organizzazione che determinerebbero la vostra scelta di un modello di distribuzione cloud.
(Riferimento Slide Time: 31:08) Quindi, questi sono alcuni dei riferimenti che ho usato in questa particolare slide. La seduta, l'ultima è un riferimento molto insidiato. Se possibile, vi preghiamo di passarlo perché questo fornisce un sacco di approfondimenti relativi ai diversi modelli di distribuzione del cloud. Quindi, in questo, penso che siamo fatti con questa particolare sessione sul cloud computing.
Abbiamo discusso, nel cloud computing, abbiamo discusso i vari nella sessione precedente e questa sessione insieme, abbiamo parlato di cloud, dei vari vantaggi e svantaggi del cloud computing rispetto al computing tradizionale. Abbiamo parlato anche dei vari modelli di servizio cloud, dei fornitori di servizi cloud, dei modelli di cloud deployment.
E in questa sessione abbiamo parlato interamente di modelli di distribuzione e la scelta dei motivi per cui un'organizzazione sarebbe andata per chiunque o una combinazione di questi modelli di distribuzione. Quindi, con questo, arriveremo alla fine di questa sessione. E nella prossima sessione ci concentreremo su un'altra tecnologia emersa molto importante che è il ' internet delle cose.
Grazie!!