Loading

Alison's New App is now available on iOS and Android! Download Now

Study Reminders
Support
Text Version

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Opzioni di personalizzazione avanzate
00.00 Speaker 1: Ciao a tutti e benvenuto nella parte 3 della sezione 4. In questo tutorial parleremo della sottotrama leggermente più complessa alla griglia. Io dico che è più complesso soprattutto solo perché arriva con più opzioni ed è un po' più personalizzabile, ma, almeno a me, ha molto più senso ed è in realtà il mio metodo preferito per i sottografici. Così terremo tutto quello che abbiamo fatto noi. Inoltre, facciamo ... Immagino che possiamo lasciare ... Possiamo lasciare questa funzione qui, non è un problema e possiamo solo ridefinire questi assi, in sostanza, e mi libererò di almeno AX ... Beh, faremo solo questo, e poi facciamo questo. Facciamo solo tre per ora. Quindi con la nostra classifica stock, tipo quello che stiamo cercando è quello di avere eventualmente, magari, una sottotrama più piccola sopra, una sottotrama di mezzo più grande e una sottotrama più piccola sul fondo molto inferiore. Le persone di solito usano questi per indicatori e roba del genere. Ecco allora quello che stiamo cercando.01.02 S1: Così con sottotrama alla griglia, il modo in cui funziona è, come prima, questo era il nostro sottotrama di base. Sottotrama alla griglia, praticamente ... Si inizia e subito fuori dal cancello, si specifica la griglia e si possono specificare diverse dimensioni della griglia. Quindi diciamo che si inizia ... Partiremo con un 6x1, quindi utilizziamo quello. Quindi diremo che è un 6x1, ma potresti avere un 6x2 o se avessi bisogno di averne due potresti farlo. Ma comunque, quindi useremo un 6x1, però. E così, proprio fuori dal cancello hai ottenuto sei slot sulla parte superiore. Quindi facciamo solo ... Aggiungete questi qui. 1 e poi ci fa arrivare a 3, 4 ... Wow, questi sono fin troppo piccoli, ma lo risolveremo. 4, e poi 5. Così 1, 2, 3, 4, 5 e 6. Ok.02.03 S1: Così questa è la nostra griglia 6x1. Ovviamente il nostro fondo è un po' troppo grande, quindi possiamo solo portarlo un po '. Così abbiamo fatto questo grafico 6x1 ed è quello che sottotrama alla griglia, abbiamo impostato 6x1. Puoi impostare i tuoi altri assi per essere misurazioni diverse, ma in genere non ha alcun senso farlo, perché non è necessario nella sottotrama alla griglia. Quindi quello che succederà nella sottotrama alla griglia è che tu ... Diciamo che si specifica un asse, prima si specifica l'altezza e sostanzialmente l'altezza e la larghezza dell'intero grafico e poi si specifica il punto di inizio per ... Quindi praticamente puoi pensarla come una X e Y. Così abbiamo ... Se avessi più colonne sarebbe una cosa, ma iniziamo, diciamo AX1 a zero, zero. Quindi questo sarebbe finito qui, all'angolo in alto, questo sarebbe zero, zero. E poi si specifica la banda delle righe, quindi quante righe si desidera che questa sottotrama si estenda? E poi hai un span di colonna ed è così che molte colonne su di te lo desiderate span.03.05 S1: Ora, per noi, l'arco di colonna sarà di 1 per tutti, perché abbiamo solo una sola colonna, ma si possono emanare magari scenari in cui si potrebbero avere più colonne. Quindi per questo vogliamo che fondamentalmente occupi solo questo primo spot, proprio qui. Quindi per farlo ... E facciamo solo questo, in realtà. Quindi vogliamo che occupi ... Pensavo davvero che questo avrebbe avuto un riempimento, un riempimento solido. Grazie.[ chuckle]03.31 S1: Vogliamo che occupi qui. Quindi questo sarebbe il punto di partenza 0, 0. L'arco di fila sarebbe di 1, oppure si potrebbe fare 2 o qualcosa del genere. Ma faremo 1. E poi la colonna span 1. E poi potresti avere un altro grafico, o figura, o subplot piuttosto, e sarebbe qui. Ok? E quello che sarebbe questo, sarebbe che il punto di partenza non sarebbe zero, zero, sarebbe a 1, 0 e poi l'arco di fila sarebbe di 1, 2, 3, 4. L'arco della colonna sarebbe di 1. E poi, ancora, finalmente, finalmente, avresti la tua ultima, la tua ultima sottotrama sarebbe forse scesa qui e questo sarebbe il punto di partenza di ... Si tratterebbe di 0, 1, 2, 3, 4. Punto di partenza di 5, e poi 5, 0, praticamente, 'perche' non ci sono colonne. E poi si estenderebbe, davvero, una riga e una colonna.04.28 S1: cerchiamo quindi di fare un grafico che faccia solo questo. Quindi ci sposteremo qui sopra; abbiamo finito con quello. E ora dobbiamo definire AX1, 2 e 3, per visualizzare esattamente quello che volevamo solo. Quindi prima di tutto, dirai AX1 uguale, e facciamo plt.subplot2grid, letteralmente la griglia numero 2. E poi il primo elemento qui, si può anche vedere qui, le cose che ci dà. Così la prima sarà la forma. Ecco allora la forma dell'intera figura. Poi hai la posizione. Questo è il punto di partenza. Quindi apertura di riga, span della colonna. Quindi la forma di questa sottotrama, o almeno la forma di questa griglia, è una 6x1. Ok? Poi il nostro punto di partenza sarà il 0, 0, ' perché vogliamo che inizi proprio in cima. L'arco della riga sarà uguale a 1. Con span sarà uguale a 1. Quindi quello è l'asse 1. Allora, l'asse 2 sarebbe, praticamente la stessa identica cosa. Quindi AX2 è uguale a plt.subplot2grid. Ancora, il primo parametro, la forma, 6x1. Lì non è cambiato niente. Poi abbiamo il punto di partenza. Questa volta il punto di partenza cambierà. Questo inizia alle 1, 0. E poi, l'arco della fila. Così quante righe ci si estenda, in realtà sono 4 ora. E poi con l'arco sarà uguale a 1.05.57 S1: Finalmente abbiamo AX3, che saranno i nostri assi finali. Plt.subplot2grid, dove ... Qual è la forma dell'intera figura? E'ancora 6x1. Ora il punto di partenza, questo inizia alle 5, 0. Fila l'arco di fila 1 e si estenda le colonne ... Ops, messo che in parentesi. L'arco di fila equivale a 1 e poi con span uguale a 1. Ok. Quindi, possiamo salvarlo ora e andiamo avanti e gestirlo. E poi qui si va, si vede che quello che abbiamo ottenuto è un po' quello che stavamo cercando e che era praticamente così. Così, abbiamo un grafico sopra, un grande grafico in mezzo, e un piccolo grafico sul fondo di nuovo. Allora, c'è la nostra classifica lì. Quindi, quelli sono i due principali tipi di sottoposti. Ancora, preferisco la sottotrama alla griglia perché si può rendere la griglia come più desiderata, giusto? Puoi farcela 6x1 se vuoi, ma se stai ipotizzo che avrai forse due ele ... Il fondo uno avrà una sorta di due punti, poi va bene così. Poi puoi cambiare questa griglia per essere un 6x2. E poi non si conta quale numero di trama sia questo ed è quello che ha occupato. Non devi avere a che fare con quello. Inoltre, la sottotrama alla griglia ti dà molta più personalizzazione qui dentro, visto che gli stai dando la dimensione, stai dando il punto di partenza, quante righe, quante colonne.07.24 S1: Sembra solo un po' più intuitivo, ma ognuno è diverso. Quindi, potreste scoprire che la sottotrama alla griglia è non intuitiva e la sottotrama di base da prima era più intuitiva. Quindi, usa qualunque cosa tu voglia usare. Continueremo con la sottotrama alla griglia, ma potresti provare a seguire insieme all'altra sottotrama se volevi. Così nella prossima esercitazione, quello che faremo è, incorporeremo quello che abbiamo appena appreso ora, di nuovo nel nostro grafico chiuso ad alto basso. E poi, cominceremo a fare qualche personalizzazione più avanzata con quel grafico chiuso ad alto basso. Quindi, questo è quello che anche voi ragazzi dovete guardare avanti. Quindi, restate sintonizzati per questo. Grazie per il guardare.
00.00 Speaker 1: Ciao a tutti e benvenuto nella parte quattro della sezione quattro della nostra Data Visualization con Python e Matplotlib Tutorial Series. In questa parte, quello di cui parleremo è incorporare quello che abbiamo imparato con la sottotrama alla griglia al nostro grafico a candelabro aperto ad alta quota, e poi ci sposteremo da lì con qualche personalizzazione più avanzata di Matplotlib. Quindi quello che faremo è usare il codice dalla parte 16 dalla sezione tre, e questo sarebbe questo codice qui. Faccio solo CTRL A, CTRL C per la copia, CTRL A, CTRL V per incollare. Così mi risparmio e corro quel vero veloce, e riportiamo quel grafico, diciamo che traltiamo Exxon, otteniamo questo grafico qui. Quindi stiamo usando uno dei nostri stili creati qui. E abbiamo l'ultimo prezzo qui e roba del genere. Quindi quello che faremo ora è vicino, e andiamo avanti e aggiungiamo un po' di più a quel prezzo chiuso, prima di tutto. Così in quel ax1.annotate per quell' ultimo prezzo, ho appena cambiato da cinque a otto lì, vediamo se questo lo aggiusta un po '.
01.08 S1: È un po' meglio. Lo lasceremo lì per ora. Ad ogni modo, quindi ci aggiungiamo altri sottografici qui e parliamo delle nuance e della personalizzazione più avanzata. Quindi prima di tutto, quello che vogliamo fare è, diciamo che vogliamo avere ... Almeno vogliamo avere magari un grafico sopra, e poi magari un grafico in mezzo. Quindi quello che un sacco di gente farà è avere un grafico, hai il prezzo in mezzo, e poi magari hanno un grafico indicatore sopra, e un altro grafico indicatore sul fondo. Anche se non si conosce bene gli indicatori, questo è totalmente fine. Questo non è un tutorial di finanza o finanza o niente del genere. Li useremo solo come un esempio, ecco. Quindi se non hai familiarti con la finanza, questo è totalmente fine. Lo utilizziamo solo come esempio visto che utilizza dati di data, e altra roba utile e più impegnativa con la grafatura. Quindi ci chiuderemo fuori da questo. E prima di tutto, arriveremo qui a dove stiamo definendo i nostri assi. E abbiamo già iniziato a usare la sottotrama alla griglia, ma cambieremo la griglia a quel 6 x 1 di cui parlavamo.
02.12 S1: Cambieremo quella griglia. Si comincera 'ancora a 0,0, ma ax1, questo sara' il top. Quindi diremo che è un rowspan che è uguale a uno e poi diremo che è un arco di colonna uguale anche a uno. E poi aggiungiamo un secondo asse. Quindi diremo ora, ax2 = plt.subplot2grid. Di nuovo, sarà un 6 x 1 e questa volta comincera ' a 1,0. E poi rowspan renderà questo uno quattro, e poi la colspan sarà uguale a uno. E potremmo aggiungere la terza sottotrama. Andremo avanti e anche questo. Quindi prima di tutto, se si ricorda prima, ogni volta che si cerca di aggiungere etichette e cose del genere, se lasciamo questo qui, si perdurerà a ax2. Quindi non si può dire ax2.ylabel; che non sia valido. Devi dire plt. Quindi a causa di questo, quando si va a definire le etichette dei propri assi, è necessario inserirla in sostanza nella classifica in riferimento. Noi lasceremo il prezzo qui, ma andremo avanti e ci libereremo di data perché non useremo la data. Ci sarà un grafico che in realtà ci sta sotto. E così avere appuntamento qui davvero non servirà a nulla, quindi mi limiterò a commentarlo per ora.
03.44 S1: E in effetti, eliminiamola. E poi precisiamo un terzo asse, quindi ax3, e che sarà uguale a plt.subplot2grid, e sarà, di nuovo, un 6 x 1. Sarà il punto di partenza di 5,0, e il rowspan sarà uguale a uno, anche la colata sarà uguale a una. E lasceremo praticamente tutto il resto al posto. Ora, quello che abbiamo fatto è il pricing ora su ax2, non ax o ax1. Quindi quello che vogliamo andare avanti e fare è che vogliamo arrivare fino a questo candlestick e in realtà vogliamo che stia complottando su ax2 ora. Vogliamo che la griglia sia presente su ax2. Vogliamo questi localizzatori e in sostanza l'etichetta in ax2, ax2 qui e ax2 qui. Cancellerò anche questa annotazione che ha commentato. Ti senti libero di tenere un record di come farlo anche per te. Ho intenzione di eliminarlo. Andremo avanti e lasceremo questo prezzo annotato. Penso che sia un po' neato averlo sul nostro grafico, quindi ce la lasciamo lì. Ma deve essere annotato, di nuovo, ax2 non ax1.
05.04 S1: Ora, il resto di questo può rimanere. Abbiamo un doppio utilizzo dell'etichetta di plt Y. In realtà potremmo anche non farla franca lì, quindi ci libereremo di questo. E facciamo risparmiare e correre. Trama per Exxon, e vediamo cosa arriva. Sì, quindi abbiamo prezzo lì, va bene così. Ecco quindi il nostro primo sguardo alla nuova creazione dei nostri dati. Così possiamo vedere che prima di tutto abbiamo ottenuto un sacco di spazio di fondo, ma questo va bene ' perché inizieremo ad etichettare. E possiamo vedere che ci sono un sacco di run-over che succede qui con numeri e roba del genere. Non preoccuparti di questo. E'esattamente quello per cui stiamo facendo questo tutorial, ma dovremo solo fare le cose un passo alla volta. Comunque, comunque, possiamo vedere che ora sulla nostra classifica di mezzo qui, abbiamo la tariffazione che viene mostrata, quindi va bene così. Abbiamo l'annotazione in arrivo come ci aspettavamo, questo è buono, e tutto questo. Quindi me ne vado e chiudo di questo.
06.01 S1: E io, invece di usare il nostro stile, proviamo a usare il 538. Solo curioso quale sia la versione preferibile per me. Mi piace solo questo, 538. Non importa davvero. Puoi usare il nostro stile o 538. Davvero non importa. Ma usiamo 538 ' perché questo è facile da leggere anyways. Almeno questo è quello che userò, puoi usare qualunque stile vuoi usare. Davvero non importa. Così vicino a questo. E ora quello che vogliamo fare ... Vediamo se vogliamo fare altri cambiamenti qui prima di andare avanti. Andiamo avanti, e scendiamo fino a qui, [ 06.36] ____ x2. Penso che quello che faremo sarà andare a prendere i prossimi cambiamenti che vogliamo fare nel prossimo tutorial, ma in realtà ci sono davvero pochi cambiamenti che dobbiamo fare. Quindi andiamo ... Venendo qui, abbiamo alcuni dei problemi di questi numeri che si corrono l'uno sull'altro. Abbiamo anche questo asse, gli assi Y che girano su questo asse, Y-axes. Stessa cosa qui sotto. Abbiamo questo X-axes appena superato da questo asse, l'intero asse e la sottotrama del numero tre. E stessa cosa che succede qui, qui sotto, e tutto quello. Quindi abbiamo un sacco di roba. Inoltre questi assi non sono legati l'uno all'altro, quindi dovremo aggiungere anche quella parte.
07.18 S1: Quindi, comunque, ci sono un sacco di cambiamenti che dobbiamo fare mentre andiamo avanti. Quindi restate sintonizzati per questo, e grazie per il guardare.
00.00 Speaker 1: Ciao a tutti e benvenuto nella parte cinque della nostra sezione quattro di Data Visualization con Python e Matplotlib Tutorial Series. In questo video, quello che faremo è creare altri dati da vedere sui nostri altri assi. Quindi per ora quello che faremo è solo una semplice media mobile. Quindi scriveremo semplicemente una funzione davvero veloce. Tipo di attrezzo questa funzione solo per essere una funzione davvero veloce, piuttosto che spiegare come calcolare per una media mobile. Se non hai familiarita ' con una media mobile, non preoccuparti troppo. In sostanza, una media mobile è solo un ... E'esattamente come suona. E'una finestra mobile di prezzi medi per x quantità di giorni per qualsiasi cosa. In realtà non deve essere per niente prezzi. Può essere su qualsiasi dato. Ma quello che farà è lievitare i dati. E la gente usa diverse lunghezze di medie mobili per commerciare stock e roba del genere.
00.52 S1: Quindi, comunque, vado avanti e ... Non c'è più bisogno di stampare questa roba, quindi lo commetto. E ora quello che vogliamo fare è definire una funzione che calcolerà la media mobile per noi. Quindi vengo qui sotto e dico definire moving_media. E la media mobile prenderà i valori e la finestra, e la finestra è quanti giorni facciamo di questa media mobile. Poi quello che faremo sono pesi = NP.ripetere. E poi faremo 1,0, la finestra, e dividerla per finestra. E poi diremo le SMA per semplici medie mobili uguale NP.convolve, e vogliamo farlo contro i valori con i pesi, e vogliamo solo un dato valido lì. E poi alla fine, restituiamo SMA. E non ritorna, ma restituiscono SMA. Ecco allora la funzione per calcolare la media mobile. Ti spiego di nuovo in media una volta che possiamo visualizzarlo ' perché presumo che un sacco di persone probabilmente sanno cosa sia una media mobile e molte persone no. Non è proprio un tutorial, di nuovo, sulla finanza. Vogliamo solo creare dei dati di esempio con cui lavorare. E questo è tipo un vero esempio di ciò che le persone effettivamente potrebbero usare per ... In questa impostazione, almeno. Ma è veloce da calcolare, quindi bene.
02.14 S1: Ora, quello che vogliamo andare avanti e fare è che arriveremo qui sotto. Cambieremo anche questo a ... Stiamo usando tre mesi in questo momento. Andiamo avanti e facciamo sei mesi. E poi, quello che facciamo è che scenderemo, scendiamo a prima ... In sostanza, dopo aver afferrato i dati della data, calcoleremo qui queste medie mobili. Quindi diremo ... Beh, andiamo all'altissimmo, molto, molto in cima alla nostra sceneggiatura, e definiamo un paio di costanti. Quindi diremo ma1. Quindi questa sarà la prima media mobile. Quello sarà il 10, e poi diremo ma2 = 30. Si tratterà quindi di una media mobile di 10 giorni, e questa sarà una media mobile di 30 giorni. E poi andiamo avanti. Dopo aver afferrato questi dati, arriveremo solo qui, e poi quello che diremo è che diciamo che ma1 è uguale a qualcosa, e poi ma2 è uguale a qualcosa. Useremo solo lo stesso, ma ci limiteremo a sminuirlo. Quindi ma1 = media mobile. Quindi referenziare quella funzione che abbiamo appena fatto. Quali sono i dati che vogliamo nutrire? Vogliamo nutrirci attraverso il closeP. E poi vogliamo nutrire, la finestra sarà ma1. E poi facciamo la stessa identica cosa per ma2. Quindi ma2 = moving_media, e ci nutriamo attraverso il closeP con un periodo di ma2. Così 10 e 30. Così questo creerà e restituiremo la media mobile solo dei prezzi, ma dobbiamo ancora abbinarlo fino ad oggi.
03.50 S1: Così il modo più veloce e più veloce e più semplice che la gente potrebbe pensare di fare è, beh, abbiamo le medie mobili, quindi dovremmo essere in grado di dire solo data ma1, data ma2. Ma questo potrebbe non funzionare per noi, quindi andiamo avanti e scendiamo. E come dicevo prima, in genere, vuoi mantenere tutte le tue definizioni, cose che stai facendo ad assi insieme. Così si definiscono gli assi qui in alto, va bene. Si definiscono quelli separatamente da tutto il resto. Ma poi una volta che arriva il momento di tracciare e modificare i tracciati, lo si fa in porzioni. Così questa è la porzione ax2. E ti consiglierei di fare le cose in ordine. Quindi ax3 probabilmente dovrebbe scendere qui, ed è qui che sarà la porzione ax3. Quindi diciamo ax3.plot, e poi data, e poi ma1. Pensiamo solo che potremmo essere in grado di farlo.
04.44 S1: E poi andiamo avanti e tracciamo il ma2. Quindi ax3.plot, e ancora, datema2. Ma cosa succede se in realtà cerchiamo di farlo? E chiudiamo questo originale fuori. E poi eseguiamola così non abbiamo i dati delle precedenti esercitazioni. Trattiamo XOM, attualmente si riempie. E poi otteniamo questo errore. In realtà abbiamo parlato di questo errore una volta prima nel tutorial, ma dice: "Errore di valore: X e Y devono avere la stessa prima dimensione". E per prima dimensione, quello che significano è lunghezza. Così quando si vede questo errore, la prima cosa che si dovrebbe fare è essere come, "mmh". Se non sai cosa sta succedendo ... Beh, proviamo questo. Ok X e Y, per qualche ragione, per ax3.plotdatema1 questo non funziona e ci ha dato quell' errore che ci dice che non sono la stessa lunghezza. Quindi il passo uno potrebbe essere quello di fare questo: Stampa, Letta, aggiornamento e poi stampa, Letta di ma1. Allora cosa sta succedendo qui? Quindi salviamo e corriamo di nuovo. Veniamo qui. Treremo di nuovo la Exxon Mobil. E poi otteniamo lo stesso errore di prima, ma otteniamo un po' più di informazioni.
05.51 S1: Quindi questa è la lunghezza della lista della data fondamentalmente, e questa è la lunghezza della lista media mobile. Beh, si scopre che questo è più lungo di questo. Perché è così? Beh, con la media mobile, se hai lasciato che diciamo una media mobile di 10 giorni, in realtà puoi ottenere una media mobile di 10 giorni al giorno numero cinque? No, perché non hai avuto 10 giorni fa in media. Questo può accadere per molti motivi, e questo è solo un esempio con le medie mobili. Allora, cosa potremmo fare per risolvere per questo piccolo problema? Beh, la cosa più semplice da fare, se sai cosa sta causando questo problema ... Sappiamo che la radice del problema è che con le medie mobili, quello che ho appena spiegato il giorno, diciamo il giorno 15, possiamo calcolare il ma1, ma non possiamo calcolare il ma2. Quindi quello che dobbiamo fare è usare lo spostamento medio due, in sostanza il numero 30, come punto di partenza delle nostre liste, in sostanza. Ma non possiamo proprio iniziare a ... Non possiamo essere come, "Ok, ecco cosa faremo: inizieremo a parte 30 minuti di giorno, e poi non partiremo da quella parte". Che a volte può diventare messosi. Di solito, quello che si fa è iniziare alla lunghezza di quello che si sa essere il dataset completo e poi si inizia alla lunghezza dei dati completi impostati dal maggior numero di dati sostanzialmente non validi che si potrebbero avere, per poi andare avanti. Quindi nel nostro caso il valore più alto dei dati non validi sarebbe di 30 punti.
07.28 S1: Così venendo verso dove stiamo definendo queste medie mobili, quello che potremmo fare qui per assicurarci che entrambi siano uguali di lunghezza è che potremmo dire che il punto di partenza è uguale alla lunghezza di un dataset completo. Così appuntamento, useremo solo arbitrariamente. Quindi la lunghezza di data, ma2-1 e poi in avanti. Quindi questo sarà un numero piuttosto grande. Dovrebbe essere oltre 100. Così da ultimo possiamo stampare partire, per esempio. Quindi salviamo ed eseguiamo quel vero veloce. XOM, e si ottiene 95, 124. Si ottiene 115, ma tieni presente che 115 è la lunghezza di ma1, che era di 10. Ma abbiamo altri 20 punti per ma30. Quindi se facciamo la matematica, 115 meno 20, non lo sapresti, è 95. Che figata. Così ora, abbiamo questo punto di partenza. Beh, il modo in cui possiamo gestirci questo da qui in uscita con i nostri grafici è dove stiamo tracciando data, possiamo tritare la data, e poi la data slice da partire dal punto di partenza negativo. Così questo ci inizia da praticamente -95, e questo praticamente significa solo che partiamo da 95 punti dall'ultimo punto in avanti. E poi possiamo fare la stessa identica cosa qui, - inizio: e poi facciamo la stessa cosa di nuovo qui, - inizia: e poi possiamo fare di nuovo la stessa cosa qui, - start:.
09.05 S1: Così ora facciamo un grafico di questo, e faremo di nuovo Exon Mobil, e tireremo su la classifica. E ci si va. Ora abbiamo delle medie mobili reali qui. Quindi di nuovo, spostando la media in pratica è una lenta media mobile del prezzo effettivo. E'un modo per lievitare il prezzo. Così possiamo vedere questa linea rossa è la media mobile più grande, la linea blu è un po' più veloce. E si vede, se si disegnasse una linea attraverso questi prezzi, sarebbe un bel po' liscio e poi giù e poi finito. E questa è la stessa cosa, questo è praticamente quello che sta facendo questa linea blu. E poi la linea rossa è un termine più lungo.
09.41 S1: possiamo parlare un po' di più di quello che la gente fa con questi dopo, ma abbiamo la classifica almeno lì. Ora, ovviamente, abbiamo bisogno di qualcosa anche in alto. Così nel prossimo tutorial creeremo un altro indicatore di volatilità davvero semplice che sale qui, e sarà ancora più semplice della media mobile, in realtà. Quindi, comunque, restate sintonizzati per questo. Grazie per aver guardato.