Loading
Note di Apprendimento
Study Reminders
Support
Text Version

Telerilevamento termico in Studi Terremoti

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Video 1

Ciao a tutti e benvenuti a una nuova discussione dicono parte 2 fondamentalmente di discussione che abbiamo avuto sulle applicazioni di telerilevamento negli studi di terremoto di questo corso. Così, nella parte uno abbiamo discusso di come il telerilevamento possa essere applicato nelle discariche indotte da terremoto e anche come i datasetti di telerilevamento pre - terremoto possano essere applicati negli studi relativi alla liquefazione indotta da terremoto. È molto possibile mappare nelle discariche indotte dal terremoto e anche la liquefazione molto accuratamente impiantando i dati di telerilevamento. Terza e ultima applicazione legata a questo terremoto, che andiamo a discutere è un gioco che implica tecniche di telerilevamento, ma questa volta nella maggior parte degli esempi, vi mostrerò l'utilizzo di immagini termiche. Quindi, di gran lunga esempi in esempi precedenti quello che abbiamo visto e soprattutto le bande visibili o infrarossi sono applicazioni di quelle band negli studi correlati al terremoto. Ora, andiamo a discutere di come i dati di telerilevamento termico possano essere implicati negli studi correlati al terremoto. Come si sa che quando si verifica un terremoto e generalmente si verificano lungo la linea di faglia e ma prima che si sviluppano molte sollecitazioni a causa del movimento di queste lastre, le lastre di cristallo come la piastra indiana vanno al di sotto della piastra Eurasiatica e così via. Quindi, se mettiamo questa analogia, questo è quello che troviamo che un lato destro della mano che se si piega un adesivo si conosce un adesivo o si mette la canna allora si continua a piegarsi e ci sarà un palco quando si romperà e ci sarà esattamente in caso di terremoti lì che si è verificato il terremoto.
Così, qui la piega sta andando avanti, ma non c'è una pausa e qui che e la piega ha raggiunto la soglia e quindi, il movimento si è verificato. Allo stesso modo, questo è quello che state vedendo qui. Quindi, queste la rottura si verificherà una volta raggiunto il valore di soglia attraverso quel determinato volume di soglia. Così, durante quel periodo, ci deve essere un sapiente, ci devono essere alcuni cambiamenti nella ripresa della temperatura della superficie della terra. Ed è questo che possiamo comprendere ulteriormente e questi cambiamenti di ripresa termica da parte vostra, ricordando la nostra fisica delle superiori, loro e ci insegnavamo che se mettete una moneta pesante sulla sede di ghiaccio come qui. Poi dopo un po' di tempo quello che trovate quella moneta va dentro il ghiaccio perché la moneta esercita una pressione sulla sede del ghiaccio e quella pressione crea la poca temperatura alta che fonde l'acqua o fonde il ghiaccio e lentamente, la moneta lentamente si muove all'interno del ghiaccio. Ecco, questo è quello che è successo. Quindi, questo significa che c'è una conversione, fondamentalmente semplice, di energia dalla pressione alla temperatura, che questa cosa accada anche in caso di terremoti o legate alla terra. Questo è quello che andiamo a vedere ce ne sono altri che sai, ragioni possono anche portare temperature più alte vicino alla superficie durante un evento sismico o prima di un evento sismico, quindi altri 2 processi, che sostiene questo aumento di temperatura Uno è questo portatore di pera, questo buco di buccia positivo e questo può creare sapori che durante la riattivazione o durante la rottura, questi buchi positivi possono arrivare sulla superficie e possono aumentare la temperatura. Inoltre ci sono un sacco di gas serra che sono intrappolati negli spazi puree sopra le rocce così, poco prima della rottura a causa di intense pressioni o sollecitazioni. Questi gas possono anche uscire. E possono creare un effetto serra e quell' effetto serra significa aumento della temperatura.
Quindi, questo tutto ciò che queste cose stanno contribuendo verso l'innalzamento della temperatura. Ora, a volte è molto difficile raccontare quello che ha fin da subito grande effetto sull'innalzamento della temperatura, ma l'effetto combinato che possiamo rilevare, impiantando i dati di telerilevamento soprattutto mi riferisco al telerilevamento termico. Come sappiamo che quando queste temperature sono misurate sul terreno, sono generalmente misurate circa 1,2 metro sopra il suolo in una scatola ventilata in legno e questo è stato il convincio e ora, stiamo avendo tecniche digitali perché, perché questo dato che utilizzeremo per confrontare le nostre mappe di temperatura della superficie terrestre derivate da dati di telerilevamento e temperatura dell'AI, questo chiamiamo come questo tipo di misurazione si chiama temperatura AI. Inoltre, si sa che le persone hanno, come l'organizzazione come la NASA quello che hanno fatto hanno messo una pressione pesante di 1500 ton press su un blocco di granito e mentre fa questo esperimento le immagini termiche che siamo registrate. Quindi, continuamente siamo registrati e a quanto è stato osservato che prima di questa rottura, che si sta vedendo sull'immagine laterale giusta, saliranno a temperatura e poi naturalmente si è verificata la rottura. Che simili cose stiano accadendo anche in caso di veri e propri terremoti che deve essere anche visto e compreso. Quindi, a tal fine vorremmo quello che cerchiamo per i dati di telerilevamento termico, ci sono pochi satelliti e quando si discute di diverse piattaforme e satelliti e sensi abbiamo discusso di quelle ma solo per ricordare uno dei satelliti che sta avendo canali termici e fornisce i dati e coprono una parte molto ampia della terra. O intera globale di terra a causa di una risoluzione spaziale relativamente bassa, una larghezza di swath è molto alta e cioè i dati NOAA AVHRR, AVHRR è il sensore. E così, quello che noi stessi stiamo avendo questo tipo di setup o stazione terra che è in grado di acquisire dati NOAA, AVHRR e questa stazione terrestre è operativa da ottobre 2002 è ancora tutto continua e stiamo acquisendo continuamente in feto automatico i nostri dati di telerilevamento da NOAA, serie AVHRR. Questi sono i diversi componenti di questa stazione terrestre, questo è il ricevitore e questo è un semplice sistema basato su PC e si dice sistema automatico, quindi ogni qualvolta ci sono sovrapposizioni di nuova serie di satelliti, il sistema acquisirà automaticamente i dati. Ora a causa di una risoluzione spaziale relativamente bassa, copre un'area molto vasta e come si può vedere che la nostra antenna che è la nostra stazione terrestre che è segnata qui è IITR-SES che è una stazione terrestre satellitare per, in modo da poter coprire un raggio di circa 3000 chilometri che significa, ovunque in questo cerchio nello spazio se c'è il satellite, la nostra stazione terrestre è in grado di richiedere i dati da quel satellite. Questo è uno degli esempi di immagine che è stato acquisito dal nostro e da satellite che è la nostra stazione terrestre di dati NOAA AVHRR del 28 ottobre 2002 e nessuno, questo non è un mosaico. Questa è semplice un'immagine di swath o un'immagine e che ha coperto quasi 95 o 98% di Himalaya in un solo andata. Quindi, c'è il vantaggio e questo è sensore multispettrale che significa che ci sono 2 canali termali anche visibili canale, canale a infrarossi e 2 canali termici. E un altro vantaggio perché avere canale termico questo sensore può anche registrare immagini in notturna, soprattutto in 3 canali uno è a infrarossi e 2 canali termici. Quindi, ci sono solo pochi satelliti che possono darvi i dati di anche notturna. Vedremo anche quegli esempi, come negli studi di terremoto soprattutto nel rilevamento delle anomalie termiche pre - terremoto, come possiamo implicare dati diurni, dati termici e dati notturni e vedere quali sono i vantaggi e gli svantaggi.

Video 2

Ora, quello che vediamo qui, il primo esempio che prendo è di nuovo il terremoto di bhuj gennaio 2001. E questi dati sono offese, non dalla nostra stazione terrestre satellitare questi dati sono stati acquisiti da NIO Goa e non stiamo registrando regolarmente e quindi, qualunque siano i dati, che abbiamo ricevuto i dati della serie temporale quello che troviamo e che lentamente la temperatura era in aumento prima del terremoto mentre si è arrivati al massimo 120 il 23 gennaio e in qualche modo non abbiamo avuto che tra immagini e 120 il 7 gennaio le cose iniziavano a diventare normali. Quindi, questa è stata la prima osservazione, che si può fare usando i dati di telerilevamento termici e successivamente quando abbiamo ottenuto i nostri datasets per le stesse date e che è identica elaborazione, quando ci siamo trovati lì, che normalmente la temperatura non cambia, si sa, cambia così frequentemente e così rapidamente, come è accaduto nell'anno 2001. Come potete vedere qui, che difficilmente ci sono cambiamenti in queste immagini. Queste sono le stesse date delle immagini, l'unica differenza è l'anno in cui sono in questa immagine. Sono tutti 2001 qui, date corrispondenti, ma l'anno è di 2003. Quindi un'osservazione, la seconda riguarda le come ho accennato prima della temperatura dell'anno. Così, abbiamo confrontato anche i dati della temperatura dell'anno. Si tratta di 30 anni di dati medi settimanali di alcune stazioni mitologiche che vengono mostrate in questa mappa e queste stazioni in un settimanale ogni dato tutti nella terza settimana, la settimana in cui si è verificato il terremoto del 2001 che per settimana e in generale stavano mostrando tutta la bassa temperatura, ma nell'anno 2001 tutte queste nuove stazioni non sono disponibili e tra quelle da 51 a 80 e hanno anche mostrato temperature molto elevate per tutte queste stazioni e soprattutto come si può vedere che la stazione di Bhuj ha smesso di funzionare a causa dell'evento sismico. Così, come si può vedere che la temperatura dell'aria stiamo mostrando anche valori elevati in quella settimana o in quella settimana corrispondente rispetto ai dati medi settimanali di 30 anni. Impiantando altro sensore che è MODIS un altro molto popolare e più sensore che è su 2 satellite Terra e Aqua, questo sensore MODIS sta anche avendo 2 canali termici quasi identici ai canali NOAA AVHRR che NOAA, AVHRR che sono i nostri canali circa 1,1 chilometri o 2 di risoluzione spaziale. I canali termici MODIS sono la risoluzione di 1 chilometri e i 2 dati acquisiti in orario diurno e notturno. Così dopo i nostri studi anche gli altri hanno studiato e anche se non avevano i dati di serie a tempo pieno, il motivo per cui MODIS veniva testato in quel periodo, il MODIS è stato davvero dichiarato operativo solo nel 2002. Quindi qualunque sia che le immagini sperimentate ci fossero come si può anche osservare che il 21 gennaio 2001, 5 giorni prima che quel terremoto si innalzasse a temperatura o temperatura della superficie terrestre come potete vedere qui. Quindi, sostanzialmente corrisponde con le nostre interpretazioni la nostra analisi dei dati termici del terremoto. Così, dopo aver ricevuto un incoraggiamento da tale tipo di studi è sostanzialmente su bhuj essere iniziato a cercare altri terremoti non solo fanno parte dell'India, ma altre parti e nella regione circostante perché come sapete, quella stazione terrestre può acquisire dati di non solo India, ma una gran parte di paesi vicini, tra cui, si sa, come l'Iran non fa direttamente e direttamente il paese vicino, ma a causa di grandi, si sa, capacità di acquisire dati. Potremmo analizzare molti terremoti dell'Iran e diversi terremoti provenienti da diverse parti del mondo. Così, di gran lunga abbiamo analizzato più di 28 terremoti di diverse parti del mondo. Implicando dati che sono stati acquisiti dalla nostra stazione terrestre o dati acquisiti da altre stazioni, che sono stati condivisi con noi. Ora prendo esempio di terremoto di bam e che si è verificato il 26 dicembre 2003, la magnitudo è stata del 6,6. I dati sono stati acquisiti dalla nostra stazione terrestre che è IITR-SES, quindi, ora, stiamo avendo il pieno controllo sulle serie storiche e quando analizziamo i dati mettiamo qui solo quelle immagini più rilevanti qui. Allora cosa ricordiamo che il terremoto si è verificato il 26 dicembre 2003 e la temperatura è iniziata a salire dal 22 dicembre in avanti, e il 24 dicembre ha raggiunto il massimo come si può vedere qui, ovviamente, ci sono delle nuvole anche noi che abbiamo rilevato ora. Ma le cose hanno iniziato a diventare normali sulla 25 stanno praticamente in sottofondo 26 è quasi da punto di vista della temperatura di vista la stessa immagine di tutto il 22 dicembre, ma in mezzo a che il terremoto si è verificato. Quindi, quello che stiamo vedendo, quindi, lontano in questi 2 esempi, che c'è un aumento della temperatura e il picco si raggiunge prima che si verifichi il terremoto e poi si è verificato un terremoto e le cose diventano normali. Un punto importante che voglio citare, che, non siamo in modalità di previsione, stiamo ancora cercando di capire tutto questo fenomeno attraverso esempi diversi, che in ognuno e in ogni terremoto di grande grandezza e simili anomalie pre - terremoto si verificano, se si verificano, poi quando, quanto presto si verificano e cosa succede poco dopo quel terremoto così, questo è tutto a senno, questi sono tutti gli studi postmoderni che sviluppano conoscenze. Circa l'anomalia termica pre - terremoto, che sono transitanti un'anomalia e naturalmente, una volta che una fiducia è lì insieme ad alcuni altri precursori lasciano che sia terremoto, qualche previsione o previsione potrebbe essere possibile a lungo termine o in futuro, ma proprio partendo da una luce precursore pre - terremoto, nessuno dovrebbe pensare di prevedere nulla su questo complesso fenomeni. Quindi, tutti questi risultati che stiamo mostrando qui sono tutti fatti dopo che il terremoto si è verificato, sapevamo dove si è verificato il terremoto. Questo punto che dovete notare, nondimeno, quello che vedete un'osservazione molto importante è che c'è un aumento sistematico della temperatura che raggiunge il picco prima del terremoto, 2 giorni, 3 giorni in diversi casi e poi le cose hanno iniziato a diventare normale un terremoto. Quindi, questo è un esempio questo è stato un se si accorge che si trattava dei dati diurni della nostra stazione terrestre satellitare e per lo stesso terremoto, implichiamo anche i dati notturni. Così, quello che abbiamo osservato che in questo 21 dicembre, cioè circa 5 giorni prima dell'evento sismico, abbiamo visto un normalmente il picco che abbiamo visto in pieno giorno che normalmente erano visti appena 2 giorni prima in notturna, era 5 giorni prima. Il motivo è che nei dati notturni non si ha il riscaldamento solare differenziale e molte volte le differenze meteorologiche locali sono anche e generalmente meno rispetto all'orario diurno. Ecco, per questo motivo è stato molto possibile rilevare questa anomalia termica pre - terremoto 5 giorni prima del corso, nell'analisi post terremoto che significa nel senno di poi che quel terremoto si è verificato, quindi, che questo, ma questo ci dice sicuramente che i dati notturni possono essere molto più affidabili rispetto ai dati giornalieri soprattutto in motivi collinari. Quindi, questo è un non rugged come Himalaya e questa parte dell'Iran, ma ciononostante, è anche un motivo ora, dove abbiamo rilevato. Questo è un altro punto e che dovrebbe essere notato qui che la zona che abbiamo visto e normalmente la stessa zona, capo anche deformazioni sismiche CO che significa tanti cambiamenti nel terreno è accaduta durante quell' evento sismico il 26 dicembre 2003. E questi sono stati mappati implicando la tecnica dell'interferometro SAR ancora una volta la tecnica di telerilevamento, ovviamente essere personalmente non ha fatto questa analisi questo è stato fatto per strumentazione in tutto nel 2005. In seguito abbiamo avuto anche i nostri datasets, che abbiamo ottenuto dall'Agenzia Spaziale Europea. E abbiamo analizzato quello che vediamo che dove abbiamo notato l'anomalia pre - terremoto 2 giorni prima o 5 giorni prima nei dati notturni, la stessa area è rimasta coinvolta nella deformazione sismica di CO. Perché altrimenti qualcuno potrebbe pensare che questa anomalia termica anomala fenomeni atmosferici piuttosto che fenomeni di terra, quindi questo in sostanza, si sa, e questo, questo ci dice che non si tratta di fenomeni atmosferici, si tratta davvero di fenomeni di temperatura superficiale o di fenomeni di terra. Ora, quando analizziamo i dati usando questo Envisat dati del terremoto del 26 dicembre 2003 questo è l'interferogramma. E questo ciò che la mappa delle informazioni di terra, questo è dati molto ideale era disponibile e come potete vedere che ci sono stati innalzamenti in alcune zone, la parte inferiore la parte rossa ha mostrato 30 centimetro in su e la parte verde ha mostrato meno 20 centimetro in giù e che è in linea di vista, perché è presente, che nei nostri dati di telerilevamento radar, i dati non stanno prendendo in altra visione oblique direction.Quindi, è il cambiamento della linea di vista non direttamente verticale ma può essere convertito e si possono ottenere valori più accurati come questo. Così, si può sapere esattamente dove quale area si è ripresa e quale zona è stata sovvenzionata indotta da quell' evento sismico. Faremo un altro esempio di anomalie termiche pre - terremoto che abbiamo rilevato molto chiaramente nei nostri datasetti, che abbiamo acquisito da NOAA, AVHRR e satellite, e questo terremoto di cui siamo noti come terremoto di zare dell'Iran si è verificato il 22 febbraio 2005. E ancora nei dati di serie temporali ciò che vediamo qui che c'era un accumulo di anomalia, ha raggiunto al massimo il 21 feb 2005. E purtroppo il 22, il giorno in cui si è verificato il terremoto, erano e nuvole lineari, le cose sono iniziate a diventare normali, ma si è verificato davvero un terremoto. Quindi, e quello che stiamo vedendo qui in questo esempio, che circa un giorno, o 24 ore o forse 36 ore prima che fossero alti il picco si è raggiunto al massimo. Ma questo è tutto a senno di poi, se, se sto lavorando nel tempo reale per la previsione poi, diciamo sulla 21 non so se andrà più in alto o ho raggiunto il massimo che non conosco. Quindi, solo quando siamo a conoscenza di un post mortem, stiamo dicendo che il massimo ha raggiunto il 21 febbraio. Ecco, queste sono le cose che devono essere considerate, e quando dichiarare quel massimo ha raggiunto se stiamo lavorando in modalità di previsione. Che non abbiamo ancora lavorato, quel giorno è abbastanza lontano, dobbiamo sviluppare quel tipo di comprensione per implicare questo tipo di tecnica verso la previsione o la previsione del terremoto. Ma comunque, qualunque cosa ci sia, ci permette ancora di sviluppare una conoscenza o una comprensione su questi fenomeni. Ora, in un terremoto di zarand anche quello testimoniato anche la deformazione sismica e naturalmente, ecco perché essere parson e questa analisi è stata fatta. Vedere i media è stato coinvolto nelle deformazioni sismiche di CO. Quindi faremo un altro esempio di terremoto di Boumerdes dell'Algeria del 21 maggio 2003. Ovviamente si tratta di un diverso dataset di dati diversi significa che è una media giornaliera media, una giornata media di questo dataset. Questo è il tempo notturno delle immagini composite delle mappe della temperatura della superficie terrestre e come si può vedere che si innalzavano della temperatura. In questa parte, questo era molto interessante e poi, le cose sono diventate normali terremoti sopra chiamati terremoti. Sto usando parola plurale perché molti terremoti si sono verificati dopo la magnitudo 6,9 di magnitudo 5,7, 5,5, sono avvenuti 5,8 tantissimi terremoti. Se vedo il colpo di quella particolare immagine dove normalmente era massimo in questa parte, siamo all'epicentro è stato qui. Così, questo porta un'altra migliore comprensione su questi fenomeni.
Che non sia necessario che dove stiamo osservando in un epicentro, la stessa area avrà il motivo anomalo o anomalia, perché in sostanza dipende dalla colpa che ne è responsabile, o da quei terremoti o quel particolare evento. Così, in questo caso in boumerdes terremoto dell'Algeria, la colpa dell'Atlante del Sud, che qui è marcato come SAF, mentre responsabile, e questo può essere spiegato qui. Quell' epicentro è solo proiezione verticale di focus sulla superficie. Dunque, questo epicentro che è qui, mentre, che in un'anomalia è stato visto tutto lungo questa colpa del sud atlante. Così, a volte si può mettersi al rialzo, compensare qualche chilometro o 10s di addirittura chilometri a volte si può arrivare perché non è sempre necessario, che il dove c'è l'epicentro, si otterrà il numero dipende tutto sui difetti che sono responsabili dell'evento sismico o del momento lungo la caduta che si sta verificando o le cadute che stanno permettendo al caldo di fuggire. E quindi, l'anomalia potrebbe essere tra epicentro o una regione anomala ci potrebbe essere a volte capovolta la nostra interpretazione è stata ulteriormente quella supportata da uno studio fatto da Pulinetti a tutti. E troppo usano l'impianto di dati notturni MODIS, i dati diurni come potete vedere qui nell'indice e il picco è stato raggiunto il 17 aprile e poi il 21 aprile si è verificato un terremoto. Quindi, se si implicano dati AVHRR o dati MODIS. Che fornisce il canale termico copre una vasta area, questi datasetti possono essere utilizzati per studiare tali fenomeni che si verificano prima di un evento sismico,

Video 3

Ne prendo uno in più, uno o 2 esempi in più, siamo grandi schieramenti osservati e questo dice un esempio è del terremoto di Chamoli. Questo esempio che abbiamo preso in caso di terremoto inducono le discariche. Lo stesso terremoto e quando abbiamo ottenuto questi dati, ovviamente, questi dati non erano della nostra stazione terrestre satellitare perché la nostra stazione terrestre se si ricorda, è iniziato a funzionare a ottobre 2002. Dunque, questo è questo terremoto che si è verificato nel 1999. Ma dopo qualche anno abbiamo avuto accesso a questi dati attraverso la stazione terrestre di nuovo e NIO Goa, e quello che sentiamo osservare e che l'epicentro del terremoto è stato qui, come si può vedere un cerchio. Ma l'anomalia è stata vista in forma di linea e che troppo conosco, forse 60 70 chilometri a sud di epicentro e che ci ha davvero perturpato per qualche tempo come sta accadendo, perché sta accadendo e quando analizziamo ulteriormente. E abbiamo trovato e questa è la regione anomala e abbiamo scoperto che c'era questa spinta frontale himalayana e che insieme alla spinta frontale di Himalayan, questa linea termica o anomalia termica è stata osservata il terremoto e le scosse sono state qui. Così, potete vedere circa 60, 70 chilometri a sud di questa è stata vista l'anomalia. E ora, questo è molto importante, e che, perché è lì, che tanto si compensano e che normalmente appaiono in forma lineare si può spiegare, perché il calore che potrebbe essere sfuggito a tutta questa spinta frontale himalayana Così, solo per tenere per qualche tempo questo discutere su questo, perché ci sia compensato da questa cosa. Faccio un altro esempio, perché quando abbiamo visto questo tipo di fenomeni. Potremmo ovviamente spiegare che perché si è verificato, ma, quando si è verificato il terremoto in Nepal, abbiamo voluto verificare se esattamente allo stesso modo in caso di Nepal questo è accaduto o meno e si sa che la sorprendente soddisfazione per noi è stata davvero è accaduto anche in caso di terremoto in Nepal, come si può vedere di questo terremoto in Nepal, il primo del 25 aprile 2015 l'anomalia è apparsa nel quasi identico modo come in caso di terremoto di chamoli. E si può vedere in quelle grandi viste che vedono questo, e tutto lungo di nuovo, la spinta frontale himalayana, e normalmente appariva l'anomalia termica. Fine del gioco scomparso con il terremoto o falso qualche volta è rimasto lì e non esattamente nella tipica anomalia del tunnel pre - terremoto in altri casi che abbiamo visto. Ecco, questo è arrivato perché sta accadendo perché così essere compensato questo potremmo spiegare, che qui narrerò. Come si vede che questo è il setup è uno schematico è che la spinta frontale himalayana è qui. Quindi se qui si sta verificando il terremoto, il perché questa zona sta avendo delle condizioni di acqua molto saturate, e se si è verificato un terremoto come il terremoto di chamoli, basta un fendino fine del mese invernale. E come si sa, la temperatura delle acque sotterranee è sempre costante, la temperatura delle acque superficiali varia con la stagione, ma la temperatura delle acque sotterranee è rimasta la stessa. Quindi quello che pensiamo che a causa di questo movimento, durante quel terremoto ed è l'acqua e l'acqua sotterranea sono arrivati sulla superficie perché questo è (()) (30:06) dal punto di vista delle acque sotterranee si chiama molto cielo le condizioni delle acque sotterranee. Quindi, le condizioni delle acque sotterranee sono cielo quando si sottolinea la birra che si costruiscono, e l'acqua che ha avuto la temperatura più alta relativamente alla temperatura del suolo è arrivata vicino alla superficie e che ha portato questa linea termica e quella 2 da sola Himalayan frontale. Così, in entrambi i casi, in caso di chamoli, così come in caso di questo terremoto in Nepal, e l'anomalia termica è apparsa, e ovviamente, in seguito, scompaiono, anche se una tipica anomalia termica pre - terremoto o regioni anomale, che abbiamo visto in caso di terremoto di Bam e terremoto dell'Iran e che non abbiamo osservato in questi 2 terremoti himalayani del terremoto di chamoli Nepal. Tuttavia, sicuramente questi 2 terremoti, abbiamo osservato l'aspetto evidente di un'anomalia termica lineare e di circa 60 70 80 chilometri a sud di ragione epicentrale e il motivo appena spiegato. A causa delle condizioni delle acque sotterranee e a causa di questo terremoto e alla ricerca dell'acqua che ha una temperatura relativamente più alta rispetto alla temperatura di terra appare, e ha creato l'anomalia termica. Quindi, un, insomma, analizzando i dati di telerilevamento sono sostanzialmente i dati di telerilevamento termico, i dati dei canali termici o questi 28 29 terremoti di diverse parti del mondo. Quello che abbiamo osservato che un'anomalia termica al di sopra del terremoto ha una magnitudo 6 e superiore e se stiamo ottenendo immagini gratuite completamente cloud, si sta osservando l'anomalia termica in quasi in tutti questi casi. Abbiamo osservato che ci potrebbe essere qualche offset che ho appena spiegato, ma è stata osservata un'anomalia termica. Tuttavia, se il terremoto è di magnitudo 4 o di magnitudo 5, allora questo non sta portando questo tipo di cambiamenti di energia o di temperatura e quindi, non potremmo rilevare alcuna anomalia termica in terremoti.
Che sono al di sotto di 6 di magnitudo e terremoti se si verificano in regime di faglia di spinta o un altro regime di colpa come colpa normale o altri. Entrambi stanno mostrando e questa ragione anomala, ma soprattutto nella regione himalayana, quello che abbiamo visto gli esempi di regimi di faglia di fiducia di chamoli e terremoto del Nepal. Così, allo stesso modo abbiamo analizzato di nuovo come ho accennato sopra i 28 terremoti, questo è una sorta di riassunto qui. Il punto importante da notare qui è di 00 doppia colonna 0 mostra il giorno, quando si è verificato un terremoto, e questi sono accesi, si può vedere che l'eccesso su questo tavolo si sta vedendo un diverso terremoto che si è verificato, sono riportati in forme molto abbreviate e i dettagli sono in fondo e così, come il terremoto di Bhuj. In caso di terremoto di Bhuj e l'anomalia è stata osservata 3 giorni prima in caso di questo, il terremoto di Sumatra o lo zarand che normalmente è stato osservato un giorno prima. Così, allo stesso modo in cui si sta osservando qui che, sul lato sinistro, come a seconda del dataset, se i dati sono dati settimanali, e poi si tratta di uno scenario diverso, ma se si tratta di un dataset giornaliero, allora si dice che stiamo ottenendo anomalia, che sono 3 giorni 4 giorni prima di un evento sismico nei dati di giorno in cui l'anomalia sembrava abbastanza vicina al giorno di terremoto o evento rapido.
Ma nei dati notturni come in lei hanno visto in caso di Bam è stato notato 5 giorni prima. Così, allo stesso modo l'analisi è stata eseguita qualche intesa su questa anomalia termica pre - terremoto da diversi terremoti di diverse parti del mondo è stata sviluppata, ma è necessario ancora molto lavoro prima di arrivare a quella pietra miliare quando iniziamo a usare questo come un affidabile precursore del terremoto. Tra i precursori tra i tanti precursori sono come per i calzini che ci sono, ci sono cambiamenti, un godimento dell'emissione di gas radon. Ci sono cambiamenti nelle condizioni dell'acqua e ci sono altre perturbazioni che si verificano o poco prima del terremoto. Dunque, questo è uno dei, possiamo considerare uno dei precursori sismici che si verificano e prima di un terremoto, se la grandezza è di 6 e superiori. Così, alcuni terremoti che scelgono con molta attenzione le parole per sintetizzare tutto ciò di cui abbiamo discusso in questa discussione c'è qualche terremoto non tutto forse preceduto da anomalie termiche rilevabili molti esempi. Ho mostrato di voi da diverse parti del mondo 28 recenti vicende del terremoto, quindi anomalie transitorie e termiche prima degli eventi di corso, questa analisi è tutto dopo che il terremoto si è verificato.
Quindi, si tratta di un'analisi postmortem di hindaco, le anomalie termiche per il terremoto con le grandi grandezze hanno un'estensione spaziale più ampia questo è molto evidente, se il terremoto è grande, la magnitudo maggiore avrà un grande motivo anomalo e se il terremoto è abbastanza superficiale, avrà un tu conosci un'anomalia più piccola, ma un'intensa anomalia. Quindi, che si osserva anche e sale la temperatura LST che è la temperatura della superficie terrestre rilevata. Oppure registrati da questi canali termici varia tra 5 e 11 gradi centigradi superiori alla normale e durata delle anomalie termiche pre - terremoto è stato fatto o più in caso di terremoti di grandezza maggiore che significa, prima del terremoto pochi giorni prima dell'anomalia visto, ma incaso di un terremoto relativamente piccolo questo non può essere lì in quel caso che è il tipo di differenze temporali lì. Più in discussione il massimo accumulo di anomalie termiche di notte. Come potete vedere, rispetto all'ora legale in caso di terremoto di Bam e località di anomalia termica epicentro è il risultato di caratteristiche di faglia attive che ben presto avrete i 3 esempi uno dal terremoto di Bonifica, dove osservato c'era in caso di terremoto di chamoli e naturalmente nei terremoti del Nepal del 2015, l'anomalia termica pre - terremoto dipende da magnitudo terremoto, terreno e condizioni meteorologiche.
Se l'inconveniente di questa tecnica o la grande limitazione di questa tecnica è necessario disporre di un dato di serie a tempo libero completamente cloud. Quindi, non abbiamo il controllo sulla condizione mitologica, ma se un'area che sta avendo dei dati completi in cloud free, allora la nostra analisi di interpretazione diventa altamente affidabile sarebbe molto elevata.