Loading

Module 1: Introduzione a Solar Energy

Note di Apprendimento
Study Reminders
Support
Text Version

Solar Energy Conversion Devices e Applicazioni

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Ciao studenti, quindi, oggi discuteremo di panoramica sull'energia solare, i dispositivi di conversione e le applicazioni. Quindi, analisi approfondite e discussioni saranno fatte, quando si discuterà dei singoli moduli. Quindi, discuteremo diverse modalità di sfruttamento dell'energia solare, quali sono le diverse modalità di sfruttamento dell'energia? (Riferirsi Slide Time: 02.08) Prima cosa che è nota come energia solare fotovoltaica dove la radiazione solare cade sulla cella solare e viene convertita in energia elettrica. E secondo caso è, conversione del calore moderato, quindi la radiazione solare è in calo sui collettori solari piatti e che viene convertita in energia termica e che è anche un'energia termica. E il terzo caso è, la radiazione solare deve essere concentrata e quella energia concentrata o concentrata che diventa calore intenso che deve essere convertita in elettricità utilizzando assemblaggi di generatore di turbine. Quindi, questo è applicabile per le grandi centrali. Quindi, normalmente cosa succede in questo caso, usiamo il ciclo di Rankine convenzionale per la generazione di energia elettrica. Da questo slide si può vedere che gli unici collettori termici possono essere utilizzati per applicazioni di riscaldamento solare, quindi non possiamo utilizzare questa energia fotovoltaica, che è l'energia di alta qualità per le applicazioni di riscaldamento. Quindi, questo è molto importante perché perché l'energia termica è un'energia a bassa griglia e se usiamo l'energia elettrica per le applicazioni di riscaldamento, quindi in realtà siamo (no) non fare giustizia, che la conversione è molto costosa. (Riferimento Slide Time: 03.40) Ora, questa slide mostra del collettore solare termico per il riscaldamento come potete vedere per generare l'energia termica di cui abbiamo bisogno per avere un collettore termico dove le radiazioni solari cadono e poi questa radiazione solare viene convertita in qualche tipo di energia termica e che l'energia termica può essere immagazzinata ogni qualvolta sia richiesto e che l'energia possa essere utilizzata come da requisito. E quest' altra parte delle slide mostra il PV solare per la generazione di energia elettrica. Così, la radiazione solare è in calo su questo raccoglitore fotovoltaico e abbiamo convertitore AC DC dove il tipo di energia che otterremo da questo modulo PV è la DC che deve essere convertita in corrente alternata usando un inverter e poi finalmente possiamo decidere se dovremmo usarlo o magari possiamo darlo a griglia. Così, dal momento che abbiamo un sistema di metratura netto, quindi nel sistema di misurazione netto possiamo fare il tipo di energia che abbiamo generato e tipo di energia o quantità di energia che abbiamo ricevuto dalla discom locale che può essere curata da quel contatore netto intelligente e infine possiamo capire a fine mese la quantità di energia o quantità di bolletta da pagare o quantità di energia che ci guadagno da questa installazione di raccoglitore solare fotovoltaico. Ora, arrivare a un diverso metodo di utilizzo dell'energia solare, quali sono i diversi metodi di utilizzo dell'energia solare? (Riferimento Slide Time: 05.06) Principalmente abbiamo 2 metodi diretti e metodi indiretti e con metodi diretti abbiamo sistemi solari termici e solari fotovoltaici e in base ai metodi indiretti avremo il potere dell'acqua, quindi qui le centrali idroelettriche sono utilizzate per la generazione di energia elettrica e magari vento, quindi le turbine eoliche sono usate per generare elettricità. E poi abbiamo la biomassa, ci sono ancora diverse vie di conversione della biomassa a forme usuali possono essere la conversione termochimica forse le conversioni biochimiche, per cui finalmente possiamo generare energia elettrica. E abbiamo energia onda che l'onda dell'oceano può essere utilizzata per la conversione energetica e questo OTEC (sistemi Ocean Thermal Energy Conversion) può essere utilizzato anche per la generazione di energia elettrica. Qui, differenza di temperatura della temperatura di superficie e poi profondità a profondità come forse 1 chilo metro che la differenza di temperatura è superiore a 200 C poi OTECH può essere installato e si può generare potenza. Ovviamente possiamo avere correnti marine per generare elettricità. Così, in questo corso, ci concentreremo principalmente sui sistemi di conversione termici e fotovoltaici nei dettagli. Trattando questo è uno schema di questo corso, quindi introdurremo tutti i componenti molto brevemente in questa presentazione. (Riferimento Slide Time: 06.36) Quindi, qui quello che potete vedere, questo è un dispositivo per le collezioni termiche, quali sono i diversi dispositivi disponibili per le collezioni termiche? In primo luogo chiameremo collettori piatti a piatto liquido, se la vostra temperatura richiesta è compresa tra 40 o 1000 gradi C andrà sempre per il raccoglitore a piatto liquido. Quindi, questi collettori piatti a piatto liquido sono una cosa del genere. Risolveremo un solo esercizio per rafforzare la comprensione di come funziona e quali sono i diversi componenti e perché questo è così importante. E nel prossimo caso vengono evacuati i collezionisti. Quindi, quando richiediamo una temperatura alquanto più alta di quella che è il raccoglitore di piatti a piatto liquido, allora andremo per i collezionisti di tubi evacuati, quindi questa è una cosa del genere, quindi qual è la differenza tra questi due? Cosa stiamo facendo? In realtà stiamo riducendo una sorta di perdite che si chiamano perdite convective. Quindi, se si può ridurre le perdite convective, allora possiamo effettivamente aumentare l'efficienza del collezionista che è quella che è l'innovazione. Poi la tua terza categoria è il riscaldamento ad aria solare. Quindi, a volte potremmo richiedere qualche tipo di energia termica per scopi di essiccazione o magari qualche altra applicazione poi dobbiamo andare per riscaldatori ad aria solare. Quindi, queste configurazioni di riscaldamento ad aria solare e collettori piatti a piatto liquido sono quasi simili ma la differenza è nei liquidi collettori piatti a piatto e si utilizzano le sale riscaldanti solari a piatto solare. Quindi, qui il fluido di trasferimento di calore è aria in caso di riscaldamento ad aria solare e in caso di liquido di trasferimento di calore a placca piatta è liquido, questa forse acqua o forse qualche altro tipo di fluido come per il requisito come per le applicazioni, i diversi liquidi vengono utilizzati come fluido di trasferimento di calore. E se possiamo generare calore fino a 4000 C, allora possiamo utilizzarlo per applicazioni di impianti di alimentazione e questo avviene attraverso collezionisti parabolici cilindrici. Quindi, questo è un tracking dell'asse anche a volte si chiama sistema di tracciamento delle linee. Quindi, qui ciò che accade per il tracciamento dell'asse singolo è possibile, tracciare significa movimento del concentratore. Quindi, discuteremo questi temi nelle slide successive, infine abbiamo dei collettori di concentramento Paraboloide dove poter generare temperatura fluida o trasferimento di calore di temperatura fluida è più di 4000 C it forse circa 8000 C. Così, questo collettore di concentramento viene utilizzato per le generazioni di potere. Quindi, questa è caduta sotto categoria termica. Così, qui potete vedere diverse fotografie, quindi questa parte è Chimney, una Chimney è qui, quindi questa è conosciuta come centrale solare Chimney. Quindi, qui quello che succede è un'altezza di Chimney, quindi normalmente questo è vicino a 200 metro, è una struttura molto alta e ci sono pochissimi impianti di potenza disponibili nel globo, in Spagna hanno una sola centrale di questa categoria, ma l'efficienza di combustione è molto bassa circa 7% minuti circa. E questi sono tutti i collezionisti di concentramento e quello che potete vedere qui questo è un sistema centrale ricevitore di potenza e questo è tutto sui collezionisti di tubi evacuati e ne parleremo di più nella prossima coppia di diaposili. (Riferimento Slide Time: 10.01) Così, questa slide mostra dei collettori piatti a piatto liquido. Quindi, ecco cosa succede, quando parliamo della componente primaria di un collettore a piatto piatto, questo componente è la componente primaria in cui avremo una copertura in vetro qui e poi abbiamo una piastra assorbente, quindi questo bicchiere deve essere abbastanza trasparente così le radiazioni solari quando le cade deve arrivare sulla superficie della piastra assorbente. Normalmente ciò che accade queste placche assorbenti sono verniciate con il nero, in modo che le radiazioni solari massime possano essere assorbite. Così, oggigiorno i rivestimenti selettivi sono applicati anche per aumentare l'assorbanza delle radiazioni in entrata e ridurre l'emissività delle radiazioni in uscita. Ecco, questi sono alcuni degli sviluppi in cui le persone cercano di potenziare l'efficienza di combustione di un collettore piatto. Così, possiamo anche disegnare un schematismo per capire questo concetto, quindi questo è qualcosa di simile a un semplicissimo quello che possiamo fare è una cosa del genere e poi avremo questa è la parte raccoglitrice e forse abbiamo assorbiti qui e questi sono i tubi attraverso i quali si svolge il trasferimento fluido di trasferimento di calore e poi avremo una busta di vetro, questa è una busta di vetro e questo vetro forse temperato o a volte altri due bicchieri sono applicati e forse ecco il nostro isolamento. L'isolamento termico deve essere previsto per ridurre le perdite di calore. Così, la radiazione solare cade attraverso questa copertura in vetro e questa è la piastra assorbente e questa è normalmente realizzata in colore nero, in modo che le radiazioni solari massime possano essere assorbite e questo calore deve essere trasferito da questa piastra assorbente questa piastra assorbente a questo fluido, questo è un tubo e questo è braizzato in questa piastra assorbente. A volte questo tipo di piastre assorbenti sono disponibili anche, in un unico sistema hanno fatto qualcosa come questo e i fluidi fluidi attraverso questi tubi e questi sono fluidi di trasferimento di calore e infine questi fluidi sono immagazzinati in un recipiente isolato e questo può essere utilizzato come per volta richiesto. Quindi, qui cosa succede la radiazione solare è in calo attraverso questa copertura in vetro e ricevuta dalla piastra assorbente e poi il calore deve essere trasferito a questo fluido di lavoro. Finalmente questo fluido è per applicazioni diverse come magari fare il bagno o magari fare attività diverse. E questi sono gli insulti, in modo che il trasferimento di calore possa essere ridotto. Quindi, questo è il collettore a piatto piatto molto basico, se diciamo degli sviluppi, quindi le persone hanno sviluppato una sorta di rivestimento selettivo che viene applicato sulla piastra assorbente al fine di massimizzare la radiazione solare ricevuta. Quindi, lo scopo del rivestimento selettivo è quello di aumentare l'assorbanza delle radiazioni solari in entrata e ridurre l'emissività delle radiazioni in uscita, perché come sapete tutte le radiazioni che cadono sulla piastra assorbente non possono essere assorbite nella piastra assorbente, si tratta di un collettore piatto molto fondamentale, quindi studieremo l'avanzamento e poi come si evolveranno questi collettori di tubi evacuati e qual è il bisogno di coinvolgimento di cui discuteremo magari nella prossima slide. Quindi, prima di riassumere questo slide, allora perché questo è così importante? Perché questo design è molto semplice e non ci sono parti mobili e richiede poca manutenzione una volta installato non c'è bisogno di fare molta manutenzione su di esso, ma a volte per la pulizia del vetro è importante e qui in questa figura mostra una vista tagliata come potete vedere qui questi sono i tubi e la piastra assorbente è qui e poi queste sono le insultazioni in basso per ridurre le perdite di calore. (Riferirsi Slide Time: 14.41) Quindi, questo è un raccoglitore di tubi evacuati e qui quello che succede lo sviluppo è qualcosa come per ovviamente l'obiettivo primario è quello di massimizzare la radiazione solare ricevuta da questo collezionista, quindi come stanno facendo questi? Come potete vedere qui, quindi ci sono due dotazioni di vetro questo è il vetro di involucro, quindi la radiazione solare viene ricevuta su questa copertura di vetro e l'energia viene trasferita a questo assorbitore, quindi questa porzione viene mantenuta sottovuoto, in modo che le perdite convettori possano essere minimizzate. Quindi, questo tipo di configurazioni sono attaccate in un unico collettore di tubi evacuati e infine abbiamo un'intestazione e l'acqua calda può essere immagazzinata e che può essere applicata ogni qualvolta richiesto. (Riferirsi Slide Time: 15.40) Ora, veniamo ai riscaldamenti ad aria solare, perché ha abbondante applicazioni per l'essiccazione del prodotto agricolo e l'essiccazione di alcuni prodotti essenziali tutto può essere fatto utilizzando scaldanti solari. Quindi, questa configurazione è simile ai collettori piatti a piatto liquido e solo qui la differenza è il fluido di trasferimento di calore, qui il fluido di trasferimento del calore è aria e uno dei fatti molto importanti è quindi qui dobbiamo mantenere un canale molto grande attraverso il quale i flussi d'aria, perché questa pressione dell'aria deve essere resa più grande perché il calo di pressione deve essere mantenuto correttamente, altrimenti questo calo di pressione non viene mantenuto allora sarà difficile far funzionare il sistema. Anche questi sono correlati al consumo di energia. Così, come potete vedere in cima avremo una copertura in vetro attraverso la quale le radiazioni solari penetrano e poi avremo piastra assorbente e poi saremo insenati ci sarà e l'outlet ci sarà e poi dobbiamo avere un qualche tipo di traccia per asciugare se vogliamo o se possiamo utilizzare questa aria per altre applicazioni allora possiamo farcela. Così, questa slide mostra dei riscaldamenti ad aria solare, quindi i riscaldatori d'aria sono molto importanti per l'essiccazione di prodotti agricoli o simili. E come potete vedere ha strati diversi, il primo strato è la copertura in vetro attraverso la quale le radiazioni solari penetrano e avremo piastra assorbente dove viene assorbita la radiazione solare e poi possiamo vedere questo buco dell'aria e poi gli outlet e poi l'outlet è attaccato con il sistema in cui è richiesta aria calda. Quindi, questi passaggi d'aria devono essere resi più grandi per mantenere il calo di pressione attraverso il raccoglitore all'interno di un limite gestibile molto importante perché questo è legato al consumo di energia del sistema. (Riferimento Slide Time: 17.43) Ora, vieni ai collezionisti di concentramento parabolico cilindrico. Quindi, la configurazione come potete vedere è qualcosa del genere e questa porzione è conosciuta come concentratore e questo è noto come assorbitore. Quindi, ci sono principalmente due componenti, uno è concentrato altro è assorbente. Quindi, la radiazione solare è in calo su questo concentratore e si sta concentrando su questo assorbitore. Quindi, per esporre o ottenere la massima radiazione solare durante tutto il giorno questo deve essere ruotato, il concentratore deve essere ruotato. Quindi, questo viene ruotato con il tempo, in modo che tutta l'energia ricevuta da questo concentratore possa essere focalizzata su questo componente assorbente. Quindi, per quanto riguarda questo assorbitore, quindi qui gli assorbitori sono fatti di acciai simili e poi sopra di esso ci sono gli annolini e la catena il tubo di annulus e ci sono due tubi perché le perdite condannate devono essere minimizzate e per questo motivo otterremo un'operazione ad alta temperatura, quindi c'è un assorbitore, questo assorbitore è fatto di acciaio e sopra c'è un tubo di annulo e poi il vuoto viene mantenuto per utilizzare le perdite convective, il tipo di fluido di trasferimento di calore ciò che è fluido verso questo assorbitore è qualcosa chiamato olio sintetico per generare vapore surriscaldato ad alta pressione. Così, una volta che questo fluido di trasferimento di calore fluisce attraverso questi e questo è sapere che questo fluido di trasferimento di calore deve essere ora deve essere scambiato con acqua e poi finalmente quello che si può generare è un vapore ad alta pressione e che può essere espanso in una turbina e possiamo generare elettricità e che funzionerà in modo ciclico. Quindi, quello che possiamo sintetizzare in queste slide così per quanto riguarda i collettori parabolici cilindrici, possiamo arrivare fino a 4000 di temperatura Celsius e il primo ha ottenuto due componenti, uno è il concentratore, questa è la parte concentratrice e abbiamo assorbitore, questa è la parte assorbente. E l'olio sintetico viene utilizzato come fluido di trasferimento di calore e questo calore fluido si scambierà con acqua e vapore sarà generato e che sarà ampliato nella turbina e infine potrà essere generato elettricità. Quindi, le discussioni dei dettagli saranno fatte quando prendiamo il modulo che include i concentratori. (Riferimento Slide Time: 20.24) Quindi, ora arrivano a questo paraboloid concentrando i collezionisti, quando il nostro requisito di temperatura è superiore a 4000 C, poi andremo per questo tipo di disposizione. Quindi, qui quello che succede è la parte concentratore e poi la radiazione solare cade su questo concentratore ed è focalizzata su questo sistema di assorbitore. Quindi, normalmente qui i motori Starling vengono utilizzati quando si parla di nessun parabolico questo concetto e questo è conosciuto anche come questo sistema Starling perché si usano i motori Starling. Quindi, motore Starling significa che è il motore a combustione esterna, quindi il calore del sistema è sfruttato per eseguire questo ciclo di Starling. Così, anche noi possiamo andare per un altro concetto chiamato concetto di ricevitore centrale conosciuto anche come Power Tower per la generazione di funzionamento ad alta temperatura. E questo sistema centrale di ricezione Power sarà discusso al termine di questa presentazione, quindi quando si discute di una centrale solare e per questo tipo di sistemi quando si parla di parabolico questo concetto, questo non è tanto di installazioni c'è in tutto il mondo a causa del costo e dell'affidabilità. Quindi, il costo del sistema è molto alto, quindi se i costi possono essere abbassati, allora ovviamente questa usabilità e poi ogni impianto sarà molto alta. Ancora, discuteremo questi temi quando discuteremo i rispettivi moduli sui collezionisti di concentramento. (Riferimento Slide Time: 21.57) Ora, facciamo un esempio molto importante sul sistema di riscaldamento dell'acqua solare. Quindi, spero che tu goda davvero di questo problema e anche tu capirete perché questo tipo di argomento è davvero molto importante la vita reale. Facciamo un problema di una cosa del genere, un riscaldatore ad acqua solare di capacità 100 litri c'è e poi la radiazione solare che cade su una particolare località è di 5,5 kilowattora / meter2 e l'efficienza dei raccoglitori è di circa 52% meter2, normalmente questi assorbitori sono di 2 metro per 1 metro quindi diventa 2 meter2 di superficie e l'acqua di ingresso è di circa 230 C, poichè l'acqua è la temperatura ambiente, sarà così introdotta acqua fredda e acqua calda una volta passato attraverso questo sistema di riscaldamento dell'acqua solare. E anche come si conosce il calore specifico dell'acqua è 4,18 kilo joule / Kg / Kelvin e l'efficienza dei geyser è di 96% e costo unitario di elettricità che è, 1 kilowattora è rupie 6. Così, come potete capire i diversi componenti di questo sistema di riscaldamento dell'acqua solare, quindi ci sono tubi attraverso i quali segue il fluido di trasferimento di calore e poi abbiamo la piastra assorbente e questa è la copertura in vetro e ci sono molte categorie di riscaldamento ad acqua solare e una categoria è il sistema di riscaldamento ad acqua passiva e l'altra categoria è il sistema di riscaldamento solare attivo. Così, nei sistemi di riscaldamento ad acqua passiva a causa di questa differenza di temperatura ci sarà differenza di densità e a causa di quel movimento di massa del fluido ci sarà e questo è il motivo per cui questo fluido freddo ha introdotto e poi quando il calore viene fornito dal sole, poi questo fluido riscaldato si alzerà e poi si occuperà nella parte superiore di questo serbatoio o deposito e poi finalmente questo può essere raccolto in base alle applicazioni. Inoltre, questa figura mostra sull'efficienza di vari tipi di collettori in funzione della temperatura di esercizio. Così, a questo punto quello che possiamo discutere potete vedere che, qual è la variazione di efficienza rispetto alla temperatura di FPC e poi evacuati i collezionisti di tubi poi di linea focale poi linea focale dove solo il tracciamento unico è possibile e nel piatto paraboloide in modo che sia il tracciamento significhi che due asse di tracciamento sono necessari per catturare le normali radiazioni. Così, impareremo diversi tipi di radiazioni ciò che normalmente è radiazione, cosa è la radiazione diffusa e cosa è la radiazione globale magari nel prossimo modulo. Quindi, per il momento si considera che le radiazioni. Quindi, ora torna a questo problema, quindi la dichiarazione dei problemi è qui, che la capacità del sistema di riscaldamento dell'acqua solare è di 100 litri e la radiazione solare è di 5,5 kilowatt/meter2 e l'area del raccoglitore è data a te e l'efficienza del raccoglitore è di 52%. Allora, ora come risolveremo questo problema? Quindi, useremo l'equilibrio energetico, quindi come faremo? Come equiparare l'energia assorbita nel collezionista durante la giornata al cambio entalpico dell'acqua, quindi questo è qualcosa come l'incidente dell'energia solare forse quello che scriverò questo It, È l'incidente sull'energia solare sul raccoglitore per unità di superficie al giorno, quindi questo deve essere moltiplicato con questa area del raccoglitore questo forse possiamo rappresentare per Ac e anche questa efficienza è data a te l'efficienza del collezionista è data 52%, scrivetelo come C è l'efficienza del raccoglitore che deve essere uguale alla massa dell'acqua mw, massa dell'acqua moltiplicata per CpW calore specifico dell'acqua e poi abbiamo l'aumento della temperatura è la temperatura di aumento della temperatura. Allora, come risolvi questo problema? Perché vedi questo Che quanto viene dato? Si tratta di 5,5 kilowattora, quindi quello che farò la convertirò a 3600 in modo che in unità quello che scriveremo qui che è il chilo c'è perché non stiamo facendo l'unità chilo e poi joule al secondo è watt e poi watt ci siamo convertiti è secondo. Quindi, questo è qualcosa del genere e poi abbiamo Ac è superficie assorbente è 2 poi abbiamo l'efficienza del raccoglitore è di 0,52 e questo è uguale a mw. Ora, dobbiamo calcolare quello che è mw, mw poi Cp W e ET T. Quindi, ora come calcolare questo mw? Perché quali informazioni ti vengono fornite nel problema che è volume, volume d'acqua ti viene dato come 100 litro, 100 litri e poi dobbiamo convertire a 100 moltiplicato per 10 - 3 questo diventa meter3. E anche noi sappiamo che la massa è uguale a ρXv, ρ è densità d'acqua, quindi quello che posso scrivere, questo forse possiamo scrivere w e questo forse possiamo scrivere w e qui possiamo scrivere w. Quindi, qui la densità di massa dell'acqua è di 1000 o 103 e volume d'acqua se moltiplichiamo questo diventerà 0,1, da 1 a 3, questo è il 0,1 diventa kg, perché questa unità di densità di densità è kg/meter3 e poi si dispone di un cubo di contatore, quindi il cubo di contatore cubo sarà andato finalmente ad avere. Quindi, finalmente quello che avrete è un 100 kg. Quindi, questo 100 litri non è altro che 100 kg, quindi questo è mw. Quindi, questo è noto a voi ora, quindi questo mw sarà di 100 e cp è un calore specifico di acqua è di 4,18 kilo joule, questo è kilo joule per kg per grado Kelvin, quindi questo è quello di Jesolo T. Quindi, qui avrete bisogno di kg moltiplicato per noi avremo chilo joule per kg per grado kelvin e poi abbiamo kelvin, quindi il delta T è in kelvin. Così, questo kelvin kelvin è stato annullato, kg kg è stato annullato, quindi sarà in kilo joule. Quindi, se vedete qui secondo secondo annullamento, diventa kilojoule, quindi dimensionalmente è corretto. Quindi, da lì quello che possiamo studiare o quello che possiamo calcolare è il delta T, quindi se facciamo questo calcolo semplice, poi il succo T si trova a circa 49,263, questa è la temperatura che si trova a circa 49,263, questa è la temperatura che c'è di Th e questo potrebbe essere un Tc o forse questo è equivalente a Ta perché questo è equivalente alla temperatura ambiente, quindi Th minus Ta è 49,263 e poi se sostituiremo questo valore Ta è il 23 più 23 così avremo 49 gradi C. Così, questa temperatura acqua calda è di 72,26, quindi quando non stiamo raccogliendo il fluido, così che sia la temperatura di stagnazione, introdurremo la temperatura di stagnazione, introdurremo la concetto di temperatura di stagnazione e poi la condizione in cui otterremo la temperatura di stima, quindi quando discuteremo di questo collettore termico discuteremo nei dettagli su quei parametri. Allora, qui quello che abbiamo ottenuto Th è a 72,26 gradi C. Ora, quello che ci interessa è il risparmio, perché già l'efficienza geyser è data a te come 96%, quindi la salita di temperatura qui possiamo scrivere è di 49,263 minuti in qualsiasi unità possiamo dare grado C e ora calcoleremo qual è il risparmio mensile di energia elettrica, fatemi sfregare questa parte ora questo non è richiesto, ora come calcolarlo? Ora, dobbiamo calcolare questo risparmio di fatturazione mensile di energia elettrica. Quindi, per calcolare questo dobbiamo usare questa efficienza geyser e l'elettricità risparmiata al giorno dice forse quello che posso scrivere, posso scrivere E è l'elettricità risparmiata elettricità risparmiata al giorno allora come lo calcoliamo? Già sappiamo 5,5 è la quantità di radiazioni che cade su quella particolare località e sappiamo anche che questa zona del collezionista è 2 e sappiamo anche che l'efficienza del collezionista è di 0,52 e poi sappiamo che l'efficienza del geyser è di 0,96 €, quindi questa è l'energia risparmiata perché questa è l'energia e l'efficientamento del raccoglitore è del 0,52 e se moltiplichiamo e dato che l'efficienza non ci sono inefficienze associate al geyser allora dobbiamo considerare il contrario, questo dovrebbe essere il 1 se l'efficienza dei geyser è del 100. E se facciamo questo semplice calcolo anche se questo si trova a 5,72 kilo watthour. Inoltre, è stato dato che 1 kilo watt ora è questo è qualcosa come 1 kilowattora è 1 unità. Quindi, cosa succede se dobbiamo convertire in termini di denaro, allora quello che devi fare, soldi risparmiati al giorno soldi risparmiati al giorno saranno 5,72 in moltiplicato da noi ne abbiamo 6, poi si tratterà di rupie 34,32, quindi questo è risparmio per un giorno. Quindi, se parliamo di risparmi per un mese, quindi soldi risparmiati, i soldi risparmiati in un mese saranno rupie 34,32 moltiplicati per avremo 30 giorni. Quindi, si tratterà di rupie 1092,6. Così, qui il risparmio di bolletta dell'energia elettrica mensile è rupie 1092,6. Quindi, che è un risparmio significativo, se parliamo di risparmio mensile della bolletta dell'energia elettrica. Quindi, da questa analisi quello che possiamo concludere, così dritto possiamo sostituire il nostro geyser convenzionale o elettrico utilizzando il riscaldamento ad acqua solare e se lo facciamo, allora quanto beneficio otterremo che sia chiaro a voi ora. Quindi, se la sua capacità è a 100 da quella possiamo risparmiare cifre davvero significative. Quindi, passiamo alle slide successive (Fare Slide Time: 35:06) Quindi, qui vorrei introdurre le diverse applicazioni come si tratta di applicazioni termiche principalmente nelle applicazioni termiche solari, quindi riscaldamento d'acqua che magari sistema circolatorio naturalmente circolato o forse forzato, quando si usano le pompe per far circolare il fluido che diventa forzatura forzata e quando usiamo solo effetto termosifonico che si chiama circolazione naturale. E possiamo utilizzare il riscaldamento spaziale che è metodo attivo e passivo, poi il raffreddamento spaziale e la refrigerazione, così possiamo fare refrigerazione qui, possiamo utilizzare il ciclo di refrigerazione ad assorbimento di vapore perché possiamo generare calore dal solare termico e che può essere utilizzato per il ciclo di refrigerazione ad assorbimento di vapore. E ovviamente possiamo generare potenza può essere bassa, media e alta temperatura, quindi ci sono diverse categorie di generazione di potenza, ovviamente avrete maggiore efficienza termodinamica se questa differenza di temperatura è bassa e se questa differenza di temperatura è elevata, ovviamente l'efficienza termodinamica sarà maggiore. E anche noi possiamo usare per le distillazioni, quindi possiamo generare distillato per applicazioni diverse magari quando le piccole unità fotovoltaiche solari funzionano con sistema di stoccaggio, quindi in quelle batterie è importante anche l'acqua distillata, quindi in quei casi, quindi se suggeriamo un'unità di distillazione che sarà molto utile. E l'essiccazione, ovviamente avete visto alcune cose, quindi ci sono diverse categorie di essiccazione magari armadio, diretto, indiretto, forzatura della circolazione o asciugacapelli, quindi ci sono molti sviluppi di asciugacapelli, quindi discuteremo di alcuni tra gli importanti sviluppi dell'essiccatore e che stanno avendo applicazioni più elevate in diversi campi agricoli che verranno discusse quando prendiamo quel particolare modulo e questa cottura, quindi le primarie due diverse tipologie di cookers solari sono usate come cookers tipo box e scheffler. Quindi, il tipo di scatola è individuale e ci vuole un po' più di tempo per cucinare, ma in scheffler cooker è molto efficiente e possiamo vedere applicazioni diverse nella cucina di comunità. Come potete vedere qui questa è una figura per la pentola solare scheffler, così come possiamo vedere questa è una cifra come il 4.000 kg di parte di vapore che possono essere generate a 180 gradi C e a 10 bar e la sua capacità è di circa 15000 persone il cibo può essere preparato al giorno. Quindi, è una tecnologia molto affidabile e già le persone hanno dimostrato la sua praticabilità. E questa è la cooker solare di tipo box e questo è usato anche ma è il requisito del tempo di cottura è alquanto più alto e questa cifra ciò che si può vedere è per il raffreddamento e la refrigerazione dello spazio, quindi una volta possibile generare fluido a bassa temperatura che può essere circolato per mantenere la particolare area o particolare sito. E anche quello che potete vedere qui questa cifra è per asciugare così l'iniezione d'aria ci sarà e la copertura in vetro sarà qui l'aria sarà riscaldata e che l'aria riscaldata circolerà (()) (38:32) e infine l'aria umida passerà attraverso questo tubo di uscita e possiamo asciugare i campioni. A volte gli elementi di riscaldamento opzionali sono installati anche a causa di questo cattivo tempo ininterroga continuamente la radiazione solare. E questa è una cifra per la distillazione solare. Quindi, la radiazione solare cade attraverso questa copertura in vetro e poi si svolge l'evaporazione dell'acqua e poi finalmente si condensa e questo condensato viene raccolto. E questo tipo di tecnologia è utile anche per eliminare i contaminanti dell'acqua di terra, come i metalli pesanti. Quindi, come abbiamo l'acqua contaminata da fluoro, se posiamo qui, quindi il fluoruro può essere rimosso 99% utilizzando questa tecnologia molto semplice, ma solo svantaggio è la capacità è molto bassa, ovviamente bisogna investire di più per aumentare la capacità. (Riferimento Slide Time: 39:24) Quindi, per quanto riguarda il generatore di PV ha componenti diversi come dobbiamo produrre l'elettricità poi bisogna conservarla e poi trasformarla e poi finalmente dobbiamo fornire il potere. Così, ecco come funziona un generatore di PV e ci sono due famiglie primarie del generatore fotovoltaico, uno è sistema autonomo e l'altro è sistema connesso Grid. Nei sistemi stand-alone sono applicati in pompaggio dell'acqua o altri magari sistemi di illuminazione a luce solare e sistemi di connessione a griglia possono trovarsi a livello domestico o forse si sa a livello istituzionale in diverse categorie questo può essere applicato o ci sono anche alcune tecnologie per connettere diverse fonti come diesel e solare, quindi come collegarle? Ecco, queste sono diverse possibilità di utilizzare il PV solare per la generazione di energia. (Riferimento Slide Time: 40:24) Così, in sistemi autonomi, lasciatemi disegnare alcuni appezzamenti, quindi magari per esempio se parliamo di pompe solari ad alimentazione diretta, quindi cosa abbiamo, abbiamo bisogno di avere qualche tipo di moduli solari, quindi questo sono i moduli solari. Quindi, questi moduli sono mantenuti ad un certo angolo in base alle località e le radiazioni solari sono in calo su questo modulo e la corrente viene generata e poi dobbiamo convertire queste correnti DC in corrente AC, quindi utilizzando