Loading

Alison's New App is now available on iOS and Android! Download Now

Study Reminders
Support
Text Version

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Twentieth-Century Fiction Prof. Avishek Parui Department of Humanities and Social Sciences Indian Institute of Technology, Madras Lecture - 10
Cuore di Darkness - Parte 5 Così, ciao e benvenuto a questo corso NPTEL dal titolo Twentieth Century Fiction. Stavamo guardando Joseph Conrad's Heart of Darkness. Abbiamo avuto qualche lezione su questo già. Così, ci tufferemo nella sezione che puntiamo a coprire oggi in questa lezione. Ora, se ti ricordi quando mi sono fermato nella lezione precedente ho citato un termine particolare che ho pensato di scegliere e solo tu sai espanderti nelle lezioni successive e quel termine ritarda la decodifica. Allora, abbiamo parlato di come la decodifica ritardata sia una tecnica narrativa molto importante usata da Conrad. Quindi, cosa è la decodifica ritardata? Quindi, la decodifica ritardata è che lo strumento di narrazione attraverso il quale i sensi appaiono primi, i sensi sono forzati e l'oggetto arriva molto più tardi. L'oggetto che crea i sensi, oggetto che crea impressioni, l'oggetto arriva molto più tardi, l'oggetto viene decodificato molto più tardi e da qui l'intera idea di decodifica ritardata.
Così, per esempio c'è una sezione in Cuore di Darkness che vedremo e trascorreremo un po' di tempo su dove Conrad Marlow che sta viaggiando in Congo, si sente completamente bombardato da certe cose. Lo sai che sta cazzeggiando sulla pelle e lo attacca e non sa bene quali sono le cose, ma ne ottiene l'impressione, i sensi, il senso di paura, il senso di te che conosci il senso tattile di essere toccato con qualcosa di alieno che appare più e più volte e che è foregarrotondato con descrizioni molto dense. E, solo molto più tardi scopriamo che gli oggetti che stanno effettivamente causando che sono frecce giuste, frecce che si sa vengono girate a Marlow e il suo streamer.
Così, l'oggetto arriva molto più tardi, viene decodificato molto più tardi e le impressioni e i sensi arrivano molto prima di molto prima e solo attraverso navigando attraverso i sensi alla fine raggiungiamo l'oggetto. Quindi, l'intera idea di decodifica ritardata sullo stile narrativo di Conrad è molto importante ed è di stile molto importante perché parla di esso descrive o previene la densità degli oggetti, la densità dell'esperienza sensoriale, l'opacità o piuttosto la traslucenza delle impressioni.
Quindi, quello che intendo per traslucenza è la categoria liminale tra trasparente e opaco. È qualcosa che sappiamo bene come non sapere. Così, si conosce questo grado di incognita sull'esperienza che Conrad eccelle in termini di sapori incorporare che nel suo stile narrativo e vediamo come questo diventi molto rapidamente politico e razziale anche perché si sa che alla fine quello che sta accadendo qui è l'uomo bianco che va in uno spazio non bianco dove tutto è alieno e l'intera idea di invadere e terrorizzare lo spazio non bianco arriva con una paura e l'ansia di non sapere cosa c'è intorno a te tutto il tempo.
Quindi, si sa che l'intera idea di andare in uno spazio di alterità o di uno spazio diverso è importante perché la differenza è foregarrotondata, la differenza è drammatizzata con l'intera idea di decodifica ritardata. Non sappiamo bene quali siano gli oggetti non sappiamo bene come le cose si formano intorno a noi perché questo è uno spazio politicamente e razziale e culturalmente diverso. E, quindi, l'intera idea di essere politicamente e culturalmente e materialmente altro informa l'intera consapevolezza esistenziale dell'oterness e questo fa parte dell'incognita che informa la decodifica ritardata. Dunque, la sezione che è sul vostro schermo al momento è qui che Marlow naviga in Congo sullo streamer e poi questo è quello che dice e questo dovrebbe essere sul vostro schermo. Ogni giorno la costa sembrava la stessa, come se non ci fossimo spostati; ma passammo vari luoghi - luoghi di scambio - con nomi come Gran ' Bassam, Piccolo Poggio; nomi che sembravano appartenere ad alcune farine sordi hanno agito di fronte a un sinistro oramai sinistro.
Così, il passaggio di diversi luoghi meschini piccoli porti meschini ma sembra Marlow che non si muovono affatto, c'è un grado di quiete e di immobilità su tutta l'esperienza in una barca, non sembra muoversi affatto, ma si passa a luoghi diversi che con nomi molto strani. E, diamo uno sguardo alla politica di naming Gran Bassam e Piccolo Popo questi ovviamente, sono nomi ad hoc forniti dalle aziende europee e a volte la logica che sta alla base di questi nomi potrebbe essere ridicola.
Così, si sa tutta l'idea, tutta la farsa di denominare quei luoghi con nomi europei è qualcosa che Marlow è esperienza molto presto nel suo incontro con l'imperialismo. Tutta la politica dei luoghi di denominazione, tutta la politica di dare nomi a luoghi che altrimenti sono sconosciuti e sono come ho detto che la logica dietro la denominazione di quei luoghi potrebbe essere ludiceo che è a certi punti potrebbe essere un prodotto coltivato in quel luogo particolare, potrebbe essere un nome d'azienda di un funzionario dell'azienda che agisce in quel determinato luogo. Questi sono i razionali che informano i nomi di tali luoghi spesso ridicoli di qualità ok.
L'idratazione del passeggero, il mio isolamento tra tutti questi uomini con cui non avevo punti di contatto, sembrava tenermi lontano dalla verità delle cose. Quindi, ancora tutta l'idea di stare lontano dalla verità delle cose è importante perché questo è ciò che intendo quando cito il termine la densità di esperienza, la densità di esperienzialità che conosci ogni esperienza in Conrad è molto densa di qualità e che si riflette nella densità delle descrizioni. Quindi, se sai per ora dovresti sapere che Cuore di Darkness è molto denso di leggere.
Quindi, se leggete i romanzi più di una novella che un romanzo è lungo a malapena 90 pagine, ma vi porterà molto tempo a leggerlo perché non è un romanzo che potete consumare velocemente sappiate che non è quel tipo di romanzo. È un romanzo che metterà alla prova la vostra pazienza, è un romanzo che metterà alla prova la vostra capacità di lettura a causa della densità delle descrizioni; è molto denso ontologicamente molto denso, si sa narrativamente che è molto denso etcetera.
Quindi, l'intera idea di essere lontano dalla verità delle cose che Marlow sta vivendo, e che si allarga o si è rovesciato anche sull'esperienza di lettura. Quando si legge Cuore di tenebra, non sappiamo bene cosa stia accadendo in continuazione. Quindi, anche noi come Marlow siamo lontani dalla verità delle cose. Così, sebbene questa sia una narrazione retrospettiva Marlow ovviamente, conosce la verità ora, ma il modo in cui lo sta rinarrando si sa narrare di Cuore di tenebra è anche un atto di rivivere. Quindi, vi sta dando il sapore o la prima un'esperienza in quel senso l'esperienza che ha vissuto per la prima volta quando è andata in Congo, non vi sta dicendo cosa sia esattamente perché; ovviamente sa le cose ora perché lo ha attraversato. Ma, ci sta facendo arrivare i lettori che attraversi la stessa esperienza, lo stesso modello di esperienza che ha attraversato anche bene. Quindi, l'intera idea di essere lontano dalla verità delle cose è importante qui. Così, anche come narratore, anche come lettore si sta vivendo tutto il fattore lontano dalla verità delle cose ok.
All'interno di un toil di una deliziosa e insensata delusione; delizia sul significato delle cose, delizia su tutta la tua idea di imperialismo etcetera. La voce del surf ha sentito ora e poi è stato un piacere positivo, come il discorso di un fratello. È naturale che avesse la sua ragione che avesse un significato. Ora e poi la barca dalla riva ha dato un contatto momentanico con la realtà. Allora, l'intera idea di realtà e di significatività diventa un lusso per Marlow perché si sa che sono stravolti di mezzo del nulla, si sa che quasi si sentono come non si muovono affatto in mezzo al nulla, nella sua infinita fluidità del mare.
Così, il surf il surf sentito ogni tanto, sai quando le onde si infrangono il surf si genera ogni ora e poi la visibilità del surf sentito è una che si sa che la rottura di nourishing è qualcosa che dà un qualche significato. E, ogni volta che una barca arriva dalla riva ti dà un contatto momentaneo con la realtà che altrimenti sappiamo non avere in mezzo a questo vasto oceano che Marlow è rimasto bloccato in uno streamer ok.

Quindi, e poi continua a dire, per un tempo mi sentirei di appartenere ancora a un mondo di fatti semplici; ma la sensazione non durerebbe a lungo. Allora, tutta questa idea di allontanarsi da fatti immediati è importante e questo è in realtà commento su tutto il romanzo così da dire perché questo è un romanzo che non si occupa più di semplici fatti perché si sa che è una partenza dai fatti, è una partenza dalla realtà, realtà palpabile, realtà tangibile, si sa che è un ingresso in un mondo di significati dove si conoscono significati sempre prodotti e riprodotti e de - prodotti. Quindi, si tratta di de - produzione di significati in gran parte a destra.
Quindi, è lontano dai fatti immediati e poi tutta questa partenza da fatti immediati è importante perché quello che ci dice è che i fatti diretti sono un sorpasso in gran parte costrutti culturali. Quelli provengono da una certa ambientazione culturale, quelli provengono da un certo significato, paesaggi significativi paesaggistici, quando si tova il paesaggio e si tolgono la materialità o il paesaggio significativo quando si è in mezzo al nulla quei fatti non contano affatto, quei fatti cessano di avere alcun significato.
Così, in una nutshell ciò che Marlow ci racconta e quello che otteniamo il senso di un get over qui è l'entanglement molto interessante tra realtà materiale ed esperienzialità. Il modo in cui sperimenta le cose dipende da una realtà materiale intorno a te. Allora, la realtà intorno a te è qualcosa che ti è familiare, qualcosa che puoi navigare con allora tutta l'idea di significare produzione e significato consumo diventa più facile e più veloce e lineare in qualità.
Tuttavia, se la realtà materiale intorno a voi cambia che per esempio fa finita qui a Marlow nel caso di Marlow dove si trova in mezzo al nulla quando tutto quello che dice vede intorno è una fluidità infinita del mare. Poi ovviamente, il tuo intero senso di significato a tutta la tua presa di significato cambia anche molto drasticamente, poi non sai abbastanza come affrontare quello che ti circonda in continuazione.
Quindi, qualcosa si sarebbe ribellato per spaventarlo. Una volta, mi ricordo, siamo arrivati su un manto - guerra ancorato al largo. Ecco, questa è una sezione molto importante questa ragione per cui oggi passo un po' di tempo con essa.

Un man-of-war è un recipiente di tiro. Lo sai che è uno di quei vasi è come una macchina dell'artiglieria, è una mitragliatrice è una grossa pistola usata presumibilmente dai francesi in un certo momento in cui hanno cercato di attaccare questo particolare paesaggio. Sembra che i francesi abbiano avuto una delle loro guerre in corso di legge. Il suo incantatore sgancio di limpa come un rag; i museruoli delle lunghe pistole da sei pollici bloccavano su tutto il basso scafo; la grinta, la sgogliosa smorzata su di lei si mise a gonfie vele e la deluse, ingaggiando le sue maste sottili. Ecco, questa è la descrizione di una macchina ma guarda anche il modo in cui la macchina è umanizzata come figura femminile.
Quindi, il man-of-war è sostanzialmente una mitragliatrice. Si trattava di una mitragliatrice francese lasciata abbandonata presumibilmente perché i francesi avevano una qualche guerra in quella regione e poi si sono trasferiti e per qualche ragione che particolari munizioni sono rimaste indietro. È stato lei a sapere abbandonato come munizioni abbandonate, ma poi il modo in cui è descritto qui come diritto quasi umanizzato e questo è interessante perché quello che ci dice in realtà è che questa è una situazione che è un clima culturale dove tutto è commodificato tutto diventa la macchina.
Quindi, al contrario ogni macchina diventa umanizzata come bene. Così, tutta questa borderline tra ciò che è umano e ciò che non è umano, cos' è una macchina, quella che è una realtà organica, i borderline blur via molto velocemente perché qui troviamo i francesi che conosci la mitragliatrice finita qui, il manno di guerra qui sopra è quasi un epatico sguardo di Marlow su di esso. Sembra quasi che Marlow si senta per la sua condizione abbandonata Marlow sente per la sua alienazione il fatto che non ha più alcun significato e che sembra avere qualche risonanza con il modo in cui sta vivendo la realtà oltre che un outsider come un inglese che è in mezzo al nulla ora.
Così, si sente abbandonato anche lui, si sente alienato anche lui, si sente esaurito di significato esattamente come le munizioni francesi qui sopra, le munizioni abbandonate qui sopra. Allora, che l'empatia della macchina uomo qui è molto interessante è qualcosa che Cuore di Darkness tocca ogni tanto e poi ok. E, poi vedere come queste munizioni francesi appena abbandonate vorrei ancora dire ovviamente, è disfunzionale, ma ogni tanto scoppierà e sparerà qualcosa che si sa perché nessuno si è disturbato a fermarlo, nessuno si è disturbato a terminarlo davvero.
Quindi, è una mitragliatrice abbandonata che spunterà e darà fuoco a vuoto ogni tanto e questa è una descrizione che sta arrivando per te e questo dovrebbe essere sul tuo schermo. Nell'immensità vuota di terra, cielo e acqua, eccola, incomprensibile sparando in un continente. Quindi, lo sai che ha continuato a licenziarti sapendo empesticamente, senza fine, senza senso, e purposamente. Così, si sa che tutta la purposità del meccanismo di cottura qui sopra diventa molto simbolica la purposità dell'imperialismo in gran parte destra.
Pop, un altro sarebbe andato a una delle pistole da sei pollici; una piccola fiamma sarebbe danzata e svanita, un po' di fumo bianco sparirebbe, un minuscolo proibizionista darebbe una scocca piatta - e non è successo niente. Quindi, ancora questa frase particolare è molto importante; il pop andrebbe a una delle armi da sei pollici. Così, ancora una delle armi sarebbe andata a scoppiare ogni tanto, si sa che una piccola fiamma sarebbe danzata e svanita.
Allora, lo sai che è appena continuato a sparare appena continuava a fare poco funzione in modo molto disfunzionale ed è qualcosa di molto Sisyphean su questo intero esercizio qualcosa di completamente purposeless su tutto questo esercizio non ha senso su questo intero esercizio, perché è la domanda ovvia, perché la necessità di sparare. Un po' di fumo bianco scomparirebbe, un minuscolo proiettile darebbe una fatiscente grigliata - e non è successo nulla che tu sappia che quest' ultimo bit è importante qui non è successo nulla di seguito alla frase nulla potrebbe accadere.
Quindi, il senso del nulla è importante. Quindi, ciò che viene prodotto da questa immagine, ciò che viene prodotto da questa operazione era il nulla di giusto. Allora, tutta l'idea tutta l'uomo francese di braccio qui sopra, tutta la mitragliatrice francese le munizioni abbandonate qui sopra diventa un simbolo della produzione del nulla a destra. Bene letteralmente in maniera abbastanza simbolica diventa una produzione di noci, una produzione infinita e la riproduzione del nulla.
E, che in un certo senso secondo Marlow sintetizzi l'imperialismo che si sa alla fine è in realtà sul nulla, si tratta dell'avidità dell'uomo, si parla di sfruttamento dell'uomo, si tratta di tutti i vizi di cui l'uomo è capace, ma poi alla fine si parla di novit, si tratta di qualcosa di molto nichilista qualcosa di molto negativo e di consumare cannibali sull'imperialismo che Marlow descriverebbe.
Ma, questa prima immagine il primo firmatario del nulla, il primo firmatario della purposelessezza, il primo simbolo di purposelessezza in Cuore di tenebra è importante per noi capire per questo che passiamo del tempo qui. Si conoscono le lunghe mitragliatrici che ci sono nelle munizioni francesi che sono state abbandonate, aveva qualche significato in qualche punto della storia, ma ora il tempo si è mosso, l'aveva lasciato alle spalle senza senso alcuno. E, tutto quello che fa ogni ora e poi è pop up piccole pistole, pop up piccoli incendi e continua a sparare nel continente, non uccide nulla, non serve a nulla ma continua a spartirsi e più volte ad infinitum.
E, questa qualità ad infinitum è precisa ciò che lo rende così nichilista nella qualità, lo rende così negativo in qualità di diritto. Quindi, non è successo niente che possa succedere. È quasi come un anello di Beckettian a riguardo. Così quelli di voi che hanno letto il Waiting di Samuel Beckett per Godot saprebbero che questa è una frase che continua a non arrivare nulla è successo o non succede niente due volte che non succede più e più volte. Allora, quello che in realtà significa è il nulla è prodotto. Così, si sa che l'intera idea di accadere è ridotta a un nulla. Così, il nulla sta accadendo in continuazione.
E, poi Marlow continua a dire che c'è un tocco di follia nel procedimento, un senso di gocciolamento lugubre nella vista ok. Guarda il modo in cui Conrad Marlow e Conrad sono molto densi nelle descrizioni c'è una densità nelle parole c'è un grado di difficoltà nella descrizione che per noi è importante riconoscerci e parte della difficoltà è collegato ad un altro termine che trascorrerò qualche volta con oggi. È legato alla decodifica ritardata, ma è anche un po' diverso e questo è un termine chiamato defamiliarizzazione.
Ora, che cosa è la defamiliarizzazione? La defamiliarizzazione è un termine è una tecnica attraverso la quale il mondo che vi è familiare è drammaticamente defamiliarizzato. Così, il modo in cui viene descritto, il modo in cui appare, il modo in cui è vissuto genera un senso di alienazione, un senso di alienazione cognitiva. Di conseguenza il mondo familiare l'arredo familiare di significati intorno a te che cambia in misura che diventa completamente diverso e alienato come. Per esempio, che i mobili intorno a te potrebbero essere che conosci letteralmente un mobiletto, potrebbe essere un pezzo di sedia, potrebbe essere una scrivania di legno, ma potrebbe anche essere più simbolica.
Ora, il modo in cui viene descritto il modo in cui è vissuto dal soggetto genera un senso di alienazione, genera un senso di insensatezza, genera un senso di dissonanza cognitiva e che la dissonanza è importante e questo è ciò che de - familiarizzare è tutto giusto, è un mondo che viene defamiliare prima di te. Quindi, abbiamo una mitragliatrice qui sopra che dovrebbe essere un oggetto molto familiare a qualcuno come Marlow che ha viaggiato finora tanto di tanto. Ma, il modo in cui appare la mitragliatrice, il modo in cui le munizioni appaiono qui si sa che è così defamiliarizzante, si parla di purposelessezza, si parla di insensatezza, si tratta di alienazione. Così, diventa la produzione del nulla e allo stesso modo e per estensione che diventa una produzione di defamiliarizzazione e c'è una duplice categoria quasi qui, queste sono categorie interconnesse ok.
Quindi, c'è un tocco di follia nel procedere alla follia folli, c'è un grado di noia, follia, irrazionalità e si sa che questo è un punto molto importante perché l'imperialismo ha preso l'orgoglio nel fatto che si tratta dell'impresa razionale dell'uomo europeo, si tratta dell'impresa espansionista di illuminismo, razionalismo etcetera, ma Marlow sta facendo un'occhiata al buio subbuglio dell'imperialismo. Sta prendendo troppo da vicino uno sguardo per sapere che questo è il sapere razionale, questo è in realtà altamente irrazionale.
E, l'irrazionalità di Cuore di tenebra, l'irrazionalità dell'imperialismo è qualcosa che Cuore di Darkness continua a sradicare più e più volte. E, questo è qualcosa che viene descritto che si riflette nella descrizione, la lussuosa droghiera in una vista. Quindi, è drouccio, il drogaggio, la qualità laboriosa di tutta l'impresa e si accende di nuovo e poi si sa che continua a sparare e poi torna a dormire e poi si sveglia e fuma di nuovo in un continente vuoto, morto e buio, che non risponde affatto al fuoco.
E, questo è quello che intendevo per tutta la qualità di Sisyphean. È come una qualità purposeless. Sisyphean di rotta, è riferimento al mito di Sisyphus che è stato coniato per continuare a spingere su una pietra come la maggior parte di voi saprebbe continuare a spingere su una pietra sopra una collina e il momento in cui la pietra avrebbe raggiunto in cima alla collina si sarebbe rotolare ed è così che Sisyphus è stato condannato a continuare a spingerlo per sempre. Così, diventa un simbolo di voi conosce la purposità esistenziale e questo è quello che abbiamo qui anche bene.
Non è stato dissipato da qualcuno a bordo che mi ha assicurato che c'era un campo di nativi, li ha chiamati nemici nascosti da qualche parte. Quindi, il punto intero è che tu sai che è ancora lì perché presumibilmente ci sono dei nemici da qualche parte, ma nessuno abbastanza può vederli ci sono nemici invisibili e l'invisibilità fa parte dell'insensatezza, sai tutta l'insensatezza dei luoghi che si sa presumibilmente sono controllati senza che gli abitanti diventino molto chiari a Marlow. E, poi continua a dire - Abbiamo chiamato in qualche luogo più posti con nomi farcici. Sai che la parola farsa appare due volte già in uno spazio di tempo molto chiuso e quando uno scrittore come Conrad che è così diligente, che è così attento al linguaggio, sta ripetendo un termine particolare che ripete una particolare parola un particolare aggettivo dobbiamo porvi qualche attenzione. Ora, cosa è farcico, qual è la qualità di una farsa? Dunque, il rapporto in farsa e tragedia è importante perché la tragedia ha qualche grandeur ad essa, la tragedia ha una certa profondità, la tragedia ha in qualche modo una certa conoscenza della sua provenienza.
Farsa è sostanzialmente una tragedia esaurita, la farsa è liquidata tragedia; tragedia che è stata liquidata di profondazione che ne è stata esaurita e c'è una qualità sottilmente comica sulla farsa. C'è una qualità comica scura sulla farsa che può essere morbosa, che può essere gesso humor, che è decisamente grottesco e a volte si sa piuttosto morboso anche in quel senso, ma decisamente dark humor giusto. Allora, farsa è una combinazione di tragedia e superficiale comodità, la commedia depthless e ha combinato queste due categorie e ha prodotto farsa. Quindi, è una farsa di categoria cognitiva molto complessa.
Così, quando Marlow dice che si sa che ci sono luoghi con nomi farcici quello che in realtà ci sta dicendo è che ha smesso di vedere attraverso la completa irrazionalità dell'imperialismo dove non è davvero una impresa tragica, è una tragica impresa comica perché è così irrazionale nella qualità, è così priva di significato nella qualità ok. Così, l'abbiamo chiamato qualche posto in più con nomi farcili dove la danza allegra della morte e del commercio va avanti. Intendo guardare l'incantabile frase danza della morte; la danza allegra della morte e del commercio va avanti.
Così, la qualità dei macabri di danza su queste cose perché questa tutta la distruzione che avviene qui, le persone che vengono uccise, le persone che vengono sfruttate, ci sono terre che vengono devastate a causa di saper industrializzazione o imperialismo. Così, la danza della morte che è di nuovo c'è un grado di carnevaleschi su di esso. Quindi, è come quasi come la distruzione che è così assolutamente distruttiva, che sia quasi conica nella qualità, non c'è nulla che si possa salvare da esso giusto.
Così quella distruzione che la morte che va di pari passo con il commercio. Quindi, la qualità del commercio dell'imperialismo ha una qualità carnivalesche, ha una qualità grottesca, è così gremita che è grottesca in qualità di qualità. Così, c'è una qualità grottesca cannibalistica sul commercio imperiale che Marlow stava sottolineando qui e Conrad ovviamente, sta cercando di proiettare che come immagine dell'imperialismo c'è una grottesca carnivalesche di qualità cannibalistica sul commercio imperiale perché non è mai scollegata con la morte, non è mai distanziato dalla morte. Si tratta sempre di morte; si tratta sempre di distruttori di sempre sulla danza allegra della morte, il macabro di danza come tecnicamente lo chiameremmo ok.

Così, la danza allegra della morte e del commercio va avanti ed è ancora un'atmosfera terrena a partire da una catacomba surriscaldata. Quindi, tutta l'idea della qualità tombale, la qualità del sepulcher è importante qui. Si tratta sempre di una situazione di stallo, è qualcosa di sepulchral, qualcosa di coffinoso in qualità e una qualità grossomana che drammatizza l'immagine dell'imbracatura, l'intensità dell'impasse qui sopra.
Tutto lungo la costa formana confinata da pericolose surf, come se la stessa Natura avesse cercato di allontanare gli intrusi; dentro e fuori dai fiumi, flussi di morte nella vita, le cui banche ruotavano nel fango, le cui acque, addensate in muco, invadono le mangrovie contorte che sembrano rubarci all'estremità di una disperazione impotente. Così, conosci questo particolare passaggio di nuovo molto denso, molto difficile e pieno di parole molto difficili umide, addensante con muco, ruotando in fango, mangrovie contorte. Così, scopriamo che quello che Marlow sta cercando di descrivere è una densità di morte qui sopra.
E, tutto finisce con una frase molto importante la disperazione impotente. Ora, cosa è impotente? Qualcosa che non ha uno scopo noto, qualcosa che è solo completamente sapiente in qualità di destra. La disperazione impotente è una disperazione che non si può fare nulla di giusto; è una disperazione che è completamente esaurita nella qualità. Non c'è nulla da salvare dalla disperazione, non c'è nessuna azione da generare da quella disperazione.
E, questo è importante qui e che è di nuovo connesso a tutta l'idea la qualità Sisyphean di Cuore di Darkness sull'esperienza di Marlow in Cuore di Darkness come qualcuno che la conosce, che vede tutto, che vede l'imperialismo come una cosa distruttiva e greedy distruttiva, ma nulla può essere fatto a riguardo. Così, la disperazione impotente diventa un annientamento assoluto di agenzia così da dire; è un completo che conosci declino e annichilimento di agenzia, annientamento sistematico dell'agenzia, l'agenzia si allontana da tutta l'idea dell'imperialismo. Così, una volta che sei dentro come imperialista non c'è niente che tu possa fare per salvare o riscattare qualsiasi orgoglio, qualsiasi gloria, qualsiasi eroismo a tutti.
Da nessuna parte ci siamo fermati abbastanza a lungo per avere un'impressione particolarizzata, ma il senso generale della meraviglia vaga e oppressiva crebbe su di me. Ancora una frase molto importante oppressiva meraviglia, quindi, l'intera idea di bewilderment, l'intera idea di stupore qui sopra non è uno stupore romanzato non uno di romanticato che conosci meraviglia o fascinazione, ma è qualcosa di molto opprimente, qualcosa di molto duro e difficile e oppressivo su questo intero esercizio qui e allo stesso tempo è molto falso.
Quindi, non si sa bene cosa lo opporrà e non sanno bene cosa ci sta infastidire e torturando, ma allo stesso tempo che la meraviglia oppressiva cresce in te organicamente. Ti mangia e questo è quello che intendo quando dico che questa è la qualità cannibalistica dell'imperialismo. Ti mangia come un'attività come attività esistenziale. Era come un pellegrinaggio stanco tra i suggerimenti degli incubi tra i suggerimenti per gli incubi. Così, lo sai che diventa un pellegrinaggio grottesco; diventa una parodia grottesca della romantica quest per il senso, una quest romantica per il Santo Graal, per qualsiasi tipo di qualità riscattante.
Perché più si viaggia in questa particolare esperienza più esausta si esce dall'arredamento. Più ti rendi conto che c'è che è completamente impossibile è irrimediabile in gran parte e che la qualità irrimediabile cresce su di te mentre si viaggia più a destra. Così, che diventa parte importante di sperimentarlo tutto quello che conosci l'intera idea di imperialismo ok. Così, e poi abbiamo un altro personaggio che viene introdotto qui, a Marlow un marinaio un capitano di un particolare streamer che era una persona svedese e questa è l'esperienza di Marlow con quella persona. Il suo capitano era uno svedese e conoscendomi per un marinaio mi ha invitato sul ponte. Era un uomo giovane, magro, giusto e moroso; così di nuovo, la morosa depressa la qualità depressa è importante.
È quasi qualcosa di malinconico su un'esperienza intera qui e uso la parola melanconica in senso Freudiano perché la melanconia è un tipo speciale di tristezza. Alcuni di voi saprebbero che quando Freud parla di malinconia e lutto insieme la melanconia è quella tristezza che viene generata o accompagnata con un senso di perdita dell'ego. Perdi il tuo senso di autostima è che la tristezza che ti toglie la tua autostima, ci toglie una qualità irrimediabile che hai come ego come persona come soggetto.
Quindi, la melanconia si occupa essenzialmente dell'esaurimento del valore del soggetto o del valore del soggetto a se stesso. Quindi, si sa che si tratta di una produzione di valenza di valore, c'è una produzione di non valore. Dunque, la melanconia riguarda la produzione di non valore che si accompagna alla tristezza. Così, la tristezza e l'inutile messa insieme è ciò che la melanconia è in un Freudiano il senso classico freudiano e abbiamo quel senso di malinconia molto palpabilmente presente qui come a Cuore di Darkness. Giovane lean, giusto e moroso con i capelli lanci e lo shuffling sguardo - così, qualcosa di molto poco sano, qualcosa di molto decadente di questa persona particolare, di tutte le persone in Cuore di Darkness, qualcosa di molto sedentario o macabro o di morte come di loro.
Mentre lasciavamo il miserabile piccolo wharf, ha gettato la testa con disprezzi alla riva. Stai vivendo lì? Ha chiesto, ho detto, Sì. Benissimo questi scatti di governo - non lo sono? È andato avanti, parlando inglese con grande precisione e notevole amarezza. È divertente quello che alcune persone faranno per pochi franchi al mese. Chissà cosa diventa di quel tipo quando va in upcountry. Gli ho detto che mi aspettavo di vederlo presto. Allora - o - o, ha esclamato. Ha mescolato atleta, tenendo un occhio davanti vigilato. Non essere troppo sicuro, ha continuato.

Impiccato se stesso! Perché, in nome di Dio? Ho pianto. Ha continuato a guardare vigorosamente. Chi lo sa? Il sole troppo per lui, o il paese forse.
Ora, mi fermo a questo punto oggi.