Loading

Alison's New App is now available on iOS and Android! Download Now

Study Reminders
Support
Text Version

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Ventesimo Secolo Fiction Prof. Avishek Parui Department of Humanities and Social Sciences Indian Institute of Technology, Madras Lecture - 09
Cuore di Darkness - Parte 4 Così, ciao e benvenuto a questo corso NPTEL dal titolo Twentieth Century Fiction. Stavamo guardando il romanzo di Joseph Conrad Heart of Darkness. Abbiamo già iniziato con il testo che analizzeremo oggi una certa sezione soprattutto la sezione in cui Marlow va e viene intervistato da questa misteriosa azienda belga, che è quella di assumerlo per andare in Congo per il commercio di avorio.
Ora, il motivo per cui ho selezionato la scena è parlare di nevrosi in tutto il processo, diventa molto automa come il processo dove un'azienda assume qualcuno. E poi non c'è quasi nessuna qualità umana su questa intera esperienza che è qualcosa che rende interessante per noi, osservando l'intero macchinario dell'imperialismo.
Ora, quello che si riflette anche sulla qualità inumana o sulla qualità non umana dell'imperialismo. Diventa quasi un processo automatico di sfruttamento di un processo automatico di funzionamento, ovviamente evidente nel modo in cui l'assunzione avviene in questa particolare sezione. Così, e tra le altre cose anche questa è una scena importante perché tocca alcune delle preoccupazioni contemporanee in Europa, la criminologia per ricorrenza era una cosa grossa che sai che l'intera idea di degenerazione era una cosa grossa.
Così, tutte queste filosofie pseudo - mediche pseudo - mediche intorno alla criminologia, alla degenerazione, quelle stavano diventando sempre più sistematizzate nel 19 secolo, fine del 19 secolo che è l'epoca in cui questo romanzo è ambientato. Lo sai che Marlow si ritrova in una situazione in cui l'intera idea di andare in Africa pone anche una minaccia di degenerazione, pone anche una minaccia verso una specie di criminalità, perché ovviamente, come tutti sappiamo oggi l'intera idea di degenerazione e criminalita ' e'stata sempre conferita all'altro il non europeo, appositamente l'africano e che era considerato selvaggio, si conosce la violenta etcetera animalista.
Quindi qualsiasi vicinanza alla fauna selvatica africana qualsiasi vicinanza con l'africano che conosci nativo o il selvaggio, porrebbe sempre questa minaccia di degenerazione e criminalità per l'Europeo. E, questa sezione dove Marlow viene assunto e c'è una sorta di test medico fatto anche a lui in termini di determinazione del suo fitness per andare a lavorare per la società belga. Quindi, tutto ciò che diventa parte di un processo culturale molto complesso, dove si sfruttava l'Europeo non europeo, ma allo stesso tempo si temeva che lo spazio non europeo fosse sfruttato ma allo stesso tempo temuto per la possibilità di degenerazione e criminalità.
Quindi, criminologia che era una sorta di discorso pseudo - scientifico intorno al tempo, dove la criminalità era equiparata alla dimensione del cranio o alla grandezza della fronte con i denti, con il colore della pelle, ovviamente, etcetera. Così, scopriamo come quelle caratteristiche fossero molto fortemente racializzate, sono quasi sempre non bianche e anche tu sai che c'è un grado di qualità antisemita anche sui criminali. Così, sapete per esempio se leggete il Dracula di Bram Stoker, trovate che sappiate che l'intera idea di equiparazione della criminalità con l'ebreo era molto rampante e soprattutto il modo in cui Dracula riceve rappresentava la fisiognomia di Dracula per esempio è molto, molto, stereotipo ebreo di una fisionomia intendo dire così come è successa la proiezione stereotipata dell'ebreo.
Allora, questa è questa cosa che è interessante conoscere tutti questi aspetti. Ora, il motivo per cui questo è importante per noi perché quello che vediamo attraverso tutti questi scorci, pseudo scoraggia tutta questa idea della minaccia, tutta la paura e il panico della degenerazione etcetera. Sappiate come l'oscurità che è quella di dire ignoranza o non illuminismo e non illuminismo, una superstizione per la materia è molto parte del fenomeno europeo qui sopra non si trova davvero in Africa, ma tutta questa idea sulla confusione sulla criminalità, il razzismo intorno alla criminalità, l'idea molto regressiva dell'etcetera degenerata.
E tutto ciò che esibisce l'oscurità, si conosce il buio in termini di mancanza di conoscenza, in termini di conoscenza confusa o di confusione nella conoscenza, che è interessante localmente proprio nel cuore dell'Europa, proprio a Bruxelles, che è sede delle macchine imperiali dove si posiziona l'ufficio imperiale dove si sa che invia tutti gli emissari o gli agenti dell'impero che conosci giù il Congo giù Gange in diverse parti del mondo. Ma qui è dove i soldi tornano, è qui che cresce la capitale, è qui che succede la capitale imperiale ed è operativa.
Così, per vedere l'oscurità che si trova lì, per vedere la pseudo conoscenza che si trova lì, per vedere l'automatismo localizzato c'è ovviamente, si sa ricordando il fatto, riflettendo sul fatto che il buio non è davvero un fenomeno anti o non bianco, il buio fa molto parte anche della civiltà bianca, anche la civiltà occidentale bianca. Che lo connette proprio all'inizio del romanzo se ricordate Marlow aveva iniziato il romanzo dicendo questo ebreo che era a Thames - River Thames, il glorioso fiume di civiltà che diceva.
Ebbene, questo ebreo aveva avuto una volta un cuore di buio, cioè che si sa tutta l'idea di oscurità e di civiltà della luce e della non - civiltà, queste sono categorie molto mutevoli. E, questi cambiano tutto il tempo giusto e questo è qualcosa che torniamo a come abbiamo letto questa particolare sezione.
Così, mi immergo nel testo, e vediamo come la qualità molto neurotica, la qualità molto automatica, l'ansia in tutto il processo è descritta e in primo piano, e drammatizzata in alcuni dettagli. E cito questo dovrebbe essere sul tuo schermo. Una strada stretta e deserta in ombra profonda, case alte, innumerevoli finestre con tende veneziane, un silenzio morto, erba germogliata destra e sinistra, immense porte doppie in piedi ponderosamente ajar. Sono scivolato attraverso una di quelle fessure, e sono salito una scala travagliata e ingarbata, come arida come un deserto, e ho aperto la prima porta a cui sono venuto.
Quindi, sembra solo una sorta di ambientazione molto, non - umana, non metropolita, non metropolitana, sembra solo un deserto, e sembra solo che tu sappia qualcosa di un miraggio, si perde solo in un labirinti, qualcosa di molto primitivo su questa particolare ambientazione. E anche se date un'occhiata alla lingua dove sta dicendo, sono scivolato attraverso una delle fessure, è quasi come una caduta, cadendo in un abisso. Quindi, spostandosi o navigando nelle scale che questi veneziani avvolgono finestre molto complesse e quelle, è come cadere in un abisso che cade un crack in un abisso che è qualcosa che Marlow sta vivendo qui. Lo sto rinviando ai suoi ascoltatori. E apri la prima porta a cui sono venuto.
Due donne, una grassa e l'altra scivola, si sono seduti su sedie a botte di paglia, a maglia di lana nera. Così, di nuovo tutta questa idea due donne sedute silenziosamente, e la lana nera a maglia è un'immagine molto classica del destino, il destino è una donna che maglia la lana, la lana è il ovviamente, i passaggi del tempo semplicemente si conoscono a maglia e la lana non a maglia allo stesso tempo, quindi il tuo tempo a maglia e un tempo non a maglia, così il destino diventa un intreccio di tempo e di destino.
Quindi, è un'immagine greca molto classica delle donne che conosci la lana che sta diventando agenti del destino, agenti del tempo, agenti del destino. E che il classico tipo di immaginario sia usato e riutilizzato qui in un'ambientazione moderna che è ovviamente, la moderna Bruxelles, la capitale del Belgio dove Marlow si ritrova ad essere intervistato ok.
Seduta e lana nera a maglia. La scarpa si è alzata e mi ha camminata dritto verso di me - ancora a maglia con gli occhi al downcast - e solo come ho cominciato a pensare di alzarsi da lei, come lei avrebbe fatto per una somnambulista, si è alzata ancora e si è guardata. Quindi, guardate ancora l'adoratezza di tutto il processo, l'emotività l'intero processo, lei passeggiava solo a Marlow, ancora a maglia la lana, e solo quando Marlow ha cominciato a pensare che forse è addormentata a camminare, lei è una somnambulista, e sta per allontanarsi dalla sua direzione, guarda in quel momento.

Il suo vestito era pianeggiante come una copertura da ombrellone, e girava rotondo senza una parola e mi ha preceduto in una sala d'attesa. Così, di nuovo l'adorazione è importante che fa parte della nevrosi qui sopra, ha un automa come la qualità, è come una macchina che al momento è in realtà nel cuore della macchina imperiale. E non c'è bisogno di alcuna parola, non c'è bisogno di alcuna intimità umana, non c'è bisogno di alcun tocco umano, non c'è assolutamente qualità umana a riguardo. Quindi, è come camminare in un branco di automi come era. Quindi, tutte queste persone sono figure di automi, sono figure automatiche che stanno solo spingendo interi macchinari in avanti, e Marlow si ritrova in un'azienda di questi automi ok.
Così, mi ha preceduto in una sala d'attesa. Ho dato il mio nome, e ho guardato. Tavolo da tavolo in mezzo, sedie pianeggianti tutte intorno alle pareti, su una estremità una grande mappa scintillante, segnata con tutti i colori dell'arcobaleno. C'era una grande quantità di rosso - bello da vedere in qualsiasi momento, perché uno sa qualche vero lavoro è fatto lì dentro, una decina di blu, un po' di verde, smears di arancio e, sulla East Coast, una patch viola, per dimostrare che dove i pionieri del progresso bevono la birra allegra - lager.
Quindi, guardate ancora le divisioni qui sopra. Ogni colore corrisponde a qualcosa, c'è un colore di esplosioni, colore dell'allegria e abbastanza chiaramente ogni colore denota una località di un paese o gli spazi o la collocazione territorializza nell'intero processo coloniale.
Quindi, c'è una patch che richiama la macchina coloniale, c'è un'altra patch che conosci alimenta l'allegria, c'è un'altra patch che viene abusata etcetera.
Quindi, tutte le patch corrispondono a certi sapori di posizioni geopolitiche in quel momento, certe posizioni culturali, e certe posizioni economiche in quel momento. Quindi, questa mappatura è abbastanza letteralmente una mappatura di privilegio che Marlow sta assistendo. Così, sta guardando una mappa una vera e propria mappa una patch di colori diversi, e ogni colore corrisponde a una posizione di privilegio, che sia privilegio o sottoprivilegio, uno sta sfruttando o sfruttato un territorio, e che questo sta determinando la sua posizione in quella mappa Tuttavia, non entravo in nessuna di queste. Stavo entrando nel giallo. Morto nel centro. E il fiume era lì - affascinante - mortale - come un serpente. Di nuovo la qualità primitiva è importante qui, nel fiume Congo di corso, come si fa qui sopra. E Marlow la guarda per la prima volta e pensa ad una specie di presenza serpentina; è quasi come un serpente biblico che sta per sedurlo in questo cuore di oscurità. Affascinante - mortale come un serpente.
Impastato, una porta aperta, la testa di segreteria in onda bianca, ma che indossa un'espressione compassionevole, è apparsa, e un predito magro mi ha beccato nel santuario. Così, di nuovo l'adorazione è importante qui sopra, compare una testa bianca, e viene becchiata da un dito che conosci in un santuario o nella sala riunioni presumibilmente. La sua luce era dim, e un banco di scrittura pesante squattrinato in mezzo. Da dietro la struttura è emersa un'impressione di un piumaggio pallido in un cappotto. Così, di nuovo c'è una presenza femminile in questa stanza, e lei è una segretaria che prende appunti forse.
Il grande uomo stesso. Così, il grande uomo - il proprietario, presumibilmente l'ufficiale dirigente in questa azienda, questa società coloniale, era a cinque metri sei, dovrei giudicare, e aveva la sua impugnatura su una maniglia - fine di sempre tanti milioni. Ha tremato le mani, mi piace, murmuso vagamente, era soddisfatto del mio francese. BON VOYAGE. Così, ancora questo grande uomo lo incontra, e ancora non c'è affatto qualità umana, non c'è affatto una comunicazione emotiva, è una questione di fatto una comunicazione d'affari. Ed è quasi come se fosse scansato per il fitness. Quindi, l'unica cosa che è adatta a questo viaggio, perché il suo francese era soddisfacente e desidera Marlow buona fortuna.
In circa quarantacinque secondi mi sono ritrovata di nuovo al cameriere con un segretario compassionevole, che, pieno di desolazione e simpatia, mi ha fatto firmare qualche documento. Credo di aver intrapreso tra le altre cose di non svelare alcun segreto commerciale. Beh, non lo farò. Così, di nuovo questo si torna indietro nel tempo presente. Così, Marlow sta dicendo bene che ho dovuto firmare alcune forme di divulgazione delle forme di non divulgazione, dove ho dovuto ordinare un giuramento, fare una promessa scritta che non svelerei alcun segreto commerciale dell'azienda. Beh, e dice che non te lo dirò, e che è ristretto ora o a destra. Quindi, di nuovo tutto il taglio indietro e nel tempo è importante, i due diversi tipi di narrazioni in gioco qui a destra.

Ho cominciato a sentirmi leggermente non facile; così questa nevrosi comincia a far sentire la sua presenza l'ansia sta facendo sentire la sua presenza. Sai che non sono abituato a tali cerimonie e c'era qualcosa di ominoso nell'atmosfera. Era come se mi fossi fatta entrare in qualche cospirazione - non so - qualcosa di non corretto; e sono stato contento di uscire. Così, ancora questo è l'inizio dell'ambivalenza che Marlow sperimenta per tutta la sua esperienza imperiale.
Sta per sentire che qualcosa non è abbastanza giusto; qualcosa non è abbastanza da sapere corretto in tutto il processo. E si sa che sta dicendo che è quasi come se fosse stato condotto in qualche cospirazione, qualcosa di abbastanza nefasto, qualcosa di male sta per avvenire, ma non sa bene cosa non posso mettere un dito su di esso, e definirlo come tale. E questa ambivalenza, questo cinismo, questa incertezza è qualcosa che informa Marlow lungo tutta la narrazione, e diventa quasi un narratore neurotico molto nervoso.
Così, trasporta una nevrosi con lui ovunque vada che diventa ovviamente, compostata e accentuata in Congo, ma quando anche lui torna a Londra e anche quando racconta una storia ora è ancora un narratore molto, molto neurotico. Non sa bene cosa sia successo, è cognitivamente molto confuso, e la sua narrazione è molto, molto neurotica e inaffidabile nello stesso grado. Così, inizia a sentirsi a disagio, è quasi come un problema fisico che conosci per lui, e vuole uscire.
Nella stanza esterna le due donne lavoravano in lana nera febbrile. Di nuovo la parola febbrile è importante, perché quello che fa si crea solo una claustrofobia intorno all'intera atmosfera, diventa una condizione molto neurotica, claustrofobica, in cui si sa che l'intera idea di questo diventa malsana, poco igienica, e donne molto febbricitanti, le presenze quasi frate, e la lana che si nutre febbrile, e molto febbrile. La gente stava arrivando e il più giovane stava camminando avanti e indietro introducendoli.
Il vecchio si è seduto su una sedia. Le sue pantofole di tessuto piatto sono state proiettate su un piede - riscaldante, e un ratto e un gatto si sono rimessi sul suo giro. Così, ancora la presenza di questo animale felino il gatto su un giro mentre sta a maglia di lana, di nuovo questo tipo di suggerisce qualcosa di un'immagine classica del destino di whimsy di fancy etcetera. E ovviamente questa sola idea di tempo e di fede diventa importante qui. Ha indossato una storia bianca affacciata sulla sua testa, aveva una verruca sulla sua guancia, e gli occhiali silverici appesi sulla punta del naso. Mi ha guarito sopra gli occhiali.

La placidità rapida e indifferente di quel look mi tormenta. Quindi, c'è quasi come una scansione clinica come la qualità sullo sguardo, è molto rapida e molto indifferente, non c'è un legame umano e questo è qualcosa che continuo a raccontare in tutta questa particolare sessione che la qualità non umana su questo intero processo di reclutamento è ovviamente connessa con la qualità inumana di sfruttamento dello sfruttamento coloniale. Quindi, le categorie non umane e inumane sono delle categorie connesse qui. Sono categorie connesse nel senso che si sa che la politica dello sfruttamento dipende da una qualità clinica non umana su qui che Marlow sta vivendo per la prima volta.
Due giovani con stolti e contorni di allegria venivano pilotati sopra, e lei lanciò a loro la stessa rapida occhiata di saggezza incerta. Ancora l'indifferenza è ovviamente molto palpabile, sconsiderata saggezza. Sembrava che sapesse tutto di loro e di me, anche. C'è un sguardo tutto pervaso che si vede attraverso le apparizioni di Marlow, come una qualità penetrante su di lui. Una sensazione di eerie mi è venuta addosso. Sembrava appariscente e fatale. Spesso lontano lì ho pensato a questi due sorvegliare la porta di Darkness, a maglia di lana nera come per un calvario caldo, uno che introduce, introducendo continuamente all'ignoto, e l'altro scrutando le facce allegoriche e stolte con occhi vecchi non preoccupati. AVE, Vecchio knitter di lana nera. MORITURI TE SALUTANT. Non molte di quelle che l'ha guardata l'hanno mai vista di nuovo - non la metà, a lungo.
Così, MORITURI TE SALUTANT è come il benvenuto della morte, un benvenuto nella terra della morte. Così, di nuovo c'è una qualità classica, ma è quasi come entrare nel netherworld. E curiosamente troviamo che come il netherworld in Cuore di Darkness non sia necessariamente sempre quello di andare in uno spazio non europeo, perché questo accade proprio nel cuore della metropoli europea.
Questa è Bruxelles, è qui che si trova la macchina coloniale in una posizione molto privilegiata. Ma anche andare in questo particolare ufficio è come camminare in un cuore di buio, proprio come camminare nella terra morta, la terra più vicina, la terra di Aqua nella mitologia classica, dove ci si deve spedire dentro. E una volta entrati in esso, tutto intorno a te è molto denso e claustrofobico, e unge. La parola unge continua a salire e di nuovo.
E la parola Darkness arriva lì a persone agenti che sorvegliano la porta dell'oscurità. Così, il momento in cui è entrato nella porta ha incrociato con la soglia ed è entrato nel cuore dell'oscurità. Così, ancora e questo di nuovo risale all'inizio del romanzo in cui Marlow diceva che anche Londra era una volta il Cuore dell'oscurità. Allora, l'intera idea di oscurità diventa più problematica qui perché non è necessariamente per l'Africa, per il Congo, per quello che accade lì dentro, si tratta anche di quello che è vicino a casa, è ciò che è sempre vicino a quello che può comunemente consumare come illuminismo, logica e conoscenza, si sa ragionare, razionalità etcetera.
Allora, tutte queste categorie i lati della civiltà come erano, anche loro, sono quasi incorporate con il buio qui. Conosci la categoria classica è importante, la mitologia classica qui sopra è importante; perché questo è abbastanza letteralmente che mi sto trasferendo in Hades in netherworld a destra. E Marlow ha esperienza di muoversi in uno spazio inconfondivo dove tutti possono vedere attraverso tutti e non sono parlate parole, non c'è compassione umana, non c'è connessione umana, tutto è come molto wordless e automatico in qualità. E questo ovviamente diventa un macchinario di colonialismo con cui l'intera idea di imperialismo è operativa.
E ora veniamo a questa sorta di conoscenza medica Darwinist o di politica medica qui sopra che è importante per noi rivisitare perché si sa cosa è interessante è come l'intera idea di razzismo l'intera idea di imperialismo sia stata sorta in gran parte sancita dalla scienza medica, la scienza medica contemporanea che ha dimostrato di citare empiricamente che un cervello europeo era superiore al cervello non europeo. Perché la dimensione del teschio europeo era diversa rispetto alla dimensione del cranio non europeo, quindi tutti i makers fisiognomici della dimensione del cranio, la forma della fronte, la forma dei denti etcetera, così tutti questi diventavano maker di alcune innate qualità cerebrali innate che conosci situazioni mentali come la violenza, la civiltà, conosci la domesticità, la razionalità etcetera.
Quindi, tutti questi erano equiparati o segnati, con alcuni marcatori di materiale, alcuni marker di fisiognomica qui sopra. E il medico qui è ovviamente, qui per determinare il fitness di Marlow per tutto il programma. E per fitness si misura la sua dimensione del cranio. Ti va a sapere chiedere a qualsiasi degenerazione la famiglia qualsiasi follia qualsiasi insanabile nella famiglia etcetera. Così, ancora il panico della degenerazione, il panico della criminalità è molto palpabile qui. E un medico è ovviamente, a chiedere alle domande social Darwinist sulla genetica, intendo che questa non è genetica, ma malattie ereditarie, insanità, etcetera.
E perché si sa che c'è anche questa idea che questa è una persona che Marlow sta per andare in Congo in Africa. Quindi, si va molto vicino a quello che la degenerazione è comunemente consumato come uno spazio non bianco l'altro spazio etcetera. Quindi, ha senso citare, unpreventivo per l'azienda per determinare la sua idoneità medica per tutto il programma, di nuovo molto social Darwinist quality.
C'era ancora una visita al medico. Una semplice formalità, mi ha assicurato il segretario, con un'aria di prendere una parte immensa in tutti i miei dispiaceri. Di conseguenza, un giovane chap che indossa il cappello sopra il sopracciglio sinistro, qualche impiegato suppongo - ci devono essere stati impiegati nel business, anche se la casa era ancora come casa in una città dei morti - veniva da qualche parte in salita, e mi ha portato avanti.

Era shabby e careless, con macchie d'inchiostro sulle maniche della sua giacca, e la sua cravatta era grande e billowy, sotto un mento a forma di alluce di un vecchio stivale. Era un po' troppo presto per il medico, così ho proposto un drink, e così ha sviluppato una vena di jovialità. Così, hanno comprato di nuovo la piccola bevanda prima che arrivi il medico, e questo ragazzo questo molto shabby che sa magari qualche tipo di sottofondo di un medico o l'assistente del medico, comincia ad aprirci a Marlow. Mentre ci siamo seduti sopra i nostri vermouth, ha glorificato il business della Compagnia, e da e ho espresso casualmente la mia sorpresa a lui non uscirne. Allora, lo sai che parla del business della Compagnia in termini molto positivi così Marlow gli chiede la domanda ovvia, che come mai non ci sei, perché non ci sei nel cuore dell'impero dove c'è davvero l'impero. È diventato molto cool e raccolto tutto in una volta. Non sono così stupido come guardo, citando Platone ai suoi discepoli, ha detto sentenziosamente svuotato il suo bicchiere con la risoluzione e ci siamo alzati a destra.

Quindi, guardate ancora l'abiura di questa frase particolare, quando si fa sempre più candid con Marlow, parla di quanto fossero positive le politiche della Compagnia, e poi Marlow a un certo punto innocuamente gli chiede perché se è così convinto dell'azienda, come mai non ci sei in Congo, come mai non ci sei in Africa quando si fa profitto per l'azienda a cui punto il suo tono cambia completamente e molto drammaticamente. E dice che non sono pazzo come cerco di avere ragione, e finisce le sue bevande, e lui è salito, si alza.
Così, di nuovo c'è qualcosa di molto clinico e sinistro su questo intero episodio. E questo è qualcosa che pervade tutta la scena, il sinistro, grigio, di qualità misteriosa su tutta questa impresa del colonialismo. E c'è anche una qualità traslucida su di esso, che Marlow, una sorta di non può vedere attraverso del tutto, ma si vede visto attraverso completamente. Così, è come circondato da macchine; è circondato da tutto questo sguardo che molto metaforicamente lo guarda in termini di fitness, in termini di salute mentale, e in termini di capacità di controllo dell'impero etcetera. Ma, lui stesso ha ben poca idea, idea molto vaga dei suoi dintorni a destra.
E ancora questo è qualcosa che continuerà in Congo, anche quando naviga in Congo avrà ben poca idea di quello che gli sta intorno e questo è qualcosa che analizzeremo in alcuni dettagli quando arriveremo a quel punto. Ma anche qui mentre presumibilmente il cuore della civiltà, il cuore della conoscenza, l'illuminazione, l'etcetera, trova molto difficile cogliere la sua realtà per trovare un senso per navigare con ciò che lo circonda che è qualcosa che continua a scontrarsi per tutta la storia.
E ora lei va dal medico. Il vecchio dottore mi ha sentito il polso, evidentemente pensando a qualcos'altro il mentre. Buono, buono per lì, ha mummorizzato e poi con una certa ansietà mi ha chiesto se gli avrei lasciato misurare la testa. Ancora, questa è una pratica molto comune tra criminologi su un tempo.
Tutta questa idea di equiparazione della follia con una dimensione del cranio, sopra la violenza con la dimensione del cranio etcetera, perché tutti questi marcatori empirici, questi marcatori metonymici dove si conosce rampamente consumati come una sorta di conoscenza accurata, e si sa che c'era una teoria del razzismo, una teoria della superiorità europea che viene pubblicata, e consumata palpabilmente che empiricamente dimostrava e sosteneva che l'Europeo fosse meno incline alla violenza, meno incline alla follia, meno incline all'omicidio di un non europeo. Così, di nuovo tutta questa idea, tutta questa combinazione di statistiche e biologia o questa biopolitica di medicina la conoscenza è qualcosa che vediamo a distanza ravvicinata da quartieri molto vicini, che ovviamente, accentuano o corroborano ciò che è storicamente vero, la collusione tra biomedicina e imperialismo, la collusione tra una medicina e l'imperialismo che ha prodotto l'intera idea bio - capitale o biomedicina. Dove la medicina diventa racializzata, la medicina diventa motivata dall'ideologia, la medicina diventa informata politicamente e razziale, e in tal senso produce teorie e tesi che accentueranno un certo tipo di ideologia razzista, o certo una sorta di ideologia politica estera all'opera. Si tratta della misura della testa di Marlow.
Piuttosto sorpreso, ho detto, ho detto, Sì, quando ha prodotto una cosa come i calibri e ha ripreso le dimensioni e davanti al e ogni modo, prendendo appunti con attenzione. Era un ometto senza sosta nel cappotto threadbare come un gabardino, con i piedi in pantofole, e io anche se lui un pazzo innocuo. Chiedo sempre di lasciare, nell'interesse della scienza, di misurare la crania di chi va là fuori, ha detto. E quando tornano anche loro, ho chiesto. Oh, non li vedo mai, ha rimarcato; e, d'altronde i cambiamenti avvengono dentro di te.
Così, ancora questa ominosa qualità di un traffico di una tantum, si va semplicemente in Congo non si torna mai indietro ci toglie la vita che ci toglie la tua esistenza esistenziale ci toglie la tua sanità, la tua razionalità etcetera. Così, dice il medico, non ho mai visto nessuno che sia tornato dal Congo. Quindi, misuro sempre la crania delle persone che sta per partire per il gusto della scienza, perché sta facendo di nuovo un'equazione tra un certo tipo di fisiognomia, e un certo tipo di propensione. Una propensione per l'avventura, il pericolo, che può molto rapidamente connettersi alla propensione verso la degenerazione, come vedremo bene.
Ha sorriso, come se in qualche battuta tranquilla. Quindi, stai andando là fuori. Famoso. Interessante anche. Mi ha dato una occhiata alla ricerca, e ha fatto un'altra nota. Mai una follia nella tua famiglia, così di nuovo questa diventa una serie di domande ereditarie sul treno e la famiglia di Marlow è questa qualsiasi follia o no. Ha chiesto in un tono di fatto. Mi sentivo molto infastidito. È una domanda anche nell'interesse della scienza? Sarebbe, ha detto, senza prendere atto della mia irritazione, interessante per la scienza a guardare i cambiamenti mentali degli individui, in loco. Così, di nuovo tutta questa idea di cambiamento nel cervello diventa interessante.
Sei un alienista? Ho interrotto. Ogni medico dovrebbe essere - un po '. Dunque, ancora alienista è questo appartiene a una particolare scienza della conoscenza, che è di nuovo una miscela molto complessa di qualche cosa pseudo spirituale, allo stesso tempo qualche pseudo cosa medica che si diletta in quel momento insieme alla criminologia, insieme al panico di degenerazione alla fine dell'Ottocento. Ho una piccola teoria che voi messieurs che andate là fuori devono aiutarmi a provare. Questa è la mia quota dei vantaggi del mio paese che si ripresenta dal possesso di una dipendenza così magnifica.

La semplice ricchezza che lascio agli altri. Scusate le mie domande, ma voi siete il primo inglese che arriva sotto la mia osservazione. Mi sono affrettata a assicurargli che non ero nel minimo tipico.

Se fossi in te, dicesti che non lo sarei, non parlerei così con te. Quello che dici è piuttosto profondo, e probabilmente erroneo, ha detto con una risata. Evitare irritazioni più che l'esposizione al sole. Adieu. Come si dice inglese, eh? Arrivederci. Arrivederci. Adieu. Nel tropico ci deve essere prima che tutto mantenga la calma. Ha sollevato un dito di allarme. DU CALME DU CALME. ADIUE.
Così, ancora tutte queste voci, tutte queste voicie, l'adorazione, tutti questi si uniscono per creare questo un macchinario dell'imperialismo in cui Marlow si ritrova. È quasi come un cuore di macchina, la pancia di una macchina, che sta per sfornarlo, e classificarlo come agente dell'impero. E proprio prima di lui sta uscendo da questo, vede questo medico che sta assumendo ogni tipo di interesse pseudo - scientifico in lui in termini di propensione, verso la propensione di degenerazione, verso la follia etcetera. È già quasi impazzito perché sta andando in Africa e questo è l'assunzione comune qui sopra.
Quindi, guardate ancora la collusione tra medicina e colonialismo, tra medicina ed economia qui sopra, che ovviamente sta creando questa capitale bio. Così, questo medico diventa una presenza molto simbolica qui. Sta doppiando le preoccupazioni contemporanei con insanità, panico, degenerazione etcetera che era ovviamente, abbastanza pesantemente razzializzata nella qualità.
Un'altra cosa è rimasta da fare per - dire addio alla mia eccellente zia. Ho trovato il suo trionfante.