Loading

Alison's New App is now available on iOS and Android! Download Now

Study Reminders
Support
Text Version

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Abbiamo esaminato la differenza tra beni privati e beni pubblici e abbiamo anche visto che il mercato tipicamente sotto fornisce beni pubblici, abbiamo guardato anche all'equilibrio Lindahl è un modo per cercare di vedere come si possono pagare i beni pubblici. Ma certo, abbiamo visto che ci sono pratici, ci sono delle difficoltà lì dentro. Oggi parleremo di esternalità e cioè di una funzione di produzione o di una funzione di consumo di qualsiasi individuo o azienda se altro bene che non è all'interno del loro controllo entra in esso e incide sulla produzione o sull'utilità di consumo e quindi definiremo ciò che è un'esternalità, cercare di vedere come analizzarlo e vedere cosa possiamo incorporarlo nei calcoli economici. (Riferimento Slide Time 1.20) Quindi, una definizione di esternalità, puoi guardare qualsiasi libro di testo e troverai definizioni simili. Questa definizione viene da Kolstad, un'esternalità esiste quando le scelte di consumo o di produzione di una sola persona o impresa entrano nell'utilità di un'altra entità senza che tale entità termini il permesso o il risarcimento. Quindi, ricordati il punto critico è che, se qualche variabile entra nelle scelte di consumo o di produzione senza il permesso o le compensazioni, quindi nel caso in cui due società abbiano un accordo e ci sia un trasferimento di una produzione di una società all'altra azienda, questo non sarebbe considerato un'esternalità. Ma quando arriva qualcosa, che non è all'interno del controllo dell'azienda e senza il permesso di quell' azienda, allora diventa un'esternalità. Dunque, guardiamo, nel dominio pubblico, ci sono diverse vignette che illustrano esternalità negative e positive. (Riferirsi Slide Time 2.27) Questo cartone animato è dell'economista e si parla di gas di Shale e come si sa, nel settore del petrolio, il gas di Shale ha avuto il potenziale di trasformare il settore del petrolio e si è comportato in alcuni paesi, per esempio gli USA che erano un importatore netto di petrolio sono ormai diventati un esportatore di petrolio e questo cartone animato c'è, nella storia greca c'è questo concetto di presenza di queste sirene che con il loro canto avrebbero attirato navi e queste navi sarebbero state poi stravolte e distrutte in queste rocce. E questo era lì nella leggenda. Così, analogamente, questo cartone animato dimostra che quando si cerca di ottenere gas di Shale, le difficoltà, gli impatti ambientali del fracking e del fracking è il processo di estrazione del gas di Shale che comporta la perforazione orizzontale, i danni ambientali in termini di utilizzo dell'acqua e gli altri danni che viene creato all'ambiente a causa del gas di Shale è uno degli ostacoli nella parte di Shale gas. Questo è il motivo per cui in India, anche se abbiamo alcune risorse di gas di Shale in parti del paese, che sono water-scarse e poi è per questo che non ci siamo concentrati sull'estrazione di quel gas Shale. Questa è un'esternalità negativa. (Riferimento Slide Time 4.22) In caso di esternalità positiva. Questo è di Dennis la Menace e potete vedere Mr Wilson, sua moglie gli racconta che avete notato che ogni cortile sulla strada ha la decorazione natalizia tranne la nostra? Ovunque guardi, ci sono luci, renne, Babbo Natale s, torte di caramelle e la nostra è l'unico punto oscuro della strada che si abita con lo spirito natalizio e quello che il signor Wilson assume questo come esternalità positiva nel senso che sì, è fantastico. Fanno tutto il lavoro e ci godiamo. Si tratta di una grande disposizione, l'isn lo chiama? Quindi in sostanza, anche se si pensa in termini di Diwali se la gente accende le proprie case e mette le candele, e se non sta facendo quell' impegno, ma sta ottenendo il beneficio di quell' impegno vedendo, poi, che diventa un'esternalità positiva. Allo stesso modo, se alcune persone mantengono alcuni ottimi giardini, e stanno mettendo in atto sforzi per farlo, le persone che si trovano nel quartiere, che non stanno mettendo in questo sforzo ne traggono il beneficio e questo è un'esternalità positiva. Nella maggior parte dei casi in cui si parla di economia ambientale, di solito ci occupiamo di esternalità negative. (Riferirsi Slide Time 5.47) Ancora, per ripetere dopo aver guardato queste due vignette, ripetiamo nuovamente la definizione in cui vediamo che in sostanza, ogni qualvolta una variabile entra nell'utilità di un'altra entità senza l'autorizzazione o il risarcimento. (Riferimento Slide Time 6.01) Quindi, guardiamo l'esempio e questo viene da Kolstad. Diciamo che ci sono due stabilimenti, c'è un mulino in acciaio che sta producendo acciaio e nel quartiere, c'è anche una lavanderia. Quindi, vediamo qual è il, qui stiamo guardando la produzione di acciaio e qui stiamo guardando il bucato. Quindi, in base alla capacità del mulino in acciaio e al bucato, possiamo ottenere al massimo una certa quantità nella lavanderia. Quindi, questo è l'importo massimo e per la pianta in acciaio, diciamo così, avete questo rettangolo dove se entrambi se non si influenzano a vicenda allora otterrete questo valore L e questo è il valore S. E questo è, ma il fatto è l'acciaio nel processo di lavorazione dell'acciaio, abbiamo alcune emissioni e l'inquinamento, l'inquinamento dell'aria che c'è, che aria sta arrivando alla lavanderia, si sta asciugando i vestiti usando il vapore e sta prendendo l'aria che c'è, dipende dall'umidità e dalla composizione dell'aria. Gli esaurienti dell'impianto siderurgico inquinano l'aria e a causa di quell' inquinamento, la produzione di lavanderia diminuisce. E così, questa è un'esternalità negativa che potrebbe accadere nelle seguenti forme. Potrebbe essere, questa è come una esternalità modesta o debole o potrebbe essere una forte esternalità, dove la produzione è influenzata in questa moda. Quindi, se si vede, dato che la quantità di acciaio utilizzato aumenta, l'uscita della lavanderia diminuisce e così come risultato della produzione di acciaio, nonostante la lavanderia non ne abbia effettivamente la pianificazione, l'uscita viene influenzata e invece di L, siamo ora solo in grado di produrre un certo valore più piccolo come questa curva S. (Riferimento Slide Time 8.44) Così essenzialmente quello che accade è in un'esternalità che si può vedere. In un'esternalità, stiamo dicendo che se prendiamo un'entità con una funzione di utilità U in funzione di x e y, x sono tutti i parametri di input che controlla e che prevede, y è un parametro che viene dall'esterno, che l'entità non ha il controllo. Quindi, per esempio, se la lavanderia ha una funzione di produzione come questa, che dice L x1, x2 a xn ed e, dove e sono le emissioni che si verificano a causa della fabbrica di acciaio. Quindi, questa è un'esternalità, questo incide sulla produzione di lavanderia e abbiamo visto che per la pianta in acciaio, questo è, S è z1, z2 e così via, zm e poi il valore di e che viene creato, e è anche una funzione di z1, z2 a zm. Quindi, l'esternalità che si crea è funzione dell'importo che siamo, del valore di S e otteniamo un certo fattore di emissione che sta uscendo. (Riferirsi Slide Time 10.50) Così ora, se guardiamo a questo, questo significherebbe che se si guarda come l'effetto che sta accadendo, stiamo vedendo che ce lo diciamo, iniziamo con S e L e poi abbiamo una cosa del genere. Quindi, se si guarda a questo, a causa dell'esternalità, i punti che ora possiamo operare, possiamo avere il massimo possiamo ottenere l'output ora dalla lavanderia è qui e se guardiamo a questo possiamo operare sia a questo punto sia a questo punto in cui abbiamo una quantità massima di produzione di acciaio e una certa produzione in lavanderia. E in questo caso, quello che accadrebbe è che, se guardiamo alla funzione di costo, il gettito totale che è il prezzo dell'acciaio nella produzione di acciaio, prezzo del bucato nella produzione di lavanderia, per questo, questa è una linea con le pendenze legate ai prezzi e se si guarda questo, se S è pari a 0, quello che otteniamo è y0 è PL nel valore di L0. Quindi, L0 è y0 by PL e questo è questo punto, questo punto è y0 by PL e otterremo una curva che passa, questa è la funzione delle entrate. Ora, supponga di voler eliminare questa esternalità. Un modo possibile di fare questo è dire che diciamo che la stessa azienda possiede la lavanderia e il mulino in acciaio o il mulino in acciaio compra la lavanderia in cui il caso, questo ora non rimane un'esternalità. Si tratta di una decisione che, si possono modificare i fattori z1 a zm, in modo che le variazioni di emissione e a causa dell'emissione, la lavanderia cambi, così la produzione di lavanderia cambierebbe. Quindi, quello che possiamo ora fare è riuscire ad avere una linea parallela a questa e otterremo un nuovo punto che è S1, L1 e le entrate qui saranno superiori al valore che avevamo. Quindi, questo è ora y1 da PL e quindi essenzialmente quello che otteniamo è massimizzare le entrate. Ora, questo non rimane più un'esternalità, questo è interno, l'emissione diventa interna all'azienda. Quindi, questo è un modo per rimuovere l'esternalità, pensando in termini di massimizzazione della produzione totale della lavanderia e del mulino in acciaio e possiamo confrontarlo e poi vedere quanto è la perdita complessiva tra questi due, il bucato e il mulino in acciaio. Ma se sono separati, possiamo poi calcolare che questa è la perdita di entrate della lavanderia causata dall'esternalità e basata su questo. Ecco, questo è una sorta di esempio semplice per illustrare l'impatto dell'esternalità. (Riferirsi Slide Time 15.09) In molti casi, quando si parla di esternalità, quando guardiamo ai nostri costi marginali, abbiamo un costo marginale privato, che non sta guardando l'impatto che sta avendo o l'impatto negativo che sta avendo sulla società. Se aggiungiamo a che il costo marginale dell'inquinamento, possiamo ottenere un'altra curva che mostra il costo marginale sociale. Ora, si trattava di parlare in termini di questo in termini di esternalità causata dalla funzione di produzione, pensiamo in termini di causa esternalità a causa dell'utilità della funzione di consumo. (Rinvio Slide Time 15.41) Dunque, consideriamo un individuo e ci facciamo guardare il fiume, un individuo che non ha dato una funzione di utilità e che la funzione di utilità ha una combinazione di goos diversi e poi quello che stiamo guardando è il totale quantità di, se si sta guardando il numero di merci che si sta acquistando altri beni, che si sta acquistando, stiamo guardando l'individuo, che sta ottenendo qualche utilità dal nuoto, e utilità da altri beni, e poi quello che succede è come se l'inquinamento del fiume dovesse aumentare, poi l'utilità o il beneficio che si ottiene dal nuoto inizia a diminuire. Quindi, con il risultato che per avere la stessa quantità di utilità, devi avere altri beni per compensare. Così, otterrete una curva come questa per questa costante utilità, se guardiamo una curva di indifferenza se questo va a questo punto. Se questo va a un punto in cui il fiume è talmente inquinato che non lo saremmo, non c'è utilità da guadagnare attraverso il nuoto, il che significherebbe che la funzione di utilità diventerà una linea orizzontale. Quindi, questa è una curva di indifferenza particolare e poi si avrebbe un'altra curva di indifferenza che è parallela a questa, andando fino a qui e poi, dovrebbe arrivare fino a qui. In sostanza, si vedrà che si arriva fino a qui e poi questo. Ecco, questo è un altro modo di guardare le curve di indifferenza e poi questa è l'esternalità di consumo, l'esternalità dei consumi causata dall'inquinamento del fiume e che l'inquinamento potrebbe essere fatto magari dal mulino in acciaio di cui parlavamo. E così, la domanda è che, ovviamente, possiamo convertirlo in un termine economico osservando, diciamo un resort per le vacanze, dove si ottiene un fatturato basato sul nuoto e poi c'è un mulino in acciaio che sta inquinando il fiume e per questo, le entrate del resort per le vacanze possono diminuire e possiamo quantificare questo tipo di impatto. (Riferirsi Slide Time 18.23) Così, in un certo senso, abbiamo mostrato alcuni semplici esempi, ipotetici esempi di esternalità di produzione e esternalità di consumo. Ora guardiamo un esempio semplice e questo viene dal libro di Callan e Thomas. E abbiamo due curve di offerta e di domanda. il prezzo che questo è per una raffineria. Il prezzo è dato come 10 più 0.75Q, stiamo solo seguendo quell' esempio. Così, useremo le unità. Questa è le unità di fornitura date dall'esempio in Callan e Thomas e la domanda è P è 42 meno 0.125Q dove Q è mille barili al giorno e P è il prezzo in dollari USA, dollari per barile. Quindi, analizziamo l'offerta di cui stiamo parlando. Questo è anche i costi privati marginali. Quindi, questo può essere, possiamo scriverlo come il costo privato marginale sarà di 10 più 0,075 Q e il beneficio privato marginale è di 42 meno 0,125 Q. (Riferimento Slide Time 20.34) Ora, possiamo prendere questo e disegnare. Così possiamo guardare a disegno questo, supponiamo che ci sia anche un costo esterno marginale, il costo esterno marginale è dato come costo esterno marginale che significa, per ogni barile che viene trasformato nella raffineria c'è un certo inquinamento e che l'inquinamento è un costo che la raffineria deve pagare magari come tassa, come tassa ambientale alla società e che è dato come 0,05 Q. Quindi, se il costo marginale marginale è 0.05Q, allora i costi sociali marginali, i costi sociali, questa sarà la somma dei costi marginali marginali, che è il costo per la raffineria più il costo esterno marginale che significa, vedere come abbiamo messo un valore all'esternalità. L'esternalità è perché la raffineria sta influenzando le funzioni di utilità della società. Quindi, possiamo farlo e poi il costo sociale marginale sarà di 10 più 0.075Q più 0.05Q e questo uscirà per essere 10 più 0,125, 75 più 5, 0,125 Q. E il beneficio sociale marginale? Beneficio sociale marginale, questo sarà uguale a beneficio privato marginale più beneficio esterno marginale. Così, nel caso ci fosse un'esternalità positiva, questo è quello che sarebbe arrivato. Ora qui MEB sarà uguale a 0. Quindi, questo beneficio sociale marginale è uguale a beneficio privato marginale che non è altro che 42 meno 0,125 Q. Ora, guardiamo all'equilibrio che otteniamo. (Riferirsi Slide Time 23.14) Quindi, quello che succede qui è se vedete che avevamo scritto questo costo privato marginale e marginale marginale e se non consideriamo l'esternalità, che è la situazione normale, dove stiamo solo guardando l'equilibrio tra costo privato e beneficio e poi questo sarà, possiamo equiparare i due, 10 più 0,025 Q è 42 meno 0,125 Q. Così, otteniamo 32 è uguale a punto, questo arriva qui 0,25 e 0,75, quindi si ottiene 0.2Q e Q diventa uguale a 32 entro il 0,2. Quindi, questo è il 160 e questo sono i 1000 barili al giorno. Ora, vediamo qual è il prezzo, il prezzo sarà pari a 10 più 0,075 su 160. Quindi, questo è il 160 se lo vedi è 12, 7,5, 12 in 1,6, è 10, 16 in tre quarti che sono 12, 12 più 10, questo è 22 dollari USA al barile. Così, abbiamo ottenuto l'equilibrio che sarà di 160 e 22. (Riferimento Slide Time 26:21) Quindi, se disegniamo questo schizzo questo ora, potete mostrare questo come in questo modo e otterrete, otteniamo questo valore 160 e 22. Ora, quello che succede è che possiamo schizzarlo così. Otteniamo questo annuncio che arriva dal 42 in poi. Quindi, questo è il 42 e questo scende qui e qui hai 10. Questo è il prezzo e questa è la quantità nel 1000. Questo è il prezzo e otteniamo un equilibrio che è qui, che è di 160, questo è il 22. Ora, quello che succede è che ora vogliamo mettere il se ricordate di aver portato il costo sociale marginale e quel costo sociale marginale che avevamo calcolato che come aggiunto a quello esterno. Così, abbiamo ottenuto i costi sociali marginali come 10 più 0.25Q. Così, poi la pendenza, questa pendenza cambia, inizia con 10 ma ci sarà … Così, a seguito di ciò che succede è perché ora stiamo assumendo costi aggiuntivi, il punto di equilibrio ottimale ora si sposta, il prezzo aumenta e la quantità diminuisce e di conseguenza ciò che accade è che ora stiamo riducendo la quantità totale di quantità, stiamo riducendo anche l'inquinamento che sta accadendo nella società. Quindi, se si vede questo, in questa curva si vede che questo è ciò che accade e possiamo fare quel calcolo perché ora quello che abbiamo è 10 più 0,125 Q è uguale a 42 meno 0,125 Q. Quindi, quello che otteniamo è 0,25 Q è uguale a 32 Q diventa uguale a 128, 128.000, puoi sostituirlo nel prezzo e hai il prezzo ora è pari a 26 dollari al barile. Così ora questo punto che c'è è 128 e questo è il 26. Quindi, con il risultato adesso, quello che succede è nel caso iniziale che avevamo massimizzato, abbiamo il consumatore e l'eccedenza del produttore è massimizzata. Tuttavia, non avevamo preso in esso l'esternalità. Una volta spostato questo, c'è un costo sociale che era lì che non avevamo considerato. (Riferirsi Slide Time 29:58) Se si guarda questo momento, stiamo misurando, se si guarda alla società è un guadagno netto nel mercato della raffineria e questo è di nuovo dall'esempio Callan e Thomas, si vede che questi sono i punti di equilibrio. Se guardate questi punti, scoprirete che c'è una rete, la società guadagna questo trapezio WXYZ. WXYZ è il guadagno della società. Le raffinerie stanno perdendo XWYZ. Si tratta di una perdita, questa è la perdita nel surplus complessivo che c'era e per questo ora il guadagno netto che c'è è solo WXY. Così nel complesso quello che sta accadendo è che possiamo essere se non si considera il costo esteriore e il costo sociale rispetto a quello che la raffineria sta perdendo, c'è una perdita netta nel surplus. Tuttavia il costo societario, quando questo è considerato l'esternalità che è l'impatto per la società che è diminuito ora perché l'inquinamento è diminuito, la quantità è diminuita e che offende la perdita subita dalla raffineria. E per questo, nel complesso ha senso quantificare e costare l'esternalità e mettere un prezzo sul costo sociale. Certo, questo è più facile detto che fatto. Qual è il prezzo adeguato e questo ma si può vedere che facendo così, i turni di equilibrio e, quindi questo è un modo in cui possiamo affrontare le esternalità? (Riferirsi Slide Time 32:13) Puoi guardare più dettagli nei tre libri di Kolstad, Tietenberg e Callan e Thomas. Ora vorremmo guardare una questione correlata. Quando si parla di esternalità, dobbiamo pensare in termini di diritti di proprietà, e i diritti di proprietà e il teorema della Coase sono temi correlati e ci toccherà brevemente questo. (Riferimento Slide Time 32:46) Così, i diritti di proprietà quando si parla di diritti di proprietà, significa che se si dispone di alcuni beni e servizi, si hanno diritti di proprietà su questo. Questo è esecutivo, quindi significa che, se qualcuno ruba il tuo cellulare, puoi fare un reclamo alla polizia e riprenderlo e quindi rubare essenzialmente è illegale, hai la proprietà proprio sopra la tua merce e i servizi che hai procurato. Se questo non c'è, la merce non potrebbe essere esclusa, non potrebbe essere utilizzata sul mercato, non può essere razionata utilizzando i prezzi. Quindi, per esempio, prendere un altro esempio di badge privato per l'immondizia dell'istanza, se non ci sono leggi per evitare la lettiera, allora la spazzatura non sarebbe considerata escludibile e poi non ci sarebbero diritti di proprietà in termini di spazzatura perché qualsiasi spazzatura possa solo, puoi buttarla ovunque tu voglia e poi non c'è nessun problema in termini di … Tuttavia, se ci sono severe leggi di disseminamento, allora devi sbarazzarti della spazzatura. Possiate la spazzatura, che smaltimento, dovrete incurare alcuni costi per fare lo smaltimento. (Rinvio Slide Time 34:06) Quindi, ora la questione dei diritti di proprietà è, nel caso dell'ambiente, questi sono importanti. Quindi, chi ha il diritto? Se c'è una fabbrica, c'è un mulino in acciaio, il mulino in acciaio ha il diritto di inquinare e rilasciare le emissioni all'aria? Dovremmo avere il diritto di pulire l'aria? Dovremmo avere diritto all'eliminazione dell'inquinamento? Dovremmo avere diritto al risarcimento dei danni da inquinamento? O i inquinatori dovrebbero avere il diritto di inquinare? E questa è una domanda interessante. C'è una questione etica legata a queste domande di equità, di questioni di giustizia. Ma la cosa interessante è da un punto di vista economico, Ronald Coase ha fornito un argomento interessante, che è un poco controintuitivo, e sostanzialmente, l'argomento dice che da un punto di vista economico non importa chi ha il diritto. Che la società o i cittadini abbiano il diritto all'aria pulita, o l'industria abbia il diritto di inquinare, l'ottimale ottimale economico ottimale rimane sempre la stessa. E così è molto interessante e l'esempio Ronald Coase paper parla di diversi esempi diversi. Si parla dell'esempio degli agricoltori che ruotano il bestiame e del bestiame stravolgente che colpisce le coltivazioni dell'agricoltore e poi un altro esempio dove c'è un edificio alto che blocca le correnti d'aria di una turbina eolica. Così, l'uscita della turbina eolica viene influenzata dall'edificio. Quindi, la domanda è se l'edificio ha il diritto di farlo, o la turbina eolica ha il diritto di avere uno spazio libero e l'edificio dovrebbe ottenere il permesso dalla turbina eolica o dovrebbe compensare il produttore di turbine eoliche. Un edificio che getta un'ombra su una cabana e zona di nuoto nella zona di sole di un hotel e che comporta una perdita di entrate per l'hotel e poi, quindi ci sono questo aeroporto che arriva in una determinata località e che colpisce i residenti e il rumore e poi ci sono stati molti casi diversi che ci sono. (Riferirsi Slide Time 36:38) Così, Ronald Coase discute e guarda alle sentenze legali in molti di questi casi e la domanda che si pone è chi dovrebbe avere i diritti? L'inquinatore o la vittima? Per esempio, abbiamo parlato della fabbrica di acciaio o della lavanderia e poi abbiamo detto, se li combiniamo, ci riusciamo ottimali ma chi ha il diritto? La fabbrica di acciaio ha il diritto? O il bucato ha il diritto? E la lavanderia ha il diritto di pulire l'aria allora la fabbrica di Acciaio dovrà compensare. Se la fabbrica di acciaio ha il diritto di inquinare perché forse era lì prima e poi la lavanderia, allora non darebbe alcun risarcimento. Una raffineria o una fabbrica di automobili, di nuovo la raffineria che colpisce la produzione e che inquina e colpisce la fabbrica di automobili, la fabbrica di acciaio o un hotel, la raffineria o gli utenti ricreativi e questi sono tutti da diversi libri di testo e Ronald Coase paper parla di un medico e di un dolcificante. (Riferirsi Slide Time 37:37) Così, Ronald Coase ha proposto il teorema di Coase e ottenuto il premio Nobel nel 1991. Questo articolo è stato pubblicato nel 1960. Si chiama così il problema del costo sociale. È sul Journal of law and economics e si può guardare la carta originale e il suo teorema, il teorema della Coasi dice in assenza di costi di transazione, l'assegnazione delle risorse è indipendente dall'assegnazione iniziale dei diritti di proprietà, il che significa che se non ci sono costi di transazione coinvolti, allora è immateriale che abbia i diritti, che chi inquina o la vittima abbia i diritti e il risultato, otterremmo la stessa soluzione economica. (Rinvio Slide Time 38:34) E così, il corretto conferimento dei diritti di proprietà, anche se le esternalità sono presenti consentiranno la contrattazione tra parti tali che una soluzione efficiente si tradurrà a prescindere da chi detiene il diritto e questo presuppone transazioni costose e presuppone che i danni siano accessibili e misurabili. (Riferirsi Slide Time 38:56) Così, a Coase fa le parole proprie, dice che quello che ho mostrato in quell' articolo come pensavo fosse che in un regime di zero costi di transazione e assunzione di teoria economica standard, i negoziati tra le parti avrebbero portato a quelle intese, che massimizzerebbero la ricchezza e questo indipendentemente dalle assegnazioni iniziali dei diritti. Questo è il famoso teorema di Coase chiamato e formulato da Stigler, nonostante sia basato sul lavoro di miniera. Così, è stato Ronald Coase a dare questo, chi l'ha fatto, ma è stato articolato come il teorema di Coasi da un altro famoso economista che è questo, Joseph Stickler. (Riferirsi Slide Time 39:36) Così, l'esempio che ha dato a Ronald Coase ha parlato della sua carta è che il dolcificante sta facendo torte e altri oggetti dolciari e questo ha due mortai e un pestello e hanno 60 anni di operatività su una strada particolare. Così, ha un negozio di dolciumi che stava facendo abbastanza bene ed è lì da molto tempo e c'è stato anche un medico di ieri sera e non c'è stata alcuna difficoltà per gli otto anni iniziali e fino a quando il medico ha costruito una nuova sala di consulenza accanto alla cucina dolciaria. E il dolcificante, il rumore proveniente da alcuni macchinari dei dolciumi della confettura ha impedito al medico di esaminare i pazienti, soprattutto per le malattie del torace dove il suono veniva utilizzato dal torace che deve essere valutato dal medico, il suono della macchina influisce su quello e c'è stato un caso che è stato archiviato e l'azione legale per fermare l'uso delle macchine. E così, la corte si è pronunciata a favore del medico e ha ottenuto un'ingiunzione contro l'uso di macchinari. E quello che dice Coase è se il medico abbia vinto il caso o la confettura abbia vinto il caso, il risultato finale sarebbe la stessa e la contrattazione è possibile. Il confettatore potrebbe valutare cosa sia il medico che sconti la perdita di reddito, e per questo il medico potrebbe muoversi, quindi a seconda di quello che è l'ammontare della perdita di reddito causata dal medico o il disagi del medico si sposta in un'altra località potrebbe essere il costo sostenuto. E se le entrate del confectioner superano quella, la confettura potrebbe risarcire il medico per questo. E questo sarebbe fatto anche se la confettura … Il medico potrebbe costruire un muro o attenuare il rumore e questo potrebbe essere fatto dove la confettura se il medico avesse i diritti e il confettatore si sta perdendo contro, il medico ha avuto il diritto e il medico interrompe la confettura dal continuare il suo funzionamento, le entrate del confectioner superano le perdite del medico, la confettura potrebbe quindi pagare il medico per costruire un muro o per attenuare il rumore o per muoversi. E se la confettura avesse i diritti, e il medico avesse una perdita di reddito e che il reddito fosse inferiore a quello dei confettatori il medico andrebbe avanti e costruisce il muro per mitigare il rumore. (Riferirsi Slide Time 43:09) Quindi, la cosa interessante, la cosa è che i dolciumi disposti a farlo se il pagamento al medico è inferiore alla caduta del reddito se ha cambiato la modalità di funzionamento, ha abbandonato il funzionamento o ha commutato il suo funzionamento. Quindi, e se la confettura avesse vinto il caso? Se questo è confettaro ha vinto il caso, allora dipenderebbe dal medico che sta facendo la, ottenendo la perdita di entrate, e il medico pagherebbe il dolciario per continuare le operazioni o fare i suoi. Quindi in sostanza, se non c'è, se questo costo della transazione è trascurabile, o è zero, non importa chi abbia i diritti e questo è il tutto molto interessante. Ovviamente in pratica abbiamo sempre costi di transazione e in termini di equità, c'è sempre la questione di compensare il, nel caso di un'industria bisogna risarcire le persone colpite, e così esternalità e naturalmente in tutto questo, c'è un problema di compromessi e costi. E c'è una questione in termini di equità ed equità. Quindi, con questo, completiamo la parte sull'analisi delle esternalità e ci muoveremo ora e parleremo in termini di finanziamento dell'energia.