Loading

Mega May PDF Sale - NOW ON! 25% Off Digital Certs & Diplomas Ends in : : :

Claim My Discount!

Module 1: Amministrazione della droga

Study Reminders
Support
Text Version

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Video:

Salve a tutti, benvenuti a un'altra lezione per i principi di Delivery Engineering Principi.
Abbiamo parlato di Route Specific Delivery. È essenzialmente quale strada scegliere per varie applicazioni. Abbiamo discusso diverse vie già e ora si è discusso dell'inalazione. Quindi, ricapitoliamo rapidamente quello che abbiamo fatto nell'ultima classe.
(Riferimento Slide Time: 00.48)

Così, nell'ultima classe abbiamo terminato la nostra discussione sull'amministrazione transdermica, dove abbiamo parlato di microneedles, che sono queste piccole strutture da 100 a 500 micron lunghe. Quando penetrano la pelle, vanno abbastanza in profondità per bypassare lo strato corneo ma, non va a toccare i nervi e i vasi sanguigni, che è ciò che causera ' il dolore. E sono in realtà molto efficaci in termini di potenziamento della permeazione, cioè un approccio di bioingegneria.
L'altro è quello di utilizzare liquidi ionici: si tratta di sali organici che hanno elevata solubilità per lipidi e altri tipi di molecole. Hanno dimostrato di potenziare la permeazione; in sostanza si può classificarli come potenziatore chimico. E così, sono in grado di potenziare la permeabilità, ma abbastanza elevata e abbiamo visto un esempio di insulina dove se si applica solo insulina sulla pelle, non si diffonde, ma se la si applica con questi liquidi ionici, in realtà penetra abbastanza uniformemente su tutta la pelle.
Poi abbiamo iniziato l'Inmezzamento, dove prima abbiamo discusso della biologia del polmone; abbiamo detto che una volta ingrandite le cose l'aria deve biforcare più volte, quasi fino a 17 a 23 volte prima che raggiunga il comparto finale, che non è altro, ma sacchi alveolari. Questi vengono sorvegliati da macrofagi parecchio ed è qui che avviene il maggiore assorbimento della droga e questi sacchi alveolari sono in realtà molto vicini ai vasi sanguigni. Quindi, questo strato è su un solo strato di cella. E si hanno le cellule del sangue che galleggiano in giro attraverso questo vaso sanguigno. Quindi, l'assorbimento avviene piuttosto molto in questo luogo. È qui che succede anche lo scambio di gas. Così, il tuo ossigeno entra qui e tu CO2 dal sangue viene scambiato.
Il polmone è fortemente vascolarizzato, perché tutto l'ossigeno che otteniamo, avviene per scambio al polmone stesso. Quindi, questo è uno e poi abbiamo parlato di come avviene nei polmoni il degrado delle particelle sulla base delle dimensioni. Quindi, quello che abbiamo trovato è soprattutto per i polmoni profondi, se cercavamo il degrado delle particelle. Stiamo valutando il valore che è qualcosa del genere, dove questa gamma è di circa 1 a 5 micron. Qualsiasi cosa sotto viene esaltato e qualsiasi cosa sopra si deposita nelle vie respiratorie superiori. Ecco, questo è quanto avevamo discusso nell'ultima classe, continuiamo la nostra discussione sull'inalazione in questa classe.
(Riferimento Slide Time: 04.11)

Ci sono diversi tipi di inalazione; uno si chiama nebulizzatore e potreste averlo visto nell'ambientazione ospedaliera: questo non è altro che un piccolo ugello che può andare in bocca.
E poi c'è una specie di compressore che genera piccole goccioline. Il tuo farmaco sarà messo in queste tubature e queste piccole goccioline saranno generate. Quello che succede è che hai queste piccole nebbie come le goccioline d'acqua che trasportano il tuo farmaco e vengono generate nella gamma di dimensioni da 1 a 5 micron.
Così, quando li infondono, vanno e finiscono per depositarsi in profondità nei polmoni dove; ovviamente, questo è solo uno strato d'acqua. Quindi, questo sarà solo scoppiare e il tuo farmaco è poi libero di muoversi e di farsi assorbire attraverso la nave del sangue. Così, come ho discusso, questo genera nebbia, che si inalato nei polmoni e utilizza aria compressa e un potere ultrasonico per spezzare la soluzione.
Quindi, la soluzione e il farmaco possono essere riempiti qui o qui. E qualunque cosa sia riempita, a causa della pressione e del potere ultrasonico genera nebbia o queste goccioline di aerosol.
Questo funziona molto bene nell'ambientazione ospedaliera: è uno strumento abbastanza complesso da usare così, non qualcosa che uno può usare nelle loro case, ma nell'ambientazione ospedaliera funziona molto bene, altrimenti non è molto comodo da usare.
(Riferimento Slide Time: 05.50)

Ecco, ecco perché se si desidera davvero un sistema di compliance del paziente, l'inalazione di polvere secca è uno dei modi per spingerlo, perché questo è qualcosa che i pazienti possono effettivamente auto - amministrare. Per il caso precedente il paziente dovrà andare al

ospedale. Quindi, se state cercando una terapia che richiede nebulizzatore allora non sarà paziente compatibile come il paziente ogni volta soffre di qualcosa o se si tratta di una dose giornaliera allora dovranno andare quotidianamente negli ospedali.
Quindi, parliamo di inalazione in polvere secca che è estremamente paziente compatibile e facile da usare, di nuovo come ho detto più volte. Quindi, potreste aver visto pazienti con asma usando questi inalatori di polvere secca ed è in realtà molto ben accettato dal paziente.
Da quando, è nel formato secco la stabilità della droga è decisamente migliorata. Quindi, la maggior parte delle reazioni, la maggior parte della contaminazione, che può causare degradazione, può essere contaminazione enzimatica, quelle funzioneranno solo in ambiente acquoso. Quindi, se hai una soluzione a base di polvere completamente secca o a base di polvere, non sarà degradabile a nessuno di quei componenti.
Quindi, è la stabilità che in realtà è vastissima. E poi in questo caso se si sta cercando di erogare delle particelle, allora le particelle di polvere dovrebbero essere a circa 1 - 5 micron per la consegna del polmone profondo. Poi si aggiungono tipicamente alcuni eccipienti. Così, che puoi aggiungere il tuo farmaco su questi eccipienti e gli eccipienti non sono altro, ma piccole particelle di forma irregolare, su cui puoi poi adsorare il tuo farmaco.
E queste particelle potrebbero essere fatte di zuccheri. E questo ha due scopi; uno è agire come trasportatore per qualunque farmaco libero è e consegnerà il farmaco al polmone profondo.
Perché, se consegnate solo il farmaco, che è molto piccolo, quel farmaco si farà espellere, non si deposita. Quindi, questo è un vantaggio, altro vantaggio è, in realtà agisce come protettivo al processo di essiccazione.
Quindi, quando si sta asciugando, si sta facendo una specie di crio o qualche altro metodo e questi zuccheri agiscono come un ottimo prodotto in per questo. Quindi, qualcosa come il lattosio è molto usato; Mannitolo è un altro. Ed ecco l'esempio che vi stavo dando.
Ecco, queste sono queste piccole molecole di zucchero e si vede che il farmaco è in realtà addolorato.
E poiché queste molecole sono piuttosto ampie, hanno in realtà uno slancio molto grande e quando l'aria fluisce l'aria è in grado di separarlo molto bene. Quindi, tutti avranno velocità diverse in diverse direzioni e questo causa la separazione. Quindi, queste particelle diventano poi molto buone in termini di consegna del farmaco al polmone profondo.

Tuttavia, non si tratta di un rilascio di controllo, perché qualunque farmaco tu stia mettendo in atto è immediatamente disponibile.
Quindi, se il farmaco è estremamente piccolo, che la maggior parte della droga ci sono, diciamo 1 nanometri, 2 nanometri questi farmaci si avvicineranno immediatamente al sistema. Quindi, è stato molto bene in termini di consegna della polvere secca, ma ora se parliamo del controllo e del rilascio sostenuto che è la parte maggiore di questo corso, non si ottiene proprio questo con questo particolare sistema.
Allora, ecco dove entrano i materiali, magari possiamo fare delle particelle che possono poi incapsulare questi farmaci. Quindi, piuttosto che rilasciare immediatamente quel farmaco, possiamo avere queste particelle che le hanno nella fascia di taglia giusta e poi le consegnano attraverso l'inalazione.
Quindi, invece di usare questi zuccheri potremmo usare la particella o magari una miscela di particelle e zucchero. E poi affidarsi a queste gamme di dimensioni e proprietà aerodinamiche per depositarsi in profondità nei polmoni.
Una volta che si è depositato in profondità nei polmoni, perché sappiamo che la clearance del muco è molto bassa nei polmoni profondi e fungeranno da deposito e poi possono lentamente degradare e rilasciare qualunque cosa portino.
(Riferimento Slide Time: 10.00)

Quindi, prima di parlare di particelle e delle loro proprietà, parliamo di una delle proprietà, che è di diametro aerodinamico. Quindi, questo non è niente, ma di nuovo la gamma di dimensioni delle particelle per la consegna del polmone profondo da una via polmonare che abbiamo già discusso è da 1 a 5 micron, ma quello che non vi ho detto prima sono questi da 1 a 5 micron, è definito come un intervallo di diametro aerodinamico di cui ha bisogno. Quindi, che cos' è il diametro aerodinamico? Questo non è niente, ma questo è il diametro di una sfera di una densità 1000 kg per metro cubo con la stessa velocità di regolazione, che una particella di interesse.
Quindi, questo è un termine teorico. Quindi, ancora se devo definire, questo è termine teorico, non ha davvero alcun significato fisico, ma è qualcosa di definito che è un diametro di una sfera con questa densità. E così, se abbiamo a che fare con le sfere, che siano polimeriche, quelle densità tipicamente dovrebbero sdraiarsi intorno alle 1000 alle 1200.
Quindi, questo significa che il diametro fisico è in realtà uguale al diametro aerodinamico.
Tuttavia, se la densità di particelle è diversa o se la particella è a forma irregolare, allora non è così e dovrete calcolare il diametro aerodinamico per la vostra particella particolare. Quindi, questo non è niente, ma standardizzare la forma e la densità. Quindi, ancora l'acqua è la stessa densità di questo, quindi, sono i polimeri.
Così, questo è misurato da uno strumento chiamato impattore a cascata che arriveremo in un attimo e sostanzialmente quello che sta facendo è prendere in considerazione varie forze di trascinamento.
Quindi, se diciamo che avete una particella che è a forma di questa, dovrete quindi supporre che sia una sfera, che si trova da qualche parte tra i 2 assi della particella.
E poi si sta fondamentalmente misurando quanto sia il trascinamento attraverso il sistema delle vie aeree e quindi equipararlo a questa ipotetica sfera che avete disegnato ed è così che si può allora e calcolare il diametro aerodinamico. Quindi, diciamo una particella con una densità di 4000 kg per metro cubo, che vi darà un po' di diametro se la modellate a 4000 kg per cubo, ma dato che è la densità è molto alta che la trascina sarà più bassa per questo.
Quindi, per compensare che in realtà si aumenta la dimensione di questo per dire che e quel diametro aerodinamico sarà questo diametro piuttosto che questo diametro, perché ora la densità è diversa. Quindi, il drag sarà diverso. Quindi, quello che state dicendo è che questi due hanno lo stesso trascinamento, anche se hanno densità diverse in diversi diametri e questo è ciò che si sta essenzialmente paragonando.

Quindi, ora, quello che impareremo è per la fascia di taglia giusta che possiate il diametro aerodinamico per essere da 1 a 5 micron. E per qualunque tipo di particella che state utilizzando dovrete trovare un termine per equiparare i vostri parametri fisici, l'ampiezza fisica e l'altezza di una particella a questo diametro e densità aerodinamica.
(Riferimento Slide Time: 13.20)

E ho accennato che l'impattore a cascata è usato per misurare il diametro aerodinamico. Quindi, uno è a voi fare tutti questi calcoli teorici, ma questo richiede di conoscere diversi parametri, che possono esistere o meno per un particolare tipo di materiale che stanno utilizzando in una forma particolare. Quindi, quello che si può fare è, lo si può fare sperimentalmente e questo si chiama impattore a cascata. Quindi, questo non è niente, ma è un modello polmonare, per il flusso d'aria.
E cosa contiene? Contiene una pompa, che si sta pompando in aria ad una velocità simile a quella che respiriamo e che ha diversi piatti, che in realtà si comporta come i punti di biforcazione in un bronchiolo e diversi di essi. Quindi, e questo piatto è rivestito da qualche sostanza appiccicosa. Qualunque cosa entri in contatto con questo piatto rimane bloccato lì. Ed è così, progettato che in realtà modella ognuno e ogni biforcamento e stratificazioni delle nostre vie aeree.
Quindi, ora quello che si sta modellando è, se qualcosa sta arrivando ed è in grado di cambiarlo è direzione con l'aria e continuare a crescere, a un certo punto inizierà a depositare. E partono a seconda di dove si deposita si può determinare, qual è il diametro aerodinamico del modello. Quindi, hai già eseguito alcuni standard e sai quale piatto depositerà un certo diametro aerodinamico e con le tue particolari particelle. Si può quindi vedere quale piatto consigliare di più e ottenere una distribuzione del diametro aerodinamico nelle impostazioni verticali. Quindi, ancora per la maggior parte della consegna a base di inalazione si tratta di qualcosa che viene utilizzato per caratterizzare le vostre formulazioni.
(Riferimento Slide Time: 15.16)

Allora, avendo imparato tutto quello che non ho menzionato una cosa che i nostri sacchi alveolari contengono questi macrofagi, che stanno sorvegliando questi sacchi alveolari e qualunque cosa stia arrivando, se trovano qualcosa di estraneo, lo si chiarirà alzando. Ora, questo crea un problema. Perché, abbiamo detto di depositarsi in profondità nel polmone, servono da 1 a 5 micron.
Sappiamo però che per almeno per le particelle polimeriche, che è quello che stiamo discutendo piuttosto un po' in questo corso e per una particella sferica almeno hai questo d è uguale a freccia d. Quindi, ora, quello che sto dicendo è per le particelle polimeriche che ancora cercherò di renderle a 1 a 5 micron. Tuttavia, questi macrofagi che sono lì hanno una clearance molto elevata di questa gamma di particelle di dimensioni, sono in realtà ottimizzati per l'uptake delle particelle in questo intervallo di dimensioni.
Quindi, ora se sto consegnando qualcosa che è in questa fascia di dimensioni e sperando che faccia un deposito in realtà non farà un deposito quello che accadrà sono questi macrofagi che lo prenderanno e lo sgombero dal mio corpo. Quindi, questo è un problema giusto? perché non voglio questo per la maggior parte dei farmaci, se sto cercando di consegnarlo ai macrofagi semplicemente bene e bene questa è la dimensione perfetta, ma se sto cercando di consegnarlo per andare alla circolazione sistemica o cercare di consegnarlo per andare a cellule epiteliali, fare un deposito lì e rilasciare le cose nel tempo, questo non accadrà perché questi macrofagi li chiariranno.
Quindi, per evitare che e questo sia di nuovo solo vedere la stessa cosa che la granulometria per l'uptake dei macrofagi è anche da 1 a 5 micron. Quindi, per evitare che quello che possiamo fare è cambiare la porosità di queste particelle. Una volta, campiamo la porosità che stiamo essenzialmente cambiando quella densità. E ora stiamo cambiando la densità, ora stiamo cambiando il trascinamento. Allora, allora quello che stiamo dicendo è che questa equazione non sarà più vera. Infatti, questo cambierà a seconda della densità se la densità sta salendo o giù il tuo diametro cambierà anche per essere uguale al diametro aerodinamico.
Ecco, questo è ciò che è fatto. Quindi, quello che si può fare è renderli estremamente porosi; questo significa, che la densità va giù che significa che, se scrivo l'equazione per il diametro aerodinamico. Mi riferisco, se diciamo che tutto il resto è e lo stesso che dico d è uguale al diametro fisico, allora daero è uguale a d moltiplicato per radice quadrata di densità.
Quindi, ora, se ho diminuito la densità per ottenere lo stesso diametro aerodinamico, posso in realtà aumentare il diametro fisico o il diametro effettivo. Ecco, questo è ciò che è fatto.
Quindi, se lo rendi estremamente poroso puoi aumentare le dimensioni. Così, come si vede qui questo è estremamente poroso. Quindi, ora, è prevalentemente aria e il polimero è molto in quantità più bassa la densità da lasciarci dire 1,2 grammo per cc è andata giù a circa lasciarci dire 0,3 - 0,4 grammo per cc, che mi ha permesso di cambiare questa gamma di dimensioni da 1 a 5 micron per lasciarci dire qui da 8 a 10 micron in quanto c'è la moltiplicazione con radice quadrata della densità. Quindi, una volta che lo faccio; questo significa che ora le mie particelle sono molto più grandi, le particelle da 10 micron sono solo fisicamente troppo grandi per questi macrofagi per poterli sgombare. Quindi, ora, posso ancora approfondire.
Allora, che cosa si fa, cosa c'è scritto qui è, non può essere fagocitato dai macrofagi? E non solo, più grande è la particella, più lo slancio è e per questo tendono a separarsi molto bene dalle altre particelle. Quindi, in realtà hai meno aggregazione quando si cerca di aerosolizzare queste particelle.
Quindi, questo è richiesto perché diciamo, in un formato secco se 4 particelle si scontrano e non si separano quando scorrono nell'aria, che porterà a un bel po' di problema,

perché ora in realtà non sono in 1 a 5 micron sono in gamma da 4 a 20 micron e questo non è quello che si vuole. Quindi, è molto importante che, quando si sta aerosolando queste particelle si separino. E così, più grande la particella, più facile è che si separi.
Ecco, questi sono i due vantaggi che mi dà e ora posso usare questa particella e puoi incapsulare il mio farmaco dentro questo è ovviamente biodegradabile possiamo farlo uscire da PLGA. Quindi, questo è biodegradabile e come degradi, il farmaco continuerà a sganciarsi e ad andare nella circolazione sistemica.
(Riferimento Slide Time: 20.12)

Ecco tutto, ho avuto per l'inalazione. Parliamo di un altro formato di consegna, ovvero Buccale o chiamato anche Sublingual. Quindi, si tratta di un metodo di consegna molto tradizionale, non usato come tanti in questi giorni. E così, dubito che qualcuno di voi possa aver effettivamente usato la consegna buccale con qualsiasi tablet, ma che cos' è, prendete un tablet e tenete sotto la lingua per una durata più lunga e quella regione si chiama cavità buccale. Quindi, qualsiasi cosa sotto la tua lingua, cheek - tutta quella regione è cavità buccale / sublinguale.
Allora, qualcosa come la gomma da masticare è un esempio classico in cui, praticamente tutto il gusto sta attraversando la cavità buccale. E così, questi sono dei tablet tipicamente minuscoli, perché non si può davvero tenere un grande tablet in bocca e lasciarlo sciogliere completamente in bocca. Quindi, non è una buona sensazione tenere qualcosa in bocca per una lunga durata, ecco perché si è allontanato lentamente e lentamente dall'uso nelle cliniche. Ma comunque per alcuni tablet troverete che, si consiglia di tenere in bocca i tablet per una lunga durata. Quindi, il vantaggio qui sono, questo in realtà evita di bypassare il metabolismo.
E arriveremo a come questo effettivamente accade, ma questo non avviene attraverso la via orale.
Anche se la si sta prendendo per via orale, l'assorbimento nella circolazione avviene attraverso un vaso sanguigno diverso, rispetto a quello che fa, quando lo si prende attraverso lo stomaco. Quindi, questo è diverso e in realtà evita il metabolismo di primo passaggio, c'è un rapido assorbimento del farmaco. E poi ovviamente non si va a una concentrazione piuttosto alta di enzimi che si trovano nello stomaco.
Anche se ci sono alcuni enzimi in bocca, quelli sono in quantità molto inferiore.
Quindi, il tuo farmaco è molto più protetto quando si consegna attraverso la cavità buccale.
Svantaggi, ancora come ho già accennato, prima di tutto c'è una probabilità di scioglimento. Quindi, forse non saresti in grado di mantenerlo per molto tempo forse finirà per scioglierti, come puoi vedere qui puoi dare dosi molto piccole. Perché ancora non si possono avere grandi cose in bocca che galleggiano in giro per parecchio tempo e l'assorbimento di nuovo, soffre il dimensionamento del farmaco.
Quindi, se si cerca di consegnare un farmaco che è grande potrebbe non essere in grado di permeare attraverso la sua mucosa buccale.
(Riferimento Slide Time: 22.42)

Ecco, ecco come evita il sangue il primo passaggio del metabolismo. Quindi, se guardiamo alla via orale, stiamo dicendo che l'orale quando si mangia qualcosa. Ovviamente c'è la cavità buccale, che ho detto che è proprio sotto la lingua o intorno alle guance, ma si portano direttamente le cose a stomaco. Una volta che si trova nello stomaco, va all'intestino e tutto ciò va alla vena del portale fino al fegato dove avviene il primo passaggio del metabolismo.
Tuttavia, c'è un recipiente separato che sta trasportando molecole dalla cavità buccale. Quindi, qui si ha; qui si dispone di un recipiente separato, che lo sta inviando direttamente alla circolazione sistemica.
Quindi, a causa di ciò si sta evitando questo primo metabolismo e il farmaco è molto più protetto. La stessa cosa capita davvero anche a rettum, in cui, parleremo di prossimo o magari nelle prossime slide, dove tutto ciò che viene assorbito attraverso la zona del retto, si tratta di un recipiente separato e che sta anche bypassando il primo passaggio del metabolismo. Quindi, ora, che l'esempio di essa è la nitroglicerina viene consegnata ai pazienti angina. Ha un assorbimento molto rapido per almeno questa particolare molecola è una molecola molto piccola e che viene consegnata attraverso questa via.
(Riferimento Slide Time: 24:16)

Ecco, ecco altri esempi. Qui si ha un prodotto dalle biotecnologie generiche, che si chiama Oral - Lyn. E questo non è niente, ma una formulazione insulinica che si prende alla fine del pasto. E in questo caso il farmaco viene effettivamente trasportato in micelle lipidiche, che vengono poi chiamati a tenere duro in bocca e dà un'efficacia molto simile a quelle di IV iniezioni.
(Riferimento Slide Time: 24:45)

Parliamo ora di consegna rettale. Quindi, la consegna rettale come suggerisce il nome è sostanzialmente la consegna attraverso il retto. E questo è di nuovo non molto usato più, è una forma di consegna molto tradizionale. Quindi, qualcosa come questo dispositivo viene inserito nel tuo retto.
Quindi, qui il farmaco non è nulla, ma un piccolo oggetto a forma di cono rotondo, che è questo e a volte enema usato anche che è una formulazione liquida che viene versata anche nel tuo retto.
Quindi, i vantaggi come ho brevemente accennato nella slide precedente, bypassa il primo passaggio del metabolismo perché c'è una vena diversa che la porta alla circolazione sistemica. E in realtà è molto utile per i bambini piccoli e bambini, perché in realtà è molto difficile trovare un vaso sanguigno per loro. E ovviamente non saranno abbastanza conformi da tenere in bocca la loro droga.
Così, nella cavità bucale, i vasi sanguigni sono difficili da trovare, hanno un muscolo molto piccolo in quel punto di tempo. Quindi, non si può davvero usare quell' area l'unica altra rimane nella sottocutanea, ma intendo con i bambini è in realtà molto difficile che siano d'accordo con le iniezioni. Ecco, questo è uno dei modi in cui le persone possono farlo ed è anche qualcosa che i genitori possono facilmente fare. Quindi, i genitori potrebbero non essere a loro agio a movimentare aghi iniettando i loro bambini potrebbero aver paura che magari l'ago colpirà un vaso sanguigno che non è quello che vogliono.
Ma questo è qualcosa che i genitori possono facilmente fare e quindi, è molto diffuso solo per i bambini. Ancora, ci sono diversi svantaggi, prima l'assorbimento dipende dallo stato di malattia. Quindi, e c'è la degradazione da parte della flora batterica. Quindi, tutti questi recinti sono pieni di lotti di batteri. Quindi, questi batteri possono davvero degradare alcuni di questi farmaci.
E ovviamente è estremamente paziente non conforme come è molto scomodo. Quindi, non tutta la consegna avverrà attraverso questo itinerario. E ancora, perché lo stesso motivo anche la ricerca non viene più fatta molto attraverso questo itinerario.
(Riferimento Slide Time: 27:00)

Ecco, ecco un esempio da Valeant Pharmaceuticals. Così, questo si chiama Diastat AcuDial ed è un gel rectum che diazepam viene consegnato attraverso questo è, per prevenire le convulsioni. Quindi, se qualcuno soffre di convulsioni allora questo può essere dato così, di nuovo un custode può dare questo. Quindi, se il paziente è ovviamente inabile. Quindi, non può mangiare nulla che non possa metterla nella cavità buccale, se l'attente non è molto ben addestrato; forse è la madre madre o il bambino, non sanno davvero come fare le iniezioni, potrebbero non avere accesso alle iniezioni e poi possono semplicemente prendere la supposta e metterla nel retto.

Come ho detto che questo è un bisogno elevato per i bambini, i genitori possono somministrarlo facilmente anche nell'ambientazione ospedaliera, è difficile trovare una vena per neonati e bambini e questo ha un'elevata solubilità lipidica.
Così, si diffonde rapidamente in tutte le regioni ad alto lipido e questo particolare farmaco il diazepam acustico diastat. E l'amministrazione più anziana è lenta a prendere effetto e poi ancora nei neonati soprattutto non si vuole dare un pugno troppo ai muscoli, perché può causare necrosi e impedire che lo sviluppo accada.
(Riferimento Slide Time: 28:12)

Ecco, ecco un altro esempio di somministrazione di retto, si chiama trapianto di microbiota fecale. Ecco, questa è una delle cose che in realtà è molto diffusa anche ora, beh non molto usata, ma almeno sta arrivando in una moda abbastanza entusiasta e qualche ricerca sta effettivamente andando avanti così. E così, quello che è, questo è clinicamente usato per un'infezione, ovvero Clostridium difficile. Provoca grave diarrea, febbre e dolore addominale e il farmaco o l'antibiotico non è in grado di chiarirlo in molti casi.
Così, si può continuare a prendere questo farmaco, ma molto tempo questo Clostridium è in realtà molto persistente e non si è in grado di ripulirlo. Così, a quel punto quello che è fatto, è sgabello da un parente stretto e membro della famiglia c'è una simile abitudine di mangiare come il paziente, viene poi somministrato attraverso l'enema. Quindi, il loro sgabello viene preso e viene convertito in un liquore liquido e poi questo viene somministrato attraverso la via del retto. È abbastanza invasivo.

Quindi, non è realmente usato per qualsiasi altro trattamento, ma con questo caso particolare si vede che è in realtà molto efficace, molto più efficace che consegnare questi farmaci a base di vancomicina. E il paziente può poi smettere di soffrire di diarrea e febbre e questa terapia è ora effettivamente utilizzata parecchio nelle cliniche. Ok! Ci fermeremo proprio qui e continueremo il resto nella prossima classe.
Grazie.