Loading
Note di Apprendimento
Study Reminders
Support
Text Version

Consumer Behaviour - Riepilogo delle lezioni

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Le decisioni di consumo individuali sono prese con l'obiettivo di massimizzare la soddisfazione totale dal consumare vari beni e servizi, fatto salvo il vincolo che la spesa per i beni equivale esattamente al reddito dell'individuo.
La teoria dei consumatori richiede che i consumatori possano classificare tutti i bundle di consumo in base al livello di soddisfazione che riceverebbero da diverse unità di consumo

Utility sono i vantaggi che i consumatori ottengono da beni e servizi che consumano. L'Utility Marginale è l'utility un consumatore deriva dall'ultima unità di un bene di consumo che consumano, ceteris paribus. L'analisi della curva di indifferenza è una tecnica per spiegare come sono fatte le scelte tra due alternative. Il tasso marginale di sostituzione mostra la velocità con cui un bene può essere sostituito per un altro, mantenendo costante l'utilità

Una linea di bilancio descrive i limiti alle scelte di consumo e dipende da un bilancio dei consumatori e dai prezzi dei beni e dei servizi. La linea di bilancio mostra tutti i possibili bundle di merci acquistabili a prezzi indicati con un reddito fisso.

Un consumatore si comporta razionalmente e punterebbe sempre a massimizzare l'utilità, dato il reddito di denaro e i prezzi delle merci nel paniere dei consumi. L'equilibrio dei consumatori si raggiunge in un punto in cui la linea di bilancio è tangente alla più alta curva di indifferenza raggiungibile dal consumatore soggetto a vincolo di bilancio.

Una caduta nel prezzo di un bene ha due effetti:

I consumatori tenderanno ad acquistare di più il bene che è diventato meno costoso e meno di quelle merci che ora sono relativamente più costose Perché uno dei buoni è oggi meno costoso, i consumatori godono di un aumento del potere d'acquisto reale

L'elasticità dell'offerta è una misura del modo in cui i fornitori rispondono al cambiamento di prezzo delle merci. Si tratta della variazione percentuale della quantità fornita associata ad una variazione percentuale del prezzo.

Fattori che influenzano l'elasticità dell'offerta includono: Disponibilità delle risorse necessarie per rendere il prodotto Quantità di tempo necessario per rendere il prodotto Skill livello del lavoratore necessario per rendere il periodo di tempo prodotto per la regolazione



A seconda dell'elasticità dell'offerta e della domanda, la tassazione ha alcuni impatti sul prezzo e sulla quantità.

La tassazione ha due tipi di incidenza:
Incidenza economica: la divisione di un onere fiscale secondo chi paga effettivamente l'incidenza fiscale legale: la divisione di un onere fiscale secondo chi è richiesto in base alla legge per pagare l'imposta

L'incidenza economica di una tassa è indipendente dalla sua incidenza giuridica

Le normative governative, il tetto dei prezzi e il piano dei prezzi, impediscono inevitabilmente al sistema di mercato di svolgere la sua funzione di razionamento di beni e servizi.