Loading

Alison's New App is now available on iOS and Android! Download Now

Study Reminders
Support
Text Version

Set your study reminders

We will email you at these times to remind you to study.
  • Monday

    -

    7am

    +

    Tuesday

    -

    7am

    +

    Wednesday

    -

    7am

    +

    Thursday

    -

    7am

    +

    Friday

    -

    7am

    +

    Saturday

    -

    7am

    +

    Sunday

    -

    7am

    +

Twentieth-Century Fiction Prof. Avishek Parui Department of Humanities and Social Sciences Indian Institute of Technology, Madras Collezione - 52 Toba Tek Singh - Part 4 (Riferirsi Slide Time: 00.16)

Quindi, ciao e benvenuti a questo corso NPTEL dal titolo Twentieth Century Fiction, dove stiamo guardando e studiando Sadat Hasan Manto la storia breve di Toba Tek Singh. Abbiamo già iniziato con la storia, quindi ci sposteremo e guardiamo il testo in alcuni dettagli ravvicinati.
Così, noi come argomento di discussione all'inizio abbiamo parlato di come il manicomio di Lahore, qui, diventi uno spazio molto simbolico in un certo senso che le domande che i folli hanno cominciato a chiedere alla spartizione, alle domande apparentemente irrazionali, la domanda apparentemente nonsensata risponde che si va avanti all'interno del manicomio. Quello che sembravano in realtà riflettere o essere riflessivi piuttosto sull'irrazionalità più grande, la più grande follia della partizione che è stata ingegnerizzata e burocratizzata dai leader, dai decisori politici etcetera, così in un certo senso diventa una critica di spartizione pronunciata da madmen. E la critica dei madoni a Toba Tek Singh la storia breve diventa una critica molto potentissima, una critica molto avvincente in qualche senso.
Così, analizziamo le varie figure di Toba Tek Singh e anche le domande che vengono poste, e le risposte apparentemente casuali e non sensate che vengono prodotte fuori dalle domande. Come sapete se l'India se ne va e diventa il Pakistan e il Pakistan se ne va e diventa India, e se entrambi i paesi se ne vanno e diventano qualche altro paese. Ora, tutte queste domande e discussioni che ovviamente sembrano irrazionali e superflue e insensate, in un certo senso sono in realtà domande molto fondamentali su tutta la qualità artificiale della formazione della nazione. Come si forma una nazione? Quali sono i confini di una nazione? Quanto sono porosi i confini? Quanto sono fissi i confini di ogni nazione particolare?
Così, Toba Tek Singh, la storia breve è la critica di un pazzo della qualità costruita della formazione della nazione. È la critica del pazzo dell'ingegneria artificiale, della qualità ingegnerizzata della formazione della nazione e di come la formazione della nazione sia sempre il processo che è artificiale, materiale, illogico si sa che viene investito in tanti modi diversi. Ma lo sai che sembra una cosa seamless. Così, l'intera sacralità della formazione della nazione viene messa in discussione da madmen a Toba Tek Singh.
Come ho detto la presenza del pazzo o la qualità folle delle domande, gli insensati, i sapori di qualità folle, la qualità irrazionale delle domande, paradossalmente producono un più potentissimo sapori, una critica più potente della follia di cui conosci la partizione al primo posto. Quindi, c'è una follia più grande là fuori contro cui questa micro follia o i micro madsini, non hanno nessuna agenzia, non hanno voce.
Dunque, ci sono due tipi di follia, due dimensioni di follia come era a Toba Tek Singh. La follia esterna della partizione che ha portato via la vita a milioni di persone che hanno dislocato milioni di persone e ha ovviamente curato enormi traumi nelle menti di tante persone del subcontinente. Quella follia che conosci è ormai ovviamente una cosa razionale, che la follia è ormai sorta di surgelato in una cosa formattata, una cosa formata, una cosa piatta nel senso di due nazioni.
Così, ora la follia è ora l'asilo, ma poi ci viene anche detto in qualche modo come questa sia una follia minore, una follia più innocua rispetto alla più grande, più sinistra follia che sparava. Così, veniamo al personaggio centrale di Toba Tek Singh che si conosce una persona chiamata Bishan Singh. Ma vediamo anche come gli anglosassoni in questo particolare pazzo, un manicomio, ora cominciano a sentirsi ansiosi perché ormai sono raccontati che gli inglesi sono spariti dalla spartizione, quindi ovviamente non sono più in una posizione prestigiosa o in una posizione di prestigio. Così, gli Anglo - Indiani sono ormai caduti in grazia e cominciano a cospirare tra loro, cominciano a dialitarsi tra loro e discutere su quello che succederà alla qualità della colazione.
Così, ancora il fatto che si stiano concentrando sulla qualità della colazione sembrerebbe irrazionale per noi, sembrerebbe, potrebbe sembrare folle e divertente per noi. Ma poi questo è anche molto simbolico perché la qualità della colazione per Anglo - Indiani - temendo che si deteriorerà, è ovviamente una proiezione simbolica della paura che la qualità delle vite potrebbe deteriorarsi, la qualità il tenore di vita potrebbe deteriorarsi, lo status sociale potrebbe deteriorarsi dopo che gli inglesi vanno via che è quello che è esattamente e storicamente accaduto. Così, i due anglo - Indiani ci dicono che questo dovrebbe essere sul tuo schermo.
C'erano due anglo - Indiani nel reparto europeo. Quando si informavano che gli inglesi se ne andavano, passavano ore insieme a discutere dei problemi con cui si sarebbero affrontati. L'Europeo sarebbe abolito? Farebbero la colazione? Invece di pane, avrebbero a che fare con la Cappella Indiana?
Così, ancora questa differenza tra pane e chapati è proiettata in una sorta di ovviamente sai che diventa grande e sostanziosa nelle menti di questo pazzo. Ma come abbiamo detto questo è molto simbolico. Quindi, il fatto che citino senza preventivo "degrado" in chapatté sarebbe ovviamente un riflesso della degradazione del loro status sociale o del prestigio sociale. E ora veniamo al protagonista a Toba Tek Singh la storia.
C'era un Sikh che era stato ricoverato in asilo quindici anni fa. Ogni volta che parlava era lo stesso misterioso giraffa. E qual è il gibberish? "Uper il gur gur l'annesso la baia dhayana il mung il daltain.". Ecco, questa è la frase Punjabi, quello che in sostanza si traduce è che la qualità del dal, il mung dal si è deteriorato è caduto sostanzialmente e gli dei sopra sopra non fanno nulla. Ecco a cosa si traduce più o meno.
Ora, di nuovo questa è una gibberuma di un pazzo che è ovviamente il caso. Ma poi se vi leggete scopriamo che è possibile guardarlo come una specie di dichiarazione politica, una specie di commento di un pazzo su quello che sta accadendo fuori o quello che sta accadendo a livello quotidiano. La qualità del dal che si sta deteriorando, ovvero la qualità del consumo, la qualità del cibo, la qualità del nutrimento, la qualità della vita si sta deteriorando e gli dei sopra sono completamente indifferenti.
Allora, c'è questo Dio sopra o gli dei sopra, è ovviamente che si sa che può essere letto come un commento delle case di potere politico o degli Dei politici che controllano i destini di milioni di persone il cui dal è che si sta deteriorando ogni singolo giorno, che è dal calo di norma ogni singolo giorno. Così, da qui come la cappella e il pane di Anglo - Indian, diventa abbastanza simbolico, diventa una caduta simbolica nella norma in termini di ciò che accadrà quando gli inglesi andranno via e quello che succederà ora che India e Pakistan sono due paesi diversi all'improvviso sono state formate due nazioni diverse. Allora, che cosa sta succedendo al dal? Cosa succederà al pane? Cosa succederà a chapatté?
Ecco, queste sono molto micro domande, queste sono domande banali, queste sono domande assurde e irrazionali. Ma in un contesto in un contesto politico in cui vengono poste queste domande, diventano improvvisamente molto significative, molto comodamente e intuutamente significative o penetranti e che diventano una qualità interessante qui sopra.
Così, la guardia ha detto di non aver dormito un wink in tutto il tempo. In tutto questo tempo per quindici anni nessuno l'ha mai visto dormire. Non mentirebbe nemmeno a riposare. I suoi piedi erano gonfiati e con costante stare in piedi e i suoi vitelli si erano soffiati in mezzo, ma nonostante questa agonia non ha mai voluto sdraiarsi. Quindi, è qualcuno che è ovviamente molto ansioso, probabilmente sta vivendo qualche trauma, non ha dormito in quindici anni. Nessuno l'ha mai visto seduto, dimentica di dormire e di conseguenza i suoi piedi sono diventati gonfi e il suo vitello è diventato enorme.
Ora, è possibile di nuovo leggere questo corpo di questo pazzo come una sorta di corpo di trauma, un corpo di violenza, violenza fatta sul corpo lo sai che è come il tempo accumulato. Non è come il tempo normale. È tempo che è ovviamente uno che è disedato in qualità e bene che il tempo malato entra nel corpo, questo è ciò che accade al corpo che conosci che il tuo corpo diventa irrequieta, il corpo diventa gonfio, il corpo diventa ferito, il corpo diventa patologico o patologizzato in un certo senso, ok.
Nonostante la sua agonia non ha mai voluto sdraiarsi. Ha ascoltato con stufa attenzione a tutte le discussioni sugli scambi di lunatici tra India e Pakistan. Così, di nuovo questa è la conversazione comune nell'asilo ora. Tutti parlano dello scambio di lunatici in India e Pakistan. La gente dice bene se sei musulmano vai in Pakistan, se sei indù vai in India che è così che è stato deciso quasi matematicamente.
Quindi, ovviamente abbiamo parlato di come non ci sia nessuna agenzia, nessuno chiede al pazzo dove vorrebbero andare. E ovviamente questi si sa che si può leggere questo in contesti politici ancora attuali in tutto il mondo che le persone in realtà stanno soffrendo, non sono proprio chiesti in termini di ciò che vogliono. Le case di potere politico e certi centri stanno decidendo il destino per loro e questo è qualcosa che si sa che possiamo vedere anche qui in un dettaglio molto grottesco, ok.
Se qualcuno avesse chiesto le sue opinioni sul tema avrebbe risposto in tono grave. " Uper il gur gur l'annesso la baia dhayana la mung la dal governo del Pakistan. Così, di nuovo si sa che si tratta di qualcosa legato al governo del Pakistan, un riferimento, un misterioso riferimento criptico al governo del Pakistan collegato alla qualità, la qualità caduta del dal, mung dal. Ma più tardi ha iniziato a sostituire il governo del Pakistan con Toba Tek Singh e questa è la prima volta che sentiamo la parola o frase Toba Tek Singh che siamo raccontati è stata la sua città natale, giusto.
E questo ormai diventa uno spazio molto simbolico nella storia la Toba Tek Singh, il villaggio da cui questa persona viene da e vuole; la domanda chiave che ha chiesto a tutti da questo punto è che si sa che voglio tornare a Toba Tek Singh. Non voglio andare in Pakistan. Non voglio andare in India. Rifiuto la decisione presa per me. A nome mio, alla base della mia politica conoscendo la mia identità religiosa e voglio andare al mio villaggio, il mio villaggio nativo, Toba Tek Singh. Ho la scelta? Ho l'opzione l'agenzia per farlo? Certo, non lo fa e questa è la tragedia nella storia che non ha l'agenzia per tornare a Toba Tek Singh che è il suo villaggio natale, che è il suo luogo di nascita.
Quindi, ancora una volta si tratta di scelta - meno - ness o di agenzia - meno - ness. Allora, come è equiparata la follia con l'agenzia - meno - ness? Così, abbiamo visto la storia come la follia diventi in un certo senso, in un senso paradossale molto perverso, l'unica possibilità di agenzia in questo particolare contesto conosci l'unica possibilità di agenzia è disponibile attraverso la follia a causa della follia, perché la follia ti darà qualche licenza per dire cose che altrimenti ti è vietato dire.
Ora, ha iniziato a chiedersi dove fosse la Toba Tek Singh. Ma nessuno sembrava sapere dove si trovava. Quelli che hanno cercato di spiegarsi si sono impantanati in un altro enigma: Sialkot, che una volta era in India era ora in Pakistan. A questo ritmo sembrava che Lahore, che ora si trova in Pakistan, scivolasse in India e forse tutta l'India potrebbe diventare il Pakistan. Era tutto così confuso. E chi potrebbe dire se sia l'India che il Pakistan potrebbero non sparire totalmente dal volto della terra un giorno?
Così, ora che si gioca la qualità costruita dei confini che fanno il confine e la non making. Tutti si teme che se i confini possono essere creati casualmente, possono anche essere non creati, possono anche essere che tu conosci ricreato. Così, Sialkot che era in India ora sembra essere in Pakistan, ora tutti sono convinti che Lahore, che è in Pakistan potrebbe scivolare in India a un certo punto. E c'è altra speculazione, più speculazione selvaggio che sta dicendo bene cosa se l'India e il Pakistan sparano entrambi dalla faccia della terra e noi abbiamo come una massa di massa diversa. Quindi, tutto è possibile.
Così, ora con questa creazione, la co - creazione, la ricreazione dei confini che sta avvenendo così casualmente, si tratta di una ricreazione casuale di tanti confini, accadendo attraverso le città di fronte a due paesi diversi che chiedono ogni tipo di domande, ogni tipo di domande irrazionali ma possibili. E ancora, questa è l'altra cosa fondamentale che voglio sottolineare un po '. L'equazione tra irrazionalità e possibilità. Ora, cosa appare irrazionale? Cosa sembra irrazionale? La domanda che i madini chiedono è in realtà paradossalmente una possibilità.
Ora, stanno dicendo che se l'India e il Pakistan si formano improvvisamente senza alcun consenso o nessuna decisione presa dalle persone che ci vivono, chi deve decidere, chi è a dire, chi lo conferma, che domani la diversa massa padronale potrebbe non apparire o semplicemente prendere un nome diverso all'improvviso. Non siamo sicuri di questo, noi saremmo perfettamente possibili, ok. E questa è la conversazione, questo è il discorso che va in manicomio ora. Così, l'asilo diventa come si può vedere uno spazio politico molto carico, uno spazio molto simbolico qui in un contesto di storia.
(Riferimento Slide Time: 12.42)

I capelli sulla testa del lunatico di Sikh avevano assaggiato e il suo pane aveva materato che lo faceva sembrare selvatico e feroce. Ma era una creatura innocui. In quindici anni non aveva nemmeno una volta di fila con nessuno. I dipendenti più anziani dell'asilo sapevano che era stato un compagno ben curato che aveva posseduto terreni notevoli a Toba Tek Singh. Così, era una specie di feudo che conosci persona. Era un gentry forse. Posseduto da qualche terra a Toba Tek Singh, le guardie più anziana lo conoscavano perché era qui da molti anni, quindici anni ormai. Così, è riconoscibile da tutti, riconosciuto da tutti.
Poi si era improvvisamente impazzito. La sua famiglia lo aveva portato all'asilo in catene e lo ha lasciato lì. Così, ancora questo è stato il tipico modo in cui i madmen sono stati gestiti indietro allora in Europa e anche in altre parti del mondo. Sono stati incatenati, sono stati coalizzati, ci sono stati fisici, corporei, costrizioni fatte su di loro. Così, sono stati incatenati o fatti a volte sfilare nelle città, in catene e le persone li guardano solo come uno spettacolo di irrazionalità. Così, è portato in catene all'asilo qui e lo ha appena lasciato lì. Così, è stato abbandonato dalla famiglia ed è rimasto in questo asilo.
Sono venuti a incontrarlo una volta al mese, ma da quando le rivolte comunali erano iniziate; ma da quando le rivolte comunali avevano iniziato i suoi parenti avevano smesso di visitarlo. Così, ancora tutta l'idea dei parenti che si fermano a venire diventa importante anche qui. Perché si conoscono le rivolte comunali, interrompono i visitatori, parenti, interrompono la venuta dei parenti qui sopra che ovviamente diventa tu sai che i composti la sua crisi, che comodi la sua ansia in gran parte.
Si chiamava Bishan Singh, ma tutti lo chiamavano Toba Tek Singh. Ora, ancora questo è un ottimo esempio di come si morva in uno spazio perduto. Si morde in uno spazio abbandonato, un territorio abbandonato. Diventa un territorio dalla sua nostalgia per il territorio, dalla sua nostalgia della terra, che parla sempre del territorio. Così, continua a chiedere a gente dove si trova Toba Tek Singh. Nel processo diventa noto come Toba Tek Singh. Diventa lo spazio. Diventa una storia. Diventa la perdita, uno spazio abbandonato.
Così, sappiate di nuovo potete vedere come il corpo umano e lo spazio abbandonato o il corpo umano abbandonato, viene abbandonato dalla sua famiglia, il corpo umano abbandonato nello spazio abbandonato, si morsano l'uno nell'altro in modo semantico molto simbolico. Quindi, ok.
Non sapeva che giorno era, che mese era e quanti anni ha trascorso nell'asilo. Così, il suo senso di calendario, il suo senso dell'orologio era scomparso completamente. Eppure, e questo è interessante; eppure come se per istinto sapesse quando i suoi parenti stavano andando a visitare, e in quel giorno avrebbe fatto un lungo bagno, strofinando il suo corpo con il sapone, metteva il petrolio nei capelli, lo pettinava e metteva vestiti puliti.
Così, di nuovo sembrava avere questo istinto propriocettivo, il sesto senso come lo era quando i suoi parenti verranno a conoscere presto per visitarlo. Così, si svegliava presto quel giorno, non dormirebbe mai, quindi si correrebbe in giro più attivo più dinamico. Avrebbe fatto un bagno che è qualcosa che normalmente farebbe. Si pettinava i capelli, metteva dei vestiti nuovi e sembrerà presentabile per i suoi parenti a venire.
Ma certo, ci viene detto che i suoi parenti hanno smesso di visitarlo da quando i tumulti sono iniziati perché non è sicuro viaggiare nelle strade di Lahore come un indù perché si sa che gli induisti vengono uccisi in Pakistan. I musulmani vengono uccisi in India. Si tratta solo di un grande mattatoio attraverso i due paesi che è l'ambientazione. E anche quel tipo di violenza sulle strade sta ovviamente interrompendo le attività quotidiane nella vita, le esperienze normali, la definizione del normale è cambiata drasticamente.
Se i suoi parenti gli chiedetono qualsiasi cosa che tacesse o scoppiasse con, di nuovo la stessa linea nonsensata, apparentemente nonsensuale, Uper il gur gur l'annesso la baia dhayana il mung il daltain. Così, ancora gli dei sopra non hanno alcuna preoccupazione per la caduta della qualità del dal. Il dalo è caduto in qualità, sta peggiorando la qualità, ma si sa che gli dei sopra non hanno alcuna preoccupazione per lo stesso.
Quando era stato portato in manicomio. Si era lasciato dietro una figlia neonata. Era ormai comodamente e stravagante una giovane ragazza impressionante di quindici. Così, ancora lei diventa l'incarnazione del tempo che ha perso in un certo senso che era bambina quando è stata portata e ora è diventata quasi una signora di quindici che Bishan Singh non è riuscita a riconoscergli. Sarebbe venuta a visitarlo e non essere in grado di trattenere le sue lacrime. Così, lei diventa esempio del tempo che ha lasciato alle spalle. Lei diventa esempio del passato che non riesce a relazionarsi. Quindi, non è riconosciuta da Bishan Singh. È irriconoscibile da Bishan Singh che diventa di nuovo molto simbolica a livello cognitivo.
Quando il caboodle India-Pakistan ha iniziato a Bishan Singh ha spesso chiesto agli altri detenuti dove si trovava Toba Tek Singh. Questa è la sua preoccupazione primaria, dove si trova Toba Tek Singh. Insomma non è molto infastidito su dove sia l'India o il Pakistan perché l'intera idea della nazione non gli fa appello. E questo è qualcosa di abbastanza simbolico nella storia. Nazioni, sono un concetto molto moderno che si perde sulla maggior parte delle persone che conosci in quel momento perché erano più preoccupati per il villaggio sul piccolo posto da cui sono venuti. La cittadina, il villaggio che aveva un nome dove la gente si conosceva. Una nazione è questo grande blocco dell'anonimato era qualcosa che non potevano mai collegare o mai potevano connettersi, a livello esistenziale cognitivo o anche politico, giusto.
Così, erano più preoccupati per il villaggio, la cittadina, il luogo di nascita, lo stagno, si conosce il bazar. Quindi, tutti questi marcatori locali sono più importanti per loro perché i marcatori locali erano sostanzialmente quello che informava la loro identità nel senso che avrebbero riconosciuto il posto e riconoscono le persone intorno a loro ed è così che formano la loro identità. Quindi, qualsiasi cosa che porti via quell' identità è stata una crisi per loro a livello cognitivo politico, ok.
Così, sai che chiederebbe a tutti dove fosse Toba Tek Singh, ma ovviamente nessuno poteva dirlo perché nessuno sapeva bene quale posto sta andando dove e Toba Tek Singh è uno spazio insignificante. Non è come Lahore, Sialkot o Amritsar o conosci Delhi. Quindi, non è una grande città dove dovrebbe essere classificata e riclassificata e durante la formazione della nazione Toba Tek Singh questo era un piccolo villaggio.
Così, scomparsa di Toba Tek Singh, l'abbandono di Toba Tek Singh è un danno collaterale nel più grande progetto di formazione della nazione. E ancora tutta l'idea qui sopra è come le cose si lasciano alle spalle, le cose si abbandonano, come le persone vengono abbandonate o gli spazi vengono abbandonati in questa grande narrazione di formazioni di nazione. Tra l'altro la storia di Manto è anche una critica molto avvincente della grande narrazione della formazione di nazione che toglie completamente l'agenzia dei villager, la gente cittadina, la piccola da un piccolo luogo che non conosce bene chi è cognitivamente confusa, è esistenzialmente confusa e ovviamente che è politicamente confusa a causa di questa crisi a causa di questa grande formazione narrativa. Così, ora anche i visitatori hanno smesso di venire a causa delle rivolte che ci dicono.
In precedenza il suo sesto senso gli avrebbe detto quando i visitatori sarebbero dovuti venire. Ma non più la sua voce interiore sembrava aver stillato. Gli manca la sua famiglia, i doni che portavano a portare e la preoccupazione con cui avrebbero usato per parlare con lui. Era sicuro che gli avrebbero detto se Toba Tek Singh fosse in India o in Pakistan. Aveva anche la sensazione di arrivare dalla vecchia casa di Toba Tek Singh.
Così, di nuovo sono stati remati a lui della sua vecchia casa Toba Tek Singh. Così, e pensava che fosse una sorta di utopia a lui. È stata interessante l'utopia in un senso diverso perché l'utopia è qualcosa che si guarda avanti. Ma questa è un'utopia che si guarda indietro. Si tratta di un tipo molto nostalgico di uno spazio che gli è perfetto. Questo nostalgico panorama perfetto di te conosce abbondanza, fertilità, sai dove non si chiedono domande, tutto era perfetto etcetera. Quindi, è un passato impeccabile, flawless frame di tempo e spazio che si conosce Toba Tek Singh. È un po' come il concetto che sarà utile capire questo sarebbe cronotopo, c h r o no, tope t o p e; una parola chronotope c h r o n o t o p e.
Cronotopo è stato il termine usato da Mikhail Bakhtin, il filosofo russo e che essenzialmente significa una capsula di spazio e tempo un composto di spazio e tempo. Quindi, ed è un termine molto pratico negli studi di memoria. Così, sapete per esempio ho un articolo su questo, Toba Tek Singh da una prospettiva di studi di memoria che sono felice di caricarmi nel forum.
Ora, l'articolo sostiene che come Toba Tek Singh sia un cronotopo, questo spazio diventa per lui il cronotopo. E'un promemoria di un particolare spazio e tempo messo insieme, giusto. E questo è qualcosa a cui vuole relazionarsi, che è qualcosa che vuole connettere a tutto il tempo. Tutto il resto intorno a lui, qualsiasi spazio intorno a lui, qualsiasi nuovo territorio, ogni nuova territorializzazione intorno a lui diventa completamente priva di significato per lui. Quindi, in tal senso diventa utile categoria, categoria teorica da guardare, ok. Così, lo sai che ha avuto la sensazione di provenire da Toba Tek Singh. Quindi, chiunque abbia visto chi è venuto a incontrarlo nella sua mente tutti sono venuti da Toba Tek Singh, cioè l'unico luogo di origine, questo è l'unico posto di sollievo per lui.
Uno dei lunatici si era dichiarato Dio. Ancora, guardate il, intendo l'irrazionalità di questo è anche commovente commento all'irrazionalità delle posizioni di potere, all'irrazionalità degli stanziamenti di potere nel mondo esterno. Così, qualcuno improvvisamente decide che è Dio nell'asilo.
(Riferimento Slide Time: 22.13)

Un giorno Bishan Singh gli chiese dove fosse Toba Tek Singh. Come era sua abitudine l'uomo ha salutato la domanda di Bishan Singh con una forte risata e poi ha detto: " Non è né in India né in Pakistan. Anzi, non è da nessuna parte perché fino ad ora non ho preso alcuna decisione sulla sua posizione.
Ma questo è molto caricato come si può sembrare, come si può indovinare. Questo è un pazzo che parla con un altro pazzo, un preventivo senza preventivo. Così, un pazzo va da un altro pazzo e dice di sapere e gli chiede di sapere dove si trova il mio villaggio, e l'altro pazzo che si dichiara a essere Dio dà una risata alta e dice bene che lo sai non è né in indiano né in Pakistan, perché non ho deciso dove andrà ad arrivare ancora una risposta che avrebbe ottenuto se tu fossi andato a qualsiasi capo politico o ad andare in qualsiasi powerhouse politico, avrebbero detto loro la stessa cosa, che non abbiamo deciso, non l'abbiamo archiviato come tale.
Così, possiamo vedere qui l'equazione tra irrazionalità e burocrazia tra follia e burocrazia che è un tipo di alleanza molto complicata e complessa e molto inquietante che vediamo. Così, le voci del pazzo nell'asilo si avvicinano pericolosamente alle voci e alle risposte che le persone avrebbero avuto e fanno quando vanno in qualsiasi sede burocratica, qualsiasi quartier generale. Così, il rapporto tra il razionale o il confine tra il razionale e l'irrazionale sbattente via a Toba Tek Singh in modi molto complicati, ok.
Così, Bishan Singh ha implorato l'uomo che si è chiamato Dio per superare gli ordini necessari e risolvere il problema. Così, ancora una volta si può perfettamente inquadrare ciò che accade in un vero e proprio spazio politico razionale e cito senza preventivo un vero e proprio spazio politico razionale, Bishan Singh va ad un headquarter politico a un quartier generale burocratico e li esorta a dare praticamente un ordine di classificare Toba Tek Singh come terra indiana o un paese del Pakistan, si sa a seconda della scelta.
Ma 'Dio' sembrava essere molto impegnato in altre materie. Finalmente la pazienza di Bishan Singh si è esaurita e ha pianto, "Uper il gur gur l'annesso il mung il dalo di Guruji da Khalsa e Guruji ki fateh, Ojo boley così nihal dice sat sri akal". Ancora questo è insensato. Ma vuole dire che gli è stato detto quello che voleva dire era che non rispondevi alle mie preghiere perché sei un Dio musulmano eri stato un Dio Sikh che sicuramente mi avresti aiutato. Così, ancora questo suona irrazionale, questo suona quasi funnosamente folle, ma poi questo ha anche molta risonanza nella scena politica perché si sa che ogni Dio ha una religione, ogni Dio ha classificato anche gli Dei sono classificati nelle partizioni. Quindi, è un Dio musulmano, questo è un powerhouse musulmano e c'è un Dio indù, un powerhouse indù e per una persona proveniente da un'altra comunità o un'altra religione per andare avanti e cercare un qualsiasi aiuto dall'altro quarto sarebbe appena respinto e abbandonato è quello che dice Toba Tek Singh, è quello che dice Bishan Singh qui.
E ancora, queste voci, queste frasi, queste espressioni, sono molto significative date il contesto, data la situazione che si conosce la partizione, la partizione aveva generato; la violenza che la partizione aveva generato. Perché gran parte della violenza di spartizione come si sa non si tratta solo di violenza fisica o corporea o corporea che c'era gente massacrata, le donne sono state mutilate, i bambini sono stati uccisi. È stato solo uno degli episodi più raccapriccianti della storia umana.
Ma anche a un livello più cognitivo, è stata anche la violenza che è quella che è stata fuori dalla violenza epistemica a un livello di conoscenza, giusto. Quindi, il tuo senso della realtà, la tua conoscenza della realtà, la tua navigazione con la realtà cambia completamente o viene interrotta costantemente. Allora, oggi si sa da qualche parte per essere da qualche parte, qualcosa per essere da qualche parte. Domani ci si dice, non c'è altro che è stato riclassificato, c'è un nuovo nome, appartiene a una nuova nazione e naturalmente, tutte queste costanti riconfigurazioni della realtà la reterritorializzazione della realtà, vi impatta quasi a livello cognitivo.
Così, la follia a Toba Tek Singh può essere vista come una ricaduta di questi continui negoziati cognitivi con le realtà, questi continui negoziati cognitivi ne riterritorializzerebbero la realtà. Così, la realtà viene costantemente reterritorializzata, ri - navigata, riconfigurata, riavviata tutto il tempo e che il costante negoziato con la realtà ribollente è ciò che lo fa impazzire sempre. Quindi, non si sa bene cosa sia. Allora, c'è questa realtà musulmana, c'è la realtà indù, c'è la realtà Sikh, c'è una realtà cristiana. Così, tutte le realtà diventano rotte, fratturate e partizionate.
Così, tra l'altro la partizione qui sopra è anche una partizione epistemica, la partizione a livello di conoscenza, le narrazioni di conoscenza iniziano a farsi partizionare, iniziano a farsi rotture con la violenza. La violenza qui sopra diventa una violenza epistemica molto reale. Questo è qualcosa che continuiamo a vedere a Toba Tek Singh, ok.
Quindi, questa è la risposta che dice dà al musulmano " Beh, non rispondi alle mie preghiere perché sei un Dio musulmano. Fosse stato un Dio Sikh, mi avresti sicuramente aiutato ". Così, ancora questa riclassificazione degli dei diventa interessante qui sopra.
Pochi giorni prima che lo scambio dovesse avvenire, un musulmano di Toba Tek Singh che è accaduto per essere un amico di Bishan Singh è venuto a conoscerlo. Quindi, guardate ancora la sorta di fredda qualità sinistra con cui le informazioni ci vengono fornite. Un musulmano di Toba Tek Singh che è accaduto per essere un amico del Sikh Bishan Singh è venuto a conoscerlo. Ora curiosamente ci viene detto che viene da Toba Tek Singh. Ecco, quello è un luogo in cui queste divisioni non importavano a un certo punto se tu sei Sikh o un musulmano o un indù non importava in quel momento perché veniva da Toba Tek Singh. Ma ora importa. Quindi, è importante essere spolverati, è importante saperla incantare che c'era un musulmano di Toba Tek Singh che capita di essere un amico di Bishan Singh.
Non l'aveva mai visitato prima di vederlo Bishan Singh ha cercato di sbattere via, ma il guardaroba ha barrato la sua strada, "Non hai riconosciuto il tuo amico Fazal Din?". "E'venuto a conoscervi". Bishan Singh ha guardato furtivamente a Fazal Din e ha iniziato a umilmente qualcosa. Fazal Din ha messo la mano sulla spalla di Bishan Singh. "Ho pensato di visitarla a lungo", ha detto. " Ma non ho potuto ottenere il tempo. La tua famiglia sta bene ed è andata in India tranquillamente. Ho fatto quello che potevo per aiutare.